Requisiti per le uscite antincendio in conformità con GOST R 53254-2009

Durante la costruzione di edifici a più piani, case e strutture, è necessario fornire modi speciali per garantire che le persone escano in un luogo sicuro in caso di incendi e altre situazioni di emergenza. Uno dei mezzi di evacuazione e accesso al tetto sono fughe di sicurezza esterne. I requisiti per la loro produzione, installazione, funzionamento sono stabiliti nelle norme statali, in particolare, in GOST R 53254-2009.

Tipi di design

Sono realizzati due tipi di scale:

La marcia, considerata la più sicura, può essere utilizzata per la discesa e l'ascesa a un'altezza maggiore, a partire da 20 m. Sono anche installati in luoghi dove l'altezza del tetto varia oltre i 20 m. Destinati all'evacuazione di massa di persone e vigili del fuoco. Consiste in alternanza di marce e terreni.

Le strutture verticali sono utilizzate per estinguere il fuoco e sollevare il personale sul tetto. Sono costituiti da due catene longitudinali parallele di metallo, collegate rigidamente da gradini trasversali. Sono installati su edifici con altezza da 10 a 20 metri e in luoghi in cui l'altezza del tetto varia da uno a 20 metri, a un'altezza di oltre 6 metri, hanno una struttura di protezione che impedisce la caduta.

Requisiti per l'installazione di strutture di evacuazione

Norme statali che indicano le principali disposizioni per l'installazione di scale antincendio:

  • GOST R 53254-2009 "Equipaggiamento antincendio. Le scale sparano all'esterno stazionario. Tetto di recinzione ";
  • SNiP 2.01.02-85 "Norme di prevenzione incendi".

Per edifici con altezza superiore a 10 m (dal piano terra al parapetto o al cornicione), ci saranno delle uscite sul tetto secondo le strutture montate sulla parete esterna.

Edifici residenziali, edifici amministrativi, edifici pubblici e pubblici con copertura in soffitta dovrebbero avere accesso al tetto per ogni 100 metri di lunghezza. Edifici a corpo nudo: un'uscita ogni 1000 metri quadrati di copertura.

I magazzini e gli edifici industriali sono dotati di uscite antincendio ogni 200 m perimetro o più.

In luoghi in cui la differenza di altezza del tetto è superiore a un metro, devono essere installate le scale.

È consentito non installare strutture per l'evacuazione sulla facciata principale dell'edificio se:

  • larghezza della costruzione non superiore a 150 m,
  • sul lato opposto alla facciata principale, è installata una linea di fuoco.

Se l'edificio è a un piano e ha un'area di meno di 100 metri quadrati, potrebbe non avere accesso al tetto.

Scala antincendio sul tetto GOST e SNiP

La società "STK Construction" produce strutture di evacuazione secondo il TU 5262-002-92716048-2012 in conformità con GOST R 53254-2009, GOST 23118-2012, GOST 23120-78, come evidenziato da un certificato di conformità. La produzione viene effettuata in fabbrica. Per garantire la durata e la resistenza dei giunti, eseguiamo la saldatura su attrezzature speciali.

Le nostre scale sono fatte di materiali non combustibili e protette in modo affidabile dalla corrosione.

L'installazione, il posizionamento delle strutture viene eseguito secondo SNiP 3.03.01-87, GOST 23118 e il Draft Code of Practice "Sistemi di protezione antincendio. Percorsi di evacuazione e uscite.

I requisiti per le saldature sono impostati in GOST 5264 e SNiP 3.03.01-87. Non c'è ruggine o incrostazioni sulla loro superficie. Inoltre non sono consentite sporgenze affilate, bordi, bave alle articolazioni di elementi strutturali.

La classe di rivestimento protettivo secondo GOST 9.032 non dovrebbe essere inferiore alla quinta. I restanti requisiti per la protezione contro la corrosione - secondo lo stesso standard e SNiP 2.03.11-85.

Le strutture di evacuazione devono essere fissate saldamente alla parete dell'edificio e fornire la necessaria resistenza e rigidità durante i test di accettazione e per l'intero periodo di funzionamento.

Particolari esigenze sono anche fatte sul materiale utilizzato per la produzione di pavimenti, gradini - deve garantire una forte adesione della suola alla base in modo che durante il movimento la persona non scivoli, si ferisca e cada da un'altezza.

Scale verticali

Le strutture verticali, situate ad un'altezza di oltre 6 metri, sono realizzate con una recinzione. Consiste di archi semicircolari saldati alla corda. In questo tipo di tunnel di aste metalliche rigide, è molto più sicuro abbassarsi e salire a un'altezza.

Sono imposti i seguenti requisiti di dimensione:

  • La larghezza minima delle scale è di almeno 0,6 metri.
  • La distanza dal terreno al gradino più alto è di almeno 1,5 metri. È consentito rendere la parte inferiore ritrattabile, se è assicurata in una condizione operativa che sia fissata saldamente.
  • Le piattaforme per l'accesso al tetto vengono eseguite con una lunghezza di 0,8 metri e oltre. Dovrebbe essere recintato con ringhiere, situato a filo del tetto o leggermente più alto.

Scale antincendio disegni di dimensioni GOST

Informazioni utili e caratteristiche della scala P1

Le scale nel solito modo sono costruzioni in marcia con scherma bella o semplice, così come opzioni di avvitamento per abitazioni techno e high-tech. In effetti, ci sono molte strutture per scale, e alcune hanno uno scopo ben preciso. Ad esempio - l'uscita di emergenza P1.

Cos'è una scala antincendio

Il fuoco è uno dei disastri più devastanti e pericolosi, specialmente negli edifici multi-appartamento. Al fine di ridurre la minaccia di morte delle persone, ogni struttura prima di passare e successivamente subisce un esame, in cui viene verificato che tutti i requisiti di sicurezza antincendio sono soddisfatti. Disegni a scala: una delle condizioni indispensabili per la sicurezza.

Non si tratta di strutture di marcia ordinarie, ma di quelle destinate all'evacuazione di emergenza delle persone e alla possibilità di accedere ai soccorritori nei casi in cui i percorsi principali siano bloccati da incendi o fumo. Le loro caratteristiche tecniche sono regolate da GOST, che non consente ai produttori o alle istituzioni di risparmiare sui materiali, aumentando così il rischio di lesioni o morte.

Esistono 2 tipi di strutture in base alla loro posizione:

  • interno - si trova all'interno dell'edificio. È fatto di cemento e metallo e coperto con vernice refrattaria. Per la ringhiera si utilizzano sostanze che non emettono durante la fusione o la combustione di composti tossici;
  • esterni - sono installati all'esterno, sono realizzati in acciaio, sottoposto a trattamento corrosivo. Per facilitare la costruzione, viene utilizzato acciaio perforato.

Per progettazione, esistono 2 tipi di uscite antincendio:

  • tipo P1 ladder - design verticale, costituito da due archi paralleli, collegati da gradini di supporto. Installato P1 in prossimità di uscite di emergenza e di emergenza. Ci sono sottospecie P1-1 - un modello che non ha recinti e sottospecie P1-2 - con recinzioni;
  • strutture in marcia - P2, qui sono necessarie le recinzioni.

