Come unire fogli di policarbonato tra loro: 3 modi

L'ambito di utilizzo del policarbonato è piuttosto ampio. Materiale polimerico traslucido - cellulare e monolitico - viene utilizzato per creare tetti leggeri, vetri decorativi, installazione di serre per giardini privati ​​e serre, la costruzione di recinzioni e altre strutture. È importante sapere come collegare tra loro il policarbonato al fine di ottenere una copertura estetica ed affidabile di una vasta area, che resista con successo ai carichi e non consente l'umidità da precipitazioni.

Esempio di collegamento di fogli di policarbonato

Preparazione del pannello per l'installazione

I pannelli in policarbonato vengono tagliati secondo le dimensioni richieste dal progetto con un seghetto o una sega circolare. I fogli monolitici non richiedono ulteriore addestramento speciale. I pannelli a nido d'ape necessitano di una protezione di estremità in modo che polvere, umidità e insetti non entrino nei canali formati dalle partizioni.

Se il foglio è montato ad angolo, piuttosto che un arco, ed entrambe le estremità rimangono libere, è necessario decidere quale bordo del foglio sarà superiore e quale più basso. Un nastro sigillante solido è incollato al bordo superiore. Nastro autoadesivo perforato all'estremità inferiore. Una striscia di pellicola protettiva viene preliminarmente rimossa dai bordi.

Nastro perforato e solido Dopo aver scelto la tecnologia di installazione in cui viene utilizzato il profilo di collegamento, è necessario eseguire un calcolo preliminare di tutti i materiali: pannelli, profilo (collegamento lineare e angolare, estremità), elementi di fissaggio.

Scelta della tecnologia di unione dei fogli

Il metodo di collegamento di pannelli di policarbonato cellulare o monolitico è selezionato in base alle caratteristiche del progetto e alle proprie preferenze. Il materiale del foglio può essere ancorato con:

  • profilo integrale;
  • profilo diviso;
  • adesivo siliconico o solvente a base di cloruro di metilene o cloruro di etile.

Entrambi i tipi di elementi di collegamento sono realizzati in polimero o alluminio. A seconda della tecnologia con cui si prevede di unire i pannelli, vengono utilizzate viti standard a testa piatta o viti con rondelle termiche in materiale polimerico. Quest'ultimo può sigillare in modo affidabile i punti di attacco.

I principali tipi di elementi di fissaggio per fogli

Per installare correttamente i dispositivi di fissaggio, sono necessari un trapano elettrico e un cacciavite. Per il fissaggio di lastre di policarbonato al telaio si consiglia di scegliere viti con le gambe, il cui spessore corrisponde allo spessore del pannello. Ciò impedirà un fissaggio eccessivo degli elementi di fissaggio durante l'installazione. Va anche notato che il foro del policarbonato per elementi di fissaggio è preparato con un trapano, il cui diametro è 2 mm più grande del diametro della gamba. Questo spazio è necessario per l'espansione termica del materiale.

Regole di perforazione in policarbonato

Diamo un'occhiata più da vicino a come attraccare il policarbonato per creare un tetto affidabile per un gazebo o una visiera sopra l'ingresso della casa, un posto auto coperto, una serra o una serra.

Profilo non staccabile

Il profilo lineare non staccabile presenta scanalature sui lati, dove sono inseriti i fogli di policarbonato, nonché il canale centrale formato da due ponti. Questo canale viene utilizzato per collegare l'elemento di aggancio al telaio strutturale. Il profilo in alluminio è fissato con viti metalliche convenzionali, mentre per quelle polimeriche è consigliabile utilizzare viti autofilettanti con una rondella termica. Gli elementi di fissaggio sono installati con un angolo di 90 gradi rispetto alla superficie del profilo. In questo caso, la vite deve passare attraverso il suo canale centrale e entrare nella cassa non meno di 5 mm.

Prima di fissare il profilo di aggancio estremo sul telaio, inserire il bordo del pannello e applicare lo stesso profilo sul secondo bordo. Sarà necessaria assistenza per allineare la struttura, poiché i profili di collegamento devono cadere esattamente al centro degli elementi del telaio su cui sono fissati. Se i fogli verranno uniti, senza supporto, il pavimento non resisterà a carichi esterni.

Installazione tramite profilo monoblocco

Il bordo del successivo foglio di policarbonato viene inserito nella scanalatura libera del secondo profilo e l'operazione viene ripetuta fino a quando tutto il materiale è stato posato. Prima di fissare il pavimento in policarbonato, assicurarsi che vi sia uno spazio di 2-3 mm tra il bordo del foglio e l'architrave interno dell'elemento di aggancio, necessario per l'espansione termica.

Il profilo monoblocco di collegamento è generalmente costituito da un materiale polimerico. I suoi bordi sporgenti sono curvi grazie ai quali tiene saldamente il materiale del foglio. Utilizzati anche prodotti in alluminio. La loro configurazione interna e i pad di smorzamento aiutano a fissare il foglio.

Profilo diviso

Per unire i fogli di policarbonato è più comodo utilizzare un profilo suddiviso, soprattutto se si desidera ancorare gli elementi del rivestimento della struttura ad arco. L'istruzione fornisce le seguenti fasi di lavoro:

  1. la parte inferiore del profilo è fissata al telaio con viti per metallo o legno (la scelta dipende dal materiale del telaio e dal profilo, i punti di attacco si trovano nel canale centrale con un passo di 30-50 cm);
  2. i pannelli sono disposti in modo che i loro bordi cadano sulle pareti laterali della parte inferiore del profilo e vi è uno spazio di 2-3 mm rispetto alla parete verticale dell'elemento;
  3. dopo che i bordi dei pannelli sono stati posati sul profilo su entrambi i lati, la barra del profilo superiore viene posata, livellata e spezzata con leggeri colpi dal palmo della mano o da un martello di legno.
Connessione tramite un profilo staccabile

Tecnologia adesiva

L'uso di profili non consente di ottenere una superficie perfettamente piana e liscia, poiché gli elementi di connessione si estendono oltre il piano dei pannelli. Per creare un design esteticamente attraente con l'effetto di un'intera tela traslucida, viene utilizzato il metodo di incollaggio del policarbonato.

Questa tecnologia richiede l'uso di colla speciale a base di silicone. La composizione viene applicata alla superficie laterale del foglio lungo l'intera lunghezza con l'aiuto di una pistola di montaggio per la fornitura dosata di colla. È necessario distribuire uniformemente la massa adesiva sulla superficie unita e premere contro il bordo del secondo foglio. L'argilla si asciuga molto rapidamente, che dovrebbe essere considerata quando si lavora.

Esempio di adesivo per unire

Invece di colla siliconica, è possibile utilizzare solventi su cloruro di etile o cloruro di metilene. La composizione è trattata con entrambi i bordi uniti e i fogli di policarbonato sono uniti. Dopo l'essiccazione del materiale polimerico disciolto, la cucitura è duratura, ermetica e poco appariscente.

L'aggancio del policarbonato deve essere stretto per garantire la resistenza della cucitura. Se eseguito correttamente, il giunto è sigillato, tali disegni non consentono precipitazioni.

