Da che parte porre la barriera al vapore per il riscaldatore sul pavimento

Quando si costruisce una casa di campagna o un bagno privato, un passo importante è l'isolamento di varie superfici. Inoltre, l'isolamento stesso ha bisogno di una protezione barriera al vapore di alta qualità e affidabile. Per evitare l'impatto negativo di fattori esterni e la formazione di condensa sull'isolante, ogni proprietario di casa dovrebbe avere un'idea generale di come installare correttamente la barriera al vapore per garantire la lunga vita dell'intera struttura.

Struttura della membrana e principio di funzionamento

Le più popolari in termini di prestazioni sono le membrane multistrato traspiranti, progettate per creare una protezione affidabile contro i vapori.

Consistono di tre strati, ognuno dei quali svolge una funzione importante. Il primo strato impedisce la penetrazione del vapore nell'isolante, il secondo fornisce la resistenza necessaria della base, il terzo protegge dall'umidità dall'esterno.

Ogni strato separato ha la perforazione necessaria per un buon ricambio d'aria. Il primo strato rimuove l'umidità in eccesso, assicurando la penetrazione dell'aria secca. Lo strato di rinforzo mantiene all'interno le masse d'aria calda grazie alla speciale tessitura dei fili. Il terzo strato fornisce un livello sufficiente di spinta all'interno della struttura.

Alcuni tipi di membrane hanno uno strato anticondensa aggiuntivo sulla base di viscosa o cellulosa. Mantiene l'umidità in eccesso depositata su fibre di carta. Per la rimozione naturale dell'umidità dalla membrana, tra la barriera del vapore e la finitura superficiale finale viene fornito uno spazio tecnologico di 2,5 cm.

Caratteristiche dell'installazione della barriera al vapore

Una fase importante nella protezione dei materiali isolanti è l'installazione di un affidabile strato di barriera al vapore. Tutto il lavoro viene eseguito nel processo di riparazione o ricostruzione dell'edificio finito o nella costruzione di una nuova struttura. Per eseguire correttamente l'installazione della barriera al vapore, è necessario capire come collegare i fogli di membrana e da quale lato fissarli alla base termoisolante.

Lavoro preparatorio

In questa fase, è in corso il lavoro per selezionare il tipo appropriato di barriera al vapore, tenendo conto delle caratteristiche del processo di installazione, delle caratteristiche di prestazione e dei requisiti del materiale.

Prima di mettere una barriera al vapore, sarà necessaria un'attenta preparazione della superficie. È importante tenere conto del tipo di materiale utilizzato nella costruzione di pavimenti, pareti, soffitti e costruzione del tetto.

  1. Durante la costruzione della casa di tronchi, tutti gli elementi strutturali sono trattati con antisettici protettivi e ritardanti di fiamma.
  2. Quando si eseguono lavori di riparazione e ricostruzione, si esegue lo smontaggio completo della finitura, la pulizia e la preparazione delle superfici:

Gli elementi in legno sono trattati con composti anti-invecchiamento, marciti e bruciati. Le superfici in calcestruzzo, blocchi e mattoni sono trattate con composti antisettici di penetrazione profonda.

Una corretta preparazione della superficie garantirà una lunga durata del materiale isolante e dell'intera struttura.

Tecnologia di posa della barriera al vapore sul soffitto

Se la struttura del tetto e la sovrapposizione dell'interfloor sono in legno, l'installazione di una membrana impermeabilizzante viene eseguita sulla base preparata.

Nello spazio tra le travi e tronchi montati laminati o blocchi di isolamento, l'opzione migliore - lana minerale o basalto. Quindi è possibile applicare una protezione contro la barriera al vapore sulla superficie del soffitto.

Quando lo spessore dell'isolamento è uguale all'altezza del ritardo, il listello del rack viene installato ulteriormente per mantenere la ventilazione naturale.

È necessario installare una barriera al vapore sul soffitto con una leggera sovrapposizione sulle pareti lungo il perimetro, prestando particolare attenzione agli angoli. È meglio posizionare i giunti sui tronchi e incollare il nastro su base rinforzata da entrambi i lati.

È importante! Quando si monta la barriera al vapore, si dovrebbero evitare cedimenti e deformazioni dei nastri.

Per l'isolamento termico di un tetto piano o di un soffitto di cemento, un film impermeabilizzante è montato all'interno su un nastro autoadesivo, quindi viene installata una cassa di legno o metallo.

L'altezza della stecca è determinata in base allo spessore del materiale isolante e al vuoto tecnologico minimo per la ventilazione. La fase di installazione è 3 cm più stretta della larghezza dell'isolante termico, che consente un'installazione di alta qualità dell'isolante nelle celle preparate della stecca.

Tecnologia di posa della barriera al vapore sul pavimento

Lo schema di installazione della protezione da barriera al vapore sul pavimento è simile a come il materiale viene posato su superfici di pareti e soffitti.