Dimensioni delle strutture

GOST regola chiaramente i parametri ammessi dei prodotti. Le deviazioni non sono consentite.

Le dimensioni del modello in marcia sono le seguenti:

  • larghezza del passo non inferiore a 25 cm,
  • larghezza del battistrada - non inferiore a 90 cm;
  • l'altezza della recinzione è di 90 cm.

Parametri della verticale П1:

  • larghezza del battistrada - non inferiore a 60 cm per il modello -1-1 e non inferiore a 80 cm per il modello P1-2. Se la struttura ha recinti, con una larghezza inferiore a 80 cm vi è un'alta probabilità di inceppamento;
  • la lunghezza della trave deve essere di almeno 30 cm;
  • la distanza tra l'ultimo gradino P1 e il terreno non deve essere superiore a 1,5 m, altrimenti sarà difficile per le persone non preparate discenderne;
  • la recinzione in П1-2 termina ad una distanza di almeno 2,5 m da terra.

П1 può avere una lunghezza non superiore a 6 m. Se la distanza tra i pad è maggiore, allora P1-2 è installato.

Tipo di fuga antincendio P1: caratteristiche

Tali costruzioni hanno precisamente verificato i parametri, deviazioni dalle quali sono inaccettabili. Errori e omissioni qui si trasformano in infortuni. Disegni per tali prodotti sono realizzati in conformità con tutti i requisiti. Nella foto: un esempio di disegno P-1.

  • Le strutture verticali sono fissate sulle facciate e devono avere accesso al tetto. Le piattaforme rettangolari in tali aree devono avere una lunghezza di almeno 80 cm.
  • Quando la differenza di altezza del tetto è superiore a 1 m, in questo sito viene utilizzata anche la scala P1-1. Con differenze dell'altezza del tetto superiore a 6 m è installato П1-2. Quando la differenza di altezza di oltre 20 m montato design marcia.
  • La parte inferiore della struttura può essere retrattile, purché sia ​​garantito un fissaggio sicuro. Nei disegni, questa funzione è visualizzata.
  • I disegni sono fatti di metallo, calcestruzzo e cemento armato. La scala metallica P1-1 e P1-2 è coperta con un rivestimento protettivo - vernice ignifuga per prevenire la corrosione e la deformazione del metallo in caso di incendio. Classe di copertura - non meno di 5 classi.
  • Le saldature su strutture metalliche devono essere pulite e rettificate. Le sbavature e gli spigoli vivi non sono consentiti.
  • Sulle travi stesse e quando sono incastrate nel muro non sono ammesse crepe.
  • Il carico minimo sul palco - 180 kg.

Le strutture sono testate nella produzione e messa in servizio dell'edificio. Inoltre, i test vengono ripetuti ogni 5 anni e ogni anno viene effettuato un controllo visivo.

Fire escape: requisiti GOST

Le fughe di emergenza servono a fornire l'opportunità ai vigili del fuoco di raggiungere la fonte di accensione e di evacuare rapidamente le persone nell'edificio. Le fuochi d'emergenza convenienti e affidabili, SNiP regola questo, sono obbligatorie in qualsiasi grattacielo e case private con un'altezza di più di due piani. Nei cottage, le persone possono essere scappate durante un incendio lungo le scale ausiliarie esterne. Poiché lo scopo principale delle strutture di evacuazione è quello di garantire la massima velocità di movimento delle persone in caso di incendio, esse sono soggette a maggiori requisiti di sicurezza.

Tipi di strutture per la sicurezza antincendio

Con l'evacuazione, si può usare solo la costruzione, l'uscita dalla quale viene fornita direttamente all'esterno, senza ostacoli sotto forma di recinti, tornelli o costipazione. Le porte dovrebbero aprirsi facilmente. Non è sempre possibile organizzare una tale uscita, e quindi, per questo scopo, vengono utilizzati percorsi attraverso balconi, logge, passaggi, edifici vicini e sul tetto.

Le strutture di evacuazione comprendono due tipi:

  • Le scale interne si trovano all'interno dell'edificio e devono essere completamente limitate da pareti fatte di materiali non combustibili. Offrono protezione da fumo e fiamme. La finitura dei loro materiali infiammabili è severamente vietata.
  • Tuta esterna in assenza della possibilità di costruire percorsi di evacuazione all'interno dell'edificio o quando il clima lo consente. In altri casi, l'installazione della struttura esterna è consentita solo fino al secondo piano - di solito è destinata alla comunicazione tra le uscite di emergenza da ciascun piano (finestre, logge, balconi).

I principali tipi di fuochi d'artificio situati all'esterno dell'edificio:

  • Marciare è il tipo più sicuro di progettazione per l'evacuazione. Se lo spazio libero lo consente, dovrebbe essere costruita una struttura diretta.
  • La scala verticale ha un'uscita direttamente sul tetto. L'altezza minima dell'edificio nello stesso momento - 6 metri, massimo - 20 metri. Nel secondo caso, iniziando con un aumento di 6 metri, dovrebbe avere una recinzione.

Materiali per la produzione

Secondo GOST, le uscite antincendio e le recinzioni dovrebbero essere realizzate con materiali rigorosamente standardizzati, ai quali sono imposti determinati requisiti. Il principale è incombustibile. Durante la costruzione di vie di fuga interne, è consentito l'uso di cemento, mattoni e metallo. Per la costruzione di strutture esterne - leghe metalliche che hanno subito un trattamento anti-corrosione. L'uso del legno è proibito.

Un altro requisito obbligatorio è che i gradini debbano avere una superficie antiscivolo e devono essere autopulenti per impedire la presenza di ghiaccio, neve e sporcizia per garantire sicurezza ed elevata velocità di movimento su di essi.

Per la fabbricazione del telaio utilizzato profilo metallico per strutture verticali - una sezione trasversale circolare. I gradini possono essere fatti di lamiera stirata ("dentellata"), caratterizzata da una struttura a traliccio, a causa della quale neve e sporcizia su di esso non si accumulano. Un'altra opzione è un pannello stampato progettato per il funzionamento in condizioni meteorologiche difficili. Questo materiale ha speciali denti antiscivolo e una grande capacità portante.

Gradini antincendio realizzati in lamiera stirata

Le strutture non devono essere saldate e tagliate in cantiere - tutti questi lavori sono eseguiti in condizioni di fabbrica, il che consente di garantire l'alta qualità della loro implementazione. La modularità dei sistemi consente loro di essere assemblati direttamente presso la struttura. Dopo l'installazione, la vernice nera resistente al fuoco viene applicata a tutti gli elementi delle scale antincendio metalliche sul tetto dopo l'installazione.

