Sigillante resistente al calore

È possibile produrre forni, caminetti, camini e collegamenti di tubi in acciaio inossidabile con sigillanti resistenti al calore di alta qualità. Il sigillante per alte temperature riempie gli spazi esposti ai gas del forno. Poiché il sigillante per alte temperature non è soggetto all'influenza di alte temperature e aderisce in modo affidabile alle superfici, la camera è efficacemente protetta dalla penetrazione del fumo dal focolaio e dal camino.

A cosa serve?

Il sigillante ad alta temperatura Premium PENOSIL o sigillanti simili è uno dei sigillanti a bassa temperatura di alta qualità consigliato per l'uso su superfici in ceramica, metallo, vetro, plastica, legno. Ha le seguenti caratteristiche:

  • si indurisce rapidamente nel sito di applicazione;
  • efficace fino ad una temperatura di +250 gradi Celsius;
  • non richiede pre-trattamento della superficie e allo stesso tempo si impegna in modo affidabile con esso;
  • nello stato indurito, mantiene l'elasticità sufficiente per muovere le articolazioni;
  • ben adattato per l'applicazione alle cuciture del camino in acciaio inossidabile, comprese le cuciture a sandwich;
  • fornisce il periodo di preparazione della cucitura di 24 ore;
  • È anche raccomandato per sistemi di ventilazione, sistemi di approvvigionamento idrico, riparazioni di veicoli.

È importante applicare il sigillante sul tubo di mattoni sul tetto della casa. Il sigillante deve essere applicato alle cuciture della muratura del tubo sul tetto esterno e interno. Il tubo sul tetto è sotto l'influenza di cadute di temperatura. Le cuciture dei tubi di mattoni sono meno resistenti dei mattoni. Pertanto, il congelamento dell'acqua distrugge rapidamente le cuciture della sua parte interna. All'esterno, un tubo di mattoni costruito sul tetto della casa può essere ulteriormente riscaldato e protetto dall'acqua gelata. Ma la parte interna è meglio rafforzata ulteriormente con un sigillante applicato alle cuciture della sua muratura.

Sigillante termico

Per le condizioni di alte temperature e l'applicazione su superfici uniformi di piastrelle ceramiche, si consiglia l'uso di sigillante per camini in metallo, vetro, mattoni e silicati per alte temperature. Un esempio potrebbe essere PENOSIL Premium +1500, che:

  • lavora in modo affidabile nell'intervallo di temperature fino a +1500 gradi C;
  • dopo la sua prontezza sulla superficie applicata non si spezza o si sbriciola;
  • si accoppia in modo affidabile con prodotti di pietra naturale;
  • non contiene amianto malsano;
  • consigliato per l'applicazione alle cuciture esterne di stufe e caminetti, tubi sul tetto, rivestiti con mattoni per migliorare la protezione dal fumo, riempire gli spazi e migliorare la protezione termica. Si consiglia di indurire il sigillante per 24 ore, quindi riscaldarlo con aria calda o una fiamma lontana con una temperatura di +250 gradi Celsius. È questa procedura che rafforzerà ulteriormente la cucitura e l'intero design della stufa o del camino e garantirà la resistenza alla temperatura della giunzione a +1500 gradi Celsius;
  • consigliato per l'applicazione a cuciture interne di forni di caminetti e caminetti rivestiti con mattoni refrattari per proteggere le cuciture da danneggiamenti;
  • sigilla in modo affidabile le cuciture di camini e tubi di ventilazione;
  • deve essere usato quando si installano apparecchiature di forni diverse in luoghi esposti a temperature elevate.

Per metallo

Per l'installazione di camini metallici, che sono esposti a temperature che vanno da meno 70 a oltre 300 gradi Celsius, è possibile utilizzare un diverso sigillante, il silicone Belife rosso, oi suoi analoghi funzioneranno anche. È meglio lavorare con questo sigillante all'esterno della casa durante la stagione calda con tempo asciutto, che garantirà la migliore qualità delle articolazioni. Il sigillante richiede una superficie pulita e asciutta per una migliore adesione. Se c'è qualche dubbio sul sigillante, è meglio testarlo. Per il test hai bisogno di:

  • prendere due piccoli piatti di acciaio;
  • pulire con una piccola carta vetrata su un piatto il luogo di applicazione del sigillante e sull'altro piatto - il punto di contatto con il sigillante;
  • applicare il sigillante sul posto pulito, attaccare un'altra piastra e mettere sotto il carico per il tempo specificato nelle istruzioni;
  • riscaldare il luogo di fissaggio delle piastre con sigillante alla temperatura specificata nell'istruzione;
  • dopo che le piastre si sono raffreddate, determinare la forza di adesione delle piastre e la qualità del sigillante.


All'installazione di canne fumarie metalliche è consigliato:

  • avvolgere il perimetro sul lato interno dell'estremità del tubo da unire con un anello in acciaio inossidabile o acciaio zincato con sigillante resistente al calore;
  • utilizzando una piastra metallica (paletta), stendere e lisciare lo strato applicato fino a uno spessore di 1-2 mm;
  • Inserire un altro tubo nel tubo con il sigillante applicato.

Per la cucina

Per sigillare parti in acciaio e altri materiali di stufe a gas ed elettriche, il sigillante adesivo resistente al calore Dow Corning Q3 - 1566 oi suoi analoghi sono adatti. Parti di stufe elettriche e a gas funzionanti a temperature elevate devono essere sigillate in modo affidabile durante il montaggio delle stufe. Questa colla può durare a lungo. Ha una buona adesione alle superfici di vari materiali, non scorre dalle superfici verticali e solidifica a temperatura ambiente, fornisce tenuta, l'integrità della sua struttura e la conservazione delle sue proprietà meccaniche fino a +350 gradi Celsius. Per l'incollaggio di superfici è necessario:

  • pulirli con una piccola carta vetrata;
  • applicare uno strato di sigillante adesivo;
  • spremere la superficie per formare uno strato uniforme di sigillante.

Sono i sigillanti che rendono possibile la produzione di forni e altre attrezzature, dove ci sono alte temperature, più puliti da fumo e fuliggine. La scelta corretta del sigillante renderà l'operazione di stufe e caminetti più confortevole e duratura.

Sigillante per camino: linee guida per la selezione

Oggi assistiamo a un boom straordinario nella costruzione di camini nell'edificio del paese. Una delle prime condizioni per le loro buone prestazioni è un camino montato correttamente, che implica il rispetto di una serie di requisiti. Non ultimo tra loro è l'assoluta tenuta del suo design.

Nel tempo, sebbene i produttori diano garanzie sull'affidabilità delle giunzioni degli elementi dei tubi di scarico del fumo, diventa necessario imporre un sigillante per il camino su queste aree. Questo materiale migliora la trazione allo stesso tempo, impedendo all'aria di entrare nel sistema dall'esterno e fornisce resistenza al fuoco durante il funzionamento.

Quali materiali vengono utilizzati per sigillare il camino ↑

Nessun sigillante è adatto per sigillare aree di accoppiamento del camino e superfici del tetto. Affinché il sigillante per tubi sul tetto funzioni per un lungo periodo di tempo, deve avere una maggiore resistenza al calore e resistenza ai raggi UV ed essere resistente alle variazioni di temperatura in un'ampia gamma.
Per l'isolamento degli aspiratori di fumi è impossibile utilizzare composti siliconici per la costruzione o la casa o per riempire i giunti con bitume.

Molto spesso, in questa qualità viene utilizzato uno speciale sigillante siliconico resistente al calore per il camino o un composto sigillante resistente al calore a base di tiokol.

La loro soglia di temperatura raggiunge valori di quattro cifre - circa 1300 ° С. La forma fluida ed elastica consente al materiale di penetrare in profondità anche nelle fessure più inaccessibili o nelle giunture e riempirle il più possibile.

Sigillante siliconico per camino da mattoni e forni contiene additivi da ossido di ferro. I sigillanti a base di silicone sono noti per essere di due tipi: acidi e neutri.