Il pavimento in legno è isolato secondo i registri su cui è posata l'impermeabilizzazione. Inoltre, nello spazio tra loro si inserisce l'isolamento - lana su base minerale o basaltica. Successivamente viene eseguita la posa del materiale barriera al vapore.

Il materiale laminato deve essere posato con una sovrapposizione di 12 cm con un accurato dimensionamento delle fughe con nastro metallico su entrambi i lati. Una barriera al vapore correttamente installata deve coprire completamente la superficie del pavimento con un rivestimento fino a 10 cm.

Per dotare la barriera di protezione del vapore su una base di cemento, è necessario installare un listello, nelle celle di cui verrà posato uno strato impermeabilizzante e un isolante termico.

Selezione laterale per installazione di barriera al vapore

Dopo aver selezionato il materiale per la barriera al vapore, è necessario prendere in considerazione una questione importante: da quale lato collegare la barriera al vapore all'isolamento. Tali materiali possono essere riparati come segue:

  • Le pellicole di polietilene (rinforzate e semplici) sono posate su qualsiasi lato, il che non pregiudica le proprietà protettive del materiale.
  • Le pellicole di pellicola sono installate con il lato riflettente all'interno della stanza per riflettere efficacemente il calore.
  • Le pellicole anticondensa sono montate sulla superficie del tessuto all'interno della stanza, trattate con la base termoisolante.
  • Membrane di qualsiasi tipo sono fissate con una superficie liscia a un isolante termico e una superficie ruvida - all'interno della stanza.
  • Gli isolanti su base di schiuma sono impilati come materiali di membrana.

È importante! Prima di posare la barriera al vapore del riscaldatore, si consiglia di scomporre il materiale preparato su una superficie piana per una corretta determinazione del lato interno ed esterno.

La faccia o il lato sbagliato della barriera al vapore?

Se si utilizza una membrana respiratoria per creare una barriera protettiva, la cosa principale è determinare su quale lato mettere la barriera al vapore - dalla faccia o dall'interno.

La barriera di barriera al vapore deve essere posizionata in modo che la protezione sia diretta verso l'isolatore termico da entrambi i lati con un lato liscio e un lato frontale ruvido all'interno della stanza.

La superficie ruvida fornisce protezione contro la penetrazione dell'umidità nell'isolamento e una superficie liscia contribuisce al massimo accumulo di calore.

Determinazione della larghezza dell'ingresso durante l'installazione della membrana

Sul bordo della membrana isolante c'è una marcatura speciale per determinare la larghezza della sovrapposizione dei panni, che è da 8 a 20 cm.

Strisce di barriera al vapore sul tetto dovrebbero essere disposte in un piano orizzontale dal basso verso l'alto sovrapposte l'una all'altra di 15 cm di larghezza.Nel crinale, la sovrapposizione è di 18 cm, nel endovo - 25 cm.

Sulle pareti, i soffitti e i pavimenti della tela sono montati con una sovrapposizione di 10-15 cm.

È richiesto un intercalare per la ventilazione?

Nella parte inferiore della barriera di vapore della membrana si trova uno spazio di ventilazione di 5 centimetri, che aiuta a prevenire la formazione di condensa sulle superfici e l'isolante termico.

Le membrane di diffusione possono essere montate su isolanti, fogli di compensato o OSB. Nella membrana anticondensa, gli spazi fino a 6 cm di larghezza si trovano su entrambi i lati.

Per creare una fessura per la ventilazione durante il riscaldamento della struttura del tetto, viene utilizzata una contro-griglia. Nel processo di fissaggio della facciata ventilata, il gap tecnologico viene creato durante l'installazione dei rack posizionati perpendicolarmente alla barriera vapore.

Elementi per il fissaggio della barriera al vapore

Per fissare la membrana o la barriera al vapore del film, si usano chiodi con tappi larghi o staffe di costruzione metalliche. La versione più pratica degli elementi di fissaggio: controsoffitti.

Per migliorare la tenuta della struttura, i singoli elementi della barriera al vapore sono inoltre incollati con nastro biadesivo o nastro metallico largo.

Per garantire una lunga durata dei moderni riscaldatori, è necessaria una protezione barriera al vapore di alta qualità. In caso contrario, sarà difficile ottenere il rapporto ottimale tra temperatura e umidità nelle stanze. La cosa principale in questa materia è scegliere correttamente il materiale giusto e sapere come e da quale lato effettuare la posa sull'isolatore termico.

Scopriamo da che parte mettere la barriera al vapore su diverse superfici

Senza il servizio di isolamento della barriera al vapore la vita sarà breve. L'umidità penetra negli strati di materiale e lentamente lo distrugge. Soprattutto questa proprietà è rilevante nella stagione fredda, quando la differenza di temperatura all'interno e all'esterno della stanza è significativa.