Parametri del percorso di evacuazione normalizzati

Le dimensioni della rampa di scale, secondo GOST:

  • La larghezza è determinata in base al numero di persone nell'edificio e al numero di uscite di emergenza. Il valore minimo è di 0,8 metri, per una campata esterna è di 0,6 metri.
  • Il numero massimo di passi nella marcia è 16, quindi deve essere interrotto da una piattaforma con una larghezza minima di 0,9 metri, ma non inferiore alle dimensioni della marcia. In un design a fotogramma singolo è consentito eseguire fino a 18 passaggi.
  • I passaggi devono essere della stessa dimensione per garantire la sicurezza del movimento. L'altezza minima è di 22 cm, la profondità è di 25 cm.

Evacuazione di una scala antincendio con due marce

Le scale verticali per scala antincendio GOST prescrivono quanto segue:

  • La larghezza minima è di 0,6 metri;
  • La distanza massima tra il terreno e il gradino inferiore è di 1,5 metri;
  • La lunghezza minima delle travi di montaggio è di 0,3 metri.

L'installazione di scale verticali è rigorosamente a strapiombo. Montaggi di travi nelle pareti per impedire l'ingresso di umidità sono sigillati con un sigillante o malta.

Scala antincendio verticale con archi di chiusura

La piattaforma per l'accesso al tetto è realizzata in lamiera perforata con una superficie corrugata. Dovrebbe essere posizionato non al di sotto della sezione del tetto o sopra di esso, così come avere una recinzione non meno di un metro di altezza.

Caratteristiche della via di fuga

I corrimani della scala di volo devono avere un'altezza minima di 90 cm, angoli arrotondati ed essere verniciati con una composizione resistente al fuoco.

Racchiudere strutture di scale verticali esterne costituite da elementi verticali e orizzontali:

  • Gli archi orizzontali con un raggio di curvatura vicino a 40 cm vengono montati direttamente sulla corda con un passo minimo di 50 cm;
  • La recinzione non dovrebbe raggiungere il suolo a 2,5 metri;
  • La sezione inferiore può eseguire uno scorrimento, che deve essere inoperativo a una distanza di 2 metri dal suolo;
  • La struttura portante è in acciaio di rinforzo con sezione trasversale rotonda o rettangolare ed è rinforzata con elementi longitudinali di barra metallica o rinforzo;
  • Nella recinzione del tetto nel luogo in cui si accoppia con la piattaforma delle scale, è necessario creare un varco per un facile accesso.

Test e controlli del fuoco

Queste attività hanno il diritto di tenere una società che ha una licenza per questo tipo di lavoro, professionisti qualificati e l'attrezzatura appropriata.

Le scale antincendio test GOST vengono prescritte al momento della messa in funzione dell'edificio e ulteriormente almeno una volta ogni 5 anni.

Inoltre, viene eseguita annualmente un'ispezione visiva dello stato della struttura per rilevare possibili danni da corrosione, scheggiature e crepe. In caso di presenza, i difetti vengono eliminati senza fallo e viene condotto un test non programmato, dal quale viene conteggiato il nuovo termine.

I test di sicurezza antincendio comprendono:

  • Partenza per gli specialisti della struttura con l'attrezzatura necessaria;
  • Controllo della conformità con la disposizione dei requisiti normativi delle scale;
  • Ispezione visiva per difetti, integrità dei giunti saldati, condizioni di rivestimento anticorrosione;
  • Test dinamici di parti della struttura per la durabilità utilizzando attrezzature specializzate;
  • Fornitura di rapporti di prova, tra cui una dichiarazione difettosa, raccomandazioni, protocollo d'esame, tabella dei report fotografici.

Per il collaudo vengono utilizzate attrezzature speciali, costituite da un verricello a mano, che crea una forza applicata agli elementi strutturali in determinati punti e un dispositivo di misurazione (dinamometro).

Test di fuochi di fuoco con un dinamometro e un argano

Secondo gli standard GOST, le uscite antincendio e le recinzioni devono resistere al carico dal peso dei vigili del fuoco, che deve essere confermato dai test.

Nel processo di controllo, gli elementi della scala e le recinzioni del tetto, al centro dei gradini, vengono caricati il ​​centro del volo delle strutture principali:

  • Ogni fase deve sopportare un carico di almeno 180 kg. Nella struttura verticale, ogni quinto passo viene testato.
  • Recinzioni, scale e piattaforme devono sopportare un carico superiore a 75 kg nella direzione orizzontale dell'applicazione della forza.
  • La marcia della scala con un'applicazione di carico perpendicolare deve sopportare un minimo di 750-800 kg.
  • Per testare la scala della struttura esterna verticale, è completamente esteso e gli sforzi sono fatti simili ai passi della marcia. Allo stesso tempo, vengono monitorate le condizioni delle ginocchia di fissaggio e la scorrevolezza del movimento.

La costruzione e il funzionamento di edifici e strutture delle norme SNiP, i requisiti di sicurezza antincendio, la verifica periodica delle strutture delle vie di fuga è obbligatoria per tutte le imprese e le organizzazioni.

Aggiungi un commento Annulla risposta

Record di navigazione

Disegni di protezione antincendio che hanno salvato la vita a molte persone

L'estensione dell'incendio o di evacuazione deve essere presente in qualsiasi casa che superi uno o due piani. Ma il più delle volte nelle case private tali scale non sono praticamente installate, e invece di esse vengono utilizzati attacchi esterni per l'evacuazione. Questa è una grande omissione dei proprietari di locali a più piani, perché le estensioni incendi fisse sono strutture importanti che possono salvare più di una vita.

Le uscite di sicurezza possono essere diverse, ma i requisiti per la loro sicurezza sono gli stessi

La principale classificazione delle estensioni del fuoco secondo GOST

Tutte le strutture di protezione antincendio nella posizione sono suddivise in diversi tipi, vale a dire:

  • Interno. Tali prodotti sono costruiti nel mezzo dell'edificio. Secondo le norme SNIP, quando si progettano locali con un impianto antincendio interno, è necessario tener conto del fatto che dovrebbe essere protetto da tutti i lati da pareti di uno spesso spessore di materiale non combustibile per proteggere le persone dal fumo e dal fuoco.
  • Esterno. Tali strutture sono generalmente costruite dall'esterno dell'edificio e, di norma, solo fino al secondo piano. Nelle vecchie case, una caserma dei pompieri all'aperto si trova sui balconi. Negli edifici più moderni, secondo le norme SNIP, un'estensione separata è costruita in metallo, che è montata sull'edificio. L'accesso è possibile dalla porta di servizio al piano.

A volte la posizione e il design delle scale antincendio sono migliori da calcolare nella simulazione al computer.

Tipi moderni di strutture antincendio

Oggi ci sono diversi tipi di installazioni antincendio, vale a dire:

  • Le strutture verticali ignifughe sono scale a una mano. Sono grandi per una casa a due o tre piani. L'unico inconveniente di questi prodotti è una larghezza ridotta, che rende scomodo discendere simultaneamente un gran numero di persone.
  • Le strutture retrattili sono scalette a una scala montate sia sulla facciata dell'edificio che sui balconi.
  • Le costruzioni antincendio sono prodotti esterni che sono più adatti per l'evacuazione delle persone. L'unico svantaggio di tali scale è una grande quantità di strutture e luoghi necessari per la loro costruzione, rispetto ad altre estensioni di fuoco.
  • I prodotti antincendio portatili sono dispositivi portatili che vengono utilizzati solo durante un incendio.