La prima versione della pasta siliconica durante la vulcanizzazione produce acido etanoico, che è caratterizzato da un effetto piuttosto aggressivo. Per questa ragione, questa modifica non è adatta per sigillare metalli instabili, come l'acciaio a basso tenore di lega o altri materiali che non hanno sufficiente resistenza agli acidi. In questi casi vengono utilizzate solo formulazioni neutre, il cui processo di solidificazione è accompagnato dalla separazione di alcol e acqua. Di norma, la durata della garanzia degli isolanti in silicone è di 15-20 anni.

I materiali di tenuta silicati sono resistenti a temperature estreme di circa +1500 ºС, quindi sono utilizzati in luoghi con fuoco aperto: forni, camini, ecc. A differenza dei materiali siliconici con una certa elasticità, i materiali silicati formano uno strato duro dopo lo spostamento degli elementi fissati tra loro è possibile la formazione di crepe.

Prestare attenzione se si prevede di raccogliere un disegno pieghevole, quindi si consiglia di applicare il materiale di tenuta sui giunti. Ciò consentirà, se necessario, lo smontaggio di questo strato per eliminare le elementari. La situazione sarà molto diversa se l'isolamento viene eseguito all'interno dei moduli, quindi la struttura di estrazione del fumo diventerà monolitica e probabilmente non sarà possibile smontarla.

Le paste ad alta temperatura hanno un colore standard:

  • rosso-marrone, è anche chiamato automobile: marrone con una temperatura massima di 600 ° C, e rosso - fino a 300-350 ° C;
  • nero o forno, rispettivamente, fino a 1500 ºС.

Quest'ultimo è necessario per sigillare i collegamenti della struttura del camino con il dispositivo di riscaldamento, cioè non può esserci alcun sigillante rosso per alte temperature per il camino in acciaio inossidabile - è praticamente inteso per il dispositivo del passaggio del tetto.

La sicurezza ambientale è una delle caratteristiche importanti delle paste sigillanti e dei requisiti di GOST. A proposito, ciò che il prezzo sarà in una certa misura dipende da questo indicatore di qualità. Di norma, sono le paste economiche che emettono sostanze pericolose per la salute durante la combustione.

Come usare il sigillante ↑

La pasta sigillante, di regola, è confezionata in tubi di diversa capacità. Si applica alla superficie pulita. Nel caso di un camino, oltre a polvere e sporco, è necessario rimuovere contaminanti grassi e bituminosi. Questo di solito è fatto con acetone e stracci. Quando si sigillano le fessure del grembiule che vanno nel camino, prima di iniziare il lavoro è consigliabile chiuderlo con un nastro adesivo per mantenere pulita la superficie di lavoro. Nel processo di sigillatura del divario viene gradualmente strappato.
La larghezza dei giunti per la sigillatura con il sigillante di solito non deve superare i 3 cm. Un valore più preciso è indicato sul tubo.

Ora puoi preparare il materiale di tenuta. La punta della cartuccia viene tagliata ad angolo e copre il foro con un cappuccio incluso nella confezione del sigillante. Cuciture e giunture vengono trattate sotto pressione per migliorare l'adesione.

Come scegliere il sigillante resistente al calore per la stufa, camino o camino

La riparazione di stufe e caminetti in mattoni è molto più facile da produrre usando i moderni prodotti chimici per l'edilizia. Inoltre, vari composti sigillanti sono utilizzati nel processo di costruzione o installazione di camini. Il nodo del problema: da una vasta gamma di prodotti, il proprietario di una casa deve scegliere un sigillante resistente al calore che possa resistere a condizioni operative estreme all'interno della muratura della fornace, del camino e così via. La nostra pubblicazione aiuterà a fare la scelta giusta.

Delineare lo scopo dell'applicazione

Nell'edificio i supermercati vendevano molte paste sigillanti usate nel riscaldamento, nell'impianto idraulico e nelle fognature. Dovrebbe essere inteso che il cibo ordinario e le composizioni sanitarie non sono classificati come ad alta temperatura, sebbene siano usati per l'installazione di alcuni elementi di camini.

Le crepe profonde possono essere spalmate con malta, ma è meglio riempire con materiale sigillante.

I sigillanti resistenti all'acqua e al calore sono utilizzati per la produzione, la posa e la riparazione di vari forni con il seguente scopo:

  1. Sigillatura di fessure e fori nelle pareti della camera di combustione, costruita in mattoni o saldata da metallo.
  2. Sigillatura di camini nel processo di riparazione o installazione.
  3. Caminetti e stufe in mattoni con finitura esterna.
  4. Incollaggio di guarnizioni resistenti al calore (amianto e grafite-amianto corde) per raccordi in metallo - porte, serrature, forni a ferro e piastre in ghisa.
  5. Impermeabilizzazione della giunzione della giunzione del tetto al camino di metallo e mattoni.

Nota. Alcuni composti di riparazione sono anche utilizzati per il restauro di mattoni refrattari in mattoni refrattari. Una condizione: la temperatura massima nel focolare è 1500 ° C.

La rottura della muratura della fornace o la giunzione saldata delle parti in acciaio della fornace provoca fumo nella stanza riscaldata e formazione di fuliggine nell'area del difetto. Il metodo tradizionale di eliminazione è spostare la stufa o coprire il lume attraverso l'argilla. Il moderno sigillante ad alta temperatura è in grado di risolvere il problema in modo molto più rapido ed efficiente.

Il camino in mattoni incrinato deve essere ricostruito

L'immissione di aria esterna nel camino è un fenomeno molto spiacevole. Sulle pareti c'è più condensa e fuliggine che possono accendersi in qualsiasi momento dall'alta temperatura dei fumi. Da qui la necessità di sigillare le connessioni degli elementi dei camini. Su altri metodi di applicazione, descriveremo in dettaglio nel processo di considerazione di composizioni specifiche.

Tipi di sigillanti per alte temperature

A seconda della natura del difetto e del luogo di tenuta, le composizioni per le fornaci sono suddivise nelle seguenti tipologie:

  • sigillanti silicati resistenti al calore che possono resistere a temperature fino a +1500 ° С senza distruzione;
  • paste a base di silicone con una soglia di temperatura massima di +250 ° С (a breve termine fino a 350 ° С);
  • adesivi speciali e mastici, progettati per riscaldare fino a 1000 ° C;
  • miscele adesive per rivestimenti esterni di stufe e caminetti riscaldanti, limite di resistenza al calore - 800 ° C.

Un punto importante Non confondere le guarnizioni del forno con paste siliconiche resistenti all'olio utilizzate per sigillare i giunti dei motori automobilistici. Le formulazioni di motore rosso sono vendute in tubi e hanno un forte odore di aceto. Possono essere utilizzati per sigillare le connessioni filettate dei sistemi di riscaldamento dell'acqua.

I sigillanti per forno non includono anche le vernici ignifughe e l'isolamento liquido. Lo scopo di questa categoria di materiali è proteggere le superfici delle strutture edili dal fuoco e dalla distruzione in caso di incendio. Il limite massimo di resistenza al fuoco di tali rivestimenti è di 2 ore a contatto con una fiamma aperta.

I sigilli automobilistici rossi non sono considerati resistenti al calore e non vengono utilizzati dalle stufe

Per poter scegliere il tipo appropriato di pasta sigillante, offriamo la possibilità di considerare ogni varietà con esempi specifici.

Pasta resistente al calore

Sigillante resistente al fuoco di questo tipo è una sostanza viscosa di colore nero, fatto sulla base di silicato di sodio, con tali caratteristiche:

  • intervallo di temperatura di lavoro - da meno 40 a +1500 ° С;
  • forma di rilascio - tubi di plastica - cartucce inserite nella pistola di montaggio;
  • si blocca in 10-15 minuti;
  • la massa solidificata è anelastica ed è in grado di deformarsi fino al 7% senza distruzione;
  • applicato ad una temperatura dell'aria positiva - da 1 a 40 ° C (più precisamente indicato sul tubo di un particolare prodotto);

Il colore nero del materiale resistente al calore è visibile dal fondo del tubo

  • aderisce bene alle superfici ruvide e lisce - acciaio inossidabile, zincato, mattoni di metalli ferrosi;
  • Il prezzo per un tubo 310 ml - 6-9 anni. e. a seconda del produttore.
  • Aiuto. A giudicare dalle recensioni dei proprietari di case, i più famosi sigillanti resistenti al calore sono il sigillante Penosil 1500 (il paese di origine è l'Estonia) e Soudal (Belgio). In vendita è facile trovare controparti più economiche.

