Tetto di copertura per tetto di recinzione

Il documento normativo principale che disciplina il collaudo delle recinzioni del tetto è GOST R 53254-2009. Con l'adozione del Decreto del Governo della Federazione Russa n. 390 "On Fire Prevention Mode" del 25 aprile 2012 e l'introduzione degli emendamenti alle "Regole del regime antincendio nella Federazione Russa" (pagina 24), verifiche delle condizioni tecniche e collaudo delle recinzioni del tetto negli edifici residenziali istituzioni, uffici, magazzini, edifici industriali e commerciali. Secondo i requisiti di questi documenti è necessario:

  • subito dopo l'installazione delle recinzioni.
  • Una volta all'anno per condurre e verificare l'integrità delle strutture di recinzioni.
  • 1 volta in 5 anni per eseguire il test della recinzione del tetto per forza con la preparazione del protocollo del campione stabilito.

Queste ispezioni sono effettuate da organizzazioni autorizzate dal Ministero delle situazioni di emergenza, oltre ad avere attrezzature speciali per testare le recinzioni del tetto, che è in buone condizioni e soddisfa tutti gli standard.

Dopo tutto il lavoro deve essere redatto un atto di testare i tetti della scherma.

Visualizza l'esempio di protocollo reale in formato pdf come riferimento.

Pubblichiamo periodicamente resoconti di test operativi di recinzioni del tetto nella sezione oggetto. Puoi familiarizzare con i protocolli sui seguenti oggetti:

Schermata del tipo Test Protocol

La forma raccomandata dell'atto / protocollo dovrebbe riflettere le seguenti informazioni:

Test di recinzioni sul tetto

Le recinzioni sui tetti di edifici e strutture dovrebbero essere testate al momento della messa in servizio, così come test operativi almeno una volta ogni 5 anni (paragrafo 24 delle Regole del regime antincendio nella Federazione Russa e paragrafo 41 delle Regole sulla sicurezza antincendio nella Federazione Russa).

Questi test dovrebbero essere eseguiti da un'organizzazione specializzata con l'uso di attrezzature appropriate. Le uscite antincendio esterne e le recinzioni sui tetti degli edifici e delle strutture devono essere conformi ai requisiti, devono essere mantenute in buone condizioni e almeno una volta all'anno è necessario condurre un'ispezione della loro integrità con la stesura di un risultato di ispezione.

La nostra azienda offre i suoi servizi per testare recinti sui tetti di edifici e strutture. Il personale qualificato eseguirà i test in conformità con tutti i requisiti delle norme di sicurezza antincendio.

Il costo è determinato in base al calcolo stimato, basato su:

  • la complessità delle strutture;
  • altezza dell'edificio;
  • condizioni meteorologiche;
  • lontananza dell'oggetto.

Il complesso di lavori sulla verifica delle strutture include i seguenti passaggi:

Fase uno: partenza degli specialisti dell'impresa presso la struttura per le misurazioni, nonché ispezione visiva dell'integrità delle strutture e dei loro elementi di fissaggio. Se le strutture sono danneggiate (presentano crepe, deformazioni, violazioni dell'integrità della struttura), il cliente deve eliminare tutti i difetti.
Seconda fase: determinazione del costo del lavoro e della conclusione del contratto.
Terza fase: implementazione del collaudo delle strutture mediante l'applicazione del carico. Con l'uso di un'installazione speciale, sono testati per la resistenza di un gradino, travi per il fissaggio di una scala, una piattaforma e una rampa di scale, una recinzione per scale e una recinzione del tetto.
Quarta fase: se le strutture hanno superato i test, viene rilasciato un rapporto di prova del modulo prescritto. Se, a seguito di test, si riscontrano incrinature o rotture di giunti saldati (cuciture) e deformazioni residue, si considera che la struttura testata non superi il test. Dopo che il cliente ha eliminato i difetti, il progetto viene ritestato.

I documenti normativi che definiscono la procedura per testare le recinzioni del tetto degli edifici sono:

- GOST R 53254-2009 "Equipaggiamento antincendio Scale esterne per vigili del fuoco Recinzioni per tetti Requisiti tecnici generali Metodi di prova";

- NPB 245-2001 "Scale antincendio esterne stazionarie e recinzioni sul tetto Requisiti tecnici generali Metodi di prova".

Protocollo per lo svolgimento di test preventivi sulla recinzione del tetto

Firmiamo l'atto di testare la recinzione del tetto: un campione di riempimento e verifica adeguata

Dopo aver installato le recinzioni sul tetto della casa, sorge la domanda se il risultato finale soddisfa gli standard ed è soddisfacente?

La risposta può essere ottenuta solo con l'aiuto di un audit speciale, che viene eseguito da organizzazioni autorizzate dal Ministero delle situazioni di emergenza.

La ringhiera del tetto svolge un ruolo importante - è un ostacolo alla neve e consente alle persone di non cadere dai tetti

La cosa più importante è la sicurezza

Affinché la prova della recinzione del tetto possa passare con successo, senza alcuna conseguenza, è necessario considerare le seguenti sfumature:

  • Come abbiamo detto, solo le organizzazioni speciali i cui dipendenti hanno esperienza pertinente, sono stati addestrati e hanno ricevuto il permesso di condurre test autorizzati a fare test. Dovrebbe essere consapevole che queste non sono ancora reti di plastica per i campi sportivi di scherma, per i quali non ci sono requisiti così rigidi (vedi anche l'articolo Rete di plastica per il recinto).
  • Oltre al fattore umano, sono necessarie attrezzature che devono soddisfare le norme e gli standard della Federazione Russa, nonché essere in buone condizioni.

Attrezzatura speciale che consente di regolare il carico sulla ringhiera

  • Dopo tutto il lavoro, viene compilato un atto di testare la recinzione del tetto.Per familiarizzare visivamente con questo documento, guarda la foto qui sotto.

Sul campione è chiaro che l'atto indica non solo il risultato dei controlli, ma anche quello che i test sono stati effettuati.

NOTA!
Ricorda che non appena il contraente conclude un accordo per condurre un'ispezione, tutte le responsabilità sono a carico di lui.
Questo è importante in caso di incidenti, quando iniziano a incolpare il cliente.
Ecco perché è meglio fidarsi dei professionisti, piuttosto che cercare di verificare con le proprie mani l'affidabilità della scherma.

Processo di verifica: cosa e come

  • Le dimensioni delle recinzioni e delle uscite antincendio vengono inizialmente verificate per garantire che soddisfino gli standard e siano realizzate con materiali di alta qualità (vedere anche l'articolo Recinzioni metalliche per balconi e scale). La verifica viene effettuata sulla documentazione tecnica.
  • Il prossimo passo è verificare l'integrità della superficie attorno alla recinzione e alle scale. La presenza di crepe e deformazioni nei prodotti non è consentita.
  • È inoltre necessario prestare attenzione ai disegni dei colori, devono essere conformi a GOST 9.032.
  • Ogni gradino della scala deve sopportare un carico di 180 kg, mentre è necessario controllarlo direttamente al centro della traversa. Il carico deve essere diretto verticalmente verso il basso entro 2-3 minuti. In caso di rilevamento della deformazione in gradi, è necessario indicarlo nel certificato di prova.