Requisiti di base per le installazioni antincendio

Esistono numerosi requisiti, registrati nello SNIP, per gli impianti antincendio di qualsiasi tipo, vale a dire:

  • È necessaria un'estensione per l'evacuazione per portare le persone fuori dalla stanza sulla strada. Non dovrebbe finire al secondo piano o condurre al seminterrato.
  • È vietato mettere serrature, tornelli o altre barriere sulla struttura di evacuazione.
  • Le porte che conducono ad un'estensione di evacuazione devono essere aperte senza particolari sforzi e solo all'esterno.
  • Le porte che portano all'estensione dell'incendio devono essere fatte di tale materiale in modo che chiunque possa aprirle.
  • Quando si posizionano strutture antincendio sul balcone, è necessario tenere sempre un passaggio libero per loro, ed è anche vietato preparare o posare i boccaporti tra i piani.

Il libero accesso alla via di fuga può salvare più di una vita umana.

Le scale di evacuazione sono migliorate per molto tempo

Requisiti tecnici per le strutture antincendio

GOST ha definito alcuni requisiti tecnici per le strutture antincendio:

  • Marce ladder, estensioni verticali, piattaforme dovrebbero essere fatte secondo GOST e secondo i disegni regolamentati.
  • Il fissaggio e l'installazione degli impianti antincendio devono essere effettuati in conformità con i requisiti di GOST.
  • Il piano di estensione deve essere privo di ruggine e corrosione e inoltre non deve avere denti e angoli taglienti.
  • L'estensione dell'incendio, secondo GOST, deve essere verniciata e trattata con mezzi speciali per proteggere dalla corrosione.
  • Tutti i componenti devono essere fissati saldamente insieme e l'estensione stessa è fissata saldamente alla facciata dell'edificio.
  • Un gradino deve sopportare un carico fino a 180 kgf.

Requisiti di base per la dimensione delle strutture di evacuazione

GOST regola molto strettamente la dimensione dei prodotti di evacuazione, a seconda del tipo di costruzione.

Scale antincendio:

  • Larghezza del prodotto: 60 cm e oltre.
  • Larghezza del passo - 20 cm e altro.
  • Altezza del gradino - a seconda dell'angolo di inclinazione di 20 cm o 30 cm e oltre.
  • L'altezza della recinzione non è inferiore a 1 m.

Strutture verticali ignifughe:

  • La larghezza del prodotto è di 60 cm e più per П1-1, 80 cm e più per П1-2. Le costruzioni con recinzione dovrebbero essere più larghe di 60 cm in modo che una persona possa facilmente scendere e non rimanere bloccata.
  • Per una facile discesa, lo spazio tra gli ultimi gradini e il terreno non deve essere superiore a 150 cm.
  • La barriera P1-2 termina a 250 cm da terra.
  • La larghezza dei gradini della marcia - più di 0,25 m.
  • La lunghezza di un passo è di 0,9 m.
  • L'altezza del recinto protettivo 1,2 m.

In precedenza, in alcune case per l'evacuazione non c'erano scale, ma simili tubi

Altre dimensioni tecniche e parametri applicabili a tutti i tipi di estensioni fuoco:

  • Sul tetto nel punto in cui la differenza di altezza è superiore a 1 m, è obbligatorio installare un'estensione dell'incendio.
  • Ci deve essere una distanza non inferiore a 7,5 cm tra le barriere e la rampa di scale.
  • La piattaforma per il prodotto verticale, installata sul tetto, dovrebbe essere più di 80 cm.
  • Per un edificio con un'altezza fino a 20 m, si consiglia di installare una struttura antincendio di tipo P1, e per locali più alti - di tipo P2.
  • L'ultima sezione del prodotto può essere realizzata sotto forma di una scala.

Requisiti di marcatura per le strutture di evacuazione

SNIP regola la marcatura obbligatoria sui prodotti di evacuazione, che contiene le seguenti informazioni:

  • Data di produzione e installazioni.
  • Logo o nome completo del produttore.
  • Numero del lotto e serie di estensione.
  • Parametri e nome del dispositivo.

Test antincendio

Tutti i prodotti di evacuazione sono costantemente testati per durata e sicurezza. Secondo la normativa GOST, i prodotti antincendio devono essere testati una volta ogni 5 anni e un'ispezione visiva deve essere eseguita una volta all'anno. Se vengono rilevati danni o difetti, viene eseguito un ulteriore controllo.

Dovrebbe apparire come una normale, duratura e sicura scala antincendio.

Il controllo degli impianti antincendio avviene in più fasi, vale a dire:

  • Arrivo nel sito di installazione del progetto della società di ispezione, che ha la licenza necessaria, nonché attrezzature e strumenti speciali. Tutto il lavoro dovrebbe essere fatto nel pomeriggio.
  • Un controllo visivo del montaggio e posizionamento del progetto di evacuazione in base ai disegni di lavoro che sono stati utilizzati durante la fabbricazione e l'installazione del prodotto.
  • Controllo visivo sulla qualità delle superfici ignifughe e anti-corrosione, che devono essere di classe 5.
  • Misura di tutte le dimensioni di un prodotto con l'ausilio di attrezzature speciali. Gli indicatori ottenuti sono registrati nel rapporto di verifica.
  • La misurazione del carico massimo ammissibile sui gradini (secondo GOST, devono resistere a 180 kg) viene effettuata applicando ad essi un carico appropriato.
  • La verifica della resistenza di una struttura verticale avviene a causa del carico di travi che sono parallele.
  • La rampa di scale viene eseguita a causa della fornitura del carico superiore.
  • Controllo del sito per la durata applicando un carico speciale.
  • Controllare i corrimani e gli ostacoli quando si applica il carico superiore. È importante! Per un controllo di qualità, il carico è impostato su alcuni minuti. Dopo la rimozione della gravità, la struttura viene controllata per verificare la presenza di deformazioni. Non ci sono deformazioni in una scala sicura e sicura.
  • Ispezione visiva delle cuciture di saldatura e di altri piani per l'assenza di spigoli e la presenza di vernice.
  • Elaborazione di una verifica del protocollo. Tutte le azioni e le dimensioni tecniche della struttura sono inserite in essa. Sulla base del protocollo al completamento dell'ispezione, viene fatto un riepilogo dello stato dell'elemento di evacuazione. Quando viene rilevato un matrimonio, nel protocollo viene emessa una nota indicante che la struttura non ha superato il test.
  • Trasferimento del protocollo ai vigili del fuoco a cui appartiene la struttura.
  • Dopo la fine del lavoro di prova, sulla scala è appeso un cartello che indica tutti i parametri tecnici, nonché il nome dell'organizzazione di controllo.

È importante! Se la costruzione non viene testata per sicurezza e affidabilità (se, secondo SNiP, le scale negli edifici pubblici non sono sicure), vengono stabilite le scadenze per l'eliminazione di tutti i difetti rilevati e l'accesso all'oggetto viene chiuso.