Per questo motivo, nella casa si forma un volume di vapore che dovrebbe lasciarlo senza ostacoli. Per eseguire correttamente lavori sulla posa di materiali che impediscono l'accumulo di umidità, è necessario sapere da che parte posizionare la barriera vapore.

Lavori preparatori per l'installazione di barriera al vapore

La barriera al vapore aumenterà le capacità operative dell'edificio.

Durante i lavori preparatori è necessario fare una scelta del materiale stesso, che verrà utilizzato nella barriera al vapore.

Oggi, il mercato dei materiali adatti alla protezione contro l'umidità, ci sono varie opzioni che sono adatte per lavorare su solai, soffitti, sotto il tetto, sulle pareti o anche sul pavimento:

  • Quando si installa una barriera al vapore su strutture in legno: soffitto, pareti o pavimento, è preferibile utilizzare pellicole a membrana progettate per tali casi.
  • Per pavimenti di qualsiasi materiale - mastice a base di polimeri e bitume.
  • L'universale "Izospan" è adatto per soffitti, varie superfici di pareti e pavimenti, isola perfettamente le strutture dall'umidità e dall'accumulo di condensa.
  • Lamina, polistirolo espanso e megaizol sono adatti per pareti in calcestruzzo o legno.

In caso di preparazione impropria delle superfici, la barriera al vapore non sarà efficace. Il complesso dei lavori preliminari dipende dal materiale specifico da cui è stata costruita la casa, dalle pareti, dal pavimento o dal soffitto, e anche dal fatto che sia pianificato di costruire un nuovo edificio o riparare uno fatiscente.

Opzioni di preparazione della superficie a seconda del materiale:

  • Se una casa di legno viene costruita da zero, è necessario prima impregnare tutte le parti dell'edificio con speciali agenti anti-insetti, questo è importante per il sottofondo, il soffitto e le pareti. Vale anche la pena usare l'impregnazione contro funghi, muffe e fuoco. Quando questo lavoro è terminato, puoi impegnarti nella barriera al vapore.
  • Durante le revisioni, smantellano i rivestimenti obsoleti sul pavimento, di tutti gli strati di isolamento. Tutte le superfici sono pulite, impregnate di mezzi e solo allora viene messo uno strato di materiale protettivo per l'umidità.

Gli edifici in calcestruzzo non richiedono un trattamento superficiale separato con sostanze speciali, è sufficiente pulire le pareti, il pavimento o il soffitto.

La barriera al vapore aiuta a prevenire la formazione di muffe, funghi e muffa nelle strutture in legno. L'installazione non richiede grande abilità, è sufficiente per preparare adeguatamente la superficie e conoscere alcune sfumature di lavoro.

Mettiamo una barriera al vapore sul soffitto

Durante il lavoro, molto spesso sorge la domanda, da che parte dovrebbe mettere la barriera al vapore sul soffitto e come posizionarlo correttamente? Troverete la risposta in questo articolo.

Per cominciare, è necessario determinare dove la barriera al vapore ha il lato anteriore e quello sbagliato. Di solito, la barriera al vapore ha un lato liscio e ruvido. Una superficie più irregolare gira sempre nella direzione dello strato di isolamento e liscia all'esterno.

In caso di dubbio, puoi prendere un piccolo pezzo di materiale e coprirli con una tazza di acqua calda. La condensa si depositerà sul lato che rimane impermeabile.

Istruzioni per la posa della barriera al vapore sul soffitto

Prima di iniziare a lavorare sulla barriera al vapore del soffitto, è necessario pulire tutte le irregolarità che non superano i 5 mm, quindi pulire da polvere e sporco, quindi adescare e asciugare.

La posa del materiale dipende dalle sue caratteristiche, il più delle volte la barriera al vapore è collocata nei locali sulla superficie interna del soffitto o del soffitto.

Se le caratteristiche climatiche sono tali che in inverno la temperatura può scendere a quote basse e le pareti non sono troppo spesse, si consiglia di posare la barriera al vapore all'interno e all'esterno.

  • Il materiale isolante a vapore viene solitamente fissato alla superficie con una graffatrice.
  • Prestare particolare attenzione agli angoli, il materiale dovrebbe sovrapporsi leggermente alle pareti attorno al perimetro del soffitto.
  • Il materiale deve essere solido, non è consentito l'uso di più pezzi. È importante che il bordo della tela si sovrapponga all'angolo.
  • Durante la posa di un film barriera al vapore, la sua superficie deve essere il più aderente possibile. Viene messo solo dopo che lo strato di isolamento è già stato posato.
  • Il film, che è posto tra le travi del soffitto, è fissato con chiodi con uno speciale cappello largo, una distanza di circa 30 cm deve essere osservata tra di loro.
  • La connessione dei fogli di pellicola sul soffitto deve essere eseguita con sovrapposizioni. I giunti sono sigillati con nastro adesivo.

