Qual è la particolarità dell'isolamento del tetto piano e della torta del tetto

Per molto tempo, i tetti piatti furono usati solo su oggetti domestici secondari come le strutture più semplici ed economiche.

Per gli edifici residenziali, tale costruzione è stata utilizzata solo in aree con condizioni climatiche adeguate. Ma ora questo è onnipresente.

Spesso, i tentativi di costruire tetti piatti in regioni inadeguate per questo hanno portato alla successiva costruzione di un tetto inclinato più conveniente.

Con l'avvento di isolanti e isolanti affidabili e di alta qualità (TechnoNIKOL), la sistemazione di un tetto piano per locali residenziali ha cessato di essere un'occupazione rischiosa e imprevedibile.

Inoltre, un tetto piano ben attrezzato offre molte applicazioni interessanti, crea una piattaforma aggiuntiva con accesso limitato per gli estranei, basta isolare e isolare il pavimento in modo affidabile dall'acqua.

Riscaldamento di un tetto piano - caratteristiche

Prima di tutto, dobbiamo capire che l'isolamento del tetto è necessario solo negli edifici riscaldati, in altri casi questa procedura non ha senso. Il tetto piano può essere isolato dall'esterno o dall'interno.

Allo stesso tempo, la versione esterna è molto più fisicamente più comoda, per eseguire lavori dal basso, le omissioni di fenditure sono inevitabili, portando alla formazione di ponti freddi, alla comparsa di condensa e alla produzione di isolamento.

L'isolamento esterno ha anche molti limiti e requisiti.

Prima di tutto, dobbiamo prendere in considerazione le specificità della superficie:

  • La presenza di neve in inverno;
  • La pendenza minima richiede una superficie piana senza scanalature e irregolarità, che limita l'uso di un isolamento morbido;
  • La necessità di ridurre il carico sulla superficie per evitare deformazioni.

Il pericolo di penetrazione di acqua è esacerbato dalla mancanza di rivestimenti impermeabili tradizionali - ardesia, piastrelle, onduline, ecc., Che servono come grondaie per il drenaggio. Il taglio dall'esposizione all'umidità sull'isolamento è quasi interamente sullo strato impermeabilizzante esterno.

Nella tegola del tetto esterno non vi è alcun interstizio di ventilazione, che facilita la rimozione del vapore acqueo dall'isolamento e dall'essiccazione del materiale, circostanza parzialmente compensata dalla presenza di strati di zavorra in ghiaia, che svolgono la funzione dello strato di drenaggio.

Tuttavia, la penetrazione di umidità all'interno della torta di riscaldamento è più possibile rispetto a tetti inclinati. Inoltre, l'impatto del vapore acqueo che penetra dalla sovrapposizione, ha una maggiore intensità a causa della mancanza di spazio di ventilazione, che richiede uno strato di cut-off preparatorio sulla superficie del calcestruzzo.

Il dispositivo del tetto classico della torta e del tetto piano di inversione

Tegola di copertura - una serie di strati di vapore e materiali impermeabili, all'interno del quale vi è uno strato di isolamento. La classica composizione della torta include i seguenti componenti:

  • Sovrapposizione di calcestruzzo;
  • Deviazione: uno strato di materiali sfusi, che crea una pendenza, rinforzato sul massetto in calcestruzzo;
  • Film barriera al vapore o altro materiale simile;
  • Isolamento (almeno due strati, disposti con giunti sovrapposti di uno strato all'altro);
  • Idroisolante;
  • Preparazione di cemento sabbiato;
  • Lastre per pavimentazione.

Gli ultimi due punti vengono eseguiti per i tetti in uso. Al fine di ridurre i costi e la facilità di lavoro, le superfici non sfruttate sono coperte con feltro per tetti o più analoghi moderni di un tetto morbido.

La costruzione del tetto inversa fornisce un approccio inverso alla composizione della torta del tetto, ponendo il taglio più efficace del soffitto dalla torta come base dell'azione.

La composizione più comune è:

  • si sovrappongono;
  • Rasulonka primerizzato con uno strato di primer;
  • Tappeto impermeabilizzante (ha molte composizioni, è un set di film impermeabilizzanti, duplicati e rinforza l'un l'altro);
  • isolamento;
  • Strato impermeabilizzante superiore;
  • Lo strato di ghiaia di ghiaia, che protegge l'isolante e funge da strato di drenaggio;
  • Se necessario - preparazione di sabbia e cemento e rivestimento duro, come opzione - uno strato di terreno con vegetazione.

Inversion Roofing Cake

Tipi di isolamento, i loro pro e contro

Nessun isolamento è adatto per un tetto piano. È possibile che il materiale di lavoro di qualità sia soggetto ai seguenti requisiti:

  • Forza, stabilità della forma;
  • Reazione neutra alla presenza di acqua;
  • Forma costante in un lungo periodo di attività, non tracciabilità;
  • L'assenza di sostanze organiche nella composizione, l'impossibilità di marcire.

Tali requisiti sono fatti in aggiunta ai soliti: conducibilità termica, peso ridotto, ecc.

Come un riscaldatore per un tetto piano può essere utilizzato:

  • Lana minerale di pietra;
  • Schiuma di poliuretano estrusa;
  • polistirolo espanso;
  • Vetro schiumato;
  • Schiuma di cemento;
  • Argilla espansa.

Tutti questi materiali hanno le qualità utili necessarie:

  • Ritardante di fiamma;
  • Peso ridotto;
  • forza;
  • Mancanza di materia organica;
  • Nessuna reazione al contatto con l'acqua.

Allo stesso tempo, ci sono alcuni svantaggi. Ad esempio, la posa di materiali per lastre richiede un design a più strati per sovrapporre i giunti, il che aumenta i costi di manodopera, il polistirolo espanso è un materiale fragile, si sgretola e si rompe.

Tuttavia, a causa del basso prezzo, la plastica espansa viene spesso utilizzata come la più redditizia.

Qual è l'isolamento più adatto

E ora scopriremo quale isolamento termico di un tetto piano è il migliore.

Il materiale più comune oggi è la lana di roccia, dopo che nella lista dei capi ci sono la schiuma e la schiuma di poliuretano estruso.

La lana di roccia è considerata la più idonea per isolare le superfici piane, la schiuma di plastica è la più economica e la schiuma di poliuretano estruso ha un ottimo set di caratteristiche che sono ideali per il compito.

Allo stesso tempo, ci sono metodi meno comuni di isolamento - ad esempio, con l'aiuto di argilla espansa, che, essendo un ottimo isolamento, può fungere da strato di drenaggio per il deflusso di umidità penetrata.

Tutti i materiali richiedono un'idroprotezione affidabile, e solo l'argillite non ha assolutamente paura dell'acqua e praticamente non perde le sue proprietà quando è bagnata.

L'unica ragione per la necessità di impermeabilizzazione è che l'acqua penetrata può rimanere nelle scanalature e congelare in inverno, il che può causare la rottura del calcestruzzo.

Installazione di barriera al vapore

Il vapore acqueo nella stanza aumenta, il che può portare a conseguenze indesiderabili. Raccogliendo dal soffitto, gradualmente penetra attraverso il soffitto ed entra in contatto con la torta del tetto.

La temperatura dei materiali della torta è inferiore a quella del vapore e inizia a condensare su superfici fredde, accumulandosi e causando vari effetti indesiderati.

Ad esempio, l'acqua può congelare e causare la distruzione di strutture in calcestruzzo o, eventualmente, il rigonfiamento dell'isolamento.

Per eliminare questi fenomeni, è necessario installare un limite al confine tra il cemento e la torta. Il suo ruolo è giocato da uno strato di protezione dal vapore - un film in rotolo depositato o depositato sulla superficie del soffitto.

Per l'installazione di materiali depositati, è necessaria una preparazione sotto forma di uno strato di primer per una migliore connessione con la superficie. Durante la posa si fanno strisce sovrapposte di circa 15 cm, il giunto viene incollato con un nastro speciale.

L'intero strato di barriera al vapore deve essere un piano sigillato a un pezzo senza fori o fessure.

Non confondere la barriera al vapore con l'impermeabilizzazione. Con la somiglianza esterna dei materiali, gli isolanti di vapore non perdono nulla - né acqua né vapore. Spesso, i film di polietilene sono usati come isolanti per il vapore.

I bordi del film dovrebbero essere avvolti attorno al muro (o soffitta, se presente). L'altezza minima è lo spessore dello strato isolante, l'attico è completamente coperto. Lasciare le aree non coperte è impossibile.