Assicurati di controllare ogni passaggio, in questo modo puoi evitare incidenti

Per vostra informazione!
Le prove di recinzione del tetto vengono effettuate solo durante il giorno, quando la visibilità è sufficiente. Considerare anche la velocità del vento - non più di 10 m / s, e la temperatura - non inferiore a 45 gradi.

  • Per quanto riguarda la posizione del controllo, non dovrebbero esserci persone non autorizzate nell'area adiacente all'edificio. Ecco perché è importante designare i test con segnali di pericolo. Ad esempio, affittare una recinzione per i cantieri ti permetterà di proteggere te stesso e gli altri da incidenti durante l'ispezione (vedi anche l'articolo Making Fences).

Anche se il modo più economico è il solito nastro a colori, che è allungato tra due o tre pilastri

  • La resistenza della recinzione del tetto viene verificata come segue: ogni 1,2-1,5 metri, viene eseguito un carico di 50-55 kg sulla struttura. Come nel test con una scala, il test continua per 2 minuti.

Un buon esempio di come appare una recinzione difettosa e cosa è necessario specificare nel protocollo

  • Non dimenticare la posizione dei supporti, dovrebbero essere controllati per verificare eventuali incrinature e ruggine. Tutti i bulloni e le viti non devono essere allentati. Prestare attenzione ai bordi rotti dei dispositivi di fissaggio - questo fatto è incluso anche nell'atto sopra.
  • È necessario ricordare che le prove di estinzione di fuochi esterni e recinzioni del tetto devono essere eseguite in conformità con i requisiti di ППБ 01-03. Le regole stabiliscono che tutte le strutture di cui sopra devono essere controllate una volta ogni cinque anni.
  • Inoltre, tutte le attività possono essere eseguite su richiesta dell'organizzazione, non è assolutamente importante quando l'ultima volta è stato un assegno.

Date dell'audit

È importante!
Recinzioni e altre strutture esterne dovrebbero essere ispezionate visivamente l'anno.
Se noti deformazioni, difetti o danni, devi contattare immediatamente la società che organizza il test per la forza.

È interessante notare che il numero di controlli può essere diverso.

Per capire quali test sono necessari e quali sono secondari, l'istruzione è riportata di seguito:

  • Le dimensioni delle strutture vengono controllate una volta. Cioè, nel primo atto ci saranno record delle dimensioni principali, e nel secondo (successivo) questo parametro non viene preso in considerazione.
  • Il posizionamento dell'uscita d'emergenza non viene controllato in futuro. Questo requisito deve essere preso in considerazione durante l'ispezione iniziale.
  • Nessuna ispezione viene eseguita su strutture visibilmente deformate.

NOTA!
Test di recinzioni del tetto è una procedura obbligatoria, che viene eseguita con ogni chiamata di specialisti.

Tre regole importanti

  • Tutti i prodotti esterni devono essere fatti di materiali non combustibili.
  • All'interno deve essere installato all'interno dell'edificio, lungo il quale una persona può raggiungere la scala antincendio in caso di emergenza.
  • Il rapporto di prova della recinzione del tetto deve essere conservato fino alla prossima ispezione. L'organizzazione che condurrà le prove dovrà accertarsi che sia già stata effettuata un'ispezione e che non siano state identificate violazioni.

conclusione

Come puoi vedere, la procedura di verifica è sufficientemente scrupolosa per ottenere una conclusione di azione, devi seguire molte regole. L'importante è usare solo materiali di alta qualità e contattare solo i servizi verificati. Lascia che il prezzo del problema sia molto più alto, ma puoi evitare gli effetti negativi.

Nel video presentato in questo articolo troverai ulteriori informazioni su questo argomento e, per lo stesso motivo, sarai in grado di evitare incongruenze di progettazione con gli standard e GOST.

Ringhiera del tetto: requisiti e standard di prova


Gli elementi barriera nel dispositivo del tetto sono di grande importanza. Sono necessari per garantire la sicurezza dei costruttori durante la riparazione e l'installazione del tetto. La recinzione del tetto dovrebbe essere posta solo a condizione che la sua pendenza non superi i 12 ° C - questo è GOST della recinzione del tetto. Poiché questo dispositivo è responsabile della sicurezza del lavoro di copertura e della vita di una persona, deve essere affidabile e durevole, oltre a sottoporsi a test speciali. I test sulle recinzioni del tetto hanno il diritto di effettuare istituti con una licenza appropriata.

Come dimostrato da molti anni di pratica, la recinzione rende il tetto sicuro per la riparazione e la manutenzione. Se è necessario riparare il tetto, quindi con il sistema di recinzione, non ci si può preoccupare della non conformità alle norme di sicurezza. La barriera fornirà il livello richiesto.

Gli elementi della scherma includono:

  • recinzioni;
  • possessori di neve;
  • ganci di sicurezza;
  • elementi che facilitano il movimento sul tetto in caso di evacuazione.

Test di scherma del tetto

Dopo l'installazione della scherma dovrebbe essere testato per forza. Lo scopo di questo test è determinare la qualità della barriera e la sua capacità di resistere al carico durante l'uso. Dopo aver eseguito tali procedure, viene redatto un atto di condurre il necessario lavoro di prova.

Il collaudo di recinzioni per tetti in istituti per bambini, su edifici residenziali, in magazzini, edifici per uffici, nonché il controllo delle condizioni tecniche sono procedure obbligatorie, che sono previste per:

  • GOST R 53254-2009 "Equipaggiamento antincendio. Scale stazionarie antincendio. Tetti e tetti di recinzione. Metodo di prova Requisiti tecnici generali.
  • PPB 01-03 "Norme sulla sicurezza antincendio nella Federazione Russa".

In base ai requisiti specificati nei documenti di cui sopra, è necessario:

  • una volta all'anno, ispezionare e verificare l'integrità delle recinzioni e dei disegni delle scale. Di conseguenza, un atto di testare la recinzione del tetto.
  • una volta per 5 anni per effettuare prove della recinzione del tetto per forza. Da risultati di prove il protocollo è fatto fuori.

I test e i test devono essere eseguiti da un'organizzazione che ha personale qualificato e apparecchiature di prova testate. I lavori di prova sulla forza e sulla sicurezza devono essere eseguiti in conformità con GOST R 53254-2009 con l'applicazione del carico statico una volta e mezza il massimo possibile, il carico viene mantenuto per 2 minuti, dopo di che non ci dovrebbero essere crepe, deformazioni e deformazioni residue. Quando si testano gli elementi per i quali il carico di prova può dipendere da molti fattori, vengono utilizzate alcune formule. Oltre al test di resistenza, viene eseguita una verifica visiva della qualità del rivestimento protettivo (vernice e primer) e dei giunti saldati. Dopo aver eseguito i test, viene redatto un rapporto di prova della ringhiera sulla conformità della recinzione del tetto con i requisiti di GOST. Sulle etichette di sicurezza dei recinti, che contengono informazioni e risultati del test.