A volte la barriera al vapore viene posata sul soffitto senza uno strato di isolamento, nel qual caso il film può essere fissato con doghe di plastica o di legno, che vengono fissate al soffitto con viti. Il passaggio tra le doghe dovrebbe essere piccolo e i punti di attacco dovrebbero essere posizionati a una distanza non superiore a 30 cm.

Quando il materiale viene messo sopra la barriera al vapore per l'isolamento, non è necessario montare separatamente la barriera vapore. Puoi sistemare tutto in una volta.

Fissaggio di vari tipi di barriera al vapore al soffitto

Isolare il soffitto più comodo insieme

Il vapore di lamiera e l'isolamento termico richiedono un approccio speciale durante l'installazione.

Innanzitutto installa una cornice speciale dei profili.

Può essere barre di legno o speciali lamelle di alluminio. È molto più facile lavorare con questi ultimi, poiché sono destinati a questi scopi.

Hanno scanalature speciali in cui i fogli sono fissati. Per eliminare lo spazio tra il soffitto e le pareti, è necessario catturare una piccola parte del muro.

C'è un tipo di barriera al vapore di materiale di copertura, questo tipo di lavoro si chiama adesivo. Questo materiale viene posizionato sulla superficie preparata del soffitto. Durante l'incollaggio vengono utilizzati bitumi riscaldati o mastice, che vengono applicati senza spazi vuoti.

Se ci sono giunture nella sovrapposizione o negli angoli, è necessario iniziare il materiale con una piccola sovrapposizione e fissarlo con chiodi con un cappuccio grande su una guida speciale. I bordi del materiale sotto la curva di isolamento termico.

Se si utilizza il tipo di vernice di barriera al vapore del soffitto, quindi il bitume-kukersolnuyu più spesso usato mastice, vernice o bitume caldo. La vernice deve essere a base di gomma clorurata o cloruro di polivinile. Uno strato di mastice viene applicato utilizzando uno speciale irrigatore.

Il rivestimento laccato viene applicato due volte, ed è necessario attendere che il primo strato si asciughi prima di applicare il secondo.

Caratteristiche di porre barriera al vapore al riscaldatore

Quando si lavora, è molto importante considerare su quale lato collocare la barriera al vapore. Se in questa fase si commette un errore, l'isolamento termico non sarà efficace.

Per tutti i materiali del tipo di pellicola, si applica una regola: il film è posizionato in modo tale che la superficie liscia provenga dal lato dell'isolamento e ruvida all'interno della stanza.

Questa regola è adatta per proteggere pareti, soffitti e pavimenti dall'umidità, ma solo se il materiale ha una struttura composta da due strati. Quando si lavora con un isolatore di vapore con un lato in alluminio, è necessario mettere una superficie lucida all'interno e una superficie ruvida contro il muro.

Quando si utilizza materiale in polipropilene, il lato ruvido deve essere trasformato nella stanza e liscio fino all'isolamento. Di norma, gli isolatori di vapore di alta qualità hanno istruzioni e istruzioni per la posa.

Installazione della barriera al vapore sul pavimento

I materiali per barriera al vapore devono essere posati solo sulla base preparata. Per questo tipo di lavoro la soluzione migliore sarebbe utilizzare izospan. Avrai anche bisogno di una pinzatrice per costruzioni e di un nastro adesivo adatto a tali scopi:

  • Se il film è a doppio strato, il suo primo strato viene posato direttamente su un pavimento di legno o di cemento.
  • Il materiale deve essere posato con l'inserimento di circa 5-10 cm sul muro e fissato con un nastro speciale.
  • Nei luoghi in cui il film è incollato insieme da due nastri, è necessario inoltre fissare gli strati con una graffatrice. Quando si posa dovrebbe avere una singola tela, priva di difetti. Deve coprire completamente la superficie del pavimento.
  • Sopra la barriera per il vapore mettere qualsiasi materiale per l'isolamento: lana minerale, schiuma, polistirolo espanso e altri. Dopo uno strato di isolamento, è necessario mettere un secondo strato di materiale per proteggere dall'umidità.
  • La barriera del vapore mette una superficie liscia al riscaldatore.
  • Nel primo strato, il lato ruvido è rivolto verso la base del pavimento e, nel secondo, verso la stanza.
  • Dopo aver sistemato correttamente i materiali, montare il pavimento principale.

Quando si utilizza un film su pellicola, viene depositato end-to-end. Per sigillare la tela, è necessario utilizzare uno speciale nastro adesivo con una superficie di alluminio.

Uno strato con una lucentezza metallica viene posizionato nella direzione della stanza, quindi tutto il calore sarà riflesso da esso e tornerà alla casa.

A volte per il pavimento barriera al vapore utilizzare gomma speciale allo stato liquido. La pavimentazione del pavimento viene preparata in anticipo, la sua superficie deve essere asciugata e pulita dallo sporco.

Quindi metti il ​​mastice con spazzole o rullo. Dopo un po ', l'impregnazione si asciuga e forma un film denso che ripete completamente la trama del pavimento.