Impermeabilizzazione del tetto piano

Impermeabilizzazione - uno strato situato sopra l'isolamento. L'impermeabilizzazione di un tetto piano ha un duplice scopo:

  • Eliminare l'ingresso di acqua dall'esterno nell'isolante;
  • Fornire vapore dalla gamma di isolamento.

Pertanto, il film impermeabilizzante funziona in una direzione: rilascia vapore senza far passare l'umidità.

L'installazione di un film di questo tipo viene effettuata sulla superficie dell'isolante secondo il metodo usuale per i materiali laminati - posa con una sovrapposizione di 15 cm, incollando i giunti con del nastro per formare un rivestimento continuo che non ha fori.

È necessario prestare attenzione per garantire che il film risieda sul lato desiderato (di lavoro) dell'isolamento, nella direzione dell'estrazione del vapore dall'interno e del taglio dall'esterno.

La presenza di vapore all'interno dell'isolatore è spiegata dal fatto che non ci sono materiali che non consentono il passaggio del vapore acqueo e una quantità insignificante di vapore persiste ancora nell'isolamento.

Se non si garantisce la rimozione del vapore, dopo un po 'si bagnerà, quindi non è possibile utilizzare lo stesso materiale per l'impermeabilizzazione come barriera al vapore.

Installazione dell'isolamento ottimale selezionato

Il modo più corretto per installare l'isolamento è la posa strato-a-strato di piastre con giunti sovrapposti in modo sfalsato.

In questo caso, puoi fare a meno di ridimensionare i giunti delle piastre con un nastro speciale, che non sempre dà l'effetto previsto - non tutti i materiali sono ben collegati in questo modo.

Tuttavia, spesso ci sono raccomandazioni per la posa dell'isolamento in un singolo strato, che accelera il lavoro, ma richiede un adattamento preciso e la cessazione immediata di eventuali spazi vuoti.

La procedura è la seguente:

  1. La superficie della barriera vapore posata è ricoperta da uno strato di mastice bituminoso;
  2. Lastre di isolamento sono poste sul mastice. I giunti delle piastre vengono subito incollati insieme con del nastro adesivo o, a scelta, con la schiuma;
  3. Se l'isolamento è disposto in più strati, il lavoro viene eseguito simultaneamente su tutti i livelli, con un leggero anticipo rispetto a quelli inferiori di fronte a quelli superiori. Quindi non è necessario camminare ancora su un riscaldatore;
  4. Tutti i luoghi in cui è richiesta la regolazione delle dimensioni del materiale sono attentamente misurati. Pezzi tagliati della dimensione e della configurazione richieste vengono tagliati;
  5. Isolamento completamente rivestito ricoperto da uno strato di hydroprotection nel solito modo.

Il riscaldamento di un tetto piano è un processo responsabile, che non consente azioni inconsce o male considerate. Per eseguire correttamente tutte le operazioni, è richiesta una conoscenza pregressa della tecnologia e della fisica dei processi che si verificano in tutti gli strati della torta.

C'è poca aderenza esatta alla tecnologia senza una piena comprensione del significato delle azioni, ci saranno alcune domande che devono essere risolte che sono impossibili senza la conoscenza della teoria. Allo stesso tempo, una tale abilità speciale non richiederà tale lavoro, tutto ciò che è necessario è accuratezza e completezza.

Video utile

In questo video, imparerai come eseguire l'isolamento del tetto piano:

Isolamento per il tetto: fare la scelta giusta

Chiunque apprezzerà la prospettiva di una riduzione del 30% dei costi di riscaldamento a casa. È abbastanza reale - questo è esattamente il risultato che si può ottenere scegliendo il giusto isolamento per il tetto. Inoltre, riceveremo altri vantaggi aggiuntivi. A proposito di questo - oltre.

Circa i benefici dell'isolamento del tetto

Calcoliamo ciò che darà alla nostra casa la presenza di isolamento sotto il tetto. Sottolineiamo - non comunque, ma un buon isolamento.

Quindi otteniamo:

  • Protezione aggiuntiva contro polvere e umidità;
  • la capacità di dimorare in soffitta, cioè di attrezzare un'abitazione in soffitta;
  • salvezza dal caldo estivo;
  • umidità ottimale in casa;
  • risparmio sul riscaldamento;
  • riduzione del rumore esterno.

Forse ora è chiaro che l'isolamento per il tetto è necessario. Ma per diversi tipi di tetti e soluzioni progettuali, vengono utilizzati diversi tipi di riscaldatori. Questo è ciò di cui discuteremo ulteriormente.

Il tetto è piatto: cosa e come riscaldare

Si considera che il tetto piano abbia un angolo di 12 gradi. È più facile coprirlo - non preoccuparti di elementi aggiuntivi e armeggiare con la cassa. Può essere non sfruttato o sfruttato. In quest'ultimo caso, il tetto è dotato di una base solida e solida - perché richiede molto carico.

Scegliendo l'isolamento per un tetto piano, devi prima decidere se verrà sfruttato. Se è così, allora prendiamo un isolante termico con elevata resistenza all'umidità e un limite di carico fino a 250 chilogrammi per metro quadrato. Per un tetto che non è in uso, il limite di carico può essere inferiore, ma è necessario osservare il requisito di resistenza all'umidità. Di norma, un tetto piano è isolato con polistirene espanso (di tipo ordinario o di estrusione), meno spesso per questi scopi vengono utilizzate le stuoie in fibra di basalto.


Isolamento termico di un tetto piano con lastre di polistirene espanso estruso.


Un esempio di materassini isolanti per tetti piani in lana di basalto.

Il polistirene espanso pesa un po 'e costa un po' meno. Anche l'elaborazione è semplice e non è richiesto nemmeno uno strumento speciale. Styrofoam mantiene il calore bene, dal momento che quasi tutto è costituito da aria. Tra gli svantaggi di questo riscaldatore va notata l'infiammabilità. Pertanto, su un tetto piano sopra questo isolante termico, viene applicata una protezione non infiammabile sotto forma di massetto in cemento sabbiato.

Marchi popolari di isolamento per tetti piani

Sopra, abbiamo scoperto che per isolare i tetti piatti è meglio usare lastre di polistirolo espanso, ora considereremo i produttori più popolari di vari tipi di isolanti a base di polistirolo espanso.

# 1. Tetto di Penoplex.

Il vecchio nome per l'isolamento è PENOPLEX 35. Prodotto da una società russa con lo stesso nome, non è altro che il polistirene espanso estruso. È prodotto sotto forma di lastre con uno spessore da 2 a 10 centimetri, misurando 0,6 per 1,2 metri. E la densità di questo isolamento per il tetto è di 28-33 chilogrammi per metro cubo.

# 2. Epps TechnoNIKOL.

E ancora i prodotti dell'azienda russa - TechnoNIKOL. Il polistirene estruso, prodotto con questo marchio, ha diverse varietà. Per l'isolamento del tetto sono applicabili quanto segue.

  • XPS TECHNONICOL CARBON ECO - adatto per il tetto di una casa di pochi piani o di una villa di campagna.
  • XPS TECHNONICOL CARBON ECO DRAIN - differisce dal materiale precedente per la presenza di scanalature di drenaggio sulle piastre. Aiutano a ventilare il tetto piano.
  • CARBON PROF - polistirolo espanso estremamente resistente. Ottimo per tetti di grattacieli, negozi e magazzini. Questo isolamento rigido per il tetto può sopportare carichi enormi.
  • CARBON PROF SLOPE è resistente come il materiale precedente, ma ha un "trucco" speciale. È un set di cinque piastre con diversa inclinazione della superficie. Con il loro aiuto su un tetto piano fanno la pendenza.
  • Maggiori informazioni su questi isolanti: polistirene espanso estruso TechnoNIKOL

# 3. Marchio di polistirolo espanso URSA XPS.

Il produttore (holding internazionale URALITA) garantisce questo isolamento di eccellente qualità. I ritardanti di fiamma inclusi nella sua composizione, contribuiscono a migliorare la resistenza al fuoco. Questo materiale è buono per un tetto invertito azionato. Sul lato della lastra, è presente un intaglio che garantisce una perfetta vestibilità e l'assenza di crepe.

Tetto: cosa e come riscaldare

Questo tipo di copertura è più comune nelle costruzioni private ed è il più popolare. Considerare quale isolamento è migliore per il tetto del tipo inclinato.