Fase finale

Al termine dell'installazione dei fogli, le estremità sporgenti e allineate sono coperte da un profilo speciale, che aggiungerà rigidità alla struttura e gli conferirà un aspetto estetico e completo. Trasparente o abbinato al colore del profilo finale del materiale e applicato alle estremità libere dei pannelli monolitici. In questo caso, svolge solo una funzione estetica. Alla fine del film in policarbonato viene rimosso, che protegge il materiale da danni accidentali durante l'installazione.

Profilo di estremità in alluminio estetico

Osservando le regole di installazione, è possibile collegare in modo sicuro due lastre di policarbonato tra loro, creando un rivestimento protettivo duraturo ed estetico.

Come collegare il policarbonato: due metodi collaudati per unire i fogli

Al momento, il policarbonato è diventato un vero materiale da costruzione universale. Il policarbonato cellulare è comunemente utilizzato nelle costruzioni agricole, per la costruzione di grandi edifici pubblici, nonché per la costruzione di case private, dove viene utilizzato in coperture per creare strutture decorative portanti. In questo articolo parleremo di come combinare il policarbonato e dei suoi principali vantaggi.

Vantaggi del policarbonato

Innanzitutto, il policarbonato è trasparente, quindi possono essere sostituiti con il vetro. È molto più leggero del vetro e la sua forza è 50 volte superiore, motivo per cui la sua installazione si fermerà molto più facilmente.

Il policarbonato non ha praticamente paura di tutti i tipi di prodotti chimici, motivo per cui la sua durata aumenta e il suo aspetto presentabile rimane a lungo. Tra le importanti proprietà del policarbonato cellulare c'è il fatto che può essere utilizzato come eccellente agente protettivo contro le radiazioni ultraviolette. La resistenza di questo materiale alle alte temperature è così elevata che può essere applicata in regioni con qualsiasi clima. E grazie alla speciale struttura e alla forma delle lastre, il policarbonato diventa un eccellente isolamento termico e acustico, oltre a un materiale resistente all'umidità.

Come interconnettere i fogli usando l'aggancio del profilo

Di norma, i fogli di questo materiale sono prodotti con dimensioni di 2100 × 12000 mm e il loro spessore è compreso tra 4 e 32 mm. I fogli di policarbonato sono abbastanza facili da tagliare, per questo è necessario solo un seghetto o sega circolare.

L'unione di lastre di policarbonato ha le sue sfumature e viene effettuata con l'aiuto di un giunto di profilo o con l'uso di adesivi speciali.

Quali strumenti e materiali sono richiesti

Come già accennato, per tagliare i fogli in pezzi della dimensione desiderata, sarà adatta una sega circolare, un seghetto o una sega su metallo. Un ulteriore aggancio del policarbonato può essere eseguito con chiusure profilate di fabbrica. Il numero di tali elementi dipende dalla superficie del policarbonato posato. Non dimenticare anche su pattini, angoli, curve e altri elementi strutturali.

Non sono richiesti speciali strumenti professionali per lavorare con il policarbonato. Basta usare un trapano convenzionale, un martello, un cacciavite o un cacciavite. Si prega di notare che, al fine di evitare danni materiali quando si uniscono fogli di policarbonato insieme, si consiglia di eseguire lavori su una grande superficie piana. L'uso di profili di tipo rimovibili comporta l'uso di una tavola di legno piatta.

Profili lineari staccabili e di tipo monopezzo

I fogli di policarbonato sono uniti da profili lineari, che sono divisi in staccabili e non staccabili. Quando si lavora con un profilo di tipo monopezzo, il policarbonato viene inserito nelle scanalature, dopo di che viene eseguito un fissaggio passante del sistema di fissaggio e dei pannelli con viti autofilettanti. È auspicabile che quando questo usato viti, dotato di pastiglie speciali o rondelle termostabili e a prova di umidità.

Il processo di connessione dei fogli di policarbonato tra loro utilizzando i profili di tipo rimovibili è più complicato. Prima di unire il policarbonato sul capannone, la base del giunto del profilo viene fissata alle doghe di legno lisce mediante viti. Dopo di ciò, i pannelli in policarbonato preparati vengono posizionati in apposite scanalature, quindi le due metà del profilo vengono fissate insieme. Per questi scopi serve da blocco per il policarbonato. Dopo tutte le manipolazioni, le basi del profilo allegato possono essere svitate dalla barra, poiché la connessione è completa. Per conferire al baldacchino in policarbonato un aspetto finito, viene utilizzato un profilo esterno speciale. Permette di decorare i bordi del materiale e di combinare i pannelli in un'unica superficie continua.

Elementi di fissaggio speciali e angolari per l'ancoraggio

Poiché a volte è necessario connettere il policarbonato tra loro su superfici con terreni difficili, i supporti angolari del profilo vengono prodotti nell'industria. Il modo in cui la loro installazione praticamente non differisce dal tipo di prodotti lineare. Di regola, vengono utilizzati profili angolari di lavoro di tipo monopezzo. Permettono di decorare le aree di costruzione in cui l'unione di pannelli di policarbonato deve essere eseguita con un angolo.

Spesso, gli artigiani di casa si chiedono come attraccare il policarbonato in luoghi come una trave di cresta, che serve per collegare due o più rampe sul tetto di un edificio. Per l'equipaggiamento di tali siti viene utilizzato un profilo angolare speciale, che viene anche chiamato "cresta". Questo tipo di fissaggio è utilizzato principalmente per attrezzature di terrazze aperte o chiuse in case private o di campagna, nonché per attrezzature per serre o serre.

Si prega di notare che i pannelli di policarbonato sono espandibili termicamente a causa della temperatura. Pertanto, prima di unire i fogli di policarbonato, questi devono essere posati con un piccolo spazio tra il profilo e il pannello, circa 2-5 mm, al fine di evitare la deformazione del materiale.

Come agganciare il policarbonato su una vela incollando

L'indubbio vantaggio dei supporti del profilo per il policarbonato può essere considerato la loro affidabilità, durata e facilità di installazione. Tuttavia, tali collegamenti sulla superficie del tetto sono semplicemente impossibili da trascurare. In alcune situazioni è necessario ancorare il materiale in modo che non ci siano connessioni visibili. A tale scopo viene utilizzato un composto speciale che consente di incollare tra loro pannelli in policarbonato. Di norma, tale colla può essere acquistata nello stesso luogo del materiale principale. Per ottenere un composto particolarmente resistente, il policarbonato può essere incollato con un composto a base di silicone.

Si noti che è possibile ottenere un collegamento affidabile di lastre di policarbonato mediante l'incollaggio con solventi a base di cloruro di metilene, cloruro di etile o loro miscele. L'uso di tali composizioni per l'incollaggio del policarbonato consente di conferire al design un aspetto gradevole. Inoltre, nessuna umidità dall'esterno può penetrare in tali cuciture semplicemente perché il giunto è molto stretto.

In conclusione, vale la pena notare che le caratteristiche positive del policarbonato, tra cui la resistenza agli effetti meccanici e chimici, il peso ridotto e la facilità di installazione, la durata e anche la protezione dalle radiazioni ultraviolette, lo rendono molto popolare nel mercato dei materiali da costruzione. Una connessione di alta qualità e affidabile dei pannelli consentirà l'uso del policarbonato per lungo tempo.