Tipi di barriera al vapore

Isolamento posto sul lato liscio della barriera al vapore

Un passo importante nel lavoro di isolamento è la scelta corretta del materiale.

Non molto tempo fa, il modo più popolare per proteggersi dall'umidità era l'uso di asfalto o feltro per tetti.

Oggi il mercato è saturo di proposte e il progresso tecnico è andato ben oltre - è possibile acquistare materiali compositi moderni che si distinguono per affidabilità e durata:

  • Il film è un'eccellente barriera al vapore, non consente la formazione di condensa sulle pareti, sul tetto e sull'isolamento stesso.
  • Pellicola con uno strato di lamina di alluminio. La superficie metallica ha la capacità di riflettere il calore e ha eccellenti proprietà di barriera al vapore. Questo tipo di materiale ha senso da utilizzare nelle zone umide: bagni, piscine, saune e bagni.
  • Film con una membrana - ha una limitata capacità di passare il vapore. A seconda delle sue condizioni, può cambiare le sue proprietà. Con un aumento del livello di umidità, il film inizia a passare vapore, in uno stato secco questa proprietà è molto più bassa.
  • Mastice sulla base del bitume: passa l'aria e trattiene l'umidità.

Inoltre, i materiali barriera al vapore possono essere prodotti in fogli e rotoli. A seconda di questa tecnologia l'installazione è diversa.

Quando si utilizza materiale in rotoli, dovrebbero essere tirati fuori dal basso verso l'alto. La tela è fissata con doghe in legno o profili in direzione orizzontale.

L'apertura per la ventilazione è lasciata nello spazio tra la barriera vapore e la finitura interna, la sua dimensione deve essere di almeno 4 cm. Il dispositivo di fissaggio deve essere durevole.

La barriera al vapore nei fogli è montata in un telaio pre-preparato del profilo, quindi installare il materiale al suo interno dal basso verso l'alto.

Caratteristiche della barriera al vapore

I materiali isolanti a vapore sono necessari per la normale circolazione di umidità nella stanza. Una speciale membrana nel film non consente all'isolamento di accumulare umidità. Pertanto, è molto importante osservare diverse condizioni durante la posa di uno strato:

  • Se si utilizza una membrana con proprietà di vento e impermeabilità, allora dovrebbe essere a stretto contatto con l'isolamento. Se ci sono spazi vuoti, il materiale si raffredderà fino ad una temperatura inferiore a quella del vapore in uscita. Quindi il film di membrana può essere coperto con un sottile strato di ghiaccio e cessare di essere efficace.
  • È necessario prevedere uno spazio per la rimozione del vapore di almeno 40-50 mm. Ma le dimensioni possono variare a seconda delle condizioni climatiche. È particolarmente importante mantenere un equilibrio per tetti grandi o con un angolo smussato del pendio, in cui la circolazione dell'aria è peggiore.
  • La quantità di vapore che passa attraverso il sistema dovrebbe essere minima.

La barriera al vapore ha una funzione importante: impedisce all'umidità di entrare nello strato isolante. Ma non è tutto: quando si usano materiali di silicato o di polistirene espanso che trattengono il calore nelle case, la membrana fungerà da barriera all'ingresso di singole fibre e sostanze volatili che possono danneggiare la salute.

L'aria non esce attraverso le fessure e le lacune nelle strutture, la casa ha una temperatura piacevole.

Raccomandazioni per la corretta installazione di materiali barriera al vapore

La pianificazione per l'installazione di una barriera di vapore inizia con l'identificazione delle aree più critiche in cui è necessaria particolare attenzione. La posa del materiale che protegge dall'umidità è necessaria laddove la superficie diventa il confine tra l'aria calda e fredda.

Molto spesso questi luoghi sono seminterrati, pavimenti, tetti, solai, soffitte e muri. Un'attenzione particolare durante i lavori di barriera al vapore richiede la costruzione del legno:

  • Lo strato che protegge dall'umidità dovrebbe essere posato liscio sui materiali isolanti, in questo caso non ci sarà afflusso di vapore, muffa o funghi non si formeranno, il calore non andrà perso. Questo è particolarmente importante per gli edifici in legno.
  • Se le pareti sono isolate all'esterno, la barriera al vapore viene posizionata all'esterno della stanza. Quando i termometri sono installati internamente, anche uno strato di barriera contro l'umidità deve trovarsi su questo lato.
  • L'errore più comune: una vestibilità del film sull'isolamento.
  • Quando si incollano le giunture dei teli barriera al vapore, è necessario utilizzare un nastro adesivo largo di almeno 10 cm.
  • Quando si lavora nel campo delle finestre, spesso si dimentica di lasciare una piccola riserva di pellicola, necessaria in caso di deformazione o restringimento. Dovrebbe essere una piega di 2-3 cm.
  • Il film deve essere protetto dalla luce solare, in una sola stagione la superficie esposta potrebbe diventare inutilizzabile.
  • Per collegare i giunti del film con la superficie del foglio, è necessario utilizzare del nastro adesivo metallizzato.