Lo standard definisce i parametri di base, i tipi e le dimensioni, i metodi di prova, i requisiti tecnici, la procedura e le regole per la valutazione della qualità della recinzione del tetto. I suoi requisiti sono applicati nella fase di progettazione e accettazione dell'edificio in funzione, oltre a condurre i necessari controlli periodici delle recinzioni del tetto.

  • Lun - per tutti gli atterraggi;
  • MN - per tutte le rampe di scale;
  • HV - per tutte le scale verticali;
  • KO - per tetti senza parapetto;
  • KP - per tetti con parapetto.

La gamma di ispezioni e test include:

  • effettuare il controllo delle taglie principali;
  • verifica delle deviazioni massime di forme e dimensioni;
  • condurre controlli di qualità su tutte le saldature;
  • implementazione di un controllo visivo dell'integrità della struttura e del suo attaccamento;
  • effettuare controlli di qualità di tutti i rivestimenti protettivi;
  • verifica dei requisiti per l'ubicazione delle scale;
  • testare le scale per affidabilità e durata;
  • l'implementazione del test della recinzione della scala per affidabilità e durata;
  • controllare le travi delle chiusure delle scale per affidabilità e durata;
  • l'implementazione di test della recinzione del tetto dell'edificio per affidabilità e durata. Prova di recinzione del tetto

Testare la recinzione del tetto è una misura necessaria di sicurezza per qualsiasi struttura o edificio. Nel periodo invernale, la maggior parte delle organizzazioni si occupa della pulizia dei tetti da depositi di neve, ghiaccio e ghiaccioli e così via, mentre utilizza le fuochi d'emergenza per l'accesso gratuito al tetto. Per la sicurezza dei lavoratori che eseguono questo tipo di lavoro è necessario condurre test periodici di recinzioni di copertura, strutture, nonché elementi di fughe antincendio.

I requisiti per la verifica delle recinzioni dei tetti e delle uscite antincendio esterne sono definiti rispettivamente con l'airbag 245-2001. Secondo questo requisito, le prove devono essere eseguite almeno una volta ogni cinque anni. Nel condurre test operativi, gli esperti prestano attenzione alla qualità del progetto, all'assenza di danni e alla rottura di elementi, alla presenza di rivestimenti anti-corrosione. Viene anche controllato il fissaggio del recinto del tetto. Tutto il lavoro necessario può essere eseguito da specialisti, indipendentemente dal periodo dell'anno e senza restrizioni. Nel caso di un risultato negativo dei test della recinzione dei tetti, non è necessario preoccuparsi, poiché i lavori di riparazione e verniciatura possono essere eseguiti in breve tempo. I test vengono eseguiti secondo le specifiche, i regolamenti e tenendo conto degli standard per il test delle ringhiere GOST. Tutte le apparecchiature di prova vengono regolarmente controllate e forniscono informazioni affidabili e accurate.

Il lavoro dovrebbe essere fatto prontamente, dopo che sono stati completati durante il giorno, è possibile ottenere un pacchetto completo di documenti necessari. Comprenderà un rapporto di prova, nonché raccomandazioni per la risoluzione dei problemi e le osservazioni, se presenti.

Tetto per recinzione SNiP

Norme che testano le rotaie SNiP determinano l'ordine di installazione delle coperture per recinzioni. Questi regolamenti e norme di costruzione prevedono determinati standard di scherma per diversi tipi di coperture. Qui si afferma quale altezza della recinzione per un certo tipo di tetto dovrebbe essere con una certa area e pendenza della copertura.

Ringhiera del tetto

A causa di diversi tipi di staffe di montaggio per recinzione del tetto, può essere installato su tegole metalliche, tetto piegato, piastrelle naturali, tetto in ardesia, profilo professionale, materiali a base di bitume.

La ringhiera del tetto è prevista sui tetti dei grattacieli e sui tetti in uso. Il tetto del recinto si estende fino a 60 cm sopra il tetto. Tale recinzione è attaccata alle parti incassate dei pannelli mediante saldatura all'esterno del tetto o con l'aiuto di cremagliere fissate nella grondaia. La ringhiera del tetto è fissata con giunti bullonati attraverso lamiere profilate e guarnizioni alle travi.

I test devono essere eseguiti alla luce del giorno e in buona visibilità dei tester con una chiara implementazione delle norme di sicurezza. Il territorio in cui verrà svolto il lavoro di prova dovrebbe essere recintato e contrassegnato con segnali di pericolo. I test di resistenza strutturale sono "statici".

L'atto di testare la recinzione del tetto


GOST R 53254-2009

TECNOLOGIA DEL FUOCO. SCUOLE DI FUOCHI STAZIONARI ESTERNI. PROTEZIONE DEL SANGUE

Requisiti tecnici generali. Metodi di prova

Equipaggiamento antincendio Scale antincendio Ed da installare all'esterno degli edifici. Costruzioni ringhiere del tetto. Requisiti tecnici generali. Metodi di prova

Introduzione Data 2010-01-01
con il diritto di applicazione anticipata *

_______________________
* Vedi etichetta "Note".


Gli obiettivi e i principi di standardizzazione nella Federazione Russa sono stabiliti dalla legge federale del 27 dicembre 2002 N 184-ФЗ "sulla regolamentazione tecnica" e le regole per l'applicazione delle norme nazionali della Federazione Russa sono GOST R 1.0-2004 "Standardizzazione nella Federazione Russa.

1 SVILUPPATO dall'Istituto statale federale "Distintivo d'onore" dell'Ordine per la sicurezza antincendio "del Ministero della Federazione Russa per la protezione civile, le emergenze e il soccorso in caso di calamità (FGU VNIIPO EMERCOM della Russia)

2 INTRODOTTO dal Comitato tecnico per la standardizzazione TC 274 "Sicurezza antincendio"

4 ISCRITTO PER LA PRIMA VOLTA

1 Scopo

1 Scopo

1.1 Questo standard si applica al fuoco di metallo e alle scale verticali (comprese le uscite di emergenza e di emergenza), piattaforme e recinzioni ad esse installate permanentemente al di fuori di edifici residenziali, industriali, pubblici e strutture utilizzate dai vigili del fuoco per evacuare le persone, sollevare su tetti e solai di personale e attrezzature antincendio, nonché sulla recinzione del tetto degli edifici per garantire la sicurezza del lavoro svolto.

1.2 Questo standard stabilisce i tipi, i parametri e le dimensioni di base, i requisiti tecnici generali, i metodi di prova, le regole e le procedure per la valutazione della qualità delle scale e delle recinzioni del tetto.