Come collegare fogli di policarbonato tra di loro

Serre e serre sono piuttosto comuni nelle aree suburbane. Serre e giardini d'inverno sono meno comuni - questi ultimi sono generalmente considerati come soggetti di straordinario lusso. Ancora meno spesso a latitudini medie ci sono edifici con un tetto parzialmente vetrato.

Per la maggior parte, la bassa prevalenza di tali strutture è associata al materiale utilizzato: il vetro di silicato. È piuttosto pesante, fragile - se le sue classi speciali non sono intese, e per dargli forme curvilinee è necessario usare attrezzature speciali. Di conseguenza, il costo del materiale è molto alto. L'uso del policarbonato facilita la risoluzione del problema.

Caratteristiche del materiale

Il policarbonato è un polimero a base di composti di estere dell'acido carbonico. Materiali da costruzione, contenitori vari, attrezzature mediche, pavimenti e lenti per microscopi possono essere realizzati con materie prime usando vari metodi. Il materiale è applicato molto ampiamente.

Per il consumatore, le più importanti sono le sue proprietà:

  • forza: di gran lunga superiore sia al vetro silicato che al vetro acrilico;
  • trasmissione della luce - abbastanza comparabile con il parametro del vetro - 75-86%;

Accessori per elementi di fissaggio

  • sicurezza antincendio - a differenza del acrilico "compagno" il policarbonato si riferisce a sostanze non combustibili;
  • isolamento termico - supera di gran lunga il vetro, soprattutto quando si tratta di pannelli cellulari. Nelle serre e nelle serre, l'uso del policarbonato riduce i costi di riscaldamento fino al 30%;
  • leggerezza: bassa densità garantisce un peso ridotto del prodotto con un'elevata resistenza. L'installazione di strutture, così come la connessione delle piastre, è abbastanza accessibile per l'esecuzione di lavori indipendenti;
  • flessibilità: è abbastanza facile per i pannelli dare una forma curva direttamente sul luogo di installazione.

Pannelli in policarbonato

Due tipi di prodotti sono prodotti per lavori di costruzione: un pannello monolitico e uno cellulare.

  • Il monolitico è un piatto solido senza vuoti. La sua forza è sufficiente per essere utilizzata per la costruzione di strutture autoportanti. Il policarbonato vetrato viene realizzato presso le più grandi strutture industriali e pubbliche, ad esempio negli stadi interni. Allo stesso tempo, il peso del pannello è ridotto, il che consente di utilizzarlo con successo nell'edilizia privata.
  • Cellulare - porta il suo nome a causa della struttura - cavità formate quando due o più fogli sono uniti da rinforzi. Di norma, è il foglio cellulare che viene utilizzato per serre e serre, poiché ha maggiori proprietà di isolamento termico: l'aria nelle cavità è un buon isolante termico e migliora questa qualità nel prodotto finito.

I piatti a nido d'ape sono molto diversi. Non solo lo spessore del prodotto, ma anche la struttura è diversa: il pannello può essere costituito da due, quattro, cinque strati. I favi possono avere forme diverse: esagonale, trapezoidale, rettangolare. Il materiale è selezionato in base alla destinazione. Quindi, ad esempio, per le serre invernali è preferibile scegliere prodotti con uno spessore superiore a 8 mm e 4 mm sono sufficienti per la decorazione di piccoli cartelloni pubblicitari. Nella foto - una serra in policarbonato.

Metodi di unione dei fogli insieme

L'installazione delle lastre è fatta con vari metodi a seconda del materiale del telaio e dello scopo dei locali. Se è necessario collegare i pannelli tra loro e non solo per attaccarli alle travi, il fissaggio avviene tramite un profilo rimovibile e un pezzo unico.

Rimovibile - in alluminio o in plastica, composto da due parti. L'installazione è fatta in questo modo.

  1. La parte inferiore del profilo è fissata sulle travi del telaio. Se il telaio è in metallo, è necessario utilizzare rondelle di calore, se in legno - è consentito utilizzare viti convenzionali. Il passo è 30-50 cm.
  2. I pannelli sono disposti in modo tale che i loro bordi si trovino entro i limiti della base. Allo stesso tempo, deve rimanere uno spazio di 3-5 mm tra il bordo della piastra e la base del profilo. Di norma, il profilo in alluminio viene fornito con guarnizioni in gomma che si adattano al fissaggio.
  3. La parte superiore è sovrapposta alla base e scatta in lunghezza.

Il profilo monopezzo - crea un design unico. È ancora più facile unire i fogli con l'aiuto di un profilo monopezzo. Tuttavia, in questo caso, mancano le guarnizioni in gomma, pertanto il grado di attacco può essere regolato solo manualmente.

  1. Il materiale viene tagliato in base alle dimensioni richieste: il punto di ancoraggio deve essere posizionato sul raggio del telaio.
  2. Il profilo monopezzo è fissato sulla cassa con viti autofilettanti e indipendentemente dal materiale del telaio.
  3. Il policarbonato è inserito nel profilo. Se necessario, le scanalature possono essere ulteriormente lubrificate con sigillante.

Il video su come collegare fogli di profilo monopezzo in policarbonato, descritti in maggiore dettaglio.

Montaggio a colla

Nella costruzione di piccoli oggetti - pergole, verande, spesso usate montare su colla. Per questo viene utilizzata una composizione polimerica a uno o due componenti.

Come fanno il policarbonato (tecnologia docking)

Ho deciso di chiudere la parte superiore invece del vetro Polycom. Sul primo foglio con un'articolazione per le emorroidi, e il secondo si è agganciato bene. Pensiero più semplice del vetro, ma no.
Chi come porto, condividere consigli, preferibilmente ha passato questa operazione.

Inumidire il profilo a H con acqua. Inserire l'angolo del policarbonato all'inizio del profilo e spingere delicatamente il foglio, tenendolo d'occhio in modo che non salti fuori dalla scanalatura del profilo. Per farlo meglio insieme sulla terra. Affinché la costruzione non cada a pezzi, afferra temporaneamente un nastro adesivo.

Provato, sposta 0,5 m, mettilo sul primo foglio affilando.
Ho posato un foglio sul ripiano inferiore, lo ho premuto da un lato e l'ho riempito dapprima con un cacciavite (era pessimo), affilando una canna da 6 mm sul cono meglio per loro. E come ancorare il foglio, non schiacciare il foglio.
Che tipo di nastro, lui (giunto di profilo) si siede in modo che non sia facile da tirare indietro.
Forse il suo (profilo) si riscalda un po 'con un asciugacapelli ed espande.

Policarbonato quanto spesso?
Il profilo ad H corrisponde allo spessore del policarbonato?

Quattro giunture e polycarb stesso.
Quello che non ho capito, sono per lo più teorici e non professionisti che frequentano.
Abbiamo esaminato l'argomento 73 chela e non un consiglio.
Che ora non è un paese dei sovietici?

Tokarj ha scritto:
Che ora non è un paese dei sovietici?

