Pareti barriera al vapore - protezione affidabile della casa dall'umidità

Quando si costruisce una casa, un posto speciale è occupato dalla fase di proteggere le pareti dall'umidità e dal vapore. Per fare questo è assolutamente necessario, perché l'umidità può causare la comparsa di funghi e muffe nocivi. Per evitare ciò, è necessario eseguire una barriera al vapore di alta qualità. Quali materiali vengono utilizzati per questo, considerare di seguito.

Il compito principale che esegue pareti di barriera al vapore è quello di prevenire l'accumulo di umidità nell'isolamento. Per il dispositivo di uno strato termoisolante vengono applicati i materiali che passano bene nell'aria. Se l'umidità penetra nell'isolamento e si accumula lì, lo strato isolante cessa di funzionare. In luoghi di accumulo di umidità nel tempo, la carta da parati lascia le pareti, si intonacano i deterioramenti, si formano funghi e muffe. In futuro, muffe e funghi possono diffondersi attraverso le pareti. Quindi portali molto duramente. Inoltre, le spore fungine sono dannose per la salute umana.

La barriera al vapore impedisce l'accumulo di umidità nell'isolante

La barriera al vapore del dispositivo viene eseguita in diversi casi:

  1. 1. Durante il riscaldamento in ambienti chiusi. Questo è particolarmente importante se l'isolamento è fatto di materiali, che sono basati sulla lana. Lana di vetro e lana minerale sono eccellenti isolanti termici, inoltre, danno il "respiro" alle pareti, lasciando filtrare l'aria. Il loro principale inconveniente: assorbono l'umidità. Più si accumula, peggio questi materiali trattengono il calore e più velocemente diventano inutilizzabili. Questo può essere evitato se le pareti sono a prova di vapore.
  2. 2. Per edifici con strutture a pareti multiple. Il multistrato implica la presenza di protezione dall'evaporazione e dall'umidità. Questo è vero per le case dalle strutture del telaio.
  3. 3. Per pareti esterne e facciate ventilate. L'isolatore di vapore in questo caso serve come protezione aggiuntiva dal vento. La sua presenza non consente al flusso d'aria di circolare attivamente. A causa di ciò, la finitura esterna sta subendo meno stress e svolge meglio le sue funzioni.

I materiali barriera al vapore devono passare bene l'aria.

Per i materiali utilizzati barriera al vapore che impediscono la penetrazione di umidità, ma allo stesso tempo attraverso i micropori passano aria nei locali. Al fine di massimizzare l'effetto della barriera al vapore, è necessario predisporre un sistema di ventilazione, poiché la circolazione dell'aria naturale non sarà sufficiente. Insieme alla ventilazione di alta qualità, uno strato di materiali barriera al vapore proteggerà la stanza dall'umidità. Tuttavia, non ci sono isolatori di vapore universali in grado di proteggere qualsiasi struttura dal tetto al seminterrato. La loro scelta dipende dal materiale e dal design delle pareti. Se il livello di umidità nella stanza è normale, non c'è bisogno di una barriera al vapore.

Per proteggere le pareti dal vapore umido, vengono utilizzati diversi tipi di materiali. Innanzitutto, è mastice. Tali materiali vengono applicati immediatamente sulla superficie del muro, creando uno strato che non solo protegge efficacemente dalla penetrazione dell'umidità, ma consente anche alle pareti di "respirare". Il mastice viene applicato alle pareti prima che lo strato di finitura sia finito con materiali decorativi.

Il mastice viene applicato sulla superficie prima della finitura

Utilizzare anche un film di polietilene con uno spessore inferiore a 0,1 mm. Questa è una delle opzioni di barriera al vapore più comunemente usate. Quando il livello del dispositivo non vale molto per allungare il film in modo che non si rompa. La mancanza di un film convenzionale è che non ha perforazioni e quindi non lascia aria affatto. Ma ora l'industria ha iniziato a produrre polietilene perforato, che è traspirante, che consente di creare un microclima confortevole nel luogo di residenza.

L'opzione più redditizia è un film a membrana. È simile all'analogo in polietilene, ma ha diversi strati che trattengono efficacemente l'umidità, lasciando entrare una quantità sufficiente di aria. I film a membrana grazie alle loro proprietà di prestazione forniscono la massima funzionalità dell'isolante. Quando li si usa, le pareti non si congelano, non collassano, il che prolunga la vita dell'intero edificio.

L'opzione di barriera al vapore più vantaggiosa - pellicola a membrana

I film a membrana sono disponibili in vari tipi. In ogni caso, puoi scegliere una barriera al vapore, che mostrerà le loro proprietà più efficacemente durante il funzionamento:

  • Quando muriamo l'esterno dell'edificio, sopra l'isolante termico è posato "Izospan" con additivi che aumentano la sicurezza antincendio, "Megaizol A", "Megaizol SD".
  • Per uso interno, viene utilizzato "Megaizol B" - un film in polipropilene a due strati con superficie anticondensa.
  • Per gli edifici con stanze umide, ad esempio bagni e saune, alla barriera vapore che impone requisiti particolarmente elevati, applicare materiali a vapore e impermeabili come "Izospan". Una caratteristica distintiva di questi materiali è la presenza di uno strato riflettente.

Tutte le pellicole di polipropilene devono essere rinforzate con fibra di vetro.

Per eseguire correttamente la barriera di vapore, è necessario sapere che all'esterno e all'interno dell'edificio è fatto in modo diverso. Il riscaldamento delle pareti del telaio viene eseguito dall'interno, quindi anche la barriera al vapore viene posizionata all'interno. Al piano terra e nel seminterrato, una barriera al vapore viene eseguita all'esterno. Nelle piscine è richiesta la barriera al vapore su entrambi i lati, la tecnologia di installazione è simile a quella per il seminterrato.

Prima del lavoro di isolamento termico del seminterrato dovrebbe preparare una superficie di lavoro. In primo luogo, dovrebbe essere pulito, quindi applicare un rivestimento protettivo. La gomma liquida è più difficile da applicare perché richiede l'uso di attrezzature speciali. La composizione del materiale consiste in due miscele che, dopo la miscelazione, polimerizzano istantaneamente. Pertanto, la soluzione viene preparata immediatamente prima dell'uso e viene applicata utilizzando una pistola a due punte che spruzza il liquido sotto pressione.

Quando si costruisce uno strato protettivo contro il vapore acqueo mediante bitume, vengono eseguite le seguenti azioni:

  • il primo strato viene applicato mastice, eseguendo la funzione di un primer;
  • inoltre, i materiali bituminosi vengono applicati in due strati sotto forma di rotoli o mastice.

Per le strutture sopra il seminterrato e il piano interrato, le pareti di barriera al vapore vengono eseguite all'interno. Quando costruisci una barriera interna al vapore, dovresti osservare una serie di regole:

  • devi prima montare la cassa;
  • l'isolatore termico si inserisce nella cassa;
  • poi il film viene posato e, se ha una superficie riflettente, il riflettore deve essere rivolto verso l'interno;
  • per la tenuta, i giunti sono nastrati;
  • per il polipropilene è predisposta una contro-griglia;
  • lo stadio finale è finito.

Quando lo strato protettivo è protetto da umidità e vapore, è opportuno lasciare spazio libero per il movimento dell'aria e la rimozione dell'umidità in eccesso.

Nella casa delle strutture a telaio, l'isolamento occupa un terzo di tutte le pareti, con uno spessore di almeno 150 mm, quindi è assolutamente necessario predisporre anche una barriera al vapore. Se la barriera al vapore è debole, l'isolamento inizierà ad accumulare umidità, perdendo le sue qualità isolanti e cominciando a collassare. Il paroizolyator su una struttura e un legame è montato. È attaccato con una cucitrice meccanica. I giunti sono sigillati con nastro adesivo o lubrificati con mastice.

Pareti barriera al vapore montate sul lato interno dell'isolamento, quindi, tra gli strati dello spazio, fornendo la ventilazione necessaria, creando un microclima ottimale nella stanza.