Secondo il grado di isolamento ci sono due tipi di tetti inclinati:

  • Il tetto caldo è il tetto in cui l'isolamento è montato direttamente sulle pendenze del tetto tra le travi. Questo metodo di isolamento del tetto viene utilizzato quando si prevede di organizzare un attico in soffitta.
  • Tetto ventilato freddo. In questo caso, solo la parte inferiore del tetto è riscaldata, e le pendenze sono lasciate sole alla gioia dei venti. È impossibile vivere in un attico del genere: è adatto solo ai bisogni della famiglia.

I principali tipi di riscaldatori utilizzati

All'inizio consideriamo i cosiddetti tetti caldi. Questo tetto ha una struttura leggermente più complessa di quella piatta. Per il suo isolamento termico, viene creata una cosiddetta "tettarella", che comprende l'isolamento per il tetto a falde, una barriera al vapore e uno strato di protezione contro l'umidità. Altrimenti, si verificherà inevitabilmente condensa. La cosa principale nell'isolamento delle rampe è un buon adattamento dell'isolatore alle travi e alla cassa.


Un esempio di torta per tetti per un tetto coperto di scandole. Dall'alto verso il basso: scandole, tornitura e base sotto il tetto, protezione contro l'umidità, isolamento, barriera al vapore.

I seguenti materiali sono adatti per tetti caldi:

# 1. Lana di basalto - la più ignifuga di tutti i riscaldatori. Ha bassa conducibilità termica, alta compatibilità ambientale. Questo cotone non ama i topi con i topi, non si bagna sotto la pioggia, è facile da tagliare con un coltello e pesa poco. Ed è molto elastico.


Riscaldamento di un attico con lana di basalto.

# 2. Schiuma di poliuretano: questo isolamento viene effettuato direttamente sul cantiere ed è applicato con una pistola speciale nello spazio inter-drop. A PPU meravigliosa adesione con qualsiasi superficie, peso ridotto, strato monolitico, lunga durata (50 anni). E il fuoco non è terribile per lui. Ma per la sua irrorazione avrete bisogno di attrezzature speciali e il coinvolgimento di un team specializzato nel processo di isolamento, che esegue questi lavori.


Tetto con schiuma di poliuretano applicato tra le travi.

# 3. Ecowool - 80 percento consiste in fibre di cellulosa. Il resto è additivo antisettico e refrattario. Questo isolamento "respirante" non prende alcun fungo o muffa. Il rivestimento risulta senza cuciture - significa che non ci saranno ponti freddi. Ecowool assegnato per servire per 50 anni, non meno. Assorbe bene il rumore e risparmia il calore meglio della schiuma di polistirene.


Soffitta riscaldata ecowool.

# 4. Penoizol è una schiuma modificata, per tetti spioventi è più spesso usato in forma di lastre. Questo rivestimento elastico solido non brucia (e non fonde), non si bagna e ha una bassa conduttività termica.


Soffitta riscaldata con piastre penoizol.

Tutti gli isolanti termici sopra elencati sono adatti per un tetto freddo. Ma oltre a questo, puoi usare la lana di vetro, che ha un prezzo economico. Non brucia, è sicuro per l'ambiente, non contiene sostanze organiche. Se è ben ancorato con la superficie isolata, la casa sarà calda. Diversi tipi di isolamento per coperture sulla base di fibra di vetro non sono raccomandati per l'isolamento delle pendenze del tetto. Questo perché, a causa della loro debole elasticità, alla fine cominceranno a rimanere indietro rispetto alle superfici inclinate. Di conseguenza, il livello di isolamento termico si deteriorerà in modo significativo.

Marchi popolari di isolamento per il tetto a falde

# 1. Lana di roccia di basalto.

Produttore TechnoNIKOL produce questo isolamento in rotoli (Teplorol) e piastre (Rocklight).

La lana basale è più adatta per i pattini. Inoltre, possiamo nominare i prodotti delle lastre danesi Rockwool e Laynrok Light.

# 2. Lana di vetro

Il tetto spiovente Isover è un materiale prodotto dalla tecnologia TEL dalla società francese Saint-Gabin. Queste lastre sono spesse 5 e 10 centimetri e larghe 61 centimetri.

La lana di vetro isolante Knauf è prodotta dalla più grande azienda tedesca sotto forma di rotoli di 1,2 metri di larghezza. La tecnologia innovativa ha permesso di ottenere materiale praticamente non caking.

L'isolamento in fibra di vetro URSA GEO si distingue per l'ampia lunghezza di sottili fibre di vetro, grazie alle quali vi sono molti intercalari ad aria tra di loro. Risparmia più calore.

# 3. Schiuma poliuretanica e penoizol.

Per quanto riguarda la schiuma e il penoizol, i produttori di questi riscaldatori sono molto. Se decidi di utilizzare uno di questi tipi di isolamento termico, trova un'azienda specializzata nella tua zona che si occupa dell'isolamento dei locali con l'aiuto di questi isolanti termici.

Isolamento per un tetto piano

Come e cosa isolare un tetto piano?

Il riscaldamento di un tetto piano è il compito più importante, con l'aiuto di cui è possibile ridurre significativamente la perdita di calore e, di conseguenza, il costo dell'elettricità. Inoltre, lo strato termoisolante impedisce la formazione di condensa, il che consente di aumentare il funzionamento senza manutenzione del tetto a volte. Ma non è tutto! Grazie al tetto riscaldato nei locali situati direttamente sotto di esso, crea un microclima favorevole.

contenuto

  • lana minerale su base basaltica (ad esempio Tekhnoruf 45 o Tekhnoruf 60 della ditta TekhnoNikol), che può essere utilizzata senza un massetto protettivo.
  • polistirene espanso estruso (polistirolo espanso) è ideale per tetti esistenti. Assorbe perfettamente i suoni, ma è combustibile e non è raccomandato per riscaldare tetti morbidi.
  • schiuma di poliuretano - una grande opzione per l'isolamento termico del tetto. Idealmente applicato, non infiammabile, non forma cuciture e spazi vuoti.
  • ecowool - isolamento realizzato in cellulosa e trattato con ritardanti di fiamma, che trasforma un materiale facilmente combustibile in non combustibile. Nei negozi e nei mercati delle costruzioni, cerca il marchio Ecowool, Ecowool e Unizol.
  • il cemento espanso è un materiale nuovo, che nella sua solidità e resistenza ricorda il cemento, e nella struttura e nel peso è la schiuma. Un modo ideale per isolare un tetto piano senza creare un carico significativo sulle strutture portanti.

Il cosiddetto tetto a "torta" è composto dai seguenti strati:

  1. base portante (calcestruzzo, profilo metallico)
  2. barriera al vapore
  3. strato termoisolante
  4. impermeabilizzazione

Il riscaldamento delle coperture tradizionali con lana minerale è un modo popolare. L'isolamento in questo caso è posto sotto lo strato di idrosiolizzazione.

La sequenza degli strati può essere diversa se è pianificata la sistemazione del tetto di inversione. In questo caso, la "torta" sarà simile a questa:

  1. base del vettore
  2. membrana impermeabilizzante
  3. riscaldatore
  4. uno strato di geotessile o altro materiale con caratteristiche simili
  5. strato di macerie
  6. soprabito

Come potete vedere, il tetto di inversione è più pesante di quello tradizionale e uno strato di isolamento in esso si trova sopra lo strato impermeabilizzante. Questa opzione di copertura è adatta per quegli edifici che sono soggetti a requisiti elevati per la sicurezza antincendio. E nonostante il fatto che lo strato impermeabilizzante su tali tetti, di regola, sia costituito da materiali combustibili, le piastre di lana minerale poste al di sotto di esso fungono da barriera al fuoco. Pertanto, la struttura del tetto è completamente a prova di fuoco.

È importante che il dispositivo di un tetto piano - mezzi di isolamento, è stato fatto tenendo conto dei carichi che possono verificarsi durante il funzionamento. Ad esempio, per i tetti in uso, lo strato di isolamento termico deve essere più spesso e più resistente.

La base per l'installazione di lastre di lana minerale basalto è costituita da strutture in cemento armato o da un foglio di lamiera metallica. Indipendentemente da quale tipo di base ha un edificio, prima producete uno strato di barriera al vapore, che impedisce la penetrazione del vapore acqueo sotto il tetto. Se salti questa fase, nel tempo, la lana minerale accumulerà umidità e smetterà di svolgere il ruolo di isolante, e lo strato impermeabilizzante sopra di esso si "blisterà".