Da un lato, i lavori di barriera al vapore non richiedono grandi capacità, ma ci sono ancora alcune sfumature che devono essere prese in considerazione. La condizione principale per la corretta posa del film è installarla con il lato destro sull'isolante. Di norma, identificare l'interno e la persona nel materiale non è difficile. Nel video: come impilare Izospan:

Da che parte mettere una barriera al vapore: risolvere tutti i problemi controversi

Fino a poco tempo fa, l'asfalto era l'unico tipo di barriera al vapore. Taglia, metti, assicurato - tutto qui! E solo pochi decenni fa è apparso un film plastico più conveniente, e sulla base sono stati prodotti materiali più complessi e affidabili. Sì, le opzioni moderne non sono solo soddisfatte delle caratteristiche di resistenza, ma sopportano anche i cambiamenti di temperatura e radiazioni ultraviolette e la sua multifunzionalità. Ma, allo stesso tempo, sono rattristati dalle complicate istruzioni per il loro uso: e dovrebbero essere uniti lungo una linea ben definita, e solo un nastro speciale dovrebbe essere usato, e - la cosa più importante! - il lato di posa è necessario scegliere quello giusto.

Pertanto, non sorprende quanto spesso si possano trovare domande di panico su Internet sul tipo di come e da quale lato porre la barriera al vapore all'isolante e cosa fare se le parti sono ancora confuse? È davvero necessario smontare l'intera struttura? Possiamo assicurarti: non è necessario. E con la definizione di quale lato è il "giusto", vediamo più in dettaglio - sarai molto sorpreso!

contenuto

Guarda cosa raccomandano esattamente i produttori di isolamento per tetti in questo senso:

Qual è la barriera al vapore del tetto?

Protezione dall'isolamento dell'umidità - uno dei problemi più importanti dell'isolamento termico, e ora vi spieghiamo perché.

L'acqua stessa è un eccellente conduttore di calore, poiché non è senza motivo che viene utilizzato nei sistemi di riscaldamento e raffreddamento. E, se l'isolamento del tetto non è sufficientemente protetto dal vapore proveniente dalla stanza, allora non andrà a buon fine. Anche nella stagione calda, non saprai dell'esistenza di un problema, perché tale vapore sarà facilmente esposto alle intemperie a causa del calore e della buona ventilazione. E nei paesi caldi, dove non c'è temperatura sotto lo zero, non pensano nemmeno all'isolamento di una barriera al vapore, perché il problema è risolto in modo impercettibile da solo. Ma nelle latitudini russe, a causa della differenza di temperatura nella stagione fredda, il vapore sale e penetra nell'isolamento, concentrandosi sotto forma di acqua quando incontra il cosiddetto "punto di rugiada".

In questo caso, lo strato superiore di isolamento nella tegola del tetto si congela e crea ancora una condizione per bagnarsi dall'interno. La stessa efficacia dell'isolamento diminuisce significativamente e la struttura modificata contribuisce allo sviluppo di funghi e corrosione. Inoltre, con una grande quantità di umidità anche in grado di filtrare nuovamente nella stanza e danneggiare, quindi, il rivestimento interno. Questo è esattamente ciò che serve per la barriera al vapore.

E per capire come installare correttamente una barriera al vapore, devi prima capire la struttura stessa. Quindi, l'isolamento è protetto su entrambi i lati con pellicole completamente diverse che svolgono compiti opposti. Dal basso, dal lato dell'abitazione, viene installata una barriera al vapore che non consente al vapore di passare e dall'alto di una membrana permeabile al vapore che, al contrario, libererà il vapore in eccesso dall'isolamento se è "cotone" e lo protegge dalle perdite del tetto:

Ma dov'è la logica, chiedi? Come può entrare il vapore nell'isolamento se c'è una barriera al vapore di fronte ad esso? Infatti, non un singolo film o membrana protegge al 100%, e ci sono ancora giunzioni mal incollate e altri errori di costruzione. E quindi, una minima quantità di vapore sarà ancora nella stufa, ed è importante portare correttamente il vapore fuori senza danno:

Osserva attentamente il diagramma: vedi dove appare la condensa in un tetto adeguatamente attrezzato? Esatto, non dal lato della stanza, ma piuttosto dal lato del tetto, dall'altra parte dell'isolamento, ed è facilmente rimosso da una pellicola o membrana anti-condensa antivento. Ma la condensa non dovrebbe apparire sulla barriera di vapore, e il suo lato ruvido non ce la farà, da allora ha una struttura diversa, e lo dimostreremo a voi ora.

Tipi di materiali barriera al vapore: A, B, C e D

Per capire, tuttavia, quale lato della barriera vapore dovrebbe essere posato e perché, ad esempio, improvvisamente ha entrambi i lati lisci, è necessario prima determinare il suo tipo. Dopotutto, non tutte le specie in generale hanno due lati diversi!