Per gli edifici in legno è anche richiesta una barriera al vapore. Ma non viene eseguito immediatamente. Il fatto è che durante la costruzione di case da legname e tronchi, il fatto che un albero sia asciugato fino a un certo punto prima della costruzione viene preso in considerazione, e infine si asciuga quando la casa finita viene ulteriormente sfruttata. Non è consigliabile eseguire la barriera al vapore fino a quando le strutture in legno non sono completamente asciutte.

In una casa di legno, la barriera al vapore per le pareti può essere interna o esterna. Quando isolamento esterno paroizolator accatastati si sovrappongono. I giunti sono sigillati con del nastro adesivo. Quindi, disporre lo strato isolante, che deve essere protetto con un dispositivo impermeabilizzante. Nella fase finale, viene eseguita la finitura esterna.

Se l'isolamento termico viene effettuato all'interno, il tornio viene sistemato per primo. Serve come base per lo strato impermeabilizzante del dispositivo. Successivamente, un profilo metallico viene montato sulla parete su cui è posizionato l'isolatore termico. Lo strato successivo è costituito da un film barriera al vapore. I giunti devono essere accuratamente sigillati con lo scotch. Alla fine degli interni è fatto.

Così, abbiamo scoperto perché abbiamo bisogno di una barriera al vapore per le pareti. Il suo compito principale è quello di creare un ostacolo alla penetrazione dell'umidità e alla protezione dell'isolamento e delle strutture interne. Se si segue la tecnologia e si utilizza l'opportuna barriera al vapore, le strutture saranno protette in modo affidabile dall'umidità e la vita dell'edificio sarà estesa.

Materiali isolanti

Anche se sembra che l'aria all'interno della casa sia molto secca e persino gli umidificatori siano stati acquistati appositamente, contiene ancora molto vapore acqueo. Prima della comparsa di materiali per il risparmio energetico nella costruzione, nessuno ha prestato attenzione a questo. I moderni materiali di isolamento termico a base di lana minerale erano inefficienti e hanno perso la maggior parte delle loro proprietà di mantenimento del calore a causa della graduale bagnatura. Pertanto, sul mercato sono apparsi dei film speciali, alcuni dei quali sono montati solo all'esterno e sono resistenti al vento e all'umidità, mentre i secondi si trovano dall'interno, dal lato della stanza e impediscono la penetrazione del vapore. L'articolo si concentra sulla corretta barriera al vapore a casa.

contenuto:

Perché abbiamo bisogno di una barriera al vapore in casa

Una casa senza l'uso di una barriera al vapore può essere se è isolata con materiale plastico espanso, schiuma plastica, o non ha affatto uno strato di isolamento termico, ad esempio un blocco di schiuma e un mattone.

  • Ma per risparmiare sul riscaldamento e per migliorare le caratteristiche di conservazione del calore delle case nelle costruzioni moderne, viene quasi sempre utilizzato l'isolamento naturale in cellulosa (ecowool) o lana di basalto. Ma qui dobbiamo ricordare lo scambio costante di umidità che si svolge nel soggiorno.
  • Quindi, se la casa è troppo umida, il vapore acqueo sarà inevitabilmente assorbito dalle pareti e dal soffitto e, al contrario, con aria eccessivamente secca, questa umidità si accumulerà per tornare nelle stanze. Da ciò ne consegue che se l'isolamento nella parete non è protetto da un film barriera al vapore, allora l'umidità si accumula al suo interno, riempiendo tutte le cavità d'aria tra le fibre della lana minerale, privandola così di tutte le sue caratteristiche isolanti.

Suggerimento: l'eccezione sono le partizioni interne della casa. Uno dei fattori più importanti in cui l'isolamento a base minerale assorbe il vapore è la differenza di temperatura che si verifica sulle pareti esterne. In questo caso, la condensa si accumula all'interno, il che è più pericoloso per il materiale. Ma nelle partizioni interne non c'è un tale effetto, quindi non sono coperti con materiale isolante.

Quei casi in cui è richiesta l'installazione di barriera al vapore

  • Quando i muri che delimitano la strada sono isolati con lana minerale all'esterno;
  • se la "torta" del muro è composta da più strati, uno dei quali è l'isolamento in lana di cotone. In questo caso, il film barriera al vapore è montato all'interno. L'esempio più eclatante di un tale dispositivo sono le cornici;
  • alla disposizione delle facciate ventilate. L'isolamento minerale deve essere chiuso dall'esterno con un film impermeabile e dall'interno con una barriera al vapore. Il primo proteggerà l'isolamento dall'acqua e dal flusso d'aria, e il secondo dal lato interno dal vapore. Un buon esempio è una casa di legno, rivestita con rivestimenti o assicelle di legno.

I film isolanti a vapore sono prodotti in diversi tipi e, a seconda del loro scopo, sono suddivisi in pareti e coperture:

  • tetto barriera al vapore. È fissato dal lato dell'abitazione, proteggendo l'isolamento termico dai fumi in aumento. Questa è una fase importante, poiché l'evaporazione dell'umidità sale con aria calda e può entrare nell'isolamento. Minaccia non solo la perdita di calore, ma anche la formazione di muffe e funghi. È necessario solo quando si organizza la mansarda azionata e riscaldata. Se l'attico è freddo, la barriera al vapore non viene eseguita, limitata a una membrana antivento sotto il materiale del tetto stesso, che lo protegge dalla condensa;
  • pareti di barriera al vapore della casa. Dovrebbe essere realizzato con materiali speciali, che, da un lato, non dovrebbero consentire l'isolamento del vapore e, dall'altro lato, portarlo liberamente all'esterno se l'umidità entra in qualche modo all'interno. Ciò è dovuto a possibili spazi vuoti o giunzioni errate dei materiali laminati. È preferibile scegliere materiali di diffusione speciali, anziché le solite pellicole di polietilene o glassine;
  • sovrapposizione interfloor barriera al vapore. Deve anche essere fatto, in quanto condensa può accumularsi dal crescente $ vapori
  • piano barriera al vapore. È necessario in stanze con umidità elevata o in case dove il pavimento è isolato con lana minerale. In questo caso, una pellicola impermeabilizzante è posizionata sul lato inferiore e una barriera vapore è posta sopra. Equipaggia la barriera al vapore e poi, quando le solette di cemento sono posizionate direttamente sopra il terreno.

Se la domanda è se una barriera al vapore è necessaria in una casa di legno, allora di nuovo è necessario fare affidamento sulla presenza di isolamento. Se non è lì, e il muro della casa è costituito interamente da solo legname o tronchi, allora non ha senso montare il film barriera al vapore.

Tipi di materiali barriera al vapore

Fino a poco tempo fa, l'unico materiale barriera al vapore utilizzato in Russia era la glassina. Ma con lo sviluppo della tecnologia, ha gradualmente cominciato a respingere, preferendo materiali più resistenti e di alta qualità.

  • Film di PE. Sono utilizzati al meglio per il soffitto con barriera al vapore in un'area residenziale. Molto spesso le sovrapposizioni tra i piani si scaldano con la lana minerale in quanto possiede le migliori proprietà antirumore. Il film plastico proteggerà in modo affidabile dall'ingresso anche di una piccola quantità di umidità. In vendita puoi trovare i soliti materiali, rinforzati o con strato di lamina.
  • Pellicole di polipropilene. È meglio usare per isolare il soffitto in un attico residenziale. Si distinguono per maggiore resistenza ai danni meccanici e resistenza alle radiazioni UV. Con la sua disposizione, è possibile riparare in sicurezza il tetto, senza temere che l'umidità coli in casa.
  • La membrana Questo è un tipo di barriera al vapore popolare e frequentemente utilizzato, prodotto sotto forma di un rotolo di materiale a strato singolo o multistrato. Questi materiali non tessuti possono essere unilaterali o bilaterali, la loro posizione e le caratteristiche funzionali dipenderanno da questo. Il migliore è l'uso di membrane non tessute bilaterali poco costose.
  • Film traspiranti o membrane respiratorie. Escludono completamente la possibilità che il vapore acqueo penetri all'interno dell'isolamento termico, ma allo stesso tempo non impediscono minimamente la loro uscita dall'interno. Consentono di risparmiare spazio vitale, in quanto non è necessario il loro funzionamento per equipaggiare il divario di ventilazione.
  • Normale film barriera al vapore. La sua funzione è quella di creare una barriera al vapore all'interno delle pareti e del tetto. Protegge il materiale termoisolante dall'ingresso di vapore dall'interno della stanza riscaldata.
  • Barriera al vapore con rivestimento reflex. In grado di riflettere parzialmente il calore nella stanza. Ciò contribuisce ad aumentare la protezione termica della stanza e del tetto fino al 10%. Per quanto riguarda gli analoghi standard, hanno grandi caratteristiche di barriera al vapore, quindi è consigliabile utilizzarli in ambienti con elevata umidità.
  • Barriera al vapore con permeabilità limitata. Possiede capacità di diffusione che consentono di rimuovere il vapore da stanze che vengono utilizzate in modo irregolare. Ad esempio, potrebbe essere una casa da giardino, che viene utilizzata attivamente in estate, e in inverno può essere riscaldata solo poche volte.
  • Barriera al vapore con proprietà variabili di barriera al vapore. Ideale per riparazioni, poiché possono essere montate dall'esterno senza smontare il rivestimento interno.