Se il materiale presentato nell'articolo è diventato utile per te o ha causato alcune domande, ti preghiamo di commentarlo nel campo sottostante.

scala antincendio in metallo

Le uscite antincendio sono un elemento obbligatorio della sicurezza antincendio. Sono necessari nei grattacieli (sia industriali che residenziali). Ecco alcune delle applicazioni delle scale antincendio:

Verticale П1-1

Uscita antincendio senza recinzione di sicurezza per edifici alti fino a 6 metri.

Verticale П1-2

Scala antincendio con una barriera di sicurezza, installata su edifici alti fino a 20 metri.

Evacuazione P2

Progettato per evacuare le persone.

estensione

Progettato per organizzare un'uscita aggiuntiva.

Multi-arco. Queste sono scale per salire più di 3 metri. Sono utilizzati per le uscite di emergenza.

Le scale antincendio ad una sola campata sono utilizzate per l'ingresso supplementare all'edificio.

Le scale antincendio esterne verticali sono necessarie per raggiungere un'altezza di 20 metri. Sono molto compatti e sicuri.

Le uscite antincendio esterne sono realizzate in tubi di acciaio, profili e travi, che li rendono molto leggeri. Molto spesso gli edifici sono dotati di uscite antincendio a spirale, che sono collegate a un palo centrale. Per il fuoco di scale metalliche servite per lungo tempo, sono trattate con un composto anti-corrosione. Inoltre puoi comprare un cancello di ferro da noi.

Prima di ordinare le uscite antincendio, il cui costo corrisponde alla loro alta qualità, è necessario decidere il tipo desiderato. È inoltre necessario pensare ai corrimano e alle inferriate in modo che siano conformi ai requisiti di sicurezza antincendio. La ringhiera può essere attaccata alle scale con fissaggi speciali. Puoi ordinare da noi:

  • ringhiere rinforzate in acciaio;
  • ringhiere metalliche;
  • ringhiere in acciaio inox

Scala antincendio all'aperto: tipi e caratteristiche del design

Un elemento obbligatorio di ogni edificio a più piani è una scala antincendio esterna. Nessuno è assicurato contro il fuoco. Spesso si verifica a causa di negligenza umana, a volte - porta la tecnologia.

In ogni caso, è importante che tutti lascino i locali in modo rapido e sicuro. Quali tipi di fuochi d'artificio esistono, requisiti per strutture e tecnologia di produzione, si propone di imparare dall'articolo.

Qual è la scala antincendio esterna

Le scale esterne antincendio standard rappresentano il design speciale di un peso piuttosto ridotto in metallo, resistente e resistente a fattori esterni. La loro installazione viene eseguita in modo permanente, dall'esterno di qualsiasi struttura a più piani, come mostrato nella foto.

Molto spesso, queste scale metalliche sono fatte di metallo: lenzuola, angoli, canali. I passaggi possono essere in acciaio ordinario, pavimenti pressati che possono sopportare una massa fino a 180 kg, che è richiesto dall'airbag 245-97. Tali fuochi d'artificio all'aperto sul tetto sono il più sicuri e confortevoli possibile, indipendentemente dal tempo e dalla stagione.

Ogni costruzione dovrebbe avere una recinzione affidabile, preferibilmente in acciaio inossidabile. I materiali utilizzati per la fabbricazione dei prodotti devono essere trattati con composti anti-corrosione per proteggere l'intera struttura dall'influenza di fattori esterni.

Tipi di prodotti

Le fughe e le recinzioni esterne stazionarie all'aperto, nella fabbricazione e nel funzionamento devono essere conformi ai requisiti approvati dai documenti normativi, che indicano norme sanitarie e regole di base.

La tabella mostra i tipi di strutture e le loro caratteristiche:

Allo stesso tempo, il tipo P1 è diviso in: P1-1 sono realizzati senza recinzioni per un'altezza fino a 6 metri, e P1-2 hanno una recinzione, la loro altezza è di 6 metri e oltre.

Inoltre, ci sono scale esterne di fuoco aperto o chiuse, la cui posizione non è sempre possibile determinare immediatamente. A tal fine, c'è un piano di evacuazione sul pavimento dell'edificio.

La larghezza delle scale chiuse è spesso resa massima, tra gli altri tipi di strutture. Per la loro produzione vengono utilizzati metalli e cemento, che vengono combinati con successo l'uno con l'altro.

In questo caso, è preferibile non utilizzare legno o plastica per le ringhiere - si tratta di materiali altamente infiammabili. L'opzione ideale per le ringhiere è un tubo liscio in acciaio inossidabile.

  • Strutture chiuse sono isolate dal resto dei locali da porte che non lasciano fuoco o fumo. Altrimenti sarà piuttosto difficile lasciare l'edificio in caso di incendio, e questo è lo scopo principale di tali scale.
  • Gli span chiusi, il più delle volte, sono usati ogni giorno, come un corso alternativo. Questi tipi di strutture sono rilevanti nelle istituzioni educative, negli edifici per uffici, negli hotel.
  • Una varietà di scale verticali - a spirale, i loro passi sono fatti sotto forma di cunei, con un bordo stretto appoggiato su un palo verticale di supporto del cuscinetto, situato nel centro della struttura.
  • Di solito sono utilizzati per spostare i dipendenti che effettuano la manutenzione di strutture o passano al luogo dell'incendio. Per l'evacuazione delle persone non vengono utilizzati.

Posizione delle strutture

È molto importante scegliere la posizione della scala di fuga. Di solito sono collocati nella parte posteriore degli edifici e alla fine, quando l'uscita è aperta.

Suggerimento: quando si pianifica la disposizione di uscita durante l'evacuazione dei locali, è necessario allocare un corridoio o una stanza separata per la posizione di tale scala. La porta deve utilizzare una fiamma ritardante alla fiamma per più di 60 minuti quando viene a contatto con il fuoco. In questo caso, è necessario garantire la completa sigillatura dei giunti e la rapida rimozione del fumo.

  • Su tutti i piani dovrebbe fornire l'accesso al sito di costruzione. Allo stesso tempo, la larghezza delle scale antincendio dipende direttamente dalle dimensioni dei gradini e dal passaggio;
  • Per i modelli di tipo semi-chiuso, la piattaforma si trova all'interno della stanza, da cui la porta va alle scale esterne. Questa opzione viene utilizzata nei casi in cui non è possibile isolare completamente il passaggio dal fumo;
  • Per i modelli per esterni all'aperto, la distanza dal bordo delle scale dal muro deve essere superiore a un metro. Ciò ridurrà il rischio di incendio andando all'uscita di emergenza e proteggerà le uscite di sicurezza esterne con una piattaforma e le rotaie di sicurezza dal riscaldamento.

Requisiti per i materiali da costruzione

Le scale antincendio esterne sono progettate per evacuare le persone in casi estremi, come gli incendi. Ciò richiede l'uso di materiali appropriati.

Scegliendo il materiale da cui escono le fuochi esterni, il design dovrebbe avere resistenza e resistenza al fuoco. Questi requisiti sono soddisfatti da metallo e cemento.