Bene, lasciami dare un consiglio. Solo nel mio lavoro era 10-ka, non 4-ka. Fissare il primo foglio in posizione, vestire sul bordo del profilo ad H. Al profilo N il reggimento è più ampio, lo riduciamo. Successivamente, temporaneamente, fissiamo il secondo foglio in modo che esso si trovi sullo scaffale largo inferiore del profilo N e stretto, in modo che sia proprio accanto ad esso. Avanti; due persone camminano (strisciano) lungo la giuntura: una (che è sul secondo foglio) ha una spatola larga nelle mani, dirige verso di loro il ripiano superiore del profilo ad H. Al secondo nelle mani di un martello e uno scalpello di legno fatto in casa, lo scalpello viene spinto tra il primo foglio e il ripiano superiore del profilo ad H. Non colpi forti del martello spostano il profilo ad H dal primo foglio al secondo. E la cosa principale è assicurarsi che il profilo non dorma con il primo foglio e allo stesso tempo inserisca il secondo. Mentre percorrevamo l'intera lunghezza del giunto, svitare il secondo foglio.. Eccomi in difficoltà. 10-ku attraverso i boschi, ho martellato un martello, passando più volte lungo il foglio, ma ecco come fare con il 4 senza un indizio.
Tutto ciò che sapeva --- suggerito.

Tecnologia di unione di lastre in policarbonato

Il policarbonato sta diventando oggi un materiale da costruzione davvero versatile. Il policarbonato cellulare viene utilizzato sia nelle costruzioni agricole (ad esempio nelle strutture di serra) che nella costruzione di grandi edifici (stazioni ferroviarie, stadi, complessi commerciali, ecc.). Inoltre, il policarbonato sta conquistando molto attivamente il mercato dei materiali da costruzione per l'edilizia privata, dove viene utilizzato in coperture, lavori di decorazione e per la formazione di strutture decorative leggere e non portanti. Quali sono i vantaggi di questo materiale? Prima di tutto, può essere usato al posto del vetro, poiché è trasparente.

Il policarbonato è minimamente suscettibile ai danni chimici.

Allo stesso tempo, il policarbonato è più volte più leggero del vetro e 50 volte più forte, il che semplifica enormemente la sua installazione e il suo utilizzo.

Inoltre, questo materiale è praticamente immune ai danni chimici, il che aumenta significativamente la sua durata e garantisce la durata di un aspetto presentabile. Un importante parametro del policarbonato cellulare è che può essere usato come un efficace mezzo di protezione dall'esposizione ai raggi ultravioletti alla luce solare. La resistenza agli influssi di temperatura di questo materiale è talmente elevata che può essere utilizzata in qualsiasi zona climatica. E la specificità della struttura e della forma (spazi interni vuoti) trasforma le lastre in policarbonato in un materiale termoisolante, insonorizzante e resistente all'umidità.

Composto di profilo di lastre di policarbonato

Viti di fissaggio in policarbonato.

Di solito pannelli in lamiera di questo materiale sono realizzati nella quantità di 2100 × 12000 mm. Lo spessore della lamiera varia da 4 a 32 mm. Mentre la segatura dei pannelli non è difficile e viene eseguita con un seghetto o sega circolare, l'unione delle lastre ha le sue specifiche e viene eseguita in due modi: utilizzando giunti profilati o adesivi speciali.

Strumenti e materiali necessari per il montaggio del profilo

Quindi, per segare i pannelli e dare loro la forma desiderata, è possibile utilizzare una sega a mano, sega per metallo o circolare. Le lastre possono essere unite tra loro con elementi di fissaggio standard di serie. Il calcolo del numero richiesto di questi elementi di fissaggio avviene in base alla dimensione del piano della superficie creata dal policarbonato. Inoltre, devono essere considerate curve, angoli, sporgenze, ecc.

Fogli di fissaggio del profilo in alluminio policarbonato al supporto.

Per lavorare con il montaggio del profilo non sono necessari strumenti o dispositivi speciali. Fondamentalmente avrete bisogno di un trapano per praticare i fori per le viti, così come i più semplici strumenti di falegnameria (cacciavite o cacciavite, martello, chiodi, ecc.). Unire lastre di policarbonato è auspicabile per eseguire su un'ampia superficie piana - un grande tavolo da falegnameria sarebbe il migliore. Quando si utilizza un profilo diviso richiederà una tavola di legno piatta.

Divisione lineare e profilo monoblocco

Di solito il policarbonato è collegato usando profili lineari, che sono permanenti e staccabili. L'uso di un profilo monoblocco è semplificato al massimo: i fogli vengono inseriti in apposite scanalature e quindi fissati con viti autofilettanti che scorrono sia attraverso il sistema di fissaggio che attraverso il pannello. In questo caso, è preferibile utilizzare viti con speciali guarnizioni o guarnizioni resistenti al calore e all'umidità.

Tipi di profili per il montaggio del policarbonato.

Se viene utilizzato un profilo diviso, la tecnologia di articolazione dei fogli di policarbonato diventa un po 'più complicata. Prima di tutto, una delle metà del profilo (base) deve essere fissata con viti su una superficie piana immobilizzata (soprattutto su una tavola di legno piatta). Quindi i fogli vengono inseriti nelle apposite scanalature e la seconda metà del profilo viene fissata al primo con l'aiuto di uno speciale meccanismo di blocco. Quindi la base del profilo viene svitata dalla barra e l'unione dei fogli può essere considerata completa. Questi bordi non interconnessi sono formati da uno speciale profilo esterno, che svolge non solo una funzione decorativa, ma fornisce anche un singolo piano di fogli uniti.

Tipi angolari e speciali di connessioni di profili

Esistono anche elementi di fissaggio a profilo angolare, grazie ai quali è collegato il policarbonato. Tali elementi di fissaggio vengono utilizzati per le strutture corrispondenti e la connessione è approssimativamente la stessa della versione lineare. Il più delle volte, sono i profili angolari monoblocco che rendono molto facile progettare l'aspetto estetico appropriato per quelle aree di edifici e strutture in cui il policarbonato è unito ad angolo.

Un tipo speciale di profilo angolare per questo materiale è la cosiddetta sporgenza utilizzata per collegare due piani di un tetto in policarbonato a timpano o multistrato. Tale connessione è particolarmente spesso utilizzata nella costruzione di serre o coperture per terrazze in abitazioni private. Indipendentemente dal tipo di connessione del profilo, è molto importante lasciare spazi piccoli (2-5 mm) tra l'estremità del foglio e l'interno del profilo, necessari in caso di variazione termica delle dimensioni degli elementi strutturali.

Incollaggio in policarbonato

I giunti di profilo sono duraturi, facili da installare e durevoli, ma si distinguono fortemente sul piano comune del tetto o di un'altra struttura, e talvolta l'aspetto dell'edificio richiede che non vi siano giunture visibili. In questo caso, è possibile utilizzare l'incollaggio di lastre di policarbonato con un adesivo speciale, che può essere acquistato insieme al materiale di base. Tutti i tipi di colla per una tale combinazione di fogli si asciugano rapidamente, quindi è meglio usare pistole speciali per la sua applicazione tra i fogli. Nel caso della necessità di un legame particolarmente forte, viene utilizzata una sostanza adesiva siliconica, che fornisce un'articolazione ultrastrong.