Produttori di film barriera al vapore

TechnoNikol

Questa nota azienda garantisce che i suoi film barriera al vapore dureranno più di un decennio. Ci sono 3 tipi principali di questi prodotti in vendita:

  • Film isolante a vapore TechnoNICOL. Utilizzato per lavori interni. Materiale abbastanza versatile adatto per l'isolamento di pareti, soffitti e tetti a falda del sottotetto. Il prezzo del rotolo è di 1500 rubli.
  • Film a membrana di diffusione TechnoNicol progettati per isolare l'isolamento sotto il tetto dalla formazione di condensa in esso. È un tessuto polimerico non tessuto e protegge entrambi i lati dai tessuti in polipropilene. A differenza dei tradizionali materiali barriera al vapore, questo è un film traspirante. Il costo per rotolo standard è di circa 3200 rubli;
  • Film di barriera al vapore non forato TechnoNIKOL. Materiale specializzato per coperture con barriera al vapore. Protegge da acqua e polvere. Per la massima resistenza ha un rinforzo con uno speciale tessuto a rete. Il costo approssimativo di 1200-1500 rubli / rotolo.

Izospan

Questo è il caso raro in cui un'azienda nazionale presenta materiali di alta qualità di alta qualità a un prezzo accessibile.

  • Izospan S. Questo è un film a due strati che protegge l'isolamento dall'interno della stanza. Può anche essere usato come copertura per tetti non isolati. Un lato di esso ha una ruvidità, il cui ruolo è quello di trattenere l'umidità in eccesso e con la sua ulteriore evaporazione. Il secondo lato è liscio, è montato sull'isolamento.
  • Izospan V. Analogico del materiale precedente, viene scelto anche per pareti di barriera al vapore di un telaio o di una casa in legno dall'interno.
  • IzospanD. Questa è la pellicola per barriera al vapore più versatile dell'intera linea di prodotti Izospan. Ha un rivestimento anticondensa che protegge la lana minerale sia dal vapore interno che dall'umidità esterna e dal vento. La sua forza è così alta che può essere utilizzata come copertura indipendente per 3 mesi, anche in inverno. Quando lo si monta sulle pareti dall'esterno, è consentito posporre la finitura del rivestimento per un massimo di 6 mesi. Prezzo rotolo 2500 rubli.

Installazione delle pareti della barriera al vapore in una casa di legno

La tecnologia di installazione di barriera al vapore implica il suo fissaggio dall'interno della casa tra l'isolamento e la cassa a cui è montato il materiale di rivestimento. Se si utilizza materiale a membrana moderno, viene posizionato sul lato liscio contro l'isolamento. In questo caso, la barriera al vapore distribuirà uniformemente il flusso di aria umida, conducendolo al sistema di ventilazione.

Il metodo di fissaggio della barriera al vapore dipende dallo scopo della stanza nella casa. Nelle stanze a basso sfruttamento o non residenziali in cui l'umidità bassa è consentita utilizzare un modo unilaterale di organizzare il sistema di ventilazione. In tutti gli altri casi, i professionisti consigliano di fornire una ventilazione bidirezionale, che è molto più efficiente. Spesso il produttore della membrana sulla confezione indica il metodo di installazione consigliato.

Fasi di lavoro

  • Se la casa non è nuova, ma sono in corso lavori di riparazione, prima tutto il rivestimento viene smontato sulla struttura di legno del muro. Se possibile, ispezionare l'isolamento o la legna per danni, se necessario, eliminarli.
  • Le pareti e l'isolamento devono essere accuratamente asciugati. Si consiglia di eseguire lavori nella stagione calda, in quanto in inverno può formarsi il gelo, che chiudendo la barriera del vapore si trasformerà in una grande quantità di umidità nel tempo.
  • Se la casa è intelaiata, la membrana viene arrotolata lungo tutta la parete e tagliata, in modo che negli angoli una sovrapposizione di 10-15 cm si sovrapponga alla parete successiva e la fissano in fasi su ciascuna cornice verticale del telaio utilizzando una pinzatrice. Non ci dovrebbero essere deformazioni, fessure o pieghe. Pertanto, il lavoro è meglio esibirsi insieme. La tensione dovrebbe essere così forte che l'isolamento nella parete sia posizionato saldamente, non cadendo dal muro.
  • Sopra, sempre con una sovrapposizione, il successivo strato di barriera al vapore viene srotolato e fissato allo stesso modo. Dopo ciò, i giunti sono nastrati. Sulla parte superiore del telaio è farcito dai binari, che preme strettamente la barriera vapore e allo stesso tempo funge da telaio per rivestimento. Rappresenta un assicelle verticali sosboy, che sono montate sulle viti con un passo di 60 cm (la distanza corrisponde alla larghezza dell'isolamento e al telaio delle pareti della casa). Inoltre, il film di reiki è anche fissato attorno al perimetro di tutte le aperture di porte e finestre.
  • Se una barriera al vapore è fatta di una casa da una barra, allora le pareti sono prima di tutto infilate nel telaio sotto l'isolamento e metterlo lì saldamente. Inoltre, tutto il lavoro viene eseguito in modo simile.

Barriera del vapore in casa con le proprie mani

Più spesso è fatto, se il pavimento è fatto di legno lag e isolato con lana minerale o basalto. Ci vorranno due persone per fare questo lavoro, sarà estremamente difficile per uno farlo.

  • Prima di iniziare il lavoro, il soffitto dovrebbe essere smontato e consistere solo in lag.
  • Quindi, dal basso, cioè dal lato del soggiorno, la barriera al vapore è attaccata lungo i ritardi. Questo dovrebbe essere fatto lungo il lato più lungo della stanza al fine di formare il minor numero possibile di giunture.
  • La lunghezza richiesta viene misurata e tagliata sul pavimento e, con il taglio preparato, sale al soffitto. Convenientemente, quando 2 master si trovano sui lati opposti della stanza. Ciò consente di posizionare correttamente la barriera vapore e assicurarsi che non si deformi durante l'attacco.
  • Per comodità di lavoro, all'inizio puoi semplicemente "afferrarlo" in diversi punti (ma fallo bene). E assicurandosi che la sua posizione corretta sia già assicurata a fondo.
  • Quindi passa l'intero soffitto, senza dimenticare le sovrapposizioni e il loro dimensionamento.
  • Dal fondo ai tronchi è attaccato con doghe di legno indipendentemente da quale sarà il soffitto.

Suggerimento: il lavoro è abbastanza meticoloso e spesso accade quando c'è uno strappo accidentale in un'area già fissa. In questo caso, una patch viene tagliata dalla membrana con una tolleranza ai bordi di 10-15 cm. Viene inserita nel foro formato e incollata al bordo con colla. Questo crea uno strato piuttosto ermetico. Oltre a nastro aggiunto.

  • Dopo aver terminato il fissaggio della barriera al vapore, dal lato del secondo piano, l'isolamento termico è posto nelle celle formate.