Suggerimento: non utilizzare mai materiali facilmente infiammabili e rapidamente, e quelli che sono riscaldati, si sbricioleranno o emetteranno sostanze tossiche nocive.

Negli edifici pubblici di grande altezza, le marce di cemento chiuse per l'evacuazione sono più spesso disposte. Sono necessariamente rinforzati, specialmente le piattaforme e le parti superiori dei gradini.

Le scale metalliche sono più facili da installare, inoltre, hanno un carico minore sull'edificio stesso. Per la loro fabbricazione hanno usato accessori metallici, tubi sagomati e laminati. In questo caso, è consentito utilizzare solo metallo che non sarà traumatico mentre si sposta una persona lungo i gradini.

  • Il foglio scanalato, che è un materiale leggero reticolare che non scivola, non si congela in inverno, può auto-pulirsi;
  • Pavimento a griglia. Questa è una cornice di angoli o strisce di metallo collegati da strisce di metallo in saldatura;
  • Griglia.

Suggerimento: Indipendentemente da ciò che sarà la scala antincendio esterna, le loro dimensioni, è necessario eseguire recinzioni di sicurezza e ringhiere. Questo renderà più facile salire le scale e renderlo più sicuro.

Qualsiasi progetto di scala antincendio all'aperto consiglia la produzione solo da metallo. L'acciaio inossidabile è preferibile, ma in questo caso il prezzo della struttura sarà piuttosto alto.

Quando si assemblano le scale con le proprie mani, è necessario:

  • Tutti gli articoli sono accuratamente puliti. La presenza di spigoli vivi, sporgenze, sbavature, in modo da non ferire una persona;
  • Costruzione da innescare;
  • Trattare con composti anti-corrosione;
  • La vernice è selezionata per le fuochi d'artificio all'aperto. Secondo i requisiti di GOST 53254-2009, questo dovrebbe essere uno smalto almeno di grado 5 secondo GOST 9.032-74, qualsiasi colore può essere.

Di solito, le scale antincendio esterne sono chiamate scale a muro - sono attaccate direttamente all'edificio. È necessario che la montatura fosse affidabile, senza crepe e raffiche nel metallo.

La scala è attaccata alle sporgenze delle travi o cementata nel muro, che fornisce la rigidità del design e l'elevata resistenza strutturale. A causa della precipitazione di fuochi esterni, le strutture dovrebbero essere periodicamente trattate con composti che impediscono l'accumulo di sporcizia e attaccamento del ghiaccio.

Caratteristiche del design

GOST R 53254-2009 e SNiP "Fire Ladder esterno serie 1.450.3-6" stabilisce gli standard per tutti i tipi di scale, inclusi i modelli di evacuazione, a cui sono richiesti determinati requisiti.

Per le scale antincendio è necessario fornire:

  • La larghezza della scala tra le corde dell'arco è di almeno 0,5 metri;
  • La larghezza dei gradini supera i 200 mm;
  • L'altezza dei gradini è fino a 200 mm, quando le scale sono inclinate con un angolo di 45º e fino a 300 mm per gli angoli di 60º;
  • L'altezza della recinzione - oltre un metro.

Nella produzione di scale antincendio verticali dovrebbe sopportare:

  • Larghezza - 0,6 metri, per strutture senza recinzione, e 0,8 metri - con recinzione;
  • La distanza dal terreno alla scala antincendio esterna è di 1,5 metri;
  • La lunghezza delle travi che collegano la corda con le colonne o il muro non è inferiore a 0,3 metri;
  • Le scale per la scherma dovrebbero partire da terra non più di 2,5 metri.

Sono inoltre regolati numerosi parametri aggiuntivi:

  • Quando la differenza di altezza del tetto supera un metro, è necessario montare una scala antincendio;
  • Tra le marce ci deve essere una distanza superiore a 75 mm per poter montare i corrimano;
  • Per una scala verticale, una piattaforma rettangolare adiacente al tetto deve essere superiore a 800 mm;
  • Il sito deve essere largo almeno 0,5 m.

prova

Il documento normativo principale che disciplina le prove di estinzione di fuochi all'aperto e recinzioni del tetto è GOST R 53254-2009. Questo documento prevede la periodicità dei test operativi per le uscite antincendio esterne. I primi test vengono eseguiti immediatamente dopo l'installazione della struttura.

I metodi di prova per le emergenze esterne includono il monitoraggio di tali parametri:

  • Le dimensioni principali per la conformità dei loro parametri specificati nella documentazione tecnica.
  • Deviazioni dalle dimensioni indicate nei disegni.
  • L'integrità degli elementi delle scale e degli elementi di fissaggio, l'ispezione visiva.
  • I giunti saldati devono soddisfare i requisiti di GOST 5264-80.
  • Il rivestimento corrisponde a GOST 9.302-88 e GOST 9.032-74. Allo stesso tempo, il primer e la vernice devono essere di rivestimento in classe V.
  • Posizionare le scale e la sua accessibilità durante l'evacuazione delle persone.
  • La forza dei passaggi, punti di attacco e marce. Allo stesso tempo, ogni quinto passo viene testato sulla forza. A tal fine, un carico di 180 kgf o 1,8 kN viene applicato al centro, diretto verticalmente verso il basso. Dopo la rimozione del carico, non devono essere escluse deformazioni residue e segni di violazione dell'integrità della struttura.
  • La forza della recinzione. In questo caso, il carico viene applicato orizzontalmente, con un peso di 54 kg / me 0,54 kN attorno al perimetro dell'intero edificio, ogni 8-10 metri.
  • Viene fornita una conclusione sui test effettuati per la conformità dei parametri di progettazione con i requisiti e gli standard.

Suggerimento: il carico durante il test di un nodo deve essere applicato per due minuti.

  • Test operativi di fuochi d'artificio all'aperto - 1 volta in 5 anni. In questo caso, il design è testato per la resistenza, viene redatto un rapporto di prova del modello
  • La frequenza di testare scale antincendio per l'integrità delle strutture - una volta all'anno;

Per vedere più chiaramente il test di progettazione, dovresti guardare attentamente il video in questo articolo.

Ecco una guida dettagliata per controllare tutti i parametri del prodotto:

  • Dopo il test, se viene rilevata un'anomalia, è necessario riparare la scala antincendio esterna.
  • Se è impossibile riparare qualsiasi elemento, vengono sostituiti con nuovi, tutte le cuciture sono saldate, se necessario, viene applicato un nuovo rivestimento.
  • Se la riparazione di fuochi esterni non può essere effettuata, la struttura viene completamente smontata e sostituita con una nuova.

Per garantire la sicurezza durante l'evacuazione di persone in situazioni che possono minacciare la loro salute e la vita, elementi esterni dell'edificio sono elementi di fuoco necessari. La loro installazione e funzionamento richiedono il rispetto di tutti i requisiti dei documenti normativi, la conduzione obbligatoria del monitoraggio periodico delle condizioni di tutti gli elementi. Ciò consentirà di gestire le strutture per molti anni in buone condizioni di tutte le sue unità.