Per un legame sufficientemente forte di pannelli di policarbonato, è possibile utilizzare anche solventi contenenti cloruro di etile, cloruro di metilene o loro miscele. Quando si incollano i fogli, non solo si ottiene l'effetto estetico, ma si evita completamente la possibilità che l'umidità del sedimento penetri nella stanza. Così, la resistenza, la leggerezza, la stabilità chimica e meccanica, la protezione dai raggi UV e una tecnologia molto semplice di combinare fogli di policarbonato cellulare conferiscono a questo materiale da costruzione una popolarità sempre crescente.

Profilo di ancoraggio per policarbonato

I corpi in policarbonato, rispetto alle convenzionali strutture in vetro, nella maggior parte dei casi sembrano molto più vantaggiosi. Di regola, non solo hanno una forma precisa, ma sono anche realizzati in modo abbastanza qualitativo, senza difetti visibili. Tuttavia, per essere non solo belli, ma anche i più funzionali possibili, tali costruzioni dovrebbero avere la migliore protezione contro vari fenomeni naturali, tra cui la pioggia e il vento. Per rinforzare questi parametri, viene utilizzato un profilo di aggancio in policarbonato.

Utilizzo dei profili durante l'installazione del policarbonato cellulare

Cos'è?

Per cominciare, vediamo di cosa si tratta: un profilo di docking o di connessione. È semplice: questo elemento è una lunga barra di plastica, all'interno con una certa struttura (spesso a forma di H). Si propone per l'unione o il collegamento di due lastre di policarbonato cellulare sia su serre, sia su vari tetti, partizioni e così via.

Profilo di ancoraggio per policarbonato

Di seguito sono riportati gli usi del profilo per il policarbonato.

  1. Estetica. Le giunture tra due fogli di policarbonato sembrano più ordinate e più belle, se coperte con un profilo. Inoltre, se si presta attenzione al tetto in policarbonato, che si aggancia senza l'uso di un profilo, è possibile vedere i detriti e lo sporco all'interno del nido d'ape - canali cavi che si formano nella struttura del materiale. E questo, vedi, rovina in modo significativo l'aspetto. E se è facile rimuovere la sporcizia dall'esterno con acqua normale, è già così facile non rimuoverla dall'interno. Il profilo di connessione (così come quello finale) contribuirà a mantenere pulito il policarbonato.

Conseguenze del trascurare il profilo di attracco

Creare un microclima ottimale in una serra in policarbonato

Il profilo di aggancio è solitamente costituito da un materiale trasparente, il policarbonato, che consente di utilizzarlo sia per strutture trasparenti che semitrasparenti, che dovrebbero essere ben illuminate dall'interno. Questo elemento consente al tetto o al muro di conservare la capacità di trasmettere la luce il più possibile. Può anche essere fatto da alluminio.

Profilo per bloccaggio / aggancio in policarbonato, alluminio, HELL 53-10

Suggerimento: Il profilo di aggancio può essere realizzato in diverse varianti di colore, esattamente come il policarbonato stesso. Più spesso nei negozi è possibile vedere i profili gialli, verdi e trasparenti.

Inoltre, non preoccuparti della protezione UV. I profili di ancoraggio sono protetti contro le radiazioni nocive, esattamente come sui fogli di policarbonato. È conveniente usarli non solo per le serre doppie e singole, ma anche per quelle ad arco e appuntite. Il fatto è che i profili di attracco si piegano perfettamente all'interno del raggio consentito e possono ancorare due pezzi di materiale su questi tipi di strutture.

Profili per il montaggio del policarbonato

Elenchiamo i principali vantaggi dell'utilizzo dei profili di docking.

  1. Facile installazione Di solito, nessuno ha difficoltà durante l'installazione di questo elemento.
  2. Facile smontaggio. Se necessario, il profilo di aggancio può essere srotolato e rimosso rapidamente. Faciliterà anche la sostituzione di uno dei fogli di policarbonato se necessario.
  3. Di tenuta. A causa della stretta aderenza del profilo alle lastre in policarbonato, il tetto montato in questo modo non colerà.
  4. Bella apparenza Il tetto o il muro con un profilo di aggancio sembra molto più bello e ordinato che senza.

Profilo in policarbonato

Copertura in policarbonato con guaina tramite profilo di ancoraggio

Tipi di profilo

Esistono diversi tipi di profili di connessione per il policarbonato, ognuno dei quali ha una propria denominazione, costituito da due lettere dell'alfabeto inglese. Questi sono UP, HP, RP, SP e FP, dove P è la prima lettera della parola Profile. Ogni profilo ha il suo scopo d'uso e il suo scopo. Ad esempio, il connettore plug-in è designato come SP e la spina di connessione è indicata come HP.

Varianti di profili di ancoraggio in policarbonato

Tabella. Descrizione e caratteristiche dei profili staccabili e monopezzo.

Come agganciare il policarbonato

Come agganciare il policarbonato o le regole di unione dei fogli di policarbonato

I pannelli in policarbonato sono un materiale polimerico moderno, che ha proprietà molto simili alle caratteristiche del vetro ai silicati: traslucenza, prestazioni in diversi colori, possibilità di utilizzo su una varietà di oggetti. Ma questo è lontano da tutto: in termini di resistenza, il policarbonato è di gran lunga superiore al vetro al silicato, essendo allo stesso tempo un materiale flessibile che resiste facilmente a qualsiasi calo di temperatura.

Ma, in modo che gli edifici costruiti con tele di plastica polimerica o i loro elementi possano durare a lungo, quando li costruisci devi sapere come unire il policarbonato tra loro per connettere correttamente i fogli. Poiché la stragrande maggioranza del policarbonato cellulare utilizzato, sarà su di lui.

Preparazione del materiale

Prima dell'installazione, i fogli di policarbonato devono essere preparati - rimuovere dalla pila, proteggere le estremità superiore e inferiore con nastri speciali. Allo stesso tempo, sarà necessario determinare dove sarà quella superiore e dove è immediatamente necessario il bordo inferiore, poiché ognuno di essi ha un materiale protettivo separato. È inoltre necessario prestare attenzione alla posizione delle costole: piegare il materiale in uno stato freddo attraverso di esse non è assolutamente inaccettabile.

Foglio di congiunzione

Esistono diversi modi per ancorare i fogli di policarbonato. Basta solo conoscerli e scegliere l'opzione più conveniente.

Metodo di connessione termica

Questo metodo è il più popolare, è molto affidabile, ma l'esperienza è necessaria per eseguire il lavoro, altrimenti la connessione potrebbe rivelarsi di scarsa qualità. Per evitare questo, richiede una stretta aderenza alla temperatura. Quando sono collegati termicamente, i teli vengono portati alla serratura di aggancio e non appena la temperatura del suo riscaldamento diminuisce, cadrà in posizione. Al fine di drenare l'umidità dalla pioggia e dalla neve, rimane un piccolo spazio vuoto.

Per collegare fogli di nido d'ape in policarbonato in questo modo, sono necessarie viti autofilettanti, che di solito vengono utilizzate con rondelle termiche. Questo è il nome della rondella di plastica. La sua gamba ha lo stesso spessore del nastro in policarbonato per cui è destinato. Incluso con la rondella è un sigillo e un coperchio-chiavistello. Il fissaggio con questo tipo di chiusura assicura una connessione sicura e sicura. Eppure - fornisce la tenuta, che è molto importante per quelle strutture dove è necessario garantire la conservazione del calore: serre, serre, giardini d'inverno. Al fine di prevenire l'increspamento del nastro, c'è un sigillo sul piede della lavatrice termica.