1.3 I requisiti di questo standard sono applicati in fase di progettazione, quando l'impianto viene messo in servizio e durante i test periodici di fuochi d'artificio esterni e recinzioni del tetto.

2 riferimenti normativi


Questo standard utilizza riferimenti normativi ai seguenti standard:

3 Termini e definizioni


In questo standard, i seguenti termini vengono utilizzati con le definizioni corrispondenti:

3.1 scala verticale: scala antincendio (evacuazione), strutturalmente costituita da due corde verticali parallele, collegate rigidamente da gradini trasversali di supporto.

3.2 scala scala: scala antincendio (evacuazione), strutturalmente costituita da marcia e piattaforme rigidamente interconnesse.

3.3 stringa: elemento longitudinale del design della scala, a cui sono collegati i passaggi di supporto.

3.4 Marzo: una struttura composta da due traverse parallele, collegate rigidamente da gradini trasversali di supporto e montate obliquamente ad un certo angolo.

3.5 raggi: un elemento di una costruzione a scala, per mezzo del quale è attaccato a colonne di supporto o a un muro dell'edificio.

3.6 sito: una struttura composta da una base e recinti rigidamente collegati ad essa.

3.7 Carico statico: impatto esterno che non provoca accelerazioni di masse deformabili e forze inerziali.

3.8 Deformazione residua: la distanza tra il punto di riferimento sul campione di prova nel suo stato originale e lo stesso punto sullo stesso campione dopo la rimozione del carico.

4 Classificazione e parametri di base

4.1 A seconda delle condizioni operative, le prestazioni e lo scopo di scale, recinzioni, piattaforme di pavimentazione e gradini delle scale sono suddivisi nei tipi riportati nella Tabella 1.

Scale antincendio

P1 - scala verticale

P1-1 - senza recinzione (altezza fino a 6 m)

MN - per la rampa di scale

Piattaforme di calpestio e gradini

F - solido acciaio corrugato

4.2 Le dimensioni principali di scale, piattaforme rettangolari e recinzioni, scale verticali e recinzioni per loro, recinzioni del tetto e dimensioni tra gli elementi delle loro strutture dovrebbero corrispondere ai valori indicati nelle tabelle e figure (Appendice A - D).

4.3 Nei luoghi in cui l'altezza del tetto supera un metro, deve essere fornita una scala antincendio.

4.4 Per il sollevamento a un'altezza di 10 - 20 metri e in punti di dislivello da 1 a 20 metri, utilizzare scale antincendio di tipo P1, per sollevare fino a un'altezza superiore a 20 metri e scale antincendio di tipo P2 per un'altezza del tetto di oltre 20 metri.

4.5 Tra le scale delle scale e tra i corrimani delle recinzioni delle scale, deve essere previsto uno spazio di almeno 75 mm.

4.6 Per gli asili infantili, i pavimenti devono essere fatti di tipo F, gradini - tipi W o B. La distanza dal gradino più basso della scala al livello del suolo non dovrebbe essere più di un gradino dei gradini nella rampa di scale.

4.7 Le piattaforme rettangolari di scale verticali per l'accesso al tetto devono avere una lunghezza di almeno 0,8 m.

4.8 È consentito eseguire la parte inferiore di una scala verticale a scomparsa assicurando un fissaggio affidabile nella posizione di lavoro.

4.9 La recinzione del tetto non deve attraversare l'uscita del tetto dalle piattaforme di scale.

5 Requisiti tecnici

5.1 Le costruzioni di scale verticali, scale, piattaforme, barriere e barriere del tetto (di seguito - strutture) devono essere realizzate in conformità con i requisiti della presente norma, GOST 23118, GOST 23120, GOST 25772 e [1] secondo i disegni di lavoro approvati in ordine.

5.2 Le dimensioni principali delle strutture devono essere conformi ai requisiti della documentazione tecnica per la loro fabbricazione.

5.3 Il posizionamento e l'installazione delle strutture devono essere effettuati in conformità ai requisiti di GOST 23118, [1] e [2].

5.4 Le giunzioni saldate delle strutture devono essere conformi a GOST 5264 e [1]. I giunti di fabbrica e di assemblaggio degli elementi strutturali non devono presentare sporgenze affilate, bordi e bave. Sulla superficie delle strutture non dovrebbero essere scala e ruggine.

5.5 I disegni dovrebbero essere ogruntovany e verniciato in conformità con i requisiti di GOST 9.032 e [3]. La classe di copertura non è inferiore alla quinta.

5.6 Gli elementi strutturali devono essere fissati saldamente tra loro e le strutture nel loro complesso devono essere fissate saldamente alla parete e al tetto dell'edificio. La presenza di fessure nella sigillatura delle travi nel muro e le rotture del metallo non sono consentite.

5.7 Le strutture devono garantire robustezza e rigidità quando si applicano i carichi di prova.

5.8 Il gradino di una scala deve sopportare un carico di prova di 1,8 kN (180 kgf) applicato al centro e diretto verticalmente verso il basso.


dov'è l'altezza della scala, m;


dov'è la lunghezza della rampa di scale, m;


dov'è l'area dell'area delle scale, m;

5.12 Le scale e i tetti degli edifici per recinzioni devono sopportare un carico di 0,54 kN (54 kgf) applicato orizzontalmente.

6 metodi di prova

6.1 Nomenclatura degli indicatori

6.1.1 La portata delle prove e delle ispezioni delle scale esterne stazionarie, le loro recinzioni, così come i recinti del tetto degli edifici sono presentati nella Tabella 2.

Nomenclatura delle prove e delle ispezioni

La necessità di test

nella fase di accettazione

operativo (almeno una volta ogni cinque anni)

1 Controllo delle dimensioni di base

2 Controllare le deviazioni del limite di dimensioni e forme

3 Verifica visiva dell'integrità delle strutture e dei loro elementi di fissaggio

4 Controllo della qualità delle saldature

5 Controllo della qualità dei rivestimenti protettivi

6 Verifica dei requisiti di scala

7 test ladder per la forza

8 prove di travi di fissaggio di una scala per la durata

9 Test di piattaforme e rampe di scale per la durata

10 prove della ringhiera della scala per la durevolezza

11 Test di resistenza di recinzione di edifici

6.1.2 La nomenclatura dei parametri di scale e recinzioni, verificata durante il processo di prova, è riportata nella Tabella 3.

Nomenclatura dei parametri di scale e recinzioni

Clausole di questo standard

4 livelli di altezza

5 passi di larghezza

6 Dimensioni della recinzione della scala

7 Altezza dell'area di recinzione dell'uscita sul tetto

8 Verifica visiva dell'integrità delle strutture e dei loro elementi di fissaggio

9 Verifica dei requisiti per le scale

10 Controllo della qualità delle saldature

11 Controllo della qualità dei rivestimenti protettivi

12 test delle scale per la resistenza

13 Prove di travi di fissaggio di una scala per la durata

14 Test di piattaforme e rampe di scale per la durata

15 Test della recinzione per la scalata per la durata

16 Test di resistenza alla scherma di edifici

6.1.3 I carichi di lavoro che devono sopportare gli elementi portanti delle scale e le recinzioni del tetto sono riportati nella Tabella 4.