Isolamento di tipo A: solo per l'estrazione del vapore dall'altra parte

Ad esempio, è impossibile utilizzare il tipo A come barriera al vapore del tetto, perché alla fine tutti i vapori finiranno nell'isolamento. Dopotutto, il compito principale di tale isolamento è quello di fornire loro un passaggio non ostruito, ma di non lasciare che l'acqua piovana provenga dall'altro lato.

Tale isolamento viene utilizzato nei tetti con un angolo di inclinazione di 35 ° in modo che le gocce d'acqua possano facilmente scorrere ed evaporare (e lo spazio di ventilazione tra tale isolamento e isolamento aiuta ad evaporare).

Barriera al vapore B: classica installazione a doppia faccia

Ma B è un vero materiale barriera al vapore. Alla barriera di vapore In una struttura a due strati, che consente di evitare la condensa, a causa del fatto che l'umidità viene assorbita nei suoi villi al mattino e alle intemperie già durante il giorno.

Ecco perché la barriera al vapore di tipo B viene sempre posizionata con il lato liscio sull'isolamento (lato pellicola) e il lato ruvido - esterno. La barriera al vapore B è utilizzata solo nel tetto coibentato, come per non isolata ha troppo poca forza.

Membrana di tipo C: per una maggiore protezione dal vapore acqueo

La barriera al vapore di tipo C è una membrana a due strati ad alta densità. Si differenzia significativamente dal tipo B nello spessore del film barriera al vapore. È usato nello stesso posto di una barriera al vapore di tipo B, ma di per sé è più durevole.

Inoltre, questa barriera al vapore viene utilizzata in un tetto non isolato per proteggere gli elementi in legno del solaio e nei tetti piani al fine di migliorare la protezione dell'isolamento. Anche la barriera al vapore C deve essere posata con un lato ruvido all'interno della stanza.

Isolamento in polipropilene D: per carichi pesanti

Il tipo di barriera al vapore di nuova generazione D è un tessuto in polipropilene estremamente resistente, in cui uno dei lati è un rivestimento di laminazione. Tale mantiene considerevoli carichi meccanici. Viene utilizzato non solo per l'isolamento del sottotetto come strato impermeabilizzante, ma in un tetto riscaldato per proteggerlo dalle perdite. Inoltre, la barriera al vapore di tipo D è indispensabile per ambienti con umidità particolarmente elevata.

Ecco i casi e dove sono necessari tutti questi tipi di isolamento:

La permeabilità al vapore cambia quando si cambia lato?

Tutte le barriere moderne di cui sopra sono suddivise nei seguenti tipi:

  • per l'installazione su un solo lato, che richiede solo un particolare lato, e si raccomanda di non confonderli;
  • e per l'uso a due lati, di solito su membrane, che possono essere posate da entrambi i lati.

Sarete interessati a sapere che per la prima volta le membrane, che possedevano già proprietà come le coperture moderne, erano usate nell'astronautica! E da lì iniziarono ad essere usati nella costruzione e in molte sfere dell'economia nazionale. E fino a poco tempo fa, con la loro installazione non c'erano tanti problemi come oggi.

E ora c'è una forte opinione tra la gente comune: se la barriera al vapore viene posata sull'isolamento del tetto dal "lato sbagliato", l'intera struttura non durerà a lungo. In effetti, la giusta scelta del lato influisce unicamente sulla durata della decorazione interna della torta per tetti, perché il lato ruvido ha le stesse capacità di quello liscio e ha assolutamente la stessa permeabilità al vapore. Ma quanto contenga goccioline condensate su se stesso è una domanda poco studiata.

Il lato destro della barriera al vapore: mito o realtà?

Affrontiamo concetti come condensato: questo è importante. C'è un trucco qui: per qualche ragione, la maggior parte degli abitanti è convinta che se viene utilizzata una barriera al vapore di alta qualità, non ci sarà affatto condensa. Oppure, al contrario, evaporerà rapidamente. Infatti, la condensa è formata dall'umidità, che in uno stato di vapore aumenta.

C'è una cosa come "limite di temperatura", cioè Questa è una condizione definita in cui la temperatura e l'umidità dell'aria sono sufficienti per far uscire il vapore come gocce. Ad esempio, a una temperatura di 15 ° C e circa il 65% di umidità dell'aria, si forma già della condensa. Ma se l'umidità dell'aria raggiunge l'80%, la condensa apparirà già ad una temperatura di 17 ° C.

In altre parole, l'intero processo di formazione del vapore acqueo risulta dalla differenza nella cosiddetta "pressione parziale". Tutto il vapore acqueo contenuto nell'aria, cercando di uscire - su una strada più fredda attraverso le strutture di copertura del tetto, ma incontrano sulla loro strada una barriera sotto forma di barriera al vapore. Se l'aria nella casa si riscalda più velocemente della superficie della barriera di vapore, l'umidità dell'aria si riverserà su di essa sotto forma di condensa. Qui, la differenza tra il tetto coibentato e il non isolato è chiaramente visibile: qualsiasi barriera al vapore posta sull'isolamento si riscalda molto più velocemente, qualcosa che è direttamente in contatto con gli elementi freddi del tetto.