Errori nella barriera al vapore nel telaio

  • Scarsa installazione A prima vista sembra che commettere un errore nel fissare il film barriera al vapore sia semplicemente impossibile. Cosa può essere più facile che tirare bene, attaccarlo al telaio e incollare le articolazioni. Ma proprio per l'apparente semplicità, alcuni costruttori trascurano l'accuratezza durante il lavoro. Il risultato è che si formano vuoti o pieghe. Ma la peggiore posizione della membrana potrebbe essere l'errore peggiore, o piuttosto il lato sbagliato, a causa del quale inizia a funzionare in modo errato. Se tutto questo è già stato chiuso dalla decorazione d'interni, le conseguenze di tale lavoro possono essere indovinate solo dopo un paio di stagioni, quando lo strato isolante inizia a peggiorare.
  • Installazione di film barriera al vapore all'esterno della casa. Questo errore grossolano porta al fatto che il vapore, filtrando dall'interno della casa e passando attraverso l'isolamento, si appoggia contro la barriera di vapore e accumula condensa su di esso. In un periodo molto breve, l'isolamento smorza, senza essere in grado di ventilare. Per la protezione esterna, è necessario utilizzare solo pellicole antivento in grado di far passare l'umidità in eccesso verso l'esterno.
  • Mancanza di barriera al vapore nel telaio. Esistono numerosi materiali che consentono l'assenza di una barriera al vapore. Si tratta di schiuma di polistirene espanso o estruso. Il più delle volte è fatto in case fatte di pannelli sandwich. Ma, per rimuovere l'umidità in eccesso dalla casa, in questo caso è necessario installare un sistema di ventilazione forzata di alta qualità. In caso di riscaldamento, ecowool o barriera di vapore in lana minerale devono necessariamente essere presenti in tutti i casi.
  • Doppia barriera al vapore. Succede se una barriera al vapore viene installata in stanze con elevata umidità, e un materiale di rivestimento con basse proprietà permeabili al vapore è posto sopra, ad esempio, pannelli di plastica o piastrelle. Si scopre che dopo aver attraversato le giunture o le giunture dei pannelli, il vapore penetra tra la barriera del vapore e la piastrella, senza la possibilità di uscire all'esterno. Pertanto, per il rivestimento in tali locali, si consiglia di creare una cassa sul muro che delimita la strada.
  • O semplicemente per rifiutare la barriera di vapore in questo luogo, ma ci sarà il rischio che, entrando nell'isolamento, il vapore non abbia il tempo di erodere dall'esterno attraverso la membrana antivento. Questo è consentito solo per le case di legno, che vengono utilizzate come cottage estivi.

Scegliere un metodo di installazione per barriera al vapore. Ci sono un totale di 2 modi per utilizzare una barriera al vapore. Nel primo caso, il film è attaccato al telaio del muro, e un materiale di rivestimento (muro a secco, pannelli a muro, ecc.) È montato sugli stessi pannelli di supporto del muro. Nella seconda forma di realizzazione, il film è ugualmente inchiodato al telaio a parete, ma sotto il materiale di rivestimento del muro un telaio aggiuntivo è fatto di stecche di 2-3 cm di spessore Qual è il modo più corretto?

  • La prima opzione ha il diritto di esistere, ma solo nel caso in cui materiali di altissima qualità vengono utilizzati per la finitura. In caso contrario, la riparazione sarà presto in rovina, a causa della mancanza di ventilazione. O utilizzare questo metodo quando l'edificio ha uno scopo economico e non viene utilizzato tutto l'anno. Ma qui è necessario fare il cablaggio di ventilazione in tutta la stanza.
  • La seconda opzione con la disposizione della barriera di ventilazione è più accettabile per le case destinate alla residenza permanente. Questo aiuta ad eliminare il rischio di eccessiva umidità nell'aria.

Come creare una barriera al vapore da solo?

La barriera al vapore aiuta a eliminare l'eccessiva umidità che può apparire sulle pareti e sul materiale di isolamento. Questo fenomeno si verifica durante l'inizio della stagione delle piogge o nel freddo invernale.

Immagine 1. Schema delle pareti della barriera al vapore con pellicola.

Durante la respirazione durante un giorno, una persona è in grado di espellere circa 1,5 litri di acqua come vapore. E se aggiungi a questo bucato, cucini, fai il bagno? Il vapore si condensa e si deposita sulle pareti, causando l'apparizione di muffa e muffa, portando alla distruzione delle strutture. L'isolamento impregnato perde le sue proprietà, il che porta ad un aumento del costo del riscaldamento della casa. Pertanto, l'isolamento termico con barriera al vapore eseguita correttamente è un passo importante nella costruzione di una casa. E sempre più spesso, iniziando gli sviluppatori, così come le persone che hanno iniziato le riparazioni in un appartamento o in una casa, si stanno chiedendo come fare una barriera al vapore per conto proprio.

Materiali per barriera al vapore

Immagine 2. Schema di casse per barriera al vapore.

  1. Il modo più economico e veloce per le pareti di barriera al vapore - utilizzando un film plastico convenzionale con uno spessore di 100 micron. Ma quando funziona, può essere facilmente danneggiato, rotto. Pertanto, invece di un film, vengono spesso scambiati materiali speciali costituiti da strati morbidi e lisci. Lo strato liscio durante l'installazione del film è diretto verso l'isolamento. Sul lato ruvido, l'umidità di condensa si accumula. Per le sue bocchette di evaporazione sono equipaggiate.
  2. Non meno popolari sono i materiali a membrana. Possiedono alcune qualità distintive molto importanti: consentono all'umidità di passare solo in una direzione; il materiale sta respirando.
  3. C'è anche un film barriera al vapore, che è popolarmente chiamato un film specchio. Tali materiali sono utilizzati per proteggere l'isolamento di bagni e saune. Questo film è considerato il materiale barriera al vapore più economico. Mantiene perfettamente il calore all'interno della stanza. Il lato coperto con un foglio riflette il calore. L'altro lato è fatto di carta Kraft, ricoperta da un sottile strato di Dacron. Il materiale mantiene le sue prestazioni anche a una temperatura di 140 ° C (immagine numero 1).
  4. Materiale molto comune chiamato glassine. Consiste in cartone, saturo di bitume di petrolio. Il materiale è di qualità piuttosto elevata, ma è in grado di emettere fenolo e formaldeide nell'aria, che non sono sicuri per la salute umana. Se le pareti sono dotate di barriera al vapore fatta di glassine, la stanza dovrebbe essere arieggiata spesso, soprattutto in estate.

Il foglio di polistirolo di alluminio, le lamiere di metallo, il foglio di alluminio, il foglio di plastica, il vetro, il megaizol, l'izospan e un certo numero di altri materiali sono usati come materiale di barriera al vapore. Il materiale universale per questi scopi non è stato ancora inventato.

Installazione di barriera al vapore

Immagine 3. Barriera del vapore sotto raccordo.

Come realizzare una barriera vapore? Le regole generali per l'installazione di una barriera al vapore richiedono che il film sia posizionato su una parete in modo che sia diretto verso l'interno della stanza rispetto allo strato isolante. Uno strato di film barriera al vapore può essere montato sia all'esterno che all'interno dell'edificio. Eviterà problemi con la comparsa di funghi e muffe sulle pareti dell'abitazione.

Durante la posa del materiale rotola sulle pareti in strisce orizzontali dal basso verso l'alto. Il film è fissato alla parete con doghe in legno o profili zincati, di cui una cassa è costruita sulla parete. Si consiglia di trattare gli elementi in legno delle casse con composti antisettici. Alla cassa montata con punti metallici usando una pinzatrice di costruzione. Le tele sono sovrapposte con una sovrapposizione di 3-5 cm. I giunti sono incollati con nastro adesivo o altro nastro adesivo resistente all'umidità (immagine n. 2).

La barriera al vapore esterno quando si affronta una casa con rivestimenti può essere realizzata usando un film rivestito di pellicola che è fissato alla cassa in modo che la superficie riflettente sia diretta verso l'esterno (immagine n. 3).