    La pasta termoresistente offre risultati eccellenti quando si sigillano giunti di superfici fisse con approssimativamente lo stesso coefficiente di dilatazione:

    • crepe nella stufa e camino;
    • attraverso crepe in camini fatti di mattoni o metallo, dove viene aspirata aria esterna;
    • saldature a tenuta di caldaie in acciaio;
    • sezioni incrinate di generatori di calore di ferro (non sempre aiuta).

    Inoltre, i sigillanti in pasta nera sono usati come guarnizione tra la stufa o la muratura del caminetto e gli elementi dei raccordi: porte, viste, forno e così via. Un prerequisito è l'installazione di un nastro damper (ad esempio, un cavo di amianto) che compensa l'espansione termica del metallo. Altrimenti, la massa congelata si sgretolerà.

    Il mattone caduto può essere piantato su una pasta resistente al calore. Il congelamento completo della massa si verifica dopo il riscaldamento del forno.

    Come usare sigillante resistente al calore:

    1. La larghezza minima della fessura o spazio tra gli elementi è 5 mm. La pasta spessa non passerà nella crepa più stretta.
    2. L'eliminazione dei difetti nella fornace o nel forno della caldaia è fatta "al freddo". Fistola nel camino può essere chiusa "a caldo".
    3. Le superfici vengono pulite dalla polvere e sgrassate fino a quando le condizioni di lavoro lo consentono.
    4. Sostanza applicata con una pistola di costruzione.
    Un esempio dell'imposizione della composizione Soudal sull'apertura prima di installare la porta

    Quando si utilizzano alcune formulazioni (ad esempio Soudal), il produttore consiglia di bagnare leggermente la superficie con acqua. Lavorare con guanti di gomma: il sigillante ha un'elevata adesione a vari materiali ed è difficile da lavare.

    Guarnizioni in silicone

    Un silicone monocomponente resistente al calore con vari additivi può sopportare un riscaldamento fino a 250-285 ° C, per un breve periodo di tempo - non più di 315 ° C. I marchi comuni sono Penosil, Tytan (Titan), Germent. Nella cassa del forno, il sigillante viene utilizzato per un camino la cui superficie non è troppo calda, ad esempio, collegata a una caldaia a gas.

    Per riferimento. La temperatura del camino delle normali caldaie a gas raggiunge raramente i 120 ° C, condensando - 100 ° C. Il condotto del gas di un caminetto, stufa in mattoni o caldaia a combustibile solido riscalda fino a 150-200 ° С in media, e un riscaldamento del bagno fino a 300 ° С. Le pareti interne del canale sono intese, quelle esterne sono molto più fredde.

    Una massa siliconica semiliquida di colore rosso (a volte blu) dopo la solidificazione forma una barriera elastica che può allungarsi e restringersi del 100% (2 volte). Le caratteristiche dei sigillanti siliconici resistenti al calore si presentano così:

    • temperatura di lavoro - da meno 40 a più 250 ° C;
    • imballaggio - cartucce di pistola da 310 ml;
    • tempo di maturazione - 20 minuti;
    • adesione a qualsiasi superficie liscia - vetro, metallo, ceramica e simili;
    • applicato "sul freddo" a temperatura ambiente più 5-40 gradi;
    • Resistente ai raggi UV;
    • larghezza e profondità del giunto - 6 mm e oltre;
    • il costo di imballaggio 310 ml - da 3 a 7 anni. e.

    Oltre agli spazi esterni di tenuta nei camini in mattoni, è possibile utilizzare la pasta siliconica per la sigillatura esterna dei camini sandwich durante l'installazione. Nei forni altamente riscaldati di caldaie e caminetti, il sigillante non può essere utilizzato.

    Raccomandazione importante. Il silicone viene applicato direttamente al giunto dei moduli sandwich, quando il camino non è progettato per essere smontato in futuro. Sebbene la massa abbia elasticità, non sarà possibile separare le sezioni dopo la lavorazione: sarà necessario tagliarla con una smerigliatrice. È meglio applicare la composizione dopo l'assemblaggio direttamente sul giunto - dove la fine della "madre" riposa sul lato del "padre".

    Adesivi adesivi

    Quando si installano le porte del forno, gli smorzatori ei forni all'interno della muratura, viene utilizzato un sigillante resistente al fuoco - un cordone di amianto di grafite. In modo che non si muova e cada durante il processo di installazione, suggeriamo di fissarlo con colla speciale mostrata nella foto. La sostanza "tiene" la temperatura fino a 1100 ° C e imposta per 10-20 minuti.

    Se la posa della stufa o del caminetto era coperta da piccole fessure che hanno interessato i mattoni, è impossibile sigillarli con un sigillante resistente al calore - i difetti sono troppo stretti e profondi. In questo caso, una delle composizioni di rivestimento resistente al calore aiuterà:

    • adesivo per piastrelle monocomponente con aggiunta di cariche minerali refrattarie, soglia di temperatura - 800 ° C;
    • mastici speciali per l'incollaggio di piastrelle e pietre con un limite di resistenza al calore +1000 ° С;
    • miscele di colla a base di argilla refrattaria e polvere di caolino in grado di sopportare temperature fino a +400 ° C.

    Il significato dell'uso di adesivi e mastici è il seguente: tutte le piccole crepe sono chiuse dal metodo di lavorazione e finitura delle pareti del forno con piastrelle o piastrelle. Dopo la riparazione, il camino non è solo sigillato, ma ha anche un aspetto meraviglioso.

    È importante! Prima di affrontare la stufa, è necessario eliminare la causa delle fessurazioni, altrimenti un nuovo design si deteriorerà rapidamente o cadrà. Le miscele e i composti adesivi non hanno la mobilità e l'elasticità.

    La tecnologia di applicazione del mastice, lo spessore dello strato e il tempo di indurimento del sigillante adesivo devono essere descritti nelle istruzioni sulla confezione. La preparazione della superficie viene eseguita all'incirca nello stesso modo: argilla, pittura e polvere vengono rimosse, i giunti di muratura vengono eliminati. Quindi l'adescamento viene effettuato con un composto a penetrazione profonda (della stessa marca). I mix di colla Chamotte sono venduti in sacchi, mastici - in secchi di plastica da 5 a 15 kg.

    Invece di conclusione - consigli sulla scelta

    Conoscendo le proprietà e le caratteristiche dei vari sigillanti per alte temperature, è facile fare la scelta giusta e acquistare la composizione giusta:

    1. La riparazione di stufe e caminetti in mattoni a legna e di camere di combustione per caldaie per riscaldamento è prodotta da paste sigillanti resistenti al calore con un limite di resistenza al calore di 1300-1500 ° C.
    2. Le stesse composizioni hanno sigillato il vuoto vicino alla porta e altri accessori del forno. Le paste resistenti al fuoco possono anche essere utilizzate per la sigillatura interna dei tubi di camino in mattoni e ferro.
    3. I condotti di scarico dei sandwich sono sigillati all'esterno con siliconi resistenti al calore, poiché qui l'elasticità del materiale gioca un ruolo. L'eccezione sono le superfici interne dei canali e dei condotti del gas delle stufe da bagno, che scaldano fino a temperature più elevate.
    4. Il modo migliore per eliminare più piccole crepe in muratura è la finitura di piastrelle con sigillanti adesivi per alte temperature - mastici e miscele di chamotte dry.
    Camino piastrellato

    Consiglio. I materiali di tenuta progettati per le auto non dovrebbero essere acquistati. Secondo le caratteristiche, sono adatti solo per i canali del fumo, ma allo stesso tempo sono aggressivi rispetto al metallo posizionato all'aria aperta.