Il nome del corriere

Carico di lavoro, kN (kgf)

Passi di scale verticali e in marcia

Scale di scherma e tetti di edifici

6.1.4 Le fughe antincendio esterne e le recinzioni del tetto devono essere testate quando l'oggetto è messo in servizio e almeno una volta ogni cinque anni deve essere sottoposto a test periodici. Le scale antincendio esterne e le coperture di recinzione degli edifici e delle strutture dovrebbero essere mantenute in buone condizioni e almeno una volta all'anno è necessario condurre un'indagine sull'integrità della struttura con un atto di verifica. In caso di rilevamento di violazioni dell'integrità della struttura, vengono ripristinati (riparati) e quindi testati per la resistenza.

6.1.5 I risultati dei test delle strutture delle scale e delle recinzioni del tetto installate su edifici e strutture sono considerati soddisfacenti se soddisfano i requisiti di questo documento.

6.1.6 In caso di risultati insoddisfacenti su uno qualsiasi degli indicatori, i nuovi test o i controlli vengono eseguiti solo dopo l'eliminazione dei guasti.

6.2 Test

6.2.1 I test vengono effettuati durante il giorno nelle condizioni di visibilità visiva dei tester l'uno dell'altro in conformità alle pertinenti norme di sicurezza.

6.2.2 Il luogo di prova deve essere recintato e contrassegnato con segnali di allarme conformemente a [4].

6.2.3 I test di resistenza delle strutture sono "statici", i valori dei carichi di prova sono scelti dalla condizione del possibile carico massimo della struttura con un certo margine di sicurezza pari a 1,5.

6.2.4 Il carico di prova dovrebbe essere creato con qualsiasi metodo che escluda la presenza di una persona direttamente sotto la struttura testata (ad esempio, un argano con cambio e azionamento elettrico, una pompa con un cilindro idraulico, ecc.).

6.2.5 Le dimensioni principali delle strutture secondo p.3.2 sono verificate visivamente utilizzando uno strumento di misura (misura di nastro metallico secondo GOST 7502, linea di metallo secondo GOST 427, calibro secondo GOST 166).

6.2.6 Il posizionamento e l'installazione delle strutture (p.3.3) è controllato visivamente in conformità con i disegni di lavoro e [2].

6.2.7 Il controllo di qualità delle saldature dei giunti saldati (p.3.4) viene eseguito visivamente in conformità con GOST 5264 e [1].

6.2.8 La qualità dei rivestimenti protettivi contro la corrosione (p.3.5) viene controllata visivamente in conformità con GOST 9.032 e GOST 9.302. Le strutture di primer e verniciatura devono essere conformi al rivestimento di classe V.

6.2.9 La resistenza dei gradini delle scale verticali e in marcia è controllata applicando un carico di 1,8 kN (180 kgf) al centro del gradino verticalmente verso il basso (Appendice D, Fig. E.1).

6.2.10 La resistenza del raggio che collega la scala verticale alla parete dell'edificio (Appendice D, Fig. E.2) viene verificata applicando un carico verticalmente verso il basso con il valore calcolato dalla formula (1) al posto del fissaggio del raggio alla scala. Di norma, le travi sono disposte in parallelo, pertanto si raccomanda di testarle a coppie.

6.2.11 La resistenza della rampa di scale viene controllata applicando un carico calcolato dalla formula (2) applicata verticalmente al centro di essa (Appendice D, Figura D.3).

6.2.13 La resistenza del recinto della scala verticale viene controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) in punti situati a una distanza non superiore a 1,5 m l'uno dall'altro lungo l'intera altezza della scala.

6.2.14 La resistenza delle recinzioni di marcia e la piattaforma delle scale in marcia è controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) a ciascun recinto (Appendice D, fig. D.5).

6.2.15 La durabilità della recinzione del tetto degli edifici viene controllata applicando un carico orizzontale di 0,54 kN (54 kgf) in punti situati a una distanza di non più di 10 m l'uno dall'altro lungo l'intero perimetro dell'edificio.

7 Registrazione dei risultati del test

7.1 Durante il test, viene redatto un rapporto di prova (Appendice E).

7.2 Se, a seguito di prove, l'esame visivo ha rivelato incrinature o rotture di giunti saldati (cuciture) e deformazioni permanenti, si ritiene che la struttura sottoposta a test non abbia superato il test.

7.3 Su tutte le scale e le recinzioni del tetto, sottoposte a prove, devono essere attaccate targhette (etichette) con l'indicazione delle informazioni sui risultati delle prove. La forma delle lastre (etichette) e il modo in cui le informazioni vengono applicate, tenendo conto dell'impatto dei fattori climatici, sono determinate dall'organizzazione che conduce i test.

7.4 In base ai risultati dei test, viene stabilita una conclusione sul fatto che le scale o la recinzione del tetto dell'edificio siano conformi a questo standard.

Appendice A (obbligatorio). Elementi di scale di marcia

Figura A.1 - Una rampa di scale

________________
* Questo standard non è regolamentato.

2 fasi; 3 - barra di supporto; 4 - angolo di supporto

Secondo quali regole vengono testate la forza del recinto del tetto

Le strutture protettive sono parte integrante della sicurezza delle persone sul tetto. Tali elementi sono installati se la pendenza del tetto non è superiore a 12 gradi. Le prove della recinzione del tetto sono effettuate su base obbligatoria al fine di valutare il livello di sicurezza, affidabilità degli elementi di protezione, prevenire incidenti e fare riparazioni tempestive. Impegnarsi nella ricerca può solo quelle istituzioni e professionisti che possiedono la licenza appropriata.
Gli elementi barriera sul tetto sono costituiti da:

  • recinzioni;
  • ganci speciali per la sicurezza;
  • paraneve;
  • i titolari di spostarsi nella parte superiore dell'edificio durante le misure di evacuazione.

Scopo delle procedure di verifica

Le prove di recinzione del tetto per la resistenza vengono eseguite dopo l'installazione della struttura al fine di determinare la sua qualità, la capacità di sopportare il carico nell'uso quotidiano. Elementi barriera sono installati su case, organizzazioni per bambini, uffici, magazzini e altri cantieri. L'obbligo di eseguire operazioni di prova è fornito dalle seguenti norme:

  • GOST R 53254-2009 "Equipaggiamento antincendio. Scale stazionarie antincendio. Tetti e tetti di recinzione. Metodo di prova Requisiti tecnici generali.
  • PPB 01-03 "Norme sulla sicurezza antincendio nella Federazione Russa".