Per barriera al vapore interno con film plastico e membrane speciali. Allo stesso tempo, le perdite di calore si riducono significativamente e aumenta la vita utile delle strutture di casa.

Immagine 4. Lo schema di isolamento termico della parete con isolamento basalto.

Costruzioni a telaio dotate di vaporizzazione e riscaldamento dall'interno della stanza. Barriera al vapore equipaggiare sotto l'isolamento. Le pareti esterne dovrebbero essere coperte con una pellicola antivento.

L'attrezzatura per la barriera al vapore è un passo necessario nella costruzione di qualsiasi edificio. Altrimenti, all'interno delle pareti inizierà la formazione di funghi e muffe, che può portare alla distruzione della struttura di qualsiasi materiale. Ma lo scopo principale è quello di proteggere lo strato di isolamento dall'umidità. È teoricamente possibile fare a meno di un riscaldatore. Ma per questo, le pareti devono essere costruite con diversi metri di spessore, e questo non è sempre fattibile e molto costoso. Isolamento più economico e barriera al vapore sembrerà più economico ed esteticamente attraente.

Per le pareti di barriera al vapore del garage non è necessario utilizzare materiali costosi. Per fare questo, puoi applicare un involucro di plastica, leggermente modificato. La revisione è la seguente: chiodi con un diametro di circa 2 mm vengono inseriti in una barra di legno di dimensioni arbitrarie. Sono disposti nel modo più uniforme possibile con un gradino di 6-8 cm Il film è piegato in più strati (non più di 10 è raccomandato), posato su un terreno soffice e forato con un'unghia per fare una perforazione.

Senza una barriera al vapore adeguatamente equipaggiata, il funzionamento a lungo termine del bagno e della sauna è inconcepibile. All'interno di questi edifici, una grande quantità di vapore e goccioline d'acqua si formano costantemente. Tutto ciò dovrebbe uscire attraverso le pareti e il soffitto. Allo stesso tempo, la struttura dei materiali di cui sono fatti i muri e i soffitti diventa inutilizzabile. Fermare il processo di distruzione in grado di barriera al vapore. Ci sono casi in cui è necessario farlo senza fallo:

  1. Quando le pareti sono isolate dall'interno dei locali con l'uso di materiali come lana minerale. La lana di vetro e la lana minerale sono un eccellente isolante termico, sono materiali traspiranti. Hanno un unico, ma grave inconveniente: la paura dell'umidità. Dopo la bagnatura, l'isolamento perde le sue proprietà e presto collassa. La barriera al vapore eseguita correttamente consente di prevenire tali conseguenze.
  2. Quando lo strato di barriera al vapore svolge un ruolo antivento sul lato esterno delle pareti e delle facciate ventilate. Questo è visto sull'esempio di edifici in mattoni con isolamento esterno con lana minerale e rivestimenti decorativi (immagine n. 4). Una barriera vapore, che in questo caso è anche una barriera antivento, protegge le strutture murarie dall'aumento della soffiatura e rimuove efficacemente l'umidità in eccesso.

Consigli utili maestri

  1. La membrana di barriera al vapore dovrebbe adattarsi perfettamente allo strato di isolamento ed essere fissata saldamente sugli elementi della guaina senza alcun abbassamento, che può essere una possibile causa di battito di mani in caso di improvvise raffiche di vento.
  2. All'interno si consiglia di utilizzare un film di polipropilene con superficie anticondensa. È a due strati, protegge perfettamente le pareti da condensa, funghi, muffe. Tale materiale può essere Megaizol B e Izospan V.
  3. Per bagni e saune, è preferibile utilizzare film con uno strato riflettente: Izospan FD, Izospan FS, Izospan FX.
  4. Nelle case di tronchi e tronchi, la finitura degli interni è raccomandata solo dopo il completo restringimento e il restringimento delle pareti.
  5. Si consiglia di acquistare materiale barriera al vapore con un kit di costruzione del telaio. Profili speciali hanno scanalature in cui i fogli sono semplicemente inseriti e non richiedono un fissaggio speciale.
  6. Il film di membrana è sempre installato sul lato di una stanza calda e protegge l'isolamento dall'umidità.

Se è giusto e competente fare una barriera al vapore, in una casa con tali muri sarà sempre accogliente e caldo.

Le pareti saranno protette in modo affidabile dagli effetti dell'umidità atmosferica e di condensa.

Da che parte mettere una barriera al vapore: risolvere tutti i problemi controversi

Fino a poco tempo fa, l'asfalto era l'unico tipo di barriera al vapore. Taglia, metti, assicurato - tutto qui! E solo pochi decenni fa è apparso un film plastico più conveniente, e sulla base sono stati prodotti materiali più complessi e affidabili. Sì, le opzioni moderne non sono solo soddisfatte delle caratteristiche di resistenza, ma sopportano anche i cambiamenti di temperatura e radiazioni ultraviolette e la sua multifunzionalità. Ma, allo stesso tempo, sono rattristati dalle complicate istruzioni per il loro uso: e dovrebbero essere uniti lungo una linea ben definita, e solo un nastro speciale dovrebbe essere usato, e - la cosa più importante! - il lato di posa è necessario scegliere quello giusto.

Pertanto, non sorprende quanto spesso si possano trovare domande di panico su Internet sul tipo di come e da quale lato porre la barriera al vapore all'isolante e cosa fare se le parti sono ancora confuse? È davvero necessario smontare l'intera struttura? Possiamo assicurarti: non è necessario. E con la definizione di quale lato è il "giusto", vediamo più in dettaglio - sarai molto sorpreso!

contenuto

Guarda cosa raccomandano esattamente i produttori di isolamento per tetti in questo senso:

Qual è la barriera al vapore del tetto?

Protezione dall'isolamento dell'umidità - uno dei problemi più importanti dell'isolamento termico, e ora vi spieghiamo perché.

L'acqua stessa è un eccellente conduttore di calore, poiché non è senza motivo che viene utilizzato nei sistemi di riscaldamento e raffreddamento. E, se l'isolamento del tetto non è sufficientemente protetto dal vapore proveniente dalla stanza, allora non andrà a buon fine. Anche nella stagione calda, non saprai dell'esistenza di un problema, perché tale vapore sarà facilmente esposto alle intemperie a causa del calore e della buona ventilazione. E nei paesi caldi, dove non c'è temperatura sotto lo zero, non pensano nemmeno all'isolamento di una barriera al vapore, perché il problema è risolto in modo impercettibile da solo. Ma nelle latitudini russe, a causa della differenza di temperatura nella stagione fredda, il vapore sale e penetra nell'isolamento, concentrandosi sotto forma di acqua quando incontra il cosiddetto "punto di rugiada".

In questo caso, lo strato superiore di isolamento nella tegola del tetto si congela e crea ancora una condizione per bagnarsi dall'interno. La stessa efficacia dell'isolamento diminuisce significativamente e la struttura modificata contribuisce allo sviluppo di funghi e corrosione. Inoltre, con una grande quantità di umidità anche in grado di filtrare nuovamente nella stanza e danneggiare, quindi, il rivestimento interno. Questo è esattamente ciò che serve per la barriera al vapore.

E per capire come installare correttamente una barriera al vapore, devi prima capire la struttura stessa. Quindi, l'isolamento è protetto su entrambi i lati con pellicole completamente diverse che svolgono compiti opposti. Dal basso, dal lato dell'abitazione, viene installata una barriera al vapore che non consente al vapore di passare e dall'alto di una membrana permeabile al vapore che, al contrario, libererà il vapore in eccesso dall'isolamento se è "cotone" e lo protegge dalle perdite del tetto:

Ma dov'è la logica, chiedi? Come può entrare il vapore nell'isolamento se c'è una barriera al vapore di fronte ad esso? Infatti, non un singolo film o membrana protegge al 100%, e ci sono ancora giunzioni mal incollate e altri errori di costruzione. E quindi, una minima quantità di vapore sarà ancora nella stufa, ed è importante portare correttamente il vapore fuori senza danno:

Osserva attentamente il diagramma: vedi dove appare la condensa in un tetto adeguatamente attrezzato? Esatto, non dal lato della stanza, ma piuttosto dal lato del tetto, dall'altra parte dell'isolamento, ed è facilmente rimosso da una pellicola o membrana anti-condensa antivento. Ma la condensa non dovrebbe apparire sulla barriera di vapore, e il suo lato ruvido non ce la farà, da allora ha una struttura diversa, e lo dimostreremo a voi ora.