    Quando si installa una canna fumaria che scorre all'interno di una casa privata, sarà necessario isolare il passaggio attraverso l'unità del tetto in modo sicuro. Le paste termali non sono necessarie qui - prendi un sigillante impermeabile per tetti venduto in una confezione identica - una cartuccia da 300 ml.

    La tecnologia di impermeabilizzazione del passaggio del tubo attraverso il tetto. Sigillante principale per ugelli elastici usato e sigillante per coperture

    Un esempio dell'uso di pasta resistente al calore quando si sostituisce la porta del forno, vedere il video:

    Che tipo di sigillanti per canne fumarie è meglio usare - tipi. caratteristiche

    Il camino è una delle comunicazioni più importanti negli edifici residenziali, la cui efficacia dipende in gran parte dalla capacità di rimanere in casa. Tuttavia, affinché il funzionamento delle strutture di fumo sia efficiente e sicuro, non è sufficiente installarli - è anche necessario garantire la tenuta della struttura.

    Durante il funzionamento del camino, la temperatura molto alta (1300 ° C) che si verifica al suo interno contribuisce alla formazione di varie fessure e fistole nella struttura. Questo riduce significativamente il desiderio e consente ai prodotti di combustione tossici di entrare nei locali. Pertanto, la necessità di garantire la tenuta dei camini diventa vitale.

    La necessità di riparazioni e sigillature prima o poi si presenta anche per prodotti di tubi costosi e di alta qualità, come quelli zincati o fatti di acciaio inossidabile. Affinché la sigillatura sia efficace e duratura, per questo scopo è necessario utilizzare sigillante di alta qualità e affidabile per camini.

    Varietà di sigillanti per camini

    Le utenze di riscaldamento in un edificio residenziale sono spesso esposte a tutti i tipi di danni termici, meccanici e di altro tipo. In particolare, questo vale per le strutture in mattoni, in misura minore - acciaio, polimero e altre comunicazioni. L'uso di sigillanti conferisce alle strutture del camino non solo la tenuta, ma anche le rafforza in modo significativo rispetto ai carichi meccanici e di altro tipo.

    A seconda del luogo di utilizzo, i materiali di tenuta hanno proprietà diverse. Nel caso di canne fumarie, per il funzionamento ad alte temperature, sono richiesti sigillanti resistenti ai carichi termici.

    La base della maggior parte dei composti e degli strumenti di tenuta sono materiali polimerici. Nella maggior parte dei casi, i sigillanti per canne fumarie sono monocomponenti, in casi più rari - bicomponenti. I sigillanti per tubi bicomponenti richiedono miscelazione con alta precisione prima dell'uso, in cui il sovradosaggio anche di pochi grammi può portare alla perdita di proprietà importanti. Pertanto, i materiali sigillanti monocomponenti, che di solito hanno una consistenza pastosa, sono principalmente popolari.

    I sigillanti per alte temperature sono suddivisi in due categorie principali:

    • Resistente al calore, resistente a temperature fino a 350 ° C. Tali materiali sono utilizzati per la costruzione di superfici esterne di stufe o caminetti, in particolare mattoni. Inoltre, sono adatti sigillanti per camini su tetti, ad eccezione del metallo.
    • Sigillanti per tubi resistenti al calore che resistono a temperature di circa 1500 ° C. Sono utilizzati per camini metallici e per l'unione di parti in metallo e mattoni. In particolare, è accettabile l'uso di tali sigillanti per acciaio inossidabile o altri tipi di tubi di acciaio.

    In generale, la scelta tra sigillanti resistenti al calore e resistenti al calore dipende dalla posizione dell'area montabile e dalla temperatura in essa contenuta. Si dovrebbe prestare attenzione anche ai materiali di tenuta a base di polimeri SMX.

    Non sono classificati come sigillanti per alte temperature, ma sono particolarmente indicati come adesivi sigillanti adatti per il funzionamento a temperature fino a 200 ° C. Uno dei suoi vantaggi è che l'installazione può essere eseguita anche a temperature sotto zero durante l'inverno.

    Alcune caratteristiche dei sigillanti resistenti al calore e resistenti al calore dovrebbero essere discusse in maggiore dettaglio.

    Sigillanti per camini resistenti al calore

    Questo tipo di materiale sigillante ha una base di silicone, a cui vengono aggiunti ossidi di ferro. Tali additivi non solo aumentano la resistenza alla temperatura del sigillante, ma conferiscono anche una sfumatura rossastra, il che rende la composizione impercettibile quando si elaborano mattoni in mattoni.

    Quando si utilizzano sigillanti siliconici resistenti al calore, è necessario tenere conto di alcune delle loro importanti caratteristiche, in particolare:

    • Tali materiali possono rilasciare acido acetico, contribuendo alla formazione di una reazione acida. Questo è il motivo per cui non possono essere utilizzati per camini metallici.
    • Alcuni tipi di sigillanti resistenti al calore sono instabili rispetto alla radiazione solare, il che limita la possibilità del loro utilizzo per strutture sui tetti.
    • Una buona adesione con molte sostanze e materiali (mattoni, ceramica, vetro, cemento, ecc.) Rende la portata della loro applicazione piuttosto ampia.
    • Grazie alla loro elevata resistenza all'acqua, possono essere utilizzati per sigillare le sezioni superiori delle strutture del camino.
    • Hanno una buona duttilità e resistenza, di conseguenza, possono essere utilizzati in strutture con forti carichi di vento.
    • Il processo di sigillatura dei sigillanti siliconici dura da alcune ore a diversi giorni e dipende dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente. I valori ottimali per questi indicatori sono 25 ° C e 50%.
    • Non è raccomandato l'uso di sigillanti siliconici per trattare giunture profonde o crepe.
    • Per migliorare la qualità della sigillatura, prima di applicare la composizione, pulire le superfici delle cuciture da polvere, sporco, depositi di grasso e altri zoccoli.
    • L'applicazione di sigillanti siliconici è possibile solo su superfici completamente asciutte.
    • I sigillanti siliconici convenzionali utilizzati nella costruzione non sono resistenti al calore e non possono essere utilizzati per sigillare le strutture del camino.

    Sigillanti resistenti al calore

    Questo tipo di materiali di tenuta è realizzato su base silicato, che ne determina la stabilità a temperature prossime a 1300-1500 ° C. Alcuni di loro possono sopportare anche una temperatura di 1600 ° C per un certo periodo.

    In questo caso, sono di colore grigio scuro o nero e sono chiamati sigillanti refrattari per tubi (la scritta "ignifuga" è presente all'esterno del tubo o dell'imballaggio).

    Alcune regole importanti quando si utilizzano sigillanti resistenti al calore:

    • Il lavoro con materiali di tenuta silicatici viene effettuato nell'intervallo di temperatura +5 - +40 ° C.
    • L'effetto di tenuta desiderato si ottiene solo nel caso di superfici ruvide e irregolari. A tal fine, se necessario, il luogo di applicazione della composizione viene trattato con materiali abrasivi.
    • Inoltre, la superficie deve essere sgrassata con acetone e quindi lasciata asciugare per 15-20 minuti.
    • Quando la pasta si indurisce nei punti in cui viene applicato il sigillante, si ottengono giunzioni molto forti e dure, pertanto non è consigliabile utilizzare composti resistenti al calore per strutture che operano in condizioni di vibrazione.
    • Le tracce del materiale sigillante possono essere rimosse con un panno o un panno umido, ma solo prima che il materiale si indurisca. Dopo la polimerizzazione, dovrà utilizzare la forza meccanica e alcuni strumenti semplici.

    Produttori di materiali sigillanti refrattari

    Un sacco di vari produttori di sigillanti per alte temperature sono noti sul mercato delle riparazioni e delle costruzioni, di cui i seguenti sono i più popolari sul mercato interno:

    Penosil. Questa azienda produce sia prodotti termosaldanti che resistenti al calore. Il materiale resistente al calore è una pasta siliconica siliconica di colore rosso che è stabile a temperature fino a 300 ° C. Al contrario, una varietà resistente al calore, contrassegnata come Penosil-1500, è un materiale nero la cui temperatura massima di funzionamento raggiunge i 1500 ° C.