Per la barriera al vapore di tetti piani di solito si usano sia il classico polietilene o materiali speciali, come bitume e bitume polimerico. La seconda opzione è più affidabile ed efficiente, poiché non vi sono cuciture in questa barriera di vapore ed è molto difficile da rompere.

Importante: lo strato di barriera al vapore deve essere posizionato non solo su superfici orizzontali, ma anche su quelle verticali. La pellicola o il bitume devono iniziare un po 'sopra il livello in cui sarà posizionato l'isolamento.

L'isolamento per un tetto piano, in questo caso, lastre di basalto, si inserisce in un unico strato, ma a volte, se richiesto dal calcolo dello spessore fatto in anticipo, i costruttori possono rafforzare l'isolamento con uno strato aggiuntivo di lana minerale più sottile, ma non meno durevole. Tale decisione è presa in ogni caso, e sulla base della posizione geografica dell'oggetto, degli indicatori di temperatura e umidità media nel periodo invernale, nonché dello scopo dell'edificio.

I piatti di lana minerale sono molto leggeri e la loro posa non è un grosso problema. La cosa principale è proteggere i piatti

Per il montaggio di piastre sulla base utilizzando tasselli telescopici o bitume.

È più logico utilizzare la prima opzione quando un foglio professionale funge da base, poiché è meglio fissare meccanicamente le piastre sul ferro. Inoltre, il fissaggio con tasselli è molto più economico anche se l'installazione di lastre è realizzata su calcestruzzo. È vero, i tasselli per il cemento sono un po 'più costosi, e persino per giocherellare con loro più a lungo.

Con il metodo meccanico di fissaggio dei piatti di lana minerale, lo strato impermeabilizzante è fissato allo stesso modo, cioè sui tasselli. In questo caso, non dovresti preoccuparti della tenuta del tetto, dal momento che l'ampio cappello del tassello non può perforare l'impermeabilizzazione.

Importante: se si sceglie il metodo meccanico di fissaggio delle lastre di lana minerale, lo strato di barriera al vapore deve essere fatto di materiali depositati, perché solo in questo caso i fori formati quando i tasselli sono guidati nella base saranno in grado di disegnarsi.

L'incollaggio sul bitume è un processo piuttosto laborioso e costoso ed è consigliato per la posa di lana minerale su una base di cemento. La tecnologia in questo caso è la seguente: uno strato di bitume è applicato sulla base, una piastra è posta sopra di essa. La procedura viene ripetuta fino alla fine del tetto. Se è necessario posare il secondo strato di isolamento, allora il primo strato viene rivestito con bitume e le piastre vengono montate "in uno spazio", cioè in modo che le piastre dello strato superiore si sovrappongano alle giunture delle piastre dello strato inferiore. L'impermeabilizzazione è posata sul bitume sulla lana minerale.

Non tutti i tipi di pannelli in lana minerale sono adatti per un tetto piano. È importante che l'isolamento abbia una forza tale da poter sopportare in sicurezza sia il carico durante il funzionamento che il carico durante l'installazione, perché i costruttori cammineranno su di esso. È possibile realizzare un massetto su uno strato di isolamento che distribuirà il carico e creare una base rigida e duratura per impermeabilizzare i pavimenti. Ma qualunque sia il massetto - asciutto di ardesia o di amianto o bagnato - in ogni caso appesantisce in modo significativo la struttura del tetto.

L'uscita da questa situazione può essere costituita da lastre di lana minerale ad alta resistenza di TekhnoNikol, che sono realizzate con l'uso di un crimper-podressovshchik, che depongono le fibre sia orizzontalmente che verticalmente.

Considerare un'altra opzione per il riscaldamento di un tetto piano, che viene utilizzato per l'isolamento termico dei tetti di tipo a inversione.

La copertura isolante del tipo di inversione comporta la posa dell'isolamento sullo strato impermeabilizzante

La base dei tetti di inversione dovrebbe avere una piccola pendenza per il flusso di acqua e una superficie liscia. Puoi sistemarlo con un massetto di cemento. È su di lei e si adatta alla membrana impermeabilizzante del materiale depositato. È montato come nel caso della barriera al vapore per un tetto tradizionale, ovvero avvicinandosi alle pareti verticali del tetto.

Le piastre in polistirolo sono dotate di serrature a fessura, ma per la massima protezione contro la penetrazione dell'umidità, tutte le articolazioni devono essere lavorate con nastro adesivo. Il processo di styrofoam per lo styling è molto semplice, la cosa principale da ricordare è che il secondo strato (se ce n'è bisogno) deve essere montato in un intervallo.

Le piastre in polistirene sono abbastanza grandi e, durante l'installazione, non sono danneggiate, è necessario un affidabile assistente manuale

Lo strato successivo sarà geotessile, che proteggerà gli strati inferiori del tetto da danni meccanici e contaminazione. Sulla base del geotessile viene ricavato un letto di ghiaia o pietrisco con uno spessore di almeno 5 cm e una membrana profilata può essere utilizzata per il drenaggio, che viene posato tra il geotessile e il rinterro.

Lastre per pavimentazione, cemento asfaltato, calcestruzzo espanso e persino erba da prato possono fungere da rivestimento. In quest'ultimo caso, un altro strato di geotessile deve essere posato sulle macerie e su di esso deve essere versato un terreno di circa 15-20 cm di erba, dove possono essere piantate erbe perenni e piante da fiore.

Riscaldare un tetto piano non è un compito facile, ma completandolo su un solido cinque, si può essere sicuri che l'edificio sarà caldo e confortevole. È vero, per una maggiore affidabilità, vale anche la pena di isolare i muri.

Raccomandiamo articoli correlati

Come isolare correttamente il tetto della casa: punti chiave, modi

Isolamento per coperture: tipi, proprietà, tecnologia d'uso

Secondo gli esperti, è attraverso il tetto che l'edificio perde quasi un terzo del calore. Quanto un tetto non coibentato raffredda una casa dipende dal tipo di tetto e dai materiali con cui è realizzato. In alcuni casi, è sufficiente isolare il tetto solo dall'esterno o dall'interno, in altri è fatto sia all'esterno che all'interno del suo isolamento.

Lo schema di isolamento del tetto.

Materiali per l'isolamento termico e le loro proprietà

Il moderno settore edilizio offre molti materiali di alta qualità e facili da usare per l'isolamento termico. Quale scegliere dipende dal tipo di tetto che stiamo riscaldando e dalla sua copertura (ad esempio, la piastrella metallica durante la doccia "ruggisce" e l'isolamento acustico aggiuntivo non farà male). I materiali per l'isolamento devono soddisfare i requisiti generali: mantenere il calore bene, non assorbire l'umidità ed essere a prova di fuoco. In caso di costruzione indipendente, la disponibilità di tecnologia e la durata del lavoro sono importanti. Più spesso usato per l'isolamento:

I principali tipi di isolamento: (lana 1-minerale, 2-polistirolo espanso, 3-bulk isolamento, 4-penoizol).

  1. Lana minerale e di pietra (basalto), lana di vetro. Questi riscaldatori sono prodotti in rotoli, sotto forma di stuoie e lastre, ad esempio Isover, Rokmin, Domrok e Dahroc di Rockwool. I riscaldatori laminati e in lamiera minerale sono facili da installare, non solo sono incombustibili, ma forniscono anche una protezione antincendio aggiuntiva per i tetti in legno. Tuttavia, non essendo protetti dall'umidità, si bagnano rapidamente, hanno bisogno di isolamento idroelettrico e di vapore di alta qualità.
  2. Polyfoam e polistirene espanso estruso (tecnoplex, ecoplite, ecc.) Mantengono bene il calore e non temono l'acqua, e lavorare con loro è ancora più semplice rispetto ai materiali in lana minerale. Il polistirene PSB-S-15 è adatto per l'isolamento di tetti di bestiame, PSB-S-35 per quelli non funzionanti, e EPPS per tetti elevati. Questi materiali sono infiammabili e, una volta bruciati, rilasciano sostanze chimiche pericolose.
  3. I materiali isolanti (granulari) sfusi sono di origine organica e sintetica: granuli di lana, sughero, argilla fine, polistirolo granulato. Inseritelo nella struttura della "scatola" e viene utilizzato principalmente su tetti irregolari. L'argilla espansa viene utilizzata laddove consente la durabilità dei pavimenti di una casa e non è consigliabile l'uso di riempitivi leggeri per soffitte soffiate.
  4. Penoizol (schiuma di polistirene spruzzata). Uno dei modi più affidabili di riscaldamento che allo stesso tempo garantisce e impermeabilità. Il rivestimento richiede attrezzature speciali.