Nota: quando si uniscono i fogli di policarbonato in questo modo, non bisogna dimenticare l'espansione termica e creare fori per gli elementi di fissaggio di alcuni millimetri più grandi del necessario.

Nel caso in cui le tele in policarbonato siano installate con una lunghezza elevata, i fori per le viti autofilettanti devono essere leggermente allungati con incrementi di 30-40 cm.

Dot mount richiede l'adesione a diverse regole:

  1. Non stringere troppo le viti.
  2. Non utilizzare per fissare rivetti di lamiere, rondelle di altri tipi, chiodi.

In alcuni casi, per creare un bell'aspetto degli edifici non è possibile utilizzare il profilo del composto, poiché sono troppo evidenti sulla superficie. Ma non è necessario pensare a come attraccare in policarbonato: basta incollarlo. Per fare questo, i produttori producono una colla speciale, che può essere acquistata negli stessi negozi del materiale in policarbonato. Indipendentemente dal tipo di colla utilizzata, è necessario ricordare che può asciugarsi rapidamente. Per evitare che ciò accada, è consigliabile applicare la sostanza tra i fogli con una pistola speciale.

Buono a sapersi: se è necessario fornire un composto resistente, è necessario applicare una sostanza adesiva in silicone.

Una connessione sufficientemente forte dei pannelli può anche fornire l'uso di solventi che contengono cloruro di metilene o cloruro di etile. L'esecuzione del legame fornisce non solo un eccellente effetto estetico, ma impedisce anche completamente la penetrazione di umidità dalle precipitazioni nell'edificio.

Opzioni di montaggio con profili

Per il collegamento di tessuti, è possibile utilizzare profili speciali realizzati in policarbonato. Sono staccabili o monopezzo. Come collegare due fogli di profilo monopezzo in policarbonato? Per eseguire questo tipo di fissazione delle tele, è necessario tagliarle in spazi vuoti della dimensione desiderata, ma non più di 50 × 105 cm, quindi inserire gli spazi tagliati nelle scanalature del profilo e installare la struttura già pronta con le viti sui supporti longitudinali della base.

I profili divisi consistono in un fondo, chiamato base, e un coperchio a scatto. La procedura di connessione è la seguente:

  • nella base sono praticati dei fori. Il loro passo è di 30 cm;
  • Ora la base è fissata al supporto del telaio longitudinale e i pannelli sono disposti sulla parte superiore. Tra di loro è necessario lasciare 3-5 mm di gap termico;
  • una mazza di legno per tutta la lunghezza, allo stesso tempo, il coperchio scatta;
  • i tappi terminali sono chiusi con tappi speciali.

Completata l'installazione in questo modo, non dovrai pensare a come sigillare i giunti del policarbonato. Ma se sono state utilizzate altre opzioni di connessione, i giunti possono essere sigillati con silicone.

Come collegare il policarbonato: due metodi collaudati per unire i fogli

Al momento, il policarbonato è diventato un vero materiale da costruzione universale. Il policarbonato cellulare è comunemente utilizzato nelle costruzioni agricole, per la costruzione di grandi edifici pubblici, nonché per la costruzione di case private, dove viene utilizzato in coperture per creare strutture decorative portanti. In questo articolo parleremo di come combinare il policarbonato e dei suoi principali vantaggi.

Vantaggi del policarbonato

Innanzitutto, il policarbonato è trasparente, quindi possono essere sostituiti con il vetro. È molto più leggero del vetro e la sua forza è 50 volte superiore, motivo per cui la sua installazione si fermerà molto più facilmente.

Il policarbonato non ha praticamente paura di tutti i tipi di prodotti chimici, motivo per cui la sua durata aumenta e il suo aspetto presentabile rimane a lungo. Tra le importanti proprietà del policarbonato cellulare c'è il fatto che può essere utilizzato come eccellente agente protettivo contro le radiazioni ultraviolette. La resistenza di questo materiale alle alte temperature è così elevata che può essere applicata in regioni con qualsiasi clima. E grazie alla speciale struttura e alla forma delle lastre, il policarbonato diventa un eccellente isolamento termico e acustico, oltre a un materiale resistente all'umidità.

Come interconnettere i fogli usando l'aggancio del profilo

Di norma, i fogli di questo materiale sono prodotti con dimensioni di 2100 × 12000 mm e il loro spessore è compreso tra 4 e 32 mm. I fogli di policarbonato sono abbastanza facili da tagliare, per questo è necessario solo un seghetto o sega circolare.

L'unione di lastre di policarbonato ha le sue sfumature e viene effettuata con l'aiuto di un giunto di profilo o con l'uso di adesivi speciali.

Quali strumenti e materiali sono richiesti

Come già accennato, per tagliare i fogli in pezzi della dimensione desiderata, sarà adatta una sega circolare, un seghetto o una sega su metallo. Un ulteriore aggancio del policarbonato può essere eseguito con chiusure profilate di fabbrica. Il numero di tali elementi dipende dalla superficie del policarbonato posato. Non dimenticare anche su pattini, angoli, curve e altri elementi strutturali.

Non sono richiesti speciali strumenti professionali per lavorare con il policarbonato. Basta usare un trapano convenzionale, un martello, un cacciavite o un cacciavite. Si prega di notare che, al fine di evitare danni materiali quando si uniscono fogli di policarbonato insieme, si consiglia di eseguire lavori su una grande superficie piana. L'uso di profili di tipo rimovibili comporta l'uso di una tavola di legno piatta.

Profili lineari staccabili e di tipo monopezzo

I fogli di policarbonato sono uniti da profili lineari, che sono divisi in staccabili e non staccabili. Quando si lavora con un profilo di tipo monopezzo, il policarbonato viene inserito nelle scanalature, dopo di che viene eseguito un fissaggio passante del sistema di fissaggio e dei pannelli con viti autofilettanti. È auspicabile che quando questo usato viti, dotato di pastiglie speciali o rondelle termostabili e a prova di umidità.

Il processo di connessione dei fogli di policarbonato tra loro utilizzando i profili di tipo rimovibili è più complicato. Prima di unire il policarbonato sul capannone, la base del giunto del profilo viene fissata alle doghe di legno lisce mediante viti. Dopo di ciò, i pannelli in policarbonato preparati vengono posizionati in apposite scanalature, quindi le due metà del profilo vengono fissate insieme. Per questi scopi serve da blocco per il policarbonato. Dopo tutte le manipolazioni, le basi del profilo allegato possono essere svitate dalla barra, poiché la connessione è completa. Per conferire al baldacchino in policarbonato un aspetto finito, viene utilizzato un profilo esterno speciale. Permette di decorare i bordi del materiale e di combinare i pannelli in un'unica superficie continua.