Tipi di materiali barriera al vapore: A, B, C e D

Per capire, tuttavia, quale lato della barriera vapore dovrebbe essere posato e perché, ad esempio, improvvisamente ha entrambi i lati lisci, è necessario prima determinare il suo tipo. Dopotutto, non tutte le specie in generale hanno due lati diversi!

Isolamento di tipo A: solo per l'estrazione del vapore dall'altra parte

Ad esempio, è impossibile utilizzare il tipo A come barriera al vapore del tetto, perché alla fine tutti i vapori finiranno nell'isolamento. Dopotutto, il compito principale di tale isolamento è quello di fornire loro un passaggio non ostruito, ma di non lasciare che l'acqua piovana provenga dall'altro lato.

Tale isolamento viene utilizzato nei tetti con un angolo di inclinazione di 35 ° in modo che le gocce d'acqua possano facilmente scorrere ed evaporare (e lo spazio di ventilazione tra tale isolamento e isolamento aiuta ad evaporare).

Barriera al vapore B: classica installazione a doppia faccia

Ma B è un vero materiale barriera al vapore. Alla barriera di vapore In una struttura a due strati, che consente di evitare la condensa, a causa del fatto che l'umidità viene assorbita nei suoi villi al mattino e alle intemperie già durante il giorno.

Ecco perché la barriera al vapore di tipo B viene sempre posizionata con il lato liscio sull'isolamento (lato pellicola) e il lato ruvido - esterno. La barriera al vapore B è utilizzata solo nel tetto coibentato, come per non isolata ha troppo poca forza.

Membrana di tipo C: per una maggiore protezione dal vapore acqueo

La barriera al vapore di tipo C è una membrana a due strati ad alta densità. Si differenzia significativamente dal tipo B nello spessore del film barriera al vapore. È usato nello stesso posto di una barriera al vapore di tipo B, ma di per sé è più durevole.

Inoltre, questa barriera al vapore viene utilizzata in un tetto non isolato per proteggere gli elementi in legno del solaio e nei tetti piani al fine di migliorare la protezione dell'isolamento. Anche la barriera al vapore C deve essere posata con un lato ruvido all'interno della stanza.

Isolamento in polipropilene D: per carichi pesanti

Il tipo di barriera al vapore di nuova generazione D è un tessuto in polipropilene estremamente resistente, in cui uno dei lati è un rivestimento di laminazione. Tale mantiene considerevoli carichi meccanici. Viene utilizzato non solo per l'isolamento del sottotetto come strato impermeabilizzante, ma in un tetto riscaldato per proteggerlo dalle perdite. Inoltre, la barriera al vapore di tipo D è indispensabile per ambienti con umidità particolarmente elevata.

Ecco i casi e dove sono necessari tutti questi tipi di isolamento:

La permeabilità al vapore cambia quando si cambia lato?

Tutte le barriere moderne di cui sopra sono suddivise nei seguenti tipi:

  • per l'installazione su un solo lato, che richiede solo un particolare lato, e si raccomanda di non confonderli;
  • e per l'uso a due lati, di solito su membrane, che possono essere posate da entrambi i lati.

Sarete interessati a sapere che per la prima volta le membrane, che possedevano già proprietà come le coperture moderne, erano usate nell'astronautica! E da lì iniziarono ad essere usati nella costruzione e in molte sfere dell'economia nazionale. E fino a poco tempo fa, con la loro installazione non c'erano tanti problemi come oggi.

E ora c'è una forte opinione tra la gente comune: se la barriera al vapore viene posata sull'isolamento del tetto dal "lato sbagliato", l'intera struttura non durerà a lungo. In effetti, la giusta scelta del lato influisce unicamente sulla durata della decorazione interna della torta per tetti, perché il lato ruvido ha le stesse capacità di quello liscio e ha assolutamente la stessa permeabilità al vapore. Ma quanto contenga goccioline condensate su se stesso è una domanda poco studiata.

Il lato destro della barriera al vapore: mito o realtà?

Affrontiamo concetti come condensato: questo è importante. C'è un trucco qui: per qualche ragione, la maggior parte degli abitanti è convinta che se viene utilizzata una barriera al vapore di alta qualità, non ci sarà affatto condensa. Oppure, al contrario, evaporerà rapidamente. Infatti, la condensa è formata dall'umidità, che in uno stato di vapore aumenta.

C'è una cosa come "limite di temperatura", cioè Questa è una condizione definita in cui la temperatura e l'umidità dell'aria sono sufficienti per far uscire il vapore come gocce. Ad esempio, a una temperatura di 15 ° C e circa il 65% di umidità dell'aria, si forma già della condensa. Ma se l'umidità dell'aria raggiunge l'80%, la condensa apparirà già ad una temperatura di 17 ° C.

In altre parole, l'intero processo di formazione del vapore acqueo risulta dalla differenza nella cosiddetta "pressione parziale". Tutto il vapore acqueo contenuto nell'aria, cercando di uscire - su una strada più fredda attraverso le strutture di copertura del tetto, ma incontrano sulla loro strada una barriera sotto forma di barriera al vapore. Se l'aria nella casa si riscalda più velocemente della superficie della barriera di vapore, l'umidità dell'aria si riverserà su di essa sotto forma di condensa. Qui, la differenza tra il tetto coibentato e il non isolato è chiaramente visibile: qualsiasi barriera al vapore posta sull'isolamento si riscalda molto più velocemente, qualcosa che è direttamente in contatto con gli elementi freddi del tetto.

Se non c'è affatto barriera al vapore, o non è sufficiente, allora il vapore acqueo penetra all'interno della torta del tetto e incontra il "fronte freddo", che trasforma il vapore in condensa, e in circostanze particolari anche nel ghiaccio. E tutto ciò accade all'interno del tetto! Questo ghiaccio non ti disturberà finché non arriva la primavera e l'aria esterna si scalda, riscaldando così gli elementi del tetto. Quindi il ghiaccio accumulato si scioglierà e formerà intere perdite sui pendii all'interno della casa.

Ma quando la condensa del tetto propriamente attrezzata non dovrebbe apparire affatto, e quindi in effetti la differenza tra il lato liscio e quello ruvido non è significativa, almeno in questo aspetto.

Qual è la differenza tra la pellicola anticondensa e il "lato anticondensa"?

Abbiamo già detto che i produttori più moderni sottolineano che le loro pellicole di barriera al vapore hanno un cosiddetto "lato anticondensa":

Dal solito lato "anticondensa" è caratterizzato dalla presenza di uno strato soffice che assorbe una piccola quantità di condensa e lo trattiene fino a farlo evaporare.

A causa di ciò, il rischio di bagnare la superficie del film è molto più basso, il che prolunga la vita della decorazione interna della torta del tetto. Ecco perché il lato ruvido dovrebbe essere sempre diretto all'interno del soggiorno o della soffitta, e il lato liscio dovrebbe essere appoggiato contro l'isolamento. Ma è davvero?

La pratica mostra che se la condensa si forma all'interno della tegola del tetto, il lato soffice del film non può essere d'aiuto in questo senso, e non c'è molta differenza se queste gocce sono trattenute sul film o scorrono verso il basso. Il fatto che esistano è cattivo di per sé. Il lato anticondensa della barriera vapore e la pellicola protettiva anticondensa sull'altro lato dell'isolamento sono due cose completamente diverse!

Quindi, riassumiamo: il lato "giusto" della barriera al vapore non è equivalente nelle sue proprietà del film anti-condensa: non rimuove il vapore acqueo, non distrugge le gocce di umidità e non risolve il problema con la condensa.