Isolare il tetto piano

Parlando di isolamento del tetto piano. più spesso stiamo parlando del suo isolamento esterno. Il tetto piano può essere isolato dall'interno, ma poi sarà l'isolamento del soffitto.

  1. Se la superficie del pavimento è piana, è sufficiente sigillare le fughe tra le lastre di cemento con malta e ricoprire la base con mastice bituminoso su cui è posata la pellicola di barriera al vapore. Per livellare la base prima di stendere la barriera al vapore, viene realizzato un massetto in sabbia-cemento o sabbia-gesso (fino a 15 mm).
  2. L'isolamento è montato sulla pellicola di barriera al vapore. Non dovrebbe essere posizionato vicino ai lati del tetto, ma con uno spazio di 3-5 mm. Dopo aver posato l'isolamento sul tetto, le giunture tra i suoi frammenti vengono bruciate con schiuma di montaggio e il rivestimento superiore viene rivestito con gomma liquida.
  3. Quando il rivestimento si asciuga, ma rimane ancora bagnato, ghiaietto o sabbia fine viene versato su di esso e pressato (calpestato su piccoli tetti).

Il secondo modo di costruire una torta per tetti piani è il cosiddetto tetto di inversione. in cui gli strati sono disposti in ordine inverso. In questo caso, le lastre di polistirolo espanso vengono posate sopra lo strato di mastice bituminoso. su cui viene posata la barriera al vapore e si versa ghiaia o sabbia sulla parte superiore e si comprime.

Così, non ha paura dell'umidità, l'isolante termico resistente protegge ulteriormente il rivestimento bituminoso dagli agenti atmosferici.

Schianto di Skatnaya: come riscaldarlo?

L'isolamento termico del tetto a falde può essere effettuato sia all'esterno che all'interno. Il suo riscaldamento interno è fatto solo se la casa ha un attico sfruttato o un attico. Nelle case con solai "freddi", la ponderazione è data molto meno importanza. Solo piani mansardati sono isolati in loro; non è necessario riscaldare il tetto all'esterno in tali case, ma è auspicabile.

Tetto sopra la soffitta fredda

Secondo il suo design, un tetto spiovente è solo un telaio di legno, che viene utilizzato come base per l'isolamento sia nell'isolamento esterno che interno. L'isolamento esterno di un simile tetto richiede attenzione e cautela, ma la sua tecnologia è semplice:

Torta per tetti per il riscaldamento del tetto del bestiame.

  1. Inizia il lavoro stendendo un film barriera al vapore. Avvolge le travi in ​​modo che si pieghino tra loro su una distanza leggermente superiore allo spessore dell'isolamento, e sia attaccato alle strutture in legno con una graffatrice da costruzione.
  2. Una cassa è imballata sopra il film, la cui altezza e spessore dipendono dallo spessore e dal tipo di isolamento. Può essere sia l'isolamento in lana minerale, sia le lastre in polistirolo espanso (si consiglia di utilizzare il grado G1 a basso grado di combustione).
  3. A fette con un piccolo margine in modo che si adattano strettamente tra le stecche, tappetini o piastre isolanti sono inseriti nella cassa in modo che vi sia uno spazio di 5-7 mm tra loro e il "fondo" del film barriera al vapore.
  4. Un'impermeabilizzazione deve essere installata sopra un isolamento in lana di cotone, le lastre in polistirolo espanso non ne hanno bisogno. Ulteriori equipaggiamenti del tetto dipendono dal tipo di rivestimento di finitura (pressatura del tornio per il fissaggio di piastrelle metalliche, ecc.)

Soffitta mansardata o mansarda

Prima di iniziare a isolare il tetto di una casa operata dall'interno, è necessario verificare le condizioni del sistema di truss: se non ci sono funghi o muffe sulle strutture in legno, se le travi sono marcite. Alcuni articoli potrebbero dover essere sostituiti. Si raccomanda che lo spessore della torta di copertura per l'isolamento interno sia di almeno 15 cm; Consiste degli stessi strati dell'isolamento esterno:

  • barriera al vapore;
  • isolamento;
  • impermeabilizzazione (non necessaria quando si utilizza schiuma o EPS);
  • finitura

Oltre all'isolamento esterno, la protezione termica interna di un tetto inclinato può essere realizzata con materiali diversi, ma gli isolanti in lana minerale (densità 30-40 kg / m2) sono i più adatti per questo. Sono tagliati con una tolleranza per adattarsi, cioè, la loro dimensione dovrebbe essere di un cm più grande della distanza tra le travi. Quando si installa la lastra iniziare a spingere tra la trave dal centro nella direzione dei bordi. Sopra il disegno finito stecche imbottite per la finitura.

Spruzzo di schiuma poliuretanica

A differenza di altri materiali termoisolanti, la schiuma di poliuretano forma un rivestimento senza cuciture. È impermeabile, non combustibile, resistente e praticamente non necessita di finiture aggiuntive. Il suo unico punto vulnerabile è che "non gli piace" l'ultravioletto, quindi, quando applicato esternamente, il rivestimento è dipinto o ricoperto di gomma liquida. Questo isolatore di calore può gestire il tetto e l'esterno e l'interno.

L'isolamento con schiuma di poliuretano non dovrebbe provare a farlo da soli. La qualità desiderata del rivestimento fornisce solo attrezzature industriali! Quindi, con una corretta irrorazione, la schiuma di poliuretano conferisce ulteriore robustezza al sistema di traliccio in legno, ma se la tecnologia non viene rispettata, il legno all'interno della "copertura" della schiuma poliuretanica marcirà.

Condividi un articolo utile:

Come eseguire correttamente il riscaldamento di un tetto piano

I requisiti per l'isolamento termico dei rivestimenti per edifici con un tetto piano (la maggior parte degli edifici erano di tale costruzione) eretti ai tempi dell'Unione Sovietica erano ad un livello di 1,5 m² ° C / W, ma questo non era chiaramente sufficiente: il tetto era spesso congelato. Gli standard moderni aumentano questo valore di oltre 3 volte. La necessità di risparmiare risorse energetiche che stanno aumentando di prezzo ogni anno rende il riscaldamento di un tetto piano un evento molto diffuso. Tuttavia, i buoni risultati possono essere raggiunti solo con l'aiuto di materiali isolanti di alta qualità e soggetti alla tecnologia del lavoro. Questo sarà discusso di seguito.

Istruzioni video per la posa dell'isolamento per un tetto piano

Requisiti per i materiali di isolamento termico

Per evitare perdite di calore attraverso il tetto, è possibile utilizzare materiali con bassa conduttività termica. Il tetto è l'elemento di contenimento della struttura e durante il funzionamento subisce gravi sollecitazioni associate ai cambiamenti della temperatura ambiente. La sua superficie interna (in effetti - il soffitto) ha quasi la stessa temperatura dell'aria nella stanza. La superficie esterna si raffredda in inverno a temperature negative e a volte si scalda in estate a centinaia di gradi con un vantaggio. Ma tali condizioni non dovrebbero influire sulla capacità del tetto di proteggere i locali dell'edificio sia dal freddo che dal caldo.

Quando si sceglie l'isolamento per tetti piani, si tenga presente che la loro durata dipende da molti fattori, tra cui le condizioni di temperatura e umidità, la presenza o l'assenza di umidità diffusa e capillare e gli effetti meccanici. L'isolatore termico deve avere una lunga durata e allo stesso tempo conservare tutte le sue qualità: essere resistente all'umidità, materiale ecocompatibile, resistente alle influenze biologiche, chimiche e conforme ai requisiti delle normative e dei regolamenti sanitari e antincendio. In termini di requisiti di resistenza meccanica: i materiali di isolamento termico dovrebbero avere sufficiente resistenza alla compressione e allo strappo, non dovrebbero essere stratificati. Pertanto, acquistando i materiali per i lavori di copertura, è necessario avere familiarità con la documentazione di accompagnamento: la qualità deve essere confermata da certificati appropriati.