    Tytan. Con questo marchio, la società polacca Selena Group produce i suoi prodotti resistenti al calore. I sigillanti di questo marchio resistono a temperature fino a 1250 ° C. Inoltre, a causa della presenza nella composizione della miscela in fibra di vetro, hanno un'eccellente impermeabilità ai fumi e ai gas, di conseguenza, sono molto richiesti dai professionisti.

    Soudal C. Si tratta di un'azienda belga che produce un'ampia gamma di materiali di tenuta, inclusi materiali ad alta temperatura (ad esempio, Soudal Calofer, Fix All, ecc.).

    I sigillanti per alte temperature sono una cosa indispensabile nella costruzione di strutture per caminetti per stufe o caminetti. Hanno molti vantaggi importanti, ma allo stesso tempo ci sono molte caratteristiche, e quindi prima di acquistare un particolare materiale bisogna familiarizzare con le sue caratteristiche e le raccomandazioni degli specialisti. Ciò eviterà errori di calcolo e errori e farà la scelta migliore in cui sarà garantita la tenuta della struttura del camino nel miglior modo possibile.

    Sigillanti per alte temperature: resistenti al calore e al calore

    Durante il funzionamento delle apparecchiature di riscaldamento, è periodicamente necessario sigillare le crepe o le fessure che sono comparse. Soprattutto i proprietari di stufe e caminetti in mattoni affrontano un problema del genere: questi sono specifici per questi dispositivi. Si rompono a causa della diversa dilatazione termica dei componenti. Gli spazi vuoti allo stesso tempo possono essere passati e vanno nella fornace o nel canale del fumo. In questo caso, la fuliggine sul muro e l'aumento del consumo di carburante sono lungi da ogni danno: i prodotti della combustione entrano nella stanza e possono causare avvelenamento.

    Problemi con la canna fumaria non sono così comuni (se mettete un sandwich o una ceramica di qualità), ma non per questo meno pericolosi. Per la normale trazione, il camino deve essere a tenuta d'aria. Il grado di sicurezza antincendio dipende da questo. Ed ecco perché. Sulle pareti del camino si accumula spesso la fuliggine. Se non viene rimosso in tempo, divamperà se ci sarà un accesso aereo. La temperatura sarà molto alta - 1500 o C e più alta. Se l'isolamento intorno al tubo incandescente è insufficiente, la sovrapposizione o il tetto potrebbero impigliarsi. Che cosa accadrà dopo - capisci.

    Un camino non lineare è uno dei motivi che fa spegnere la fiamma di un bruciatore a gas. Questo è un problema abbastanza comune nel funzionamento delle caldaie a gas. D'accordo che in inverno, quando i venti sono imprevedibili, non è una gioia controllare la caldaia più volte al giorno e accenderla. Tutte queste crepe sono più facili da sigillare con i sigillanti. Di solito è una sostanza pronta all'uso, la consistenza di una pasta.

    I sigillanti per alte temperature sono disponibili in un'ampia gamma.

    Tipi di sigillanti e materiali

    Il componente principale dei sigillanti: i polimeri. In questo i polimeri sono usati diversamente e danno caratteristiche diverse della composizione di base. Li ho imballati in tubi di diverso volume e configurazione. Alcuni assomigliano a tubetti di dentifricio e vengono strizzati. Ci sono tubi per il montaggio della pistola. In questo caso, il beccuccio viene tagliato sul cono del coperchio, il tubo viene inserito nel dispositivo, spremendo la quantità richiesta usando la leva del grilletto.

    Sigillante resistente al calore in un tubo

    Ci sono composizioni a due componenti che devono essere mixate prima del lavoro. Sono più spesso utilizzati dai professionisti a causa dei severi requisiti: durante la miscelazione, è necessario misurare le parti con elevata precisione (l'errore consentito è di soli 0,5-1 grammi). Inoltre, se anche una piccola parte di un componente viene accidentalmente colpita da un altro, si verifica una reazione e la miscela ha solo poche ore di vita. In generale, i sigillanti pastosi pronti all'uso sono più facili da usare.

    Per camini e fornaci vengono utilizzate composizioni speciali ad alta temperatura. I sigillanti che resistono alle alte temperature si dividono in due categorie:

    • Resistente al calore. Sono utilizzati per ambienti che riscaldano fino a 350 ° C. L'area di utilizzo è costituita dalle superfici esterne di stufe e caminetti: gli spazi tra i mattoni in muratura (ma non tra la colata e la muratura), giunti di tenuta di camini in mattoni, sandwich e tetti (ma non semplici camini metallici ), parti del sistema di riscaldamento e ACS, ecc.
    • Resistente al calore o resistente al calore. Possono resistere a temperature molto elevate - fino a 1500 o C. Campo di applicazione: se parliamo di stufe e caminetti - i giunti di fusione e muratura, nelle caldaie - nelle camere di combustione o nelle fornaci, nei camini - giunti e cuciture, anche subito dopo il giorno libero canna fumaria. Questi composti possono essere utilizzati in luoghi a diretto contatto con la fiamma, ma poi deve esserci un'altra caratteristica: resistente al fuoco o ignifuga.

    A seconda della temperatura e delle caratteristiche richieste, utilizzare uno di questi sigillanti. Quindi il sigillante per forno, a seconda della zona di applicazione, può essere siliconico resistente al calore o silicato resistente al calore. Per capire qual è la differenza tra loro, cosa sono, come usarli, considerare le proprietà e le caratteristiche.

    Sigillanti resistenti al calore

    Questo gruppo è basato su siliconi. Il regime di temperatura può variare a seconda della composizione specifica. Ad esempio, viene aggiunto ossido di ferro per aumentare la resistenza al calore nel silicone. Tali sigillanti tollerano temperature fino a 250 ° C, con aumenti a breve termine fino a 315 ° C. L'ossido di ferro vernicia la pasta in un colore bruno-rossastro. Usando un simile sigillante per una stufa o un camino fatto di mattoni, non rovinerete l'aspetto: è quasi invisibile. Può essere utilizzato per sigillare le connessioni dei tubi di riscaldamento. Ma qui la vista non sarà la migliore.

    Dati accurati sulle condizioni di temperatura sono indicati sulla confezione. Controllalo prima dell'uso.

    Sigillante resistente al calore in un tubo sotto la pistola

    A seconda della loro composizione, i sigillanti siliconici sono acidi o neutri. L'acido acetico quando è indurito emette acido acetico. Pertanto, tali composizioni non possono essere applicate con metalli, cemento e cementi che non sono resistenti alla corrosione. A causa della reazione che si è verificata tra il sigillante e il materiale, si forma uno strato di sale o ossidi, che interrompe la tenuta. Tale giuntura non adempie alle sue funzioni: consente sia all'acqua che all'aria di passare. I sigillanti siliconici neutri sono compatibili con cemento, metalli e cementi, che rilasciano acqua e alcoli quando sono asciutti. Dopo l'evaporazione, la cucitura diventa stretta.

    • Resistenza alle radiazioni ultraviolette. Perché possono essere usati per strada, per esempio, per sigillare il passaggio del tetto.
    • Resistente all'acqua Questa proprietà consente di utilizzarli come sigillante per il camino - per sigillare gli spazi vuoti e le giunture nei punti in cui si passa il tetto e l'adattamento dei materiali del tetto, per sigillare i collegamenti filettati durante l'installazione del riscaldamento.
    • Buona adesione con materiali di diversa struttura. Può essere utilizzato per mattoni, cemento, metallo, ceramica, vetro, legno, plastica.
    • La composizione dopo l'essiccazione mantiene un certo grado di plasticità: non si incrina con leggere deformazioni e vibrazioni. Pertanto, i sigillanti siliconici sono utilizzati non solo (o non tanto) per sigillare le crepe nei forni, ma per riparare i sistemi nelle automobili. Ma la plasticità ha un lato negativo: la vernice non regge il silicone. Semplicemente si spezza e si stacca.

    I sigillanti resistenti al calore sono di colore rosso o bruno-rossastro.

    La polimerizzazione passa dalla superficie in profondità e richiede la presenza di aria (o piuttosto umidità da esso). Pertanto, è impossibile realizzare cuciture di profondità maggiore di quanto raccomandato: all'interno del silicone non si può semplicemente indurire. Una tale cucitura sarà inaffidabile e potrebbe perdere fumo / umidità.