Ma, se sei ancora in fase di costruzione del tetto, allora, per motivi di calma, fai ciò che il produttore ha ordinato nelle istruzioni di accompagnamento. Se hai già posato una barriera di vapore e dubiti che sia giusto - dimenticalo e non preoccuparti più. Ma se si spera che il lato "giusto" della barriera di vapore assuma tutte le carenze future del dispositivo a torta per tetti - non crederci.

I roofer esperti spesso dichiarano di considerare in generale un'epopea su quale lato montare la barriera di vapore, una sorta di sciamanesimo. Presumibilmente complicando il prodotto, aumentando il suo posizionamento sul mercato. Ma in realtà, come abbiamo detto, con una barriera di vapore opportunamente equipaggiata non ci dovrebbero essere goccioline sulle pareti, altrimenti anche i pannelli delle pareti sulle pareti si gonfieranno e la carta da parati cadrà, poiché tutto è così serio.

Dopotutto, ciò accade solo con gravi errori durante la costruzione del tetto. Inoltre, se la barriera al vapore stessa si trova tra il muro a secco e la lana di roccia, allora non ha senso fare confusione con una struttura così complessa. Di per sé, il muro a secco assorbe bene l'umidità e il vapore non è quasi in grado di raggiungere la barriera interna del vapore. In questo design, anche la semplice glassine è accettabile!

Ad esempio, alcuni curiosi roofer conducono persino i propri test di barriera al vapore, dove determinano se la parte "sbagliata" funziona o non funziona:

E anche i più ingegnosi dicono che con un lato ruvido, una barriera al vapore in polietilene è ottenuta semplicemente in fabbrica quando il polietilene è combinato con un materiale non tessuto: il film è incollato su uno strato ruvido e il prodotto finito ha due lati diversi. E non ha senso modificare il secondo lato in modo che diventi liscio anche combinandosi con un altro strato di polietilene: le proprietà di barriera al vapore non cambieranno e il processo di fabbricazione aumenta il costo.

Pertanto, è più facile dare questo significato al prodotto stesso. E in effetti, un bel po 'di persone sono già convinte che, anche dopo aver mescolato i lati della barriera di vapore, non accade nulla del genere, e il film funziona allo stesso modo su entrambi i lati, svolgendo pienamente le sue funzioni.

Pertanto, in ogni caso, sforzati solo di realizzare correttamente la protezione del tetto dal vapore, pensa a tutti i dettagli necessari e non risparmia sulla qualità!

Le sottigliezze del processo di pareti barriera vapore

Il materiale tradizionale per la costruzione di molte case e nella nostra epoca di tecnologia è il legno. È stato usato per tali scopi da tempo immemorabile. Per diventare il proprietario di alloggi ecologici, le persone prestano attenzione a questo materiale. Tuttavia, il processo di costruzione ha subito cambiamenti significativi.

Oggi le persone tendono a massimizzare la vita di tali edifici. Per questo vengono utilizzati e materiali da costruzione aggiuntivi. Questi includono l'isolamento a vapore per le pareti della casa in legno. Informazioni sulle sue caratteristiche, tipi, dispositivi e il metodo di installazione è quello di parlare di più.

Caratteristiche speciali

Una barriera al vapore viene utilizzata per le pareti della casa di legno, che è necessaria in tutti i casi. La ragione sono le caratteristiche del legno stesso come materiale per la costruzione. Il fatto è che è perfettamente traspirante, ma allo stesso tempo assorbe una grande quantità d'acqua, che causa il suo gonfiore.

E se non prendi una serie di azioni, allora ciò potrebbe causare le seguenti conseguenze:

  • i muri inizieranno a gonfiarsi o a deformarsi;
  • la casa potrebbe iniziare ad affondare a causa del fatto che la densità del legno inizierà ad aumentare;
  • inizierà il danneggiamento dei materiali di finitura e del rivestimento a causa del loro movimento;
  • la muffa può iniziare a comparire negli angoli della casa, causando un odore sgradevole;
  • se l'acqua penetra in fessure in inverno e si congela, il suo aumento di volume causerà un aumento della deformazione delle pareti;
  • inoltre, il congelamento delle pareti inizierà molto più rapidamente, il che causerà un aumento del costo del riscaldamento della stanza;
  • l'assorbimento dell'umidità nel materiale dell'isolante può causarne l'ammorbidimento e, di conseguenza, la sua distruzione.

Ma tutte queste conseguenze possono essere evitate se si crea uno strato di barriera al vapore, che dovrebbe essere realizzato immediatamente dopo il materiale di finitura e strettamente adiacente all'isolamento.

I seguenti materiali da costruzione possono essere usati come barriera al vapore:

  • involucro di plastica;
  • membrana film;
  • mastice isolante per vapore.

Il film in polietilene, dello spessore di appena 1 millimetro, è l'opzione più economica e semplice. Ha solo un grosso inconveniente: blocca completamente la circolazione delle masse d'aria. Per questo motivo, i muri smettono di respirare. È necessario utilizzare questo materiale con molta cura.

Non è necessario stringere fortemente, altrimenti l'espansione stagionale dei materiali porterà alla sua deformazione e rottura.

Se parliamo del mastice di barriera al vapore, allora è perfettamente traspirante e trattiene l'acqua, non permettendo che entri dentro. Di solito viene applicato direttamente prima di finire la stanza.

Un'altra buona opzione per l'isolamento può essere un film a membrana. Questo tipo di isolamento fornisce una protezione affidabile dall'umidità, lasciando allo stesso tempo la circolazione dell'aria del volume prescritto. Questa opzione può essere definita la più frequentemente utilizzata nel nostro tempo per le case in legno.

In generale, se parliamo di pellicole a membrana, come opzione eccellente per la barriera al vapore di una casa in legno, sia dall'interno che come barriera esterna al vapore, allora dovremmo dire dei loro vantaggi, come ad esempio:

  • mantenere bene la condensa e proteggere l'isolamento dalla sua penetrazione;
  • resistere a temperature estreme estreme;
  • la struttura in fibra rinforzata è la causa della buona resistenza all'usura del rivestimento e della sua durata;
  • fornire un buon scambio di gas tra l'ambiente e la stanza;
  • passare la quantità ottimale di umidità;
  • un numero di membrane è rinforzato con un foglio, che consente di riflettere il calore che proviene dalla casa. Ciò consente al riscaldatore di mantenere la temperatura nella stanza durante la stagione invernale.

Va detto che i loro tipi di membrane sono suddivisi nelle seguenti due categorie:

  • folgirovanny: sono calcolati il ​​più possibile per interferire con la penetrazione dell'umidità;
  • anticondensa - può trattenere il calore insieme alla barriera al vapore per le pareti.

Va anche notato che, a seconda della posizione del materiale in diverse parti della casa, si distinguono le seguenti categorie:

  • A e AM - protezione dell'isolamento delle pareti e del tetto dagli effetti di fattori esterni;
  • B e C - protezione dell'isolamento delle pareti e del tetto dall'umidità dall'interno;
  • D - proteggere il pavimento dall'umidità proveniente dal terreno.

Vale la pena conoscere più a fondo ogni categoria.