Scala antincendio in metallo all'aperto


GOST R 53254-2009

TECNOLOGIA DEL FUOCO. SCUOLE DI FUOCHI STAZIONARI ESTERNI. PROTEZIONE DEL SANGUE

Requisiti tecnici generali. Metodi di prova

Equipaggiamento antincendio Scale antincendio Ed da installare all'esterno degli edifici. Costruzioni ringhiere del tetto. Requisiti tecnici generali. Metodi di prova

Introduzione Data 2010-01-01
con il diritto di applicazione anticipata *

_______________________
* Vedi etichetta "Note".


Gli obiettivi e i principi di standardizzazione nella Federazione Russa sono stabiliti dalla legge federale del 27 dicembre 2002 N 184-ФЗ "sulla regolamentazione tecnica" e le regole per l'applicazione delle norme nazionali della Federazione Russa sono GOST R 1.0-2004 "Standardizzazione nella Federazione Russa.

1 SVILUPPATO dall'Istituto statale federale "Distintivo d'onore" dell'Ordine per la sicurezza antincendio "del Ministero della Federazione Russa per la protezione civile, le emergenze e il soccorso in caso di calamità (FGU VNIIPO EMERCOM della Russia)

2 INTRODOTTO dal Comitato tecnico per la standardizzazione TC 274 "Sicurezza antincendio"

4 ISCRITTO PER LA PRIMA VOLTA

1 Scopo

1 Scopo

1.1 Questo standard si applica al fuoco di metallo e alle scale verticali (comprese le uscite di emergenza e di emergenza), piattaforme e recinzioni ad esse installate permanentemente al di fuori di edifici residenziali, industriali, pubblici e strutture utilizzate dai vigili del fuoco per evacuare le persone, sollevare su tetti e solai di personale e attrezzature antincendio, nonché sulla recinzione del tetto degli edifici per garantire la sicurezza del lavoro svolto.

1.2 Questo standard stabilisce i tipi, i parametri e le dimensioni di base, i requisiti tecnici generali, i metodi di prova, le regole e le procedure per la valutazione della qualità delle scale e delle recinzioni del tetto.

1.3 I requisiti di questo standard sono applicati in fase di progettazione, quando l'impianto viene messo in servizio e durante i test periodici di fuochi d'artificio esterni e recinzioni del tetto.

2 riferimenti normativi


Questo standard utilizza riferimenti normativi ai seguenti standard:

3 Termini e definizioni


In questo standard, i seguenti termini vengono utilizzati con le definizioni corrispondenti:

3.1 scala verticale: scala antincendio (evacuazione), strutturalmente costituita da due corde verticali parallele, collegate rigidamente da gradini trasversali di supporto.

3.2 scala scala: scala antincendio (evacuazione), strutturalmente costituita da marcia e piattaforme rigidamente interconnesse.

3.3 stringa: elemento longitudinale del design della scala, a cui sono collegati i passaggi di supporto.

3.4 Marzo: una struttura composta da due traverse parallele, collegate rigidamente da gradini trasversali di supporto e montate obliquamente ad un certo angolo.

3.5 raggi: un elemento di una costruzione a scala, per mezzo del quale è attaccato a colonne di supporto o a un muro dell'edificio.

3.6 sito: una struttura composta da una base e recinti rigidamente collegati ad essa.

3.7 Carico statico: impatto esterno che non provoca accelerazioni di masse deformabili e forze inerziali.

3.8 Deformazione residua: la distanza tra il punto di riferimento sul campione di prova nel suo stato originale e lo stesso punto sullo stesso campione dopo la rimozione del carico.

4 Classificazione e parametri di base

4.1 A seconda delle condizioni operative, le prestazioni e lo scopo di scale, recinzioni, piattaforme di pavimentazione e gradini delle scale sono suddivisi nei tipi riportati nella Tabella 1.

Scale antincendio

P1 - scala verticale

P1-1 - senza recinzione (altezza fino a 6 m)

MN - per la rampa di scale

Piattaforme di calpestio e gradini

F - solido acciaio corrugato

4.2 Le dimensioni principali di scale, piattaforme rettangolari e recinzioni, scale verticali e recinzioni per loro, recinzioni del tetto e dimensioni tra gli elementi delle loro strutture dovrebbero corrispondere ai valori indicati nelle tabelle e figure (Appendice A - D).

4.3 Nei luoghi in cui l'altezza del tetto supera un metro, deve essere fornita una scala antincendio.

4.4 Per il sollevamento a un'altezza di 10 - 20 metri e in punti di dislivello da 1 a 20 metri, utilizzare scale antincendio di tipo P1, per sollevare fino a un'altezza superiore a 20 metri e scale antincendio di tipo P2 per un'altezza del tetto di oltre 20 metri.

4.5 Tra le scale delle scale e tra i corrimani delle recinzioni delle scale, deve essere previsto uno spazio di almeno 75 mm.

4.6 Per gli asili infantili, i pavimenti devono essere fatti di tipo F, gradini - tipi W o B. La distanza dal gradino più basso della scala al livello del suolo non dovrebbe essere più di un gradino dei gradini nella rampa di scale.

4.7 Le piattaforme rettangolari di scale verticali per l'accesso al tetto devono avere una lunghezza di almeno 0,8 m.

4.8 È consentito eseguire la parte inferiore di una scala verticale a scomparsa assicurando un fissaggio affidabile nella posizione di lavoro.

4.9 La recinzione del tetto non deve attraversare l'uscita del tetto dalle piattaforme di scale.

5 Requisiti tecnici

5.1 Le costruzioni di scale verticali, scale, piattaforme, barriere e barriere del tetto (di seguito - strutture) devono essere realizzate in conformità con i requisiti della presente norma, GOST 23118, GOST 23120, GOST 25772 e [1] secondo i disegni di lavoro approvati in ordine.

5.2 Le dimensioni principali delle strutture devono essere conformi ai requisiti della documentazione tecnica per la loro fabbricazione.

5.3 Il posizionamento e l'installazione delle strutture devono essere effettuati in conformità ai requisiti di GOST 23118, [1] e [2].

5.4 Le giunzioni saldate delle strutture devono essere conformi a GOST 5264 e [1]. I giunti di fabbrica e di assemblaggio degli elementi strutturali non devono presentare sporgenze affilate, bordi e bave. Sulla superficie delle strutture non dovrebbero essere scala e ruggine.

5.5 I disegni dovrebbero essere ogruntovany e verniciato in conformità con i requisiti di GOST 9.032 e [3]. La classe di copertura non è inferiore alla quinta.

5.6 Gli elementi strutturali devono essere fissati saldamente tra loro e le strutture nel loro complesso devono essere fissate saldamente alla parete e al tetto dell'edificio. La presenza di fessure nella sigillatura delle travi nel muro e le rotture del metallo non sono consentite.

5.7 Le strutture devono garantire robustezza e rigidità quando si applicano i carichi di prova.

5.8 Il gradino di una scala deve sopportare un carico di prova di 1,8 kN (180 kgf) applicato al centro e diretto verticalmente verso il basso.


dov'è l'altezza della scala, m;


dov'è la lunghezza della rampa di scale, m;


dov'è l'area dell'area delle scale, m;

5.12 Le scale e i tetti degli edifici per recinzioni devono sopportare un carico di 0,54 kN (54 kgf) applicato orizzontalmente.