Riscaldamento di un tetto piano con polistirolo espanso

Il dispositivo di isolamento termico del tetto: regole generali

Molto spesso, i solai sottotetto nei grattacieli sono locali non residenziali e non hanno l'isolamento termico. In questo caso, l'isolamento del tetto non ha senso: dovresti isolare solo il pavimento del solaio. Se è necessario predisporre uno spazio abitativo sotto il tetto, non si può fare a meno dell'isolamento.

Se la casa è in fase di costruzione, tutto è semplice: l'isolamento è posizionato sopra la guaina e viene chiuso con materiale impermeabilizzante. I tetti degli edifici in servizio possono essere isolati solo dall'interno. Entrambe le opzioni hanno il diritto alla vita e sono utilizzate ugualmente bene, ma l'isolamento esterno richiede la presenza di determinate competenze e, pertanto, può essere fatto solo da professionisti. Posare i materiali dall'interno può essere fatto da soli. Allo stesso tempo, è necessario svolgere il lavoro in modo completo: anche i tubi dell'acqua, le dighe e i collettori d'acqua che sono in soffitta devono essere protetti.

Il modo più semplice per lavorare con lana minerale, materiali in lana di vetro e lastre di schiuma e polistirene espanso estruso. Hanno una forma rettangolare, si adattano bene e si adattano strettamente alle file. Ma bisogna ricordare che lo spessore minimo del materiale è di 25 mm, e per un isolamento di alta qualità è necessario un minimo di 100 mm: ciò significa che le lastre di lana minerale e di vetro dovranno essere posate in più strati.

È importante durante l'esecuzione del lavoro non dimenticare la necessità di installare un materiale barriera al vapore e una protezione impermeabilizzante. Una significativa differenza di temperatura dentro e fuori provoca la formazione di condensa sotto il tetto, che non è il modo migliore per cambiare le proprietà dei materiali isolanti, specialmente quelli imbottiti. E per le casse di legno, l'umidità non è un alleato, ma la causa di muffe, funghi, decadimento: se durante il lavoro si notano lesioni al legno - tali parti sono soggette a trattamento o sostituzione speciale. Inoltre, il vapore proveniente dalle aree residenziali è anche dannoso. La barriera al vapore idrico elimina la necessità di sostituire lo strato di schermatura del calore.

Tetto piano coibentato a soffietto stirato

È necessario riparare o sostituire il cablaggio elettrico posto in soffitta, in particolare quello collegato al tetto: una rottura dell'isolamento o un cortocircuito può provocare un incendio. Sebbene i moderni materiali termoisolanti soddisfino i requisiti di sicurezza antincendio (non sostengono la combustione), non resisteranno in condizioni di fiamma aperta.

Dispositivo a tetto piano: isolamento esterno (opzione operata)

Il tetto operato può essere riscaldato mediante piastre rigide termoisolanti all'esterno. Le barre della struttura portante sono rivestite con pannelli che costituiscono la base per lastre termoisolanti, in cima a cui, a loro volta, vengono posate lastre di pavimentazione o viene versato uno strato di ciottoli. In questa fase è necessario l'aiuto di specialisti che devono garantire che le strutture di supporto resistano al peso dei materiali e che il rivestimento non presenti perdite.

Tale tetto, la cui superficie può essere utilizzata, ad esempio, per allestire un parco giochi estivo, un parcheggio, un giardino d'inverno, è chiamato inversione. Il costo di un tale tetto è molto alto.

La procedura per il suo isolamento è la seguente:

  • Una malta di cemento-sabbia viene applicata sopra la soletta in cemento armato: viene posata sotto una leggera pendenza (3-5 gradi);
  • viene posato uno strato di materiale impermeabilizzante;
  • è il turno delle lastre di polistirene espanso estruso (EPPS) ad alta densità con pori chiusi: questo materiale, grazie alla sua resistenza all'acqua, non impedisce a una piccola quantità di umidità trapelata di fluire verso i collettori dell'acqua;
  • La fibra di vetro filtrante viene posata sopra l'EPSP: l'acqua passa liberamente attraverso di essa, ma le particelle solide vengono intrappolate;
  • uno strato di ghiaia o ciottoli senza sabbia viene versato: sarà lavato via dalla pioggia;
  • lo strato superiore è costituito da lastre da pavimentazione o pietre da pavimentazione.

Lo strato superiore del tetto sfruttato - lastre di pavimentazione

Il calcestruzzo espanso è un buon isolamento per un tetto di inversione: viene applicato su un materiale barriera al vapore con uno strato di 0,27 m nella zona degli scarichi. Sopra è un calcestruzzo fibroso a forma di massetto con uno spessore di 0,03 m. Lo strato successivo è un tetto saldabile in eurorussoide.

Riscaldamento di un tetto piano non sfruttato

Tale tetto può essere riscaldato sia all'esterno che all'interno. L'elemento principale della sua struttura portante è una piastrella metallica, lamiera d'acciaio o lastra di cemento armato. È possibile riscaldare il vecchio tetto in un unico strato: il vetro o la lana minerale sono adatti a questo. Per il nuovo tetto avrà bisogno di due strati.

Il materiale del piatto (EPPS) dovrebbe essere scelto di alta densità: quando si pone dall'alto dovrà resistere al peso di una persona. Sentieri per la perdita di calore, i cosiddetti "ponti freddi", possono formarsi nei luoghi frantumati. Le lastre devono essere collocate in ordine sfalsato: non devono essere formate lunghe cuciture. Le piastre dovrebbero essere fissate con tasselli di plastica: il metallo è più costoso e inoltre possono anche essere "ponti freddi". Puoi usare la colla come mezzo aggiuntivo. Le fessure nelle giunture dovrebbero essere sigillate con schiuma, anche i punti vicino ai lati e i parapetti vengono lavorati.

Schema di riscaldamento del tetto in sfruttamento

Il processo del dispositivo di riscaldamento di un tetto piano in questo caso è costituito dalle seguenti fasi:

  • Uno strato di materiale barriera al vapore viene posato sulla lastra in cemento armato: viene fissato con colla;
  • viene deposto uno strato di lana minerale o impilate lastre EPS;
  • L'argilla espansa viene versata: è distribuita in modo tale che si formi una piccola pendenza;
  • lo strato successivo è il dispositivo del massetto cementizio (circa 40 mm) con rinforzo;
  • materiale impermeabilizzante;
  • il tetto morbido è fuso.

Recentemente, viene spesso usato un rivestimento a spruzzo di schiuma di poliuretano. Ha la necessaria rigidità e puoi camminarci tranquillamente. Questo materiale non richiede un ulteriore fissaggio, ma è necessario proteggerlo dalle radiazioni UV con una vernice speciale.

La schiuma poliuretanica spruzzata protegge con uno strato di vernice speciale

Riscaldare un tetto piano è pieno di molte difficoltà, questo business richiede determinate conoscenze e abilità. Per evitare fastidiosi errori, è necessario utilizzare i servizi di specialisti.

Come condurre un isolamento del tetto piano: metodi di isolamento termico e regole tecniche di lavoro

Un proprietario raro di una proprietà di campagna alle nostre latitudini non è interessato alla conservazione del calore. Il numero di persone dispendiose sta diminuendo a un ritmo impressionante tra i proprietari domestici. Poche persone erano disposte a gettare facilmente i soldi per riscaldare l'aria al di fuori del proprio tetto.

L'idea di risparmiare denaro era saldamente radicata nella mente di coloro che erano preoccupati della scelta di metodi di risparmio "da crociera". Uno dei modi efficaci per ottenere un effetto tangibile a costi minimi è l'isolamento di un tetto piano. Di conseguenza, i costi di isolamento ben eseguiti sono stati notevolmente ridotti.

contenuto

Le sfumature dell'isolamento del tetto piano

Il riscaldamento dei tetti piani è realizzato secondo regole speciali, che differiscono dai principi dell'isolamento termico delle controparti pendenti. L'analogia può essere tracciata solo nella sequenza di strati di strati di torta per tetti. Le strutture piane non hanno sistemi di copertura, tra cui elementi è conveniente posizionare uno strato termoisolante.

Non c'è nulla da battere sulla cassa, formando un intervallo di ventilazione per la ventilazione dei componenti. Invece di canali per la ventilazione, se necessario, si creano produzioni particolari incollando parzialmente il rivestimento alla base sottostante.