Procedura per

La valutazione del livello di sicurezza e del livello del dispositivo delle strutture protettive viene eseguita da specialisti addestrati con attrezzature speciali. Per una corretta valutazione, viene applicato un carico statico, che è 1,5 volte il massimo consentito. Gli esperti sostengono il carico per 2 minuti e, in base ai risultati del test sugli ostacoli, non dovrebbero verificarsi incrinature o sezioni deformate.

Oltre a testare le strutture di protezione per l'affidabilità, viene eseguita anche un'ispezione visiva della qualità della superficie: rivestimento protettivo e saldatura dei giunti. Dopo tutte le ispezioni, gli esperti redigono un protocollo in cui si afferma che gli elementi barriera sono conformi ai requisiti dello standard statale. E sui prodotti rilevati sono allegati tag con dati sui risultati della ricerca.

Per quanto riguarda fattori quali la frequenza, gli standard indicano ciò che è richiesto:

  • Una volta l'anno per monitorare l'integrità delle scale e delle strutture di barriera (redigere un atto di testare la recinzione);
  • 1 volta in 5 anni per fare prove per resistere al carico (redigere un protocollo).

Per assicurarti che i documenti forniti dall'organizzazione esecutiva siano compilati correttamente, e al fine di evitare la necessità di rinnovo in caso di inesattezze, ti suggeriamo di prendere in considerazione un rapporto dettagliato sul test di prova, che viene presentato di seguito.

Protocollo sulla conduzione di test preventivi della recinzione del tetto:

Dopo aver firmato il contratto per la fornitura di servizi, gli specialisti diventano responsabili della loro qualità. E di conseguenza - in vari casi, le accuse contro il proprietario dell'edificio sono considerate irragionevoli. Pertanto, è compito degli specialisti autorizzati, non del proprietario dell'oggetto, effettuare il lavoro di verifica.

Cosa è incluso nella procedura di verifica?

Lo standard di stato determina i parametri, le dimensioni, i tipi, i metodi di ispezione, la modalità e le regole per condurre ricerche. I requisiti GOST vengono utilizzati fin dall'inizio - quando si crea un progetto, si attribuisce un oggetto da utilizzare e si eseguono le procedure di controllo.

L'elenco delle operazioni di test condotte include le seguenti procedure:

  • revisione delle dimensioni, deviazioni massime ammissibili;
  • definizione delle caratteristiche qualitative delle cuciture formate a seguito di saldatura;
  • ispezionare l'integrità della barriera e la fissazione;
  • ispezione delle caratteristiche qualitative dei rivestimenti protettivi;
  • stabilire i requisiti per una posizione specifica delle strutture della scala;
  • controllare le scale e le strutture di barriera per affidabilità;
  • revisione di travi di connessioni per scale;
  • lo studio degli ostacoli del tetto per affidabilità.

Nel processo di implementazione delle ispezioni, le indagini operative si concentrano sulla qualità, la presenza o l'assenza di danni, lacune, rivestimento anti-corrosione. I montaggi sono controllati

Le operazioni di verifica possono essere effettuate in qualsiasi momento dell'anno. E se le conseguenze del controllo si sono rivelate negative, la riparazione viene prontamente eseguita. L'apparecchiatura utilizzata per il sondaggio viene testata e fornisce dati completamente accurati. Spesso il lavoro viene svolto durante il giorno, quindi viene fornito l'elenco corrispondente di documenti: un protocollo, suggerimenti per correggere rotture e commenti.

Caratteristiche di SNiP

SNiP stabilisce le caratteristiche dell'installazione di recinzioni sul tetto. Ci sono differenze a seconda dei diversi tipi di coperture. Le normative specificano l'altezza richiesta degli elementi barriera e altri parametri importanti.

Le recinzioni sono installate su quasi ogni tipo di rivestimento a causa di supporti speciali. È possibile installare le barriere sia sulla piastrella naturale, sia sulla piastrella metallica, l'ardesia, il tetto piegato, il cartone ondulato e i materiali bituminosi.

Se parliamo di inferriate, vengono collocati in grattacieli sui tetti usati. L'altezza della barriera è fino a 60 cm sopra il tetto. Fissarli alle parti incorporate dei pannelli con l'aiuto della saldatura o con i rack fissati nella zona di gronda. La ringhiera è fissata con l'aiuto di bulloni attraverso lamiere ondulate e dispositivi di tenuta alle travi.

L'ispezione della resistenza degli elementi barriera viene effettuata al mattino o al pomeriggio. Assicurati di avere una buona visibilità per garantire un'accurata conformità alla sicurezza. L'area di lavoro è protetta da persone non autorizzate ed è indicata da appositi cartelli.

Pertanto, l'audit delle recinzioni è una procedura importante e seria che deve essere eseguita da professionisti autorizzati a fornire tali servizi. Solo gli specialisti possono garantire un controllo approfondito e di alta qualità della resistenza e dell'affidabilità degli elementi barriera sul tetto.

Protocollo per test preventivi di recinzione di edifici

Scarica un protocollo di esempio per test preventivi di costruzione di recinzioni per coperture in formato doc

Carta intestata dell'organizzazione

I APPROVA
direttore generale
LLC ________
____________ / ________ /
"___" __________ 20___

PROTOCOLLO № 01
Esecuzione di test preventivi

1. Il nome dell'oggetto test:
Nome dell'organizzazione: ______________________________

Località: _________________________

Strutture testate: recinzione del tetto dell'edificio.

2. Caratteristiche dell'oggetto test:

L'atto di accettazione del tetto: una recensione in dettaglio

I requisiti tecnici della torta per tetti sono alti. È in corso l'esame della copertura finita e il controllo di qualità dell'installazione o della riparazione. L'atto di accettazione del tetto fissa la qualità del lavoro svolto.

Coperture: un esempio dell'atto e dell'accettazione

Un esempio dell'atto di accettazione del tetto può essere trovato sotto il link [6.54 Kb] (download: 2179).

L'installazione del tetto dei materiali in rotolo oltre all'accettazione finale del tetto finito richiede un'accettazione intermedia degli elementi finiti. Per coperture a cottimo, viene eseguita solo l'accettazione finale. La qualità del lavoro, i materiali utilizzati e gli elementi strutturali del tetto devono essere conformi a SNiP III-20-74 e ai requisiti del progetto.

L'accettazione intermedia è richiesta per i seguenti elementi strutturali del tetto completati:

  • la base sotto un tetto (prima dell'inizio delle opere di copertura);
  • ogni strato intermedio di materiali in rotolo (prima di posare lo strato successivo);
  • la base sotto lo strato di barriera al vapore e la moquette per tetti, la barriera al vapore e l'isolamento termico eseguiti direttamente (prima dell'installazione di strutture sovrastanti);
  • ogni strato di mastice rinforzato (lo spessore del materiale di rinforzo deve essere di 1-1,5 mm).