    Per garantire una buona adesione con i materiali, è necessario preparare la superficie prima di applicare il sigillante. Per fare questo, rimuovere tutti i sali, ossidi e polvere. Superfici lisce per pulire il materiale. Quindi lavato con acqua e sgrassato. Non è possibile indossare sigilli in silicone su una superficie bagnata. Dopo la pulizia, attendere che la superficie sia completamente asciutta e solo successivamente applicare uno strato di pasta.

    Quindi metti il ​​sigillante dal tubo con una pistola

    Anche il silicone si adatta bene alle superfici lisce, ma per migliorare l'adesione è consigliabile trattarle con carta vetrata o sabbiatura con altri materiali abrasivi. La superficie viene quindi risciacquata, sgrassata, asciugata e quindi applicata sigillante.

    I sigillanti siliconici per alte temperature sono di colore rosso o rosso-marrone. Non esistono sigillanti siliconici trasparenti per stufe e caminetti.

    Sigillanti resistenti al calore

    Questo gruppo di paste sigillanti resistenti al calore è prodotto sulla base del silicato. Questi composti tollerano temperature molto elevate. La modalità di utilizzo "normale" è 1200-1300 o C, è anche possibile un aumento a breve termine a 1500-1600 o C. Viene quindi spesso utilizzata in luoghi di contatto diretto con il fuoco aperto. Ma per l'uso con il fuoco aperto, ci dovrebbe essere un'altra caratteristica sulla confezione: ignifuga.

    I sigillanti resistenti al calore sono di colore grigio o nero.

    I sigillanti siliconici resistenti al calore vengono utilizzati per eliminare le perdite nelle caldaie di riscaldamento, nei condotti dei camini, nei luoghi di fusione dei forni con le murature in mattoni, nei forni - per sigillare le murature di chamotte. Se si intende montare un camino da un sandwich, è anche consigliabile incollare i giunti dei moduli con tale composizione. L'eccezione sono le caldaie a condensazione o pirolisi, in cui la temperatura di uscita del fumo non è superiore a 150 o C. In questo caso, è meglio usare composizioni resistenti al calore.

    Se stai per fare un camino o un'altra struttura pieghevole, devi rivestire le articolazioni. Allentando i due collegamenti, è possibile sbriciolare il sigillante e separare le parti. Se ti manca il composto non con il giunto, ma con l'intera superficie da incollare, la costruzione è quasi monolitica e può essere smontata senza danni, non c'è possibilità.

    I composti di silicato sono ben combinati con la maggior parte dei materiali da costruzione: mattoni, pietra, metalli, cemento e cemento. Non molto ben tenuto su superfici lisce, quindi quando si lavora con loro è necessario un trattamento abrasivo. Va notato che possono funzionare solo a temperature positive: da +5 o C a +40 o C. Inoltre, è auspicabile che la temperatura non sia inferiore a +20 o C - quindi si asciughi più rapidamente.

    Una volta asciutto, si forma un giunto duro e non elastico. Pertanto, è meglio utilizzare paste siliciche in luoghi senza vibrazioni o con vibrazioni in piccole quantità, altrimenti potrebbero incrinarsi. Ma l'inelasticità consente al sigillante di dipingere, quindi il colore della pasta non ha importanza.

    I composti termoresistenti sono applicati con una pistola, lo spessore dello strato non è superiore a 1 cm

    Come applicare

    I sigillanti resistenti al calore per stufe e camini sono applicati solo su superfici pulite e sgrassate. Vengono prima puliti, quindi lavati e sgrassati. A differenza del resistente al calore, che deve essere applicato su una superficie asciutta, prima di applicare sigillanti resistenti al calore su un materiale poroso, la superficie deve essere inumidita.

    A causa della scarsa adesione con materiali lisci, devono essere trattati con abrasivi, quindi risciacquati e sgrassati nuovamente. Non è necessario bagnare tali superfici prima di sigillarle. La composizione secca viene rimossa con un panno umido, quello secco può essere sbriciolato. Applicare uno strato di pasta comodamente con una pistola.

    Fix Tutti i sigillanti non appartengono alle alte temperature, ma possono essere utilizzati per eliminare le fessurazioni negli impianti di riscaldamento - in tubi e raccordi

    Non vale la pena di fare cuciture più spesse di quanto raccomandato: in primo luogo, non possono indurire, e in secondo luogo, quindi, molto probabilmente, si spezzeranno.

    Alcune formulazioni richiedono condizioni speciali. Ad esempio, i sigillanti del forno devono essere asciugati per diverse ore a diverse velocità di combustione. Quindi la sequenza delle azioni, la temperatura e la durata dell'esposizione, sono dipinte sul corpo del tubo o sulla confezione. Segui scrupolosamente le linee guida, l'unico modo per ottenere una giunzione / connessione sigillata.

    Sigillanti termoresistenti e resistenti al fuoco per stufe, caminetti, camini, hanno colore grigio e nero. Non ci sono altri colori. Alcune formulazioni a contatto con la pelle possono causare ustioni chimiche, quindi è necessario lavorare con loro con i guanti, facendo attenzione.

    Sigillante per forni Fix All

    Ci sono anche composti basati su polimeri ibridi SMX. Questi non sono sigillanti puri, ma sigillanti adesivi. Queste composizioni possono essere trasparenti, ma la temperatura massima che possono sopportare per un certo periodo di tempo è +200 o C.

    Ma sono chimicamente neutri, non reagiscono con acidi e sali, la velocità della loro solidificazione non dipende dalla temperatura e dall'umidità. Perché tali composizioni possono essere utilizzate anche in inverno. Sono resistenti all'umidità, alcuni composti possono essere utilizzati per sigillare ponti o in altri luoghi con elevata umidità (in un bagno, vasca o doccia, per esempio). Il loro unico svantaggio non sono le composizioni ad alta temperatura. Ma sono eccellenti per eliminare le perdite nei sistemi di riscaldamento e acqua calda.

    Sigillanti di marca

    La maggior parte dei produttori nei nomi delle composizioni riflette il loro scopo principale. Ad esempio, scrivono "Sigillante per stufe" e ulteriormente il nome. I seguenti marchi si sono mostrati bene nel gruppo dei sigillanti per forno:

    • Penosil. Questa azienda produce sigillante per forno resistente al calore Penosil +1500 nero. Resiste a temperature fino a 1500 o C. Il film sulla superficie si forma in 15 minuti. C'è un assortimento di sigillante per motori resistente al calore. La composizione ha un colore rosso, adatto a temperature fino a 300 o C. È un sigillante siliconico siliconico, quindi non può essere utilizzato per metalli, cemento o cemento.

    Penosil - Sigillante per forno

    Sigillante ad alta temperatura Soudal Calofer

    Sigillante resistente al calore nel tubo Tytan

    risultati

    Come per tutti i materiali da costruzione, anche i sigillanti devono capire. I sigillanti per alte temperature sono un segmento molto stretto e specifico, ma anche qui ci sono molte sfumature, la cui ignoranza può portare a errori e insufficienza dei prodotti.

    Come sigillare un camino in acciaio inossidabile

    La durata di vita del caminetto o della stufa dipende in gran parte da come e da cosa esattamente la sigillatura del camino fatta di acciaio inossidabile o altri materiali. Un'installazione corretta non garantisce l'assenza di problemi con l'ingresso di prodotti della combustione nella stanza. Nel tempo, i materiali dei tubi subiscono deformazioni termiche, il che porta a spazi vuoti e fessurazioni nella struttura.

    Ciò porta ad una riduzione della spinta, che richiede una grande quantità di materiale combustibile per riscaldare la casa, e per questo la fuliggine si deposita intensivamente sulla superficie interna del tubo. Quest'ultimo è particolarmente pericoloso, dal momento che non solo porta alla formazione di condensa, ma può anche causare un incendio divampare.