Se non c'è affatto barriera al vapore, o non è sufficiente, allora il vapore acqueo penetra all'interno della torta del tetto e incontra il "fronte freddo", che trasforma il vapore in condensa, e in circostanze particolari anche nel ghiaccio. E tutto ciò accade all'interno del tetto! Questo ghiaccio non ti disturberà finché non arriva la primavera e l'aria esterna si scalda, riscaldando così gli elementi del tetto. Quindi il ghiaccio accumulato si scioglierà e formerà intere perdite sui pendii all'interno della casa.

Ma quando la condensa del tetto propriamente attrezzata non dovrebbe apparire affatto, e quindi in effetti la differenza tra il lato liscio e quello ruvido non è significativa, almeno in questo aspetto.

Qual è la differenza tra la pellicola anticondensa e il "lato anticondensa"?

Abbiamo già detto che i produttori più moderni sottolineano che le loro pellicole di barriera al vapore hanno un cosiddetto "lato anticondensa":

Dal solito lato "anticondensa" è caratterizzato dalla presenza di uno strato soffice che assorbe una piccola quantità di condensa e lo trattiene fino a farlo evaporare.

A causa di ciò, il rischio di bagnare la superficie del film è molto più basso, il che prolunga la vita della decorazione interna della torta del tetto. Ecco perché il lato ruvido dovrebbe essere sempre diretto all'interno del soggiorno o della soffitta, e il lato liscio dovrebbe essere appoggiato contro l'isolamento. Ma è davvero?

La pratica mostra che se la condensa si forma all'interno della tegola del tetto, il lato soffice del film non può essere d'aiuto in questo senso, e non c'è molta differenza se queste gocce sono trattenute sul film o scorrono verso il basso. Il fatto che esistano è cattivo di per sé. Il lato anticondensa della barriera vapore e la pellicola protettiva anticondensa sull'altro lato dell'isolamento sono due cose completamente diverse!

Quindi, riassumiamo: il lato "giusto" della barriera al vapore non è equivalente nelle sue proprietà del film anti-condensa: non rimuove il vapore acqueo, non distrugge le gocce di umidità e non risolve il problema con la condensa.

Ma, se sei ancora in fase di costruzione del tetto, allora, per motivi di calma, fai ciò che il produttore ha ordinato nelle istruzioni di accompagnamento. Se hai già posato una barriera di vapore e dubiti che sia giusto - dimenticalo e non preoccuparti più. Ma se si spera che il lato "giusto" della barriera di vapore assuma tutte le carenze future del dispositivo a torta per tetti - non crederci.

I roofer esperti spesso dichiarano di considerare in generale un'epopea su quale lato montare la barriera di vapore, una sorta di sciamanesimo. Presumibilmente complicando il prodotto, aumentando il suo posizionamento sul mercato. Ma in realtà, come abbiamo detto, con una barriera di vapore opportunamente equipaggiata non ci dovrebbero essere goccioline sulle pareti, altrimenti anche i pannelli delle pareti sulle pareti si gonfieranno e la carta da parati cadrà, poiché tutto è così serio.

Dopotutto, ciò accade solo con gravi errori durante la costruzione del tetto. Inoltre, se la barriera al vapore stessa si trova tra il muro a secco e la lana di roccia, allora non ha senso fare confusione con una struttura così complessa. Di per sé, il muro a secco assorbe bene l'umidità e il vapore non è quasi in grado di raggiungere la barriera interna del vapore. In questo design, anche la semplice glassine è accettabile!

Ad esempio, alcuni curiosi roofer conducono persino i propri test di barriera al vapore, dove determinano se la parte "sbagliata" funziona o non funziona:

E anche i più ingegnosi dicono che con un lato ruvido, una barriera al vapore in polietilene è ottenuta semplicemente in fabbrica quando il polietilene è combinato con un materiale non tessuto: il film è incollato su uno strato ruvido e il prodotto finito ha due lati diversi. E non ha senso modificare il secondo lato in modo che diventi liscio anche combinandosi con un altro strato di polietilene: le proprietà di barriera al vapore non cambieranno e il processo di fabbricazione aumenta il costo.

Pertanto, è più facile dare questo significato al prodotto stesso. E in effetti, un bel po 'di persone sono già convinte che, anche dopo aver mescolato i lati della barriera di vapore, non accade nulla del genere, e il film funziona allo stesso modo su entrambi i lati, svolgendo pienamente le sue funzioni.

Pertanto, in ogni caso, sforzati solo di realizzare correttamente la protezione del tetto dal vapore, pensa a tutti i dettagli necessari e non risparmia sulla qualità!