Secondo le tradizioni costruttive, la torta di copertura di un tetto piano è organizzata mediante il sollevamento successivo dei suoi componenti l'uno sull'altro. Tra i componenti tradizionali:

  • Barriera al vapore Svolge un ruolo di barriera sulla via delle evaporazioni domestiche. Situato sul residenziale, economico, ecc. locali.
  • Isolamento termico Impedisce il passaggio delle ondate di calore dall'interno all'esterno dell'edificio e nella direzione opposta. Allo stesso tempo, affronta le responsabilità della barriera per le vibrazioni sonore.
  • Impermeabilizzazione. Copre l'isolamento esterno, proteggendolo dall'acqua atmosferica. È posato in 4-6 file, a seconda delle dimensioni delle pendenze del tetto, dirigendo l'acqua verso le prese d'acqua e sulle caratteristiche tecniche del materiale del tetto. Lo strato esterno di impermeabilizzazione del tetto convenzionale funge da rivestimento di finitura. Quando si costruiscono tetti di ghiaia, ghiaia, terriccio, lastre di pavimentazione, ecc., Vengono posati sopra l'impermeabilizzazione.

Violazione della sequenza di disposizione degli strati e delle regole di posa finisce in modo grave per i proprietari che sono costretti a stendere grandi somme per le riparazioni o anche per la ricostruzione totale del tetto.

Si noti che gli strati sopra menzionati, insieme alla loro sequenza di impilamento, vengono utilizzati solo se necessario per preservare il calore ottenuto durante il riscaldamento degli ambienti.

Non vi è alcun motivo per isolare il tetto della cucina estiva o il capannone per lo stoccaggio dell'inventario di dacia. In tali situazioni, la torta di copertura comprende solo l'impermeabilizzazione, se disposta su una base di cemento, o consiste in un massetto composito e impermeabilizzazione, se la pavimentazione è utilizzata come base.

Classificazione di tetti piani coibentati

La semplicità esterna di un tetto piano può portare a un profondo sconcerto di artigiani domestici che vogliono costruire rapidamente un tetto sopra la proprietà privata. Coloro che riconoscono un tetto piano come opzione di bilancio saranno anche sorpresi.

Se il tetto è costruito secondo la mente: con una quantità adeguata di strati impermeabilizzanti, con isolamento dello spessore richiesto, con parapetti, uno scarico e il suo riscaldamento, alla fine sarà molto costoso, ma funzionerà perfettamente.

L'isolamento è soggetto a tetti piani delle seguenti categorie:

  • Combinati, sono anche disinvolti. La loro struttura del tetto è combinata con il soffitto. Il riscaldamento viene effettuato posando l'isolamento con strati di accompagnamento sulla parte superiore della base. Inoltre dei sistemi combinati è che praticamente non hanno bisogno di una pulizia invernale dal manto nevoso. Dopo tutto, il soffitto viene regolarmente riscaldato dall'interno. Minori depositi di neve senza problemi vengono eliminati dalla forza naturale del vento, motivo per cui è consigliabile dotare tali tetti non con parapetti, ma con recinzioni a traliccio. Svantaggio: le condizioni del tetto sono difficili da monitorare. Il minimo danno si riflette nelle perdite seguite da un serio restauro della torta del tetto.
  • Attico, con due sottospecie all'interno della categoria. La sovrapposizione attica della prima sottospecie è completata da una leggera sovrastruttura in cima. È chiaro che in tali casi è necessario isolare il massimale. Nello schema della seconda sottospecie, la sovrastruttura della soffitta e la sovrapposizione sono strutture indipendenti. Quindi, l'isolamento è consentito per entrambi. Inoltre, le strutture attiche si trovano nel rilevamento gratuito dello stato del tetto e nella tempestiva identificazione delle perdite imminenti. I proprietari possono asciugare la soffitta di aerazione banale della torta di copertura. Tra i grandi vantaggi c'è la capacità di condurre l'isolamento per completare la costruzione del tetto. Lo svantaggio si trova nel costo impressionante, che, tuttavia, ripaga a causa di operazioni a lungo termine e riparazioni rare.

La seconda categoria di coperture per soffitta suggerisce che l'isolamento termico può essere posizionato all'interno della sovrastruttura o sopra il soffitto. Tuttavia, la priorità è la seconda opzione per la posa dell'isolamento per un tetto piano.

Secondo il secondo schema, una camera d'aria è formata tra la copertura del tetto e il sistema di isolamento termico. Questo è un attico, dividendo la struttura in due parti con uno sfondo di temperatura diverso.

La differenza tra la temperatura esterna e quella interna del tetto attico non sarà così significativa come accade con le strutture senza soffitta. La differenza di temperatura non sarà così netta e distruttiva. Più un minimo di condensa, che è il segreto della longevità dei tetti di soffitta.

Analisi delle sfumature tecniche

La scelta del metodo di isolamento di un tetto piano è influenzata da una serie di circostanze, tra cui le possibilità finanziarie del proprietario dell'edificio, i parametri di isolamento richiesti e la capacità portante dell'edificio.

Praticamente tutti i tipi di materiali utilizzati per proteggere pareti e pavimenti sono utilizzati come isolamento: argilla espansa, calcestruzzo leggero, lastre in materiali minerali e sintetici. Tuttavia, l'elenco di opzioni popolari per il riscaldamento dei tetti piatti è ora diretto:

  • Il polistirene espanso è un materiale rigido ottenuto dalla pressatura e dalla sinterizzazione dei granuli di stirene. Piastre leggere e abbastanza resistenti vengono utilizzate come strato su cui viene versato il massetto.
  • Il polistirene espanso estruso è un materiale rigido ottenuto mescolando i granuli di stirene con un agente schiumogeno con l'aiuto di alte temperature e pressioni. Tutto è impastato e messo a posto in un estrusore, e poi schiacciato da esso con stampaggio simultaneo in piastre di dimensioni standard. È utilizzato come base per il dispositivo del tetto di finitura e come strato termoisolante sotto il massetto in calcestruzzo.
  • Lana minerale: materiale fibroso semirigido e rigido ottenuto dalla fusione di rocce di silicati, rifiuti metallurgici o loro miscele. A seconda della densità, viene utilizzato come base per dispositivi impermeabilizzanti o come componente di un sistema di isolamento multistrato.

Rappresentanti di polistirene attirano una struttura chiusa di incrostati tra loro granuli e assorbimento minimo di umidità. L'omonimo estensivo del precedente rappresentante ha la conduttività termica più bassa. La lana minerale rende più facile l'installazione. I vantaggi di tutte queste opzioni includono il peso più leggero, la resistenza alla combustione e la stabilità delle qualità isolanti.

La sfortunata mancanza di lana minerale nel fatto che la procedura per riscaldare il tetto piano all'esterno deve essere cronometrata in modo da coincidere con il periodo senza pioggia. È necessario completare la fase di posa dell'isolamento termico il giorno della partenza senza trasferire parte del lavoro al giorno successivo. Nel caso di bagnatura della lana minerale, dovrà essere completamente cambiato, perché il materiale perderà le proprietà isolanti del produttore.

Il tipo di isolamento idoneo per la sistemazione è determinato in base al Protocollo SP 02.13130.2009 che disciplina l'adozione di misure per garantire la resistenza al fuoco dell'oggetto in costruzione. Lo spessore dell'isolamento è calcolato in base ai requisiti della raccolta di norme sulla protezione termica degli edifici SNiP 23-02-2003.

I produttori di isolanti per tetti producono un assortimento di materiali con diversi parametri di densità, resistenza alla compressione, spessore. Utilizzando i prodotti forniti al mercato delle costruzioni, è possibile organizzare un sistema di isolamento con le caratteristiche necessarie in qualsiasi scenario di progetto.

Oltre alle piastre termoisolanti standard di questi materiali, vengono prodotte piastre a forma di cuneo utilizzate nell'organizzazione del movimento naturale dell'acqua atmosferica negli oggetti di scarico. Rilasciare i filetti, installati lungo le linee di coniugazione dei piani verticali con la superficie orizzontale del tetto.

I Galteli impediscono la formazione di pozzanghere e stasi d'acqua in parapetti, muri adiacenti, quadrati in termini di camini, lucernari, ecc. Va ricordato che l'isolamento a cuneo non può essere considerato un degno sostituto dello strato di isolamento. È obbligata a risolvere solo problemi di smaltimento dell'acqua.

La scelta del metodo di isolamento, a seconda della base

I sistemi di copertura caldi sono disposti su una lamiera d'acciaio profilata o su una base di cemento armato. Per le fondazioni in cemento armato sono comprese le lastre, i massetti colati e prefabbricati rinforzati. Il massetto cementizio viene versato solo su basi in cemento e solo se le caratteristiche di resistenza della base sono sufficienti.