Elementi di fissaggio speciali e angolari per l'ancoraggio

Poiché a volte è necessario connettere il policarbonato tra loro su superfici con terreni difficili, i supporti angolari del profilo vengono prodotti nell'industria. Il modo in cui la loro installazione praticamente non differisce dal tipo di prodotti lineare. Di regola, vengono utilizzati profili angolari di lavoro di tipo monopezzo. Permettono di decorare le aree di costruzione in cui l'unione di pannelli di policarbonato deve essere eseguita con un angolo.

Spesso, gli artigiani di casa si chiedono come attraccare il policarbonato in luoghi come una trave di cresta, che serve per collegare due o più rampe sul tetto di un edificio. Per l'equipaggiamento di tali siti viene utilizzato un profilo angolare speciale, che viene anche chiamato "cresta". Questo tipo di fissaggio è utilizzato principalmente per attrezzature di terrazze aperte o chiuse in case private o di campagna, nonché per attrezzature per serre o serre.

Si prega di notare che i pannelli di policarbonato sono espandibili termicamente a causa della temperatura. Pertanto, prima di unire i fogli di policarbonato, questi devono essere posati con un piccolo spazio tra il profilo e il pannello, circa 2-5 mm, al fine di evitare la deformazione del materiale.

Come agganciare il policarbonato su una vela incollando

L'indubbio vantaggio dei supporti del profilo per il policarbonato può essere considerato la loro affidabilità, durata e facilità di installazione. Tuttavia, tali collegamenti sulla superficie del tetto sono semplicemente impossibili da trascurare. In alcune situazioni è necessario ancorare il materiale in modo che non ci siano connessioni visibili. A tale scopo viene utilizzato un composto speciale che consente di incollare tra loro pannelli in policarbonato. Di norma, tale colla può essere acquistata nello stesso luogo del materiale principale. Per ottenere un composto particolarmente resistente, il policarbonato può essere incollato con un composto a base di silicone.

Si noti che è possibile ottenere un collegamento affidabile di lastre di policarbonato mediante l'incollaggio con solventi a base di cloruro di metilene, cloruro di etile o loro miscele. L'uso di tali composizioni per l'incollaggio del policarbonato consente di conferire al design un aspetto gradevole. Inoltre, nessuna umidità dall'esterno può penetrare in tali cuciture semplicemente perché il giunto è molto stretto.

In conclusione, vale la pena notare che le caratteristiche positive del policarbonato, tra cui la resistenza agli effetti meccanici e chimici, il peso ridotto e la facilità di installazione, la durata e anche la protezione dalle radiazioni ultraviolette, lo rendono molto popolare nel mercato dei materiali da costruzione. Una connessione di alta qualità e affidabile dei pannelli consentirà l'uso del policarbonato per lungo tempo.

Tecnologia di unione di lastre in policarbonato

Il policarbonato sta diventando oggi un materiale da costruzione davvero versatile. Il policarbonato cellulare viene utilizzato sia nelle costruzioni agricole (ad esempio nelle strutture di serra) che nella costruzione di grandi edifici (stazioni ferroviarie, stadi, complessi commerciali, ecc.). Inoltre, il policarbonato sta conquistando molto attivamente il mercato dei materiali da costruzione per l'edilizia privata, dove viene utilizzato in coperture, lavori di decorazione e per la formazione di strutture decorative leggere e non portanti. Quali sono i vantaggi di questo materiale? Prima di tutto, può essere usato al posto del vetro, poiché è trasparente.

Il policarbonato è minimamente suscettibile ai danni chimici.

Allo stesso tempo, il policarbonato è più volte più leggero del vetro e 50 volte più forte, il che semplifica enormemente la sua installazione e il suo utilizzo.

Inoltre, questo materiale è praticamente immune ai danni chimici, il che aumenta significativamente la sua durata e garantisce la durata di un aspetto presentabile. Un importante parametro del policarbonato cellulare è che può essere usato come un efficace mezzo di protezione dall'esposizione ai raggi ultravioletti alla luce solare. La resistenza agli influssi di temperatura di questo materiale è talmente elevata che può essere utilizzata in qualsiasi zona climatica. E la specificità della struttura e della forma (spazi interni vuoti) trasforma le lastre in policarbonato in un materiale termoisolante, insonorizzante e resistente all'umidità.

Composto di profilo di lastre di policarbonato

Viti di fissaggio in policarbonato.

Di solito pannelli in lamiera di questo materiale sono realizzati nella quantità di 2100 × 12000 mm. Lo spessore della lamiera varia da 4 a 32 mm. Mentre la segatura dei pannelli non è difficile e viene eseguita con un seghetto o sega circolare, l'unione delle lastre ha le sue specifiche e viene eseguita in due modi: utilizzando giunti profilati o adesivi speciali.

Strumenti e materiali necessari per il montaggio del profilo

Quindi, per segare i pannelli e dare loro la forma desiderata, è possibile utilizzare una sega a mano, sega per metallo o circolare. Le lastre possono essere unite tra loro con elementi di fissaggio standard di serie. Il calcolo del numero richiesto di questi elementi di fissaggio avviene in base alla dimensione del piano della superficie creata dal policarbonato. Inoltre, devono essere considerate curve, angoli, sporgenze, ecc.

Fogli di fissaggio del profilo in alluminio policarbonato al supporto.

Per lavorare con il montaggio del profilo non sono necessari strumenti o dispositivi speciali. Fondamentalmente avrete bisogno di un trapano per praticare i fori per le viti, così come i più semplici strumenti di falegnameria (cacciavite o cacciavite, martello, chiodi, ecc.). Unire lastre di policarbonato è auspicabile per eseguire su un'ampia superficie piana - un grande tavolo da falegnameria sarebbe il migliore. Quando si utilizza un profilo diviso richiederà una tavola di legno piatta.

Divisione lineare e profilo monoblocco

Di solito il policarbonato è collegato usando profili lineari, che sono permanenti e staccabili. L'uso di un profilo monoblocco è semplificato al massimo: i fogli vengono inseriti in apposite scanalature e quindi fissati con viti autofilettanti che scorrono sia attraverso il sistema di fissaggio che attraverso il pannello. In questo caso, è preferibile utilizzare viti con speciali guarnizioni o guarnizioni resistenti al calore e all'umidità.

Tipi di profili per il montaggio del policarbonato.

Se viene utilizzato un profilo diviso, la tecnologia di articolazione dei fogli di policarbonato diventa un po 'più complicata. Prima di tutto, una delle metà del profilo (base) deve essere fissata con viti su una superficie piana immobilizzata (soprattutto su una tavola di legno piatta). Quindi i fogli vengono inseriti nelle apposite scanalature e la seconda metà del profilo viene fissata al primo con l'aiuto di uno speciale meccanismo di blocco. Quindi la base del profilo viene svitata dalla barra e l'unione dei fogli può essere considerata completa. Questi bordi non interconnessi sono formati da uno speciale profilo esterno, che svolge non solo una funzione decorativa, ma fornisce anche un singolo piano di fogli uniti.

Tipi angolari e speciali di connessioni di profili

Esistono anche elementi di fissaggio a profilo angolare, grazie ai quali è collegato il policarbonato. Tali elementi di fissaggio vengono utilizzati per le strutture corrispondenti e la connessione è approssimativamente la stessa della versione lineare. Il più delle volte, sono i profili angolari monoblocco che rendono molto facile progettare l'aspetto estetico appropriato per quelle aree di edifici e strutture in cui il policarbonato è unito ad angolo.