Requisiti per la base sotto la barriera al vapore e mastice impermeabilizzante e coperture a rullo:

  • forza e rigidità;
  • superficie piana (gli spazi tra la guida di tre metri e la superficie non devono superare i 5 mm);
  • le transizioni tra i piani della base e le strutture verticali dovrebbero essere lisce.

Quando si accetta la torta di copertura finita, viene verificato l'angolo di inclinazione, che può differire da quello di progettazione di non più del 5% per tetti inclinati e 1-2% per tetti piani. Nel processo di accettazione, è necessario controllare attentamente la superficie del tetto, specialmente nei luoghi adiacenti alle strutture verticali, negli imbuti, nella valle. Per controllare il tetto impermeabile può artificialmente allagato o ispezionato dopo la pioggia.

La qualità del tetto finito può essere considerata soddisfacente, alle seguenti condizioni:

  • la superficie del materiale di copertura dai materiali in rotolo non ha fori, ammaccature, bolle d'aria;
  • sistemazione di imbuti, endov, adiacenze eseguite secondo il progetto;
  • i materiali laminati sono incollati saldamente, senza peeling;
  • i tubi di scarico esterni sono installati verticalmente, i collegamenti del tubo sono saldamente fissati alle pareti e saldamente interconnessi;
  • assicurato un accoppiamento stretto alla cassa di elementi di copertura realizzati con materiali in pezzi;
  • il rivestimento dei materiali del pezzo non presenta lacune viste dal basso, file di elementi paralleli alla sporgenza o sporgenza;
  • I materiali di copertura del pezzo non hanno deformazioni, schegge, crepe.
Al rilevamento di difetti di fabbricazione o di deviazioni dal progetto nei dispositivi di drenaggio e nella moquette impermeabilizzante a rullo, è richiesta la loro sostituzione o correzione.

L'accettazione del lavoro di copertura viene effettuata tenendo conto dei dati del controllo di qualità del laboratorio sui materiali utilizzati (pezzo, rotolo, mastice, pasta). Per controllare la qualità della torta di copertura finita, il taglio viene eseguito (un frammento di almeno 20 × 20 cm), seguito dall'esame e dal collaudo di campioni di mastice o impermeabilizzazione del rullo. Nel laboratorio è investigato:

  • aspetto superficiale dei campioni ottenuti;
  • spessore;
  • forza di legame con la base;
  • struttura della frattura;
  • proprietà fisiche e meccaniche (assorbimento d'acqua, densità, resistenza, gonfiore, ecc.).

Il comitato di accettazione redige un rapporto finale di accettazione con un allegato della documentazione sull'accettazione intermedia del lavoro, i risultati delle prove sui materiali e la verifica strumentale.

Condizioni tecniche del tetto e un esempio dell'atto di accettazione

I lavori per l'ispezione del tetto comprendono la verifica dello stato delle strutture portanti e delle coperture. Inoltre, è obbligatorio verificare le condizioni degli elementi di chiusura e redigere un atto di collaudo della recinzione del tetto.

Nello studio delle strutture portanti, è necessario determinare:

  • la presenza di difetti (corrosione, violazione delle articolazioni degli elementi);
  • l'adeguatezza del supporto delle strutture portanti su tralicci, travi, colonne;
  • margine di sicurezza o insufficienza della capacità portante del telaio del tetto;
  • la presenza e lo stato dei collegamenti di rigidità.
  • cerca perdite;
  • la necessità di sostituire il rivestimento è determinata;
  • Viene eseguita un'autopsia per verificare la sufficienza dello spessore del materiale isolante e di copertura.

L'atto di ispezione del tetto è redatto sulla base dei dati di controllo delle sue condizioni tecniche, le raccomandazioni sono emesse sulla composizione della copertura del tetto. L'ispezione del tetto viene effettuata secondo le procedure stabilite, utilizzando tutta la documentazione disponibile, inclusa una planimetria dettagliata, che mostra i tagli della torta del tetto, una descrizione della costruzione degli assemblaggi, un elenco di materiali usati.

Se l'organizzazione che gestisce la struttura o l'edificio ha apportato modifiche alla struttura del tetto o ai suoi elementi, deve fornire la documentazione tecnica pertinente. In assenza o insufficienza di tali dati, il sondaggio inizia con la preparazione del piano del tetto e dei suoi componenti ingegneristici.

L'ispezione del tetto comprende un'ispezione della sua superficie con una descrizione programmata dello stato: vengono registrate tutte le fessure e i luoghi di possibili perdite. La pendenza del tetto è misurata utilizzando una rotaia metallica di tre metri, dotata di un livello di costruzione. È necessario determinare la quantità di prelievo, che non deve superare 1-2 mm all'anno.

Tutte le fessure sono designate da speciali fari, la loro posizione si riflette sul piano del tetto. L'ispezione periodica dei beacon consente di registrare il cambiamento delle dimensioni lineari delle fessure. Particolare attenzione viene prestata all'esame delle condizioni di impermeabilizzazione: viene controllata la tenuta del manto di copertura nei punti di giunzione, il taglio di controllo delle sezioni del tetto viene effettuato per analisi di laboratorio (seguito dalla sigillatura del foro con materiali di copertura). L'atto di ispezione del tetto dell'edificio viene effettuato tenendo conto delle prove dei sequestri di controllo effettuate secondo GOST 2678-94.

Inoltre, un'ispezione delle stanze dell'attico (se disponibile) viene effettuata con una valutazione dello stato attuale del vapore e dell'isolamento termico. Lo spessore dell'isolamento viene misurato con un perno in acciaio con divisioni applicate. Un misuratore di calore è usato per misurare il flusso di calore. Se il contenuto di umidità dell'isolamento non soddisfa i requisiti del SNiP, viene presa la decisione di sostituirlo. Quando si esaminano i tetti combinati, viene stabilita la composizione e le condizioni dei materiali associati della torta per tetti. A tale scopo vengono eseguiti l'apertura del tetto e tutte le misure necessarie. I risultati devono essere inseriti nell'atto delle condizioni tecniche del tetto.

È obbligatorio condurre un'indagine sulle condizioni delle pareti e dei soffitti nelle stanze dei piani superiori dell'edificio.

In un condominio residenziale viene effettuata un'indagine sui residenti al fine di identificare i problemi relativi alle condizioni del tetto. Viene eseguita una valutazione delle condizioni di temperatura e umidità nelle stanze, la temperatura delle superfici del soffitto e delle pareti viene misurata utilizzando la sonda termica TK-5.

Un campione dell'ispezione del tetto prevede l'inserimento nel documento di tutti i dati ottenuti e sistematizzati. Sulla base di questi, in futuro verrà formulata una dichiarazione errata e verrà sviluppato un piano per i lavori di riparazione per eliminare le carenze identificate. Allegare foto (se necessario, schizzi) di luoghi difettosi all'atto. L'elenco dei lavori di riparazione, formati sulla base del rapporto di ispezione, è la base per la formazione di stime e specifiche tecniche per il team di riparazione.