Il metodo di installazione del sistema di isolamento e le caratteristiche del tipo richiesto di isolamento termico sono scelti in base al tipo di fondazione:

  • L'isolamento termico del tetto con una base di lastre di cemento armato viene prodotto con l'aiuto di lana minerale, coperto con una squadra nazionale o massetto rinforzato con cemento e sabbia. La resistenza alla compressione del materiale isolante deve essere compresa tra 40 kPa e oltre. Parametri di deformazione non inferiori al 10%. Quando si costruisce un sistema di isolamento a due strati, la resistenza a compressione del livello inferiore deve essere di almeno 30 kPa, quella superiore da 60 kPa.
  • L'isolamento termico del tetto piano in riparazione viene effettuato in due strati. Lo strato inferiore è costituito da piastre con indicatori di resistenza alla compressione di 30 kPa, dati simili dallo strato superiore di 60 kPa con la possibilità di variazioni di deformazione non superiori al 10%.
  • La copertura coibentata mediante telone dovrebbe avere una struttura a due strati. Le caratteristiche di resistenza del livello inferiore impilato sulla parte superiore del foglio ondulato dovrebbero essere da 30 kPa, gli stessi dati impilati sulla parte superiore del livello da 60 kPa. Limite di deformazione del 10%. Se un dispositivo è progettato su un tetto in polimero bituminoso, il materiale viene depositato direttamente sul sistema di isolamento termico.

È consentito posare l'isolamento termico su una pavimentazione ondulata zincata senza uno strato di livellamento preparatorio in ardesia piatta o DSP, se lo spessore della lastra è il doppio della distanza tra le ondulazioni. L'isolamento deve essere basato sulla componente piana del foglio profilato con una propria area di almeno il 30%.

Gli elementi di fissaggio meccanici per tetti piani isolati sono impostati alla velocità di 2 unità per lastra. Se il tetto è costruito su una base di cemento, la fissazione del rivestimento e dell'isolamento avviene simultaneamente.

Lungo le linee di accoppiamento con superfici verticali, attorno a camini e altre penetrazioni, viene aumentata la frequenza di installazione degli elementi di fissaggio. L'isolamento delle strutture piane sul pavimento profilato è fissato separatamente dal rivestimento impermeabilizzante.

Regole per la posa dell'isolamento

I principi di posa di un isolamento termico del tetto piano sono strettamente legati alle regole della torta di copertura, perché l'isolamento è la sua parte più significativa e più impressionante in termini di volume. Ricordiamo che il materiale termoisolante può sovrapporsi con un massetto di cemento o sabbia come base per la posa di impermeabilizzazione con un rivestimento di finitura.

Quando si versa sul materiale della soluzione per il dispositivo massetto, la superficie viene livellata per installare i beacon, che determinano la potenza del sistema di isolamento termico.

Le specifiche dell'isolamento del dispositivo su un tetto piano:

  • La posa delle lastre isolanti inizia da un angolo situato nella zona del tetto abbassata. Se nel corso della costruzione non è stata osservata la pendenza della costruzione, i primi elementi dovrebbero essere cronometrati sul luogo di installazione degli imbuti o delle grondaie di ricezione dell'acqua.
  • Sulla pavimentazione profilata, le piastre di isolamento sono posizionate in modo che il loro lato lungo sia perpendicolare alle corrugazioni al fine di installare elementi di fissaggio in diverse sporgenze.
  • Quando si organizza l'isolamento termico multistrato, le piastre sono disposte secondo il principio della corsa della cucitura. ie la disposizione dei piatti in ogni strato dovrebbe assomigliare alla muratura. Inoltre, le linee di testa e il reticolo del livello superiore non dovrebbero coincidere con gli analoghi della riga inferiore. Per fare ciò, le lastre termoisolanti del secondo livello vengono tagliate nell'ordine proposto dal produttore del materiale.

Un metodo di taglio esemplare, ripetutamente dimostrato nella pratica, può ridurre significativamente il consumo.

Varianti di montaggio di pannelli isolanti

L'isolamento della piastra di fissaggio è realizzato in base al tipo di tetto in costruzione. I seguenti metodi sono utilizzati per fissare lo strato termoisolante sul tetto piano:

  • Meccanico. La fissazione avviene tramite il cosiddetto sistema di fissaggio telescopico, i cui elementi sono costituiti da viti autofilettanti avvitate nella base e da funghi plastici che passano attraverso lo spessore del tegame del tetto. Ancoraggi speciali sono guidati in lastre di cemento, sono fissati ai massetti con viti con manicotti di plastica.
  • Adesivo. L'isolamento termico e gli altri componenti della teglia per tetti sono incollati al mastice caldo bituminoso. L'isolamento è incollato uniformemente, con la base deve contattare almeno il 30% della sua area. Il dispositivo di sistemi di copertura con bitume o rivestimento bitume-polimero non viene utilizzato nel periodo delle piogge da allora priva completamente l'isolamento della possibilità di separarsi dal vapore in eccesso. È possibile incollare in qualsiasi momento dell'anno, se la torta è completata con una membrana di copertura, che consente di far defluire l'evaporazione eccessiva accumulata nell'isolante.
  • Zavorra. La stufa posata su un tetto piano viene semplicemente ricoperta da un tappetino impermeabilizzante, sul quale viene versata una miscela di ghiaia-ciottolo o piastrelle pavimentali su supporti di plastica. I componenti del sistema giacciono genericamente, fissando la torta solo attorno al perimetro e attorno alle penetrazioni del tetto.

I tetti di zavorra sono ora tetti verdi molto popolari. È vero, questi sono sistemi di inversione, perché l'ordine di posa degli strati della torta è in qualche modo diverso dalle tradizioni. L'isolamento è posto sull'impermeabilizzazione, che allo stesso tempo funge da barriera al vapore.

L'isolamento termico copre la membrana polimerica drenante, fabbricata appositamente per i tetti con l'abbellimento del terreno. Sullo strato di drenaggio è disposto uno strato terreno-vegetativo.

Dispositivo di isolamento termico all'interno

La posa di lastre isolanti dall'interno della struttura con un tetto piano non è molto comoda in senso fisico. Non tutti saranno in grado di rimanere in grado di lavorare a lungo con le braccia tese verso l'alto.

Ma pratico, perché puoi lavorare, nonostante la pioggia, la neve, il vento pesante, il sole cocente. Inoltre, non è necessario eseguire tutte le azioni sull'isolamento termico in un giorno, dal momento che il materiale non si bagnerà.

L'installazione dell'isolamento dall'interno avviene nell'ordine seguente:

  • La barra, o entrambi i lati dei quali è uguale allo spessore della piastra isolante, è avvitata lungo la linea di unione tra il soffitto e il muro. Lamiere di conifere e lastre di polistirene espanso che mantengono la forma sono adatte al dispositivo di riscaldamento interno.
  • Una barra simile dalla barra impostata sulla parete opposta.
  • Incollare la lastra di polistirolo espanso su mastice bituminoso caldo o incollare sul soffitto e sul bordo laterale di una delle doghe. Premere con forza l'isolamento sulle superfici di accoppiamento. Riempire completamente la striscia condizionale con piastre isolanti. Se necessario, tagliare le piastre esterne alla dimensione effettiva.
  • Avvitare la barra sul lato della striscia isolante che abbiamo creato, premendola con forza sugli elementi di accoppiamento.
  • Premendo il polistirene espanso, formiamo e incolliamo nuovamente una striscia di isolamento.
  • Barre di avvitamento alternate con isolamento a colla, fino a riempire il piano del soffitto.
  • Fissare un involucro di plastica alle barre con una pinzatrice e rivestire il soffitto con cartongesso o materiale simile.

Prima di posare l'isolamento sul lato interno dell'edificio, è necessario considerare e calcolare come e dove posizionare gli apparecchi elettrici a quale altezza.

Istruzioni video con un esempio di lavoro

Il rispetto delle regole, in base alle quali si desidera costruire un tetto piano riscaldato, garantisce il funzionamento a lungo termine della struttura senza il minimo problema.

Ci sono molte regole, ma è necessario seguire i principi di costruzione per escludere una riparazione prematura. "In coscienza" il tetto piatto attrezzato diventerà un eccellente risultato di lavoro e orgoglio del proprietario.