Un tipo speciale di profilo angolare per questo materiale è la cosiddetta sporgenza utilizzata per collegare due piani di un tetto in policarbonato a timpano o multistrato. Tale connessione è particolarmente spesso utilizzata nella costruzione di serre o coperture per terrazze in abitazioni private. Indipendentemente dal tipo di connessione del profilo, è molto importante lasciare spazi piccoli (2-5 mm) tra l'estremità del foglio e l'interno del profilo, necessari in caso di variazione termica delle dimensioni degli elementi strutturali.

Incollaggio in policarbonato

I giunti di profilo sono duraturi, facili da installare e durevoli, ma si distinguono fortemente sul piano comune del tetto o di un'altra struttura, e talvolta l'aspetto dell'edificio richiede che non vi siano giunture visibili. In questo caso, è possibile utilizzare l'incollaggio di lastre di policarbonato con un adesivo speciale, che può essere acquistato insieme al materiale di base. Tutti i tipi di colla per una tale combinazione di fogli si asciugano rapidamente, quindi è meglio usare pistole speciali per la sua applicazione tra i fogli. Nel caso della necessità di un legame particolarmente forte, viene utilizzata una sostanza adesiva siliconica, che fornisce un'articolazione ultrastrong.

Per un legame sufficientemente forte di pannelli di policarbonato, è possibile utilizzare anche solventi contenenti cloruro di etile, cloruro di metilene o loro miscele. Quando si incollano i fogli, non solo si ottiene l'effetto estetico, ma si evita completamente la possibilità che l'umidità del sedimento penetri nella stanza. Così, la resistenza, la leggerezza, la stabilità chimica e meccanica, la protezione dai raggi UV e una tecnologia molto semplice di combinare fogli di policarbonato cellulare conferiscono a questo materiale da costruzione una popolarità sempre crescente.

Come agganciare il policarbonato: semplici consigli dai maestri

Uno dei materiali polimerici più moderni e tecnologicamente avanzati è il policarbonato. Le sue proprietà hanno molte coincidenze con le caratteristiche qualitative del vetro di silicato: in forma finita, il policarbonato ha un aspetto trasparente, che viene utilizzato in tutti i colori e sfumature, e in diverse aree di produzione e attività. Sulla questione di come agganciare il policarbonato, ci sono molti suggerimenti, abbiamo selezionato quello più utile per te.

Va notato che il policarbonato, per la sua forza, è molto più alto della resistenza del vetro al silicato, che mostra le sue migliori caratteristiche e qualità di produzione. Inoltre, il policarbonato è molto flessibile, il che contribuisce a una buona lavorabilità durante la costruzione di qualsiasi difficoltà di tetti e tetti.

Il policarbonato ha un'altra caratteristica molto importante: può sopportare sbalzi di temperatura, inoltre, ad alta frequenza, che mostra le sue caratteristiche di resistenza al gelo e resistenza al calore.

Va notato che per fare in modo che le costruzioni in policarbonato durino a lungo, è necessario sapere come ancorare correttamente, cioè per unire i fogli. Per questo è necessario prendere in considerazione un certo algoritmo di azioni e conoscere alcune regole.

Preparazione del policarbonato prima dell'aggancio

Prima di iniziare i lavori di installazione, è necessario preparare il materiale. Per fare ciò, è necessario estrarlo dalla confezione e rimuovere la pellicola protettiva, quindi proteggere le estremità di fogli e giunti con nastri protettivi. Dopo il lavoro svolto, è necessario determinare quale lato delle giunture e dei fogli, è l'inizio e dal quale - la fine. Quindi, procedere al processo di installazione e aggancio dei fogli di policarbonato.

Roba sul tetto

Quando si aggancia il policarbonato sul tetto, in primo luogo, è necessario scegliere travi, che in seguito serviranno come travi. Di solito le travi assorbono legno, con uno spessore di almeno 40 mm. Il legno per la costruzione di tetti è inizialmente impregnato di vari antisettici e ritardanti di fiamma che aiutano a proteggere il materiale stesso dalla corrosione e dalla decomposizione.

Il prossimo passo è l'installazione di travi. Le travi sono generalmente poste a una distanza l'una dall'altra per tutta la larghezza del foglio di policarbonato, al fine di creare ulteriormente un modello simmetrico di muratura. Croce "travi", di solito montate da barre di legno, che hanno una dimensione di 50x20 mm.

Successivamente inizia l'installazione di policarbonato. Prima di unire il policarbonato sul tetto, è necessario tagliare la dimensione del foglio desiderata. È meglio usare la smerigliatrice per questo tipo di lavoro, in quanto crea meno microfratture, che in seguito possono portare alla distruzione.

L'installazione viene eseguita con la posa di fogli su brache di legno. Questo viene fatto con l'aiuto di viti, che fissano i fogli di policarbonato all'albero. È necessario posare i fogli con una protezione UV. La protezione UV può essere distinta dallo strato interno, dalla marcatura o dalla pellicola scura applicata, che viene rimossa in seguito, dopo l'installazione. Sigillare le viti, è possibile utilizzare rondelle speciali che proteggono la struttura da guasti prematuri e deformazione dei fogli di policarbonato. Le lastre vengono fissate con l'aiuto delle articolazioni, che vengono messe sopra due fogli. Profili di tali giunti, è necessario lubrificare il sigillante che proteggerebbe dalle perdite.

Lavoriamo con una vela

Capannoni realizzati in policarbonato, ci sono diversi tipi, tipi e forme. Ma questo non è un problema, perché il policarbonato è un materiale plastico, che tende a piegarsi, deve essere completamente riscaldato prima dell'installazione. Ma vale la pena considerare che non è necessario piegare il policarbonato freddo, poiché questo può portare a deformazioni o persino alla distruzione dei fogli. Se ti stai chiedendo come collegare i fogli di policarbonato su un capannone, allora è abbastanza semplice, basta seguire semplici consigli.

Per la costruzione di una tettoia, per cominciare, è necessario installare una struttura metallica che fungerà da struttura di supporto per l'intera chioma. Il telaio può essere acquistato già preparato in anticipo, questo semplifica il compito, è necessario solo assemblarlo come un designer. Dopo la costruzione del telaio, procedere all'installazione della copertura in policarbonato.

Per il montaggio del tettuccio, è inoltre necessario utilizzare imbracature di legno, che saranno attaccate alla struttura stessa. Le imbracature sono impilate ad una uguale distanza l'una dall'altra per ottenere simmetria, dopodiché vengono montati dei fogli di policarbonato. Le lastre devono essere fissate alle imbracature con viti speciali e le viti devono essere protette da rondelle. Il prossimo è il collegamento finale di costruzione: installazione e fissaggio dei giunti (profili). Per fare ciò, è sufficiente inserirli nelle fughe dei fogli e fissarli con l'aiuto di elementi di fissaggio inclusi nel kit.

Dovrebbe essere concluso che la costruzione di capannoni o tetti di lastre di policarbonato, non è affatto difficile. Quindi non abbiate paura di iniziare questo lavoro di costruzione, senza l'aiuto di specialisti. Buona fortuna per i tuoi sforzi.