  • Di conseguenza, i materiali di categoria A vengono solitamente montati sotto il tetto, la finitura esterna della parete sull'isolamento o nel condotto di ventilazione. Affinché la membrana funzioni bene, eseguendo il passaggio dell'umidità all'interno e bloccandola dall'esterno, lo strato deve essere posato con cura. Strato con marcatura dovrebbe guardare verso la strada.
  • Se parliamo della categoria di AM, la sua struttura si compone di due elementi: strati di spunbond e un film diffuso. Se parliamo di spunbond, allora vale la pena ricordare un particolare tipo di creazione di un film a prova di umidità per polimeri. In questo caso, la fibra sarà costituita da filamenti artificiali, cuciti sotto l'influenza di sostanze chimiche, calore e getti d'acqua. Come risultato di questa combinazione, si scopre che la fibra porosa di alta qualità, che è particolarmente resistente, consente perfettamente aria e umidità verso l'esterno e protegge dal vento e dalle precipitazioni.
  • La barriera di vapore di categoria B viene utilizzata per proteggere le pareti della casa di legno dall'umidità dall'interno. Viene anche utilizzato per la finitura delle parti interne del tetto, che sarà particolarmente importante quando si prevede di realizzare un soggiorno in soffitta dove poter vivere tutto l'anno, ad esempio un attico. In questo caso, i materiali multistrato saranno un'eccellente protezione dal vento, e il foglio - manterrà il calore all'interno. A proposito, questo tipo di barriera al vapore può essere utilizzato per l'isolamento del pavimento, nonché per i pavimenti tra i piani.
  • La categoria C è la membrana più forte costituita da due strati. Viene utilizzato negli stessi casi dei rivestimenti di categoria B. Inoltre, tale membrana viene utilizzata per riscaldare ambienti non riscaldati che sono adiacenti alla casa: scantinati, scantinati, verande e solai.
  • Le varianti di categoria D sono realizzate in polipropilene e a queste viene aggiunto uno speciale strato di laminazione. Questo ti permette di usarli per riscaldare pavimenti e tetti.

dispositivo

Affinché la barriera al vapore possa essere eseguita correttamente, è necessario comprendere chiaramente che è realizzata all'interno e all'esterno di tecnologie che differiscono significativamente l'una dall'altra. Ad esempio, l'isolamento delle pareti del telaio viene eseguito dall'interno, a causa del quale la barriera al vapore viene posizionata all'interno. Se parliamo del piano interrato o del seminterrato di una casa di mattoni, la barriera al vapore verrà posizionata all'esterno.

Nelle piscine, così come nelle case di calcestruzzo aerato, è necessario eseguire la barriera al vapore su entrambi i lati, a causa delle caratteristiche dei materiali utilizzati per la loro costruzione.

Va notato che prima di lavorare su isolamento dovrebbe preparare la superficie di lavoro. Deve essere pulito da sporco e elementi non necessari, quindi applicare un rivestimento protettivo.

Di solito si usa gomma liquida, che, sebbene applicata con l'ausilio di attrezzature speciali, ha però eccellenti caratteristiche protettive. Solitamente consiste di due miscele che, dopo la miscelazione, polimerizzano quasi immediatamente. Pertanto, la soluzione viene preparata immediatamente prima dell'uso e viene applicata utilizzando una speciale pistola a due fuochi, che consente di spruzzare liquidi sotto pressione.

montaggio

Per poter posare correttamente una barriera di vapore, devi prima sapere che cos'è una casa. Può essere telaio o realizzato in legno. Il fatto è che il materiale di impilamento dentro e fuori non è la stessa cosa. La posa avverrà in diversi modi.

  • Se parliamo di barriera al vapore esterno, è necessario proteggere la casa dagli effetti del vento freddo, dovresti usare uno strato che svolgerà questa funzione. L'impermeabilizzazione è necessaria solo quando l'edificio è vecchio e deve essere protetto dall'umidità.
  • Se uno strato con impermeabilizzazione all'interno delle pareti si adatta, allora dovresti sapere che l'acqua, quando evapora sulla superficie del materiale, dovrebbe andare da qualche parte. Cioè, il bivio per il riscaldamento non dovrebbe essere troppo stretto - si dovrebbe lasciare un piccolo spazio.
  • Se la casa è fatta di una barra cilindrica, allora lo spazio per il drenaggio è già presente, poiché la barra ha un arrotondamento naturale. In questo caso, la membrana deve essere collegata direttamente ai tronchi con una graffatrice. Dopo aver bisogno di cassa e installare il materiale di finitura interno.
  • Se la casa è fatta di una barra rettangolare, allora quando si installa la membrana isolante è meglio montarla sul controtelaio. Per questo dovrebbe essere usato come ancoraggio piccole barre di legno della stessa dimensione. Sono collocati in un certo intervallo, che consente di mantenere l'isolamento. Sopra c'è una barriera al vapore. A proposito, questa tecnologia verrà utilizzata per una casa con struttura in legno.

Se la barriera al vapore deve essere eseguita all'esterno, la pellicola dovrebbe, per così dire, giacere sotto lo strato di copertura e aderire bene all'isolamento. Allo stesso tempo, dovrebbe esserci anche un luogo per l'accumulo e lo scarico della condensa. In questo caso, la tecnologia sarà la seguente:

  • se il tronco è rotondo, allora la barriera al vapore sarà fissata con una pinzatrice di costruzione;
  • tutte le superfici dei giunti devono essere incollate con nastro di costruzione;
  • se la casa è a telaio o da una barra rettangolare, la membrana deve essere posizionata sul controtelaio nello stesso modo in cui è stata eseguita dall'interno;
  • il film è inchiodato con doghe di legno agli stessi intervalli dei rack di contro-reticolo.

L'attenzione dovrebbe essere prestata a un'altra opzione per il montaggio di una barriera al vapore, che è universale. Questo metodo verrà utilizzato quando i materiali minerali sono utilizzati come isolante termico. Questo processo consiste dei seguenti passaggi:

  • la pellicola di barriera al vapore deve essere posizionata sul lato necessario, dopodiché deve essere fissata accuratamente e accuratamente alla cassa. Il danno al film in questo processo è inaccettabile;
  • successivamente, eventuali spazi vuoti dovrebbero essere incollati, così come i luoghi dove ci sono forature o sovrapposizioni;
  • è necessario creare una cassa con l'uso di barre per la formazione di una buona ventilazione;
  • pannelli di cartongesso, pannelli a muro o materiali di finitura necessari devono essere posizionati sulla struttura.

A proposito, non sarebbe superfluo considerare il problema del rapporto tra isolamento e barriera al vapore, dal momento che è abbastanza importante.

È necessario capire quando è realmente possibile isolare semplicemente le pareti con un film di polietilene e quando è necessaria una protezione più qualitativa. In questo caso, ci sono due opzioni.

  • Se il polistirolo espanso, la schiuma di poliuretano o qualcosa di simile viene utilizzato come isolante, non è necessario montare il film per proteggerli, poiché l'assorbimento di umidità non è per loro tipico. Ma se la casa è coibentata con ecowool o lana minerale, o lo stesso materiale della segatura, allora la membrana dovrebbe essere utilizzata senza problemi, poiché la lana che è diventata umida diventerà sicuramente polvere in letteralmente 1-2 anni.
  • Se la casa è vecchia ed è fatta di telaio in legno o dello stesso tipo di struttura sfusa, lo strato per trattenere l'umidità sarà necessario in ogni caso per proteggere lo stesso legno.

Consigli e trucchi

In generale, l'installazione di una barriera di vapore è una cosa estremamente necessaria e utile per quasi tutti gli edifici. Ma non sarà superfluo dare alcuni preziosi consigli che ti aiuteranno a scegliere la corretta barriera al vapore. Non sarebbe superfluo fin dall'inizio per capire come eseguire l'installazione di barriera al vapore se la casa è un telaio. Per prima cosa è necessario installare la membrana con il lato destro, quindi collegarla ai rack usando una pinzatrice. Dopo di ciò è necessario incollare le articolazioni con mastice o scotch.

Se la schiuma di poliuretano, il polistirolo espanso, l'ecowool o qualcosa di simile è usato come riscaldatore, la barriera al vapore potrebbe non essere utile se vi è una ventilazione efficace.

Se c'è bisogno di una barriera al vapore, allora dovresti capire e capire quali sono i vantaggi che questa o quella versione della sua installazione darà. La scelta dello schema di installazione della barriera al vapore dovrebbe essere basata su vari fattori, in particolare:

  • tipo di casa;
  • intensità d'uso della stanza;
  • stagionalità del suo uso.

In generale, come puoi vedere, creare una barriera al vapore con le tue mani è una questione estremamente importante, che richiede una chiara comprensione dell'intero processo prima che inizi. Puoi creare una barriera al vapore a casa da solo. La cosa principale è sapere chiaramente cosa fare, a cosa serve e quali risultati si desidera ottenere alla fine del processo.

La barriera al vapore prolungherà la vita dell'edificio in legno, dandogli forza e affidabilità.

Puoi scoprire come realizzare la corretta installazione di un film barriera al vapore in una casa di legno guardando un video un po 'più in basso.