    Per questo motivo, per il funzionamento stabile della canna fumaria in acciaio inossidabile o di qualsiasi altro materiale, deve essere ispezionato regolarmente e rimediato prontamente a eventuali carenze che sono sorte. Per evitare problemi in futuro, è meglio sigillare tutti gli spazi e le giunture per evitare la comparsa di difetti.

    Il mercato delle costruzioni offre una vasta gamma di prodotti di tenuta: a base di silicone, bitume, silicato e acrilico. Tutta la ricchezza della scelta è convenzionalmente suddivisa in mezzi di sigillatura resistenti al calore e resistenti al calore, sebbene, naturalmente, ci siano molte più varietà.

    Riassunto dell'articolo

    Tipi di sigillante per camini in acciaio inossidabile

    A causa della sigillatura degli spazi vuoti del forno o dei tubi del camino, i prodotti della combustione non entreranno nella stanza attraverso di essi. Isolamento affidabile utilizza la stufa, il caminetto o la caldaia nel modo più sicuro possibile.

    Guarda il video: strumenti ad alta temperatura per acciaio inossidabile e altri materiali

    Tutti i mezzi di tenuta possono essere suddivisi in diversi tipi:

    • sulla base di silicone o silicato;
    • in composizione: monocomponente o bicomponente;
    • in base alle caratteristiche della temperatura: sigillanti resistenti al calore e resistenti al calore.

    Come suggerisce il nome, i sigillanti monocomponenti sono costituiti da un componente e non richiedono la miscelazione degli ingredienti prima della procedura di sigillatura. Questo li rende facili da usare e apprezzati dai proprietari di case private, che apprezzano molto la facilità d'uso dello strumento di isolamento.

    A due componenti, prima di iniziare il lavoro è necessario mescolare, osservando rigorosamente le proporzioni indicate nelle istruzioni. In questo caso, il prodotto finito deve essere utilizzato entro poche ore dalla miscelazione. Questa opzione non è sufficiente per sigillare le articolazioni con le proprie mani, di solito l'isolamento a due componenti utilizzato dai costruttori professionisti.

    Oltre all'isolamento del camino, i composti sigillanti vengono utilizzati anche per isolare i giunti del progetto del sistema di riscaldamento basato sulla caldaia elettrica quando si eliminano i tubi di perdita.

    Sigillanti siliconici per costruzioni in acciaio inossidabile, vetro e altri materiali

    Ponendo la domanda su cosa sigillare un camino fatto di acciaio inossidabile, vetro, plastica o ceramica dovrebbe prestare attenzione al silicone refrattario. Questo materiale contribuisce al contatto stretto di parti della struttura con un amico e un isolamento affidabile. I principali vantaggi della composizione di silicone:

    • a causa dell'elasticità, la qualità del contatto viene mantenuta a lungo, anche quando, a causa delle alte temperature, gli elementi strutturali si deformano e cambiano posizione l'uno rispetto all'altro;
    • dopo il completamento del processo di polimerizzazione, il materiale diventa molto resistente;
    • il silicone è completamente impermeabile;
    • il materiale ha un alto grado di resistenza alle radiazioni ultraviolette e ad altri fenomeni meteorologici;
    • Il silicone è caratterizzato da un'elevata resistenza termica e al calore.

    I mezzi di tenuta in silicone sono di due tipi:

    1. Acid. Rilasciano acido acetico durante l'indurimento, che può danneggiare il tubo o il tetto del tetto. Tale strumento non aiuterà esattamente a risolvere il problema, piuttosto che sigillare la canna fumaria in acciaio inossidabile o materiale di origine naturale: cemento, pietra o cemento, in quanto può contribuire alla formazione di corrosione di elementi metallici, la distruzione del tubo e sezioni del tetto a contatto con esso.
    2. Mezzi neutri per l'isolamento, al contrario di acidi, quando solidificati, rilasciano acqua e alcoli nell'ambiente. Questo è un sigillante adatto per camini in acciaio inossidabile.

    Un ulteriore vantaggio dei prodotti a base di silicone è che, come risultato del riscaldamento, l'ossido di ferro che lo penetra diventa marrone, il che rende l'isolamento più invisibile sullo sfondo del tetto o della muratura.

    Mezzi resistenti al calore e resistenti al calore per la sigillatura: quali sono le differenze?

    Secondo le caratteristiche di temperatura dei mezzi per l'isolamento è diviso in resistente al calore e resistente al calore. Sono utilizzati per sigillare le giunture di diverse parti della struttura, poiché possono sopportare temperature diverse. Se quelli resistenti al calore sono adatti solo per superfici esterne, quelli termoresistenti possono essere sigillati nelle fessure di un camino ad alta temperatura, dove ci sono temperature particolarmente elevate.

    Adesivo termoresistente per sigillatura: portata, caratteristiche

    Questo tipo di isolamento è adatto per lavorare con le pareti esterne del caminetto, la stufa, così come la lavorazione della giunzione di mattoni e coperture.

    Non dovrebbe essere usato per tubi in acciaio inossidabile, poiché ha una temperatura di riscaldamento piuttosto bassa - solo 350 ° C.

    Sigillante resistente al calore è realizzato sulla base di silicone. L'intervallo di temperature a cui può essere utilizzato il prodotto è influenzato dai componenti aggiuntivi presenti nel prodotto e dal loro rapporto percentuale. Il componente aggiuntivo più comune è l'ossido di ferro, che conferisce all'isolante una tinta marrone.

    Le principali caratteristiche di questa specie sono le seguenti:

    • elevata elasticità della termosaldatura: grazie alla sua resistenza alla deformazione, il silicone può essere utilizzato per isolare sezioni di tubo di forma piuttosto complessa. Si occuperà facilmente del compito e non sarà coperto da crepe sotto l'influenza della temperatura;
    • la gamma media di temperature del silicone resistente al calore va da + 250 ° С a + 320 ° С;
    • Resistenza ai raggi UV: l'isolamento può essere utilizzato per sigillare elementi esterni della struttura;
    • il silicone non lascia passare l'umidità che lo rende comodo anche per la strada. La pioggia e la neve non hanno paura di lui;
    • l'elevata adesione consente alla composizione di silicone di aderire perfettamente ai più diversi tipi di superfici: mattoni, metallo o ceramica.

    Il silicone ha alcuni inconvenienti, ma ci sono ancora:

    • a causa della sua bassa resistenza al calore, non è adatto per sigillare superfici interne che interagiscono direttamente con il fuoco;
    • dal momento che il materiale è elastico, dipingere non funzionerà. Dipingere per un lungo periodo non rimarrà sulla sua superficie.

    La velocità di indurimento del materiale isolante resistente al calore dipende dalla temperatura alla quale il lavoro ha luogo. A bassa temperatura e alto grado di umidità, la composizione richiederà più tempo di quanto indicato sulla confezione. Con aria secca e alte temperature, si indurirà più velocemente. Inoltre, l'isolamento è meglio fissato su una superficie asciutta.

    Sigillante resistente al calore: per quali motivi è adatto, pro e contro

    Mezzi resistenti al calore per l'isolamento sono un'opzione migliore rispetto a coprire i giunti del camino di metallo e acciaio inossidabile. Ciò è spiegato dal fatto che il silicato, che è il componente principale della composizione refrattaria, resiste perfettamente alle alte temperature fino a 1200-1300 ° C, e sotto carico a breve termine - fino a 1600 ° C.

    Guarda il video - acciaio inossidabile contro la zincatura

    La composizione di silicati è adatta a sigillare le fessure nei caminetti, stufe, dove avviene il contatto diretto con il fuoco. Di norma, il materiale isolante ad alta temperatura è grigio o nero.