6 metodi di prova

6.1 Nomenclatura degli indicatori

6.1.1 La portata delle prove e delle ispezioni delle scale esterne stazionarie, le loro recinzioni, così come i recinti del tetto degli edifici sono presentati nella Tabella 2.

Nomenclatura delle prove e delle ispezioni

La necessità di test

nella fase di accettazione

operativo (almeno una volta ogni cinque anni)

1 Controllo delle dimensioni di base

2 Controllare le deviazioni del limite di dimensioni e forme

3 Verifica visiva dell'integrità delle strutture e dei loro elementi di fissaggio

4 Controllo della qualità delle saldature

5 Controllo della qualità dei rivestimenti protettivi

6 Verifica dei requisiti di scala

7 test ladder per la forza

8 prove di travi di fissaggio di una scala per la durata

9 Test di piattaforme e rampe di scale per la durata

10 prove della ringhiera della scala per la durevolezza

11 Test di resistenza di recinzione di edifici

6.1.2 La nomenclatura dei parametri di scale e recinzioni, verificata durante il processo di prova, è riportata nella Tabella 3.

Nomenclatura dei parametri di scale e recinzioni

Clausole di questo standard

4 livelli di altezza

5 passi di larghezza

6 Dimensioni della recinzione della scala

7 Altezza dell'area di recinzione dell'uscita sul tetto

8 Verifica visiva dell'integrità delle strutture e dei loro elementi di fissaggio

9 Verifica dei requisiti per le scale

10 Controllo della qualità delle saldature

11 Controllo della qualità dei rivestimenti protettivi

12 test delle scale per la resistenza

13 Prove di travi di fissaggio di una scala per la durata

14 Test di piattaforme e rampe di scale per la durata

15 Test della recinzione per la scalata per la durata

16 Test di resistenza alla scherma di edifici

6.1.3 I carichi di lavoro che devono sopportare gli elementi portanti delle scale e le recinzioni del tetto sono riportati nella Tabella 4.

Il nome del corriere

Carico di lavoro, kN (kgf)

Passi di scale verticali e in marcia

Scale di scherma e tetti di edifici

6.1.4 Le fughe antincendio esterne e le recinzioni del tetto devono essere testate quando l'oggetto è messo in servizio e almeno una volta ogni cinque anni deve essere sottoposto a test periodici. Le scale antincendio esterne e le coperture di recinzione degli edifici e delle strutture dovrebbero essere mantenute in buone condizioni e almeno una volta all'anno è necessario condurre un'indagine sull'integrità della struttura con un atto di verifica. In caso di rilevamento di violazioni dell'integrità della struttura, vengono ripristinati (riparati) e quindi testati per la resistenza.

6.1.5 I risultati dei test delle strutture delle scale e delle recinzioni del tetto installate su edifici e strutture sono considerati soddisfacenti se soddisfano i requisiti di questo documento.

6.1.6 In caso di risultati insoddisfacenti su uno qualsiasi degli indicatori, i nuovi test o i controlli vengono eseguiti solo dopo l'eliminazione dei guasti.

6.2 Test

6.2.1 I test vengono effettuati durante il giorno nelle condizioni di visibilità visiva dei tester l'uno dell'altro in conformità alle pertinenti norme di sicurezza.

6.2.2 Il luogo di prova deve essere recintato e contrassegnato con segnali di allarme conformemente a [4].

6.2.3 I test di resistenza delle strutture sono "statici", i valori dei carichi di prova sono scelti dalla condizione del possibile carico massimo della struttura con un certo margine di sicurezza pari a 1,5.

6.2.4 Il carico di prova dovrebbe essere creato con qualsiasi metodo che escluda la presenza di una persona direttamente sotto la struttura testata (ad esempio, un argano con cambio e azionamento elettrico, una pompa con un cilindro idraulico, ecc.).

6.2.5 Le dimensioni principali delle strutture secondo p.3.2 sono verificate visivamente utilizzando uno strumento di misura (misura di nastro metallico secondo GOST 7502, linea di metallo secondo GOST 427, calibro secondo GOST 166).

6.2.6 Il posizionamento e l'installazione delle strutture (p.3.3) è controllato visivamente in conformità con i disegni di lavoro e [2].

6.2.7 Il controllo di qualità delle saldature dei giunti saldati (p.3.4) viene eseguito visivamente in conformità con GOST 5264 e [1].

6.2.8 La qualità dei rivestimenti protettivi contro la corrosione (p.3.5) viene controllata visivamente in conformità con GOST 9.032 e GOST 9.302. Le strutture di primer e verniciatura devono essere conformi al rivestimento di classe V.

6.2.9 La resistenza dei gradini delle scale verticali e in marcia è controllata applicando un carico di 1,8 kN (180 kgf) al centro del gradino verticalmente verso il basso (Appendice D, Fig. E.1).

6.2.10 La resistenza del raggio che collega la scala verticale alla parete dell'edificio (Appendice D, Fig. E.2) viene verificata applicando un carico verticalmente verso il basso con il valore calcolato dalla formula (1) al posto del fissaggio del raggio alla scala. Di norma, le travi sono disposte in parallelo, pertanto si raccomanda di testarle a coppie.

6.2.11 La resistenza della rampa di scale viene controllata applicando un carico calcolato dalla formula (2) applicata verticalmente al centro di essa (Appendice D, Figura D.3).

6.2.13 La resistenza del recinto della scala verticale viene controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) in punti situati a una distanza non superiore a 1,5 m l'uno dall'altro lungo l'intera altezza della scala.

6.2.14 La resistenza delle recinzioni di marcia e la piattaforma delle scale in marcia è controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) a ciascun recinto (Appendice D, fig. D.5).

6.2.15 La durabilità della recinzione del tetto degli edifici viene controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) in punti situati a una distanza di non più di 10 m l'uno dall'altro lungo l'intero perimetro dell'edificio.

7 Registrazione dei risultati del test

7.1 Durante il test, viene redatto un rapporto di prova (Appendice E).

7.2 Se, a seguito di prove, l'esame visivo ha rivelato incrinature o rotture di giunti saldati (cuciture) e deformazioni permanenti, si ritiene che la struttura sottoposta a test non abbia superato il test.

7.3 Su tutte le scale e le recinzioni del tetto, sottoposte a prove, devono essere attaccate targhette (etichette) con l'indicazione delle informazioni sui risultati delle prove. La forma delle lastre (etichette) e il modo in cui le informazioni vengono applicate, tenendo conto dell'impatto dei fattori climatici, sono determinate dall'organizzazione che conduce i test.

7.4 In base ai risultati dei test, viene stabilita una conclusione sul fatto che le scale o la recinzione del tetto dell'edificio siano conformi a questo standard.

Appendice A (obbligatorio). Elementi di scale di marcia

Figura A.1 - Una rampa di scale

________________
* Questo standard non è regolamentato.

2 fasi; 3 - barra di supporto; 4 - angolo di supporto