    I principali vantaggi del silicato ritardante di fiamma:

    • l'inerzia chimica dell'agente consente di essere utilizzata per costruzioni di qualsiasi materiale, poiché non reagisce con esso;
    • l'isolamento in silicato è resistente alla luce solare e alle precipitazioni, può essere tranquillamente utilizzato per l'elaborazione di aree di camino situate all'aria aperta;
    • dopo l'essiccazione, lo strato superiore diventa poroso, rendendolo conveniente per dipingere.
    • al completamento del processo di polimerizzazione, lo strumento diventa rigido: la minima vibrazione o "spostamento" degli elementi strutturali può portare a crepe. Pertanto, non è utilizzato per tubi da materiali soggetti a deformazioni termiche significative. È necessario solo sigillare la composizione di silicati con le fessurazioni, poiché in futuro, durante la lavorazione del ginocchio del camino, potrebbero sorgere problemi con la sua analisi per la pulizia;
    • i prodotti a base di silicati hanno un'adesione piuttosto bassa: la composizione non durerà a lungo se il luogo di impermeabilizzazione non viene trattato con un composto speciale prima della sua applicazione;
    • Il sigillante a base di silicato può essere applicato solo a temperature superiori a 20 ° C e con umidità non inferiore al livello standard. Se non si rispettano queste condizioni, la cucitura si allungherà molto più a lungo.

    Nonostante tutti i sigillanti al silicato siano in grado di sopportare temperature elevate, per sigillare i punti in cui la fiamma verrà a contatto, è preferibile utilizzare solo sigillanti non combustibili con un marchio "ignifugo".

    Non si deve applicare il sigillante silicato in più strati per aumentarne la resistenza all'usura: non sarà in grado di asciugare e sarà coperto da fessure. La larghezza e la profondità dell'applicazione richieste sono indicate nelle istruzioni. I silicati si fissano meglio su una superficie bagnata, quindi prima di iniziare a lavorare è meglio inumidire leggermente la zona in cui è prevista l'applicazione.

    Thermotape e colla hotmelt

    Insieme ai sigillanti liquidi, vi è un mezzo molto conveniente per sigillare i giunti di tubi fatti di materiali come plastica e metallo (acciaio inossidabile) - nastro termico. Per il camino il thermotape è un ottimo isolamento. È necessario solo avvolgere l'articolazione con esso e riscaldare il materiale. Poiché questo è un sigillante auto-restringente, sotto l'influenza della temperatura, l'utensile si restringe e afferra saldamente il giunto del tubo.

    Un altro modo per coprire giunti e spazi vuoti - sigillante adesivo resistente al calore. La composizione adesiva per l'isolamento può essere realizzata sulla base di materiali come acrilico, silicone o poliuretano. La composizione consente non solo di sigillare le cuciture, ma anche di incollare in modo sicuro le superfici dei materiali. La colla ha eccellenti proprietà impermeabilizzanti, ha una buona adesione con materiali naturali e cemento.

    Come sigillare correttamente?

    Molto spesso, il calore e l'impermeabilità del caminetto provocano difficoltà e, più precisamente, il ritiro di un tubo di acciaio inossidabile attraverso il tetto e l'intaccatura delle giunture tra di loro. Questo è importante non solo per l'isolamento dei tubi di alta qualità, ma anche per garantire che il tetto non perda.

    Il luogo in cui il camino è collegato al tetto è chiamato l'unità di uscita del camino. Questa è una parte fondamentale dell'intera costruzione, che deve essere accuratamente sigillata. Dalla sua affidabilità dipendono la durata del tetto e la qualità del sistema di riscaldamento.

    I materiali di copertura più moderni hanno, oltre agli elementi di base, parti speciali fatte di composizioni non combustibili, con l'aiuto del quale è possibile circondare il camino il più vicino possibile con un rivestimento e impedire al tetto di riscaldarsi da un camino caldo e possibile incendio. Pertanto, l'isolamento svolge anche funzioni di protezione antincendio.

    Anche se la casa non ha un caminetto o una stufa, e viene riscaldata con una caldaia, è comunque necessario acquistare il sigillante per la caldaia per garantire una buona trazione e un funzionamento stabile del riscaldatore.

    La maggior parte dei composti sigillanti sono confezionati in cartucce o tubi con una punta affilata, che devono essere tagliati prima di iniziare il lavoro con un angolo di 45 °. È importante realizzare un foro dello stesso diametro della futura cucitura.

    Spremere il sigillante con una pistola da costruzione standard, applicandola uniformemente sulle sezioni desiderate del camino. Se viene trattato un tubo di scarico in acciaio inossidabile pieghevole, la composizione viene applicata solo ai giunti, in modo che in futuro possa essere facilmente pulita e gli elementi per la pulizia possano essere smontati.

    Esistono alcune semplici regole per lavorare con i sigillanti:

    • Si sconsiglia di sigillare tubi e altri elementi strutturali a temperature inferiori a + 5 ° С;
    • è necessario lavorare solo con i guanti, se il sigillante viene a contatto con la pelle, sciacquare immediatamente questo luogo con acqua corrente;
    • la composizione dell'isolante richiede almeno un giorno per la completa asciugatura;
    • al termine dei lavori, la stufa deve essere allagata o deve essere acceso un caminetto per verificare la qualità del lavoro svolto.

    Utilizzare un composto sigillante come segue:

    1. Pulire la superficie dove verrà applicato il sigillante;
    2. Se la composizione è resistente al calore, allora è meglio trattare l'area con un abrasivo per aumentare l'adesione. Se la superficie è di mattoni, è possibile fare alcuni graffi su di esso per questo scopo;
    3. Il luogo di applicazione è sgrassato ed essiccato (con mezzi naturali o con un essiccatoio per edilizia). L'essiccazione è necessaria solo su composti a base di silicone, per l'applicazione resistente al calore, al contrario, la superficie deve essere inumidita.

    Quindi, chiudere le crepe, le fessure e le giunture: è necessario eseguire il lavoro rigorosamente con i guanti, osservando lo spessore e la larghezza della giunzione specificati nelle istruzioni. È importante garantire l'accesso dell'aria al luogo di applicazione della composizione: è necessario per la sua solidificazione di alta qualità.

    Sigillatura del cemento del camino

    Se per i moderni materiali di finitura ci sono sigillanti siliconici e silicati, quindi per sigillare il tetto di ardesia, è adatto un metodo noto ai nostri nonni - una miscela a base di amianto e cemento.

    La sigillatura del camino con cemento è la seguente:

    • Per prima cosa preparare una miscela di cemento e amianto in un rapporto 1: 1. Meglio usare l'amianto fluff, ma puoi spezzarlo in piccoli pezzi di lamiera;
    • poi l'amianto viene mescolato con acqua e lasciato gonfiare in modo che diventi una massa omogenea;
    • amianto gonfio mescolato con cemento;
    • la composizione di cemento risultante è coperta da uno spazio tra il tubo e il tetto;
    • quindi è necessario attendere la completa asciugatura della soluzione, e si può riscaldare la stufa.

    Quali fattori influenzano la scelta dei mezzi per sigillare?

    Quando si sceglie un mezzo idoneo per l'isolamento idrico e termico, vengono guidati dalle condizioni in cui verrà utilizzata la stufa, il caminetto o la caldaia. È anche importante considerare esattamente dove verrà applicato il prodotto: all'interno del tubo, all'esterno o all'incrocio tra camino e tetto. Influenza la scelta del sigillante e la temperatura di riscaldamento della superficie che si prevede di trattare.

    Guarda il video - tubo in acciaio inossidabile dopo 2 anni di funzionamento (zincatura esterna e acciaio inossidabile interno)

    Tuttavia, in ogni caso, è necessario seguire le raccomandazioni generali, che sono vere in tutti i casi:

    • mezzi elastici sono più adatti per aree difficili da raggiungere e articolazioni esposte a distorsioni termiche;
    • i sigillanti solidi sono adatti per fessure e murature;
    • I sigillanti contenenti ossido di ferro acquisiscono una tinta marrone che li maschera bene contro un mattone;
    • Per sigillare il camino in metallo, acciaio inossidabile o pietra naturale, mattoni, non si dovrebbero usare composti acidi che possono danneggiare la superficie delle caldaie del camino o il riscaldamento della stufa.

    Non si dovrebbe risparmiare sul sigillante per il camino, perché la pulizia regolare forzata, così come la necessità di ri-smontare la struttura, porterà molti più costi, non sarà possibile salvare. Inoltre, il sigillante di bassa qualità può causare l'ingresso di fuliggine negli alloggi, la formazione di placche sulle pareti, l'avvelenamento dei residenti o persino il fuoco.