L'atto di testare la recinzione del tetto

Secondo i risultati del sondaggio stilare un atto. - una volta ogni cinque anni, eseguire una prova di fuoriuscita di fuochi esterni e di recinzione del tetto sul circuito della regolazione della forcella gila t7 plus

atto di testare il tetto della scherma

Esempio di test ACT di fuochi d'artificio all'aperto per la verifica dell'atto di scherma del tetto Test di prova ACT di fughe di emergenza all'aperto - Mosca.

Test di scale antincendio esterne e fisse.

Il principale documento normativo per testare le fughe antincendio esterne e le recinzioni per il tetto di un edificio sono gli airbag 245-2001. L'atto di controllare i test operativi dei vigili del fuoco all'aperto. così come questo test GOST include tetti di recinzione per tetti.

Provare le fughe e le recinzioni del tetto

atto di testare il tetto della scherma

Fire Ladder Test Act: struttura del documento e processo di verifica

Garantire la sicurezza antincendio dell'edificio, tra le altre cose, implica controlli sistematici sullo stato delle rotte di evacuazione. È per questo motivo che l'atto di testare la scala antincendio è uno dei documenti più importanti, poiché l'ispezione periodica è una condizione indispensabile per mantenere la struttura in condizioni di lavoro.

Nel nostro articolo cercheremo di descrivere la procedura di test nel modo più dettagliato possibile e descriveremo anche i principali atti e protocolli che vengono elaborati in base ai loro risultati.

Informazioni sul processo di controllo

Tipi di scale

Foto in marcia design

Fai attenzione! A differenza delle costruzioni verticali, i sostenitori non sono necessariamente collegati al tetto di un edificio. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si redige un piano di evacuazione in caso di incendio.

Quadro normativo

Naturalmente, i requisiti più severi vengono presentati al design e alle caratteristiche dei dispositivi di evacuazione. I documenti che regolano la procedura di controllo sono:

  • GOST R 53254 - 2009 - "Scale per vigili del fuoco e recinti per tetti. Metodi di controllo della qualità e condizioni tecniche generali.
  • NPB 245 - 2001 - "Progettazione di scale fisse per vigili del fuoco. Ringhiera del tetto Condizioni tecniche generali e metodi di controllo.

    Questi due documenti sono fondamentali per il lavoro di eventuali ispezioni antincendio. Contengono informazioni sui requisiti per le vie di evacuazione, la sequenza e la frequenza delle ispezioni, ecc. Anche negli allegati di questi documenti è possibile trovare un esempio del test della scala antincendio, che sarà molto utile per coloro che vogliono comprendere a fondo la procedura.

    In base ai requisiti delle norme summenzionate, vengono eseguiti i controlli delle fiamme fisse per soddisfare i requisiti GOST:

  • Con controllo completo e controlli strumentali - almeno una volta ogni cinque anni.
  • Con controllo visivo - almeno una volta all'anno.

    Fai attenzione! I regolamenti consentono il controllo sia in estate che in inverno. Ciò è dovuto al fatto che le rotte di evacuazione devono essere operative in qualsiasi momento dell'anno.

    Va ricordato che tale controllo viene effettuato solo per strutture antincendio di scale fisse. Ad esempio, l'atto di testare scale - scale e scale portatili è elaborato secondo uno schema diverso, e non è correlato alla regolazione della sicurezza antincendio di un edificio.

    Procedura di verifica

    Com'è il controllo diretto dello stato delle strutture progettato per evacuare le persone in caso di incendio? In qualche modo, un'idea di questo aiuterà a recuperare il già citato rapporto di prova di prova delle uscite di sicurezza, ma in questa sezione descriveremo i componenti della procedura in modo più dettagliato:

    Indipendentemente dal fatto che tu abbia installato la scala con le tue mani, o sia stata montata da specialisti del profilo pertinente, il processo di test dovrebbe essere eseguito secondo un unico schema approvato.

    I regolamenti includono i seguenti passaggi:

  • Ispezione visiva della scala, del cuscinetto e delle strutture di fissaggio. In questa fase vengono valutate le condizioni generali del percorso di evacuazione, la qualità di installazione e fissaggio degli elementi, le condizioni del rivestimento e la presenza o assenza di segni di corrosione. Inoltre, durante l'ispezione visiva, le saldature vengono ispezionate e vengono determinati i loro difetti evidenti.

    Carica con risultati fissi

  • Carica test (statici e dinamici). Durante l'ispezione, ogni elemento e l'intera struttura nel suo insieme sono soggetti a carichi regolatori. A tale scopo vengono utilizzate speciali apparecchiature di monitoraggio che consentono di stimare il livello di deformazione.

    Di conseguenza, soggetto a verifica:

  • La posizione delle vie di evacuazione e la conformità della posizione dei singoli elementi con gli standard.
  • Dimensioni delle scale antincendio e loro parti.
  • La condizione delle parti, la loro integrità, la presenza di pi natura del danno.
  • Affidabilità di giunti saldati, resistenza di gradini, corde per arco, kosourov, piattaforme di marcia.

    Determinazione della forza del gradino

    Dopo il completamento della fase di misurazione della procedura, l'istruzione comporta l'analisi dei dati ottenuti, l'esecuzione dei calcoli e il completamento della documentazione di reportistica. I dati e le conclusioni sono inseriti nella forma del test delle scale antincendio, sulla base del quale viene emessa la perizia.

    Struttura del protocollo

    Pagina del titolo del protocollo

    Non importa quanto sia alto il prezzo dei servizi della compagnia di test, salvarli non ne vale la pena. Ma per valutare il lavoro degli specialisti, dopo aver studiato il protocollo finale, è imperativo.

    Un protocollo tipico dovrebbe contenere le seguenti informazioni:

  • Dati sull'esecutore dei lavori e sull'oggetto su cui sono condotti i test.
  • La disposizione delle scale, una descrizione del design e delle dimensioni (tipo, metodo di attacco, dimensioni lineari, numero di passi, ecc.).
  • Le condizioni in cui è stata effettuata la valutazione (data, ora, luce, temperatura, ecc.).
  • Dispositivi e dispositivi usati.
  • I risultati dell'ispezione visiva.
  • Schema di applicazione di carichi statici e dinamici, letture dello strumento, calcoli di resistenza.
  • Carenze rilevate, modi per eliminarle.

    La parte finale del protocollo deve necessariamente contenere una conclusione sulla conformità o non conformità del progetto ai requisiti di GOST R 53254 - 2009.

    conclusione

    Se sei responsabile di una o più vie di evacuazione, è imperativo che studi l'atto campione di testare le scale. Quindi è possibile, senza attendere la verifica, eliminare rapidamente tutte le carenze ed evitare spese inutili. Nel video presentato in questo articolo troverai ulteriori informazioni su questo argomento (leggi anche le peculiarità della scala sul ponte e i punti principali della sua produzione).

    Fire escape e la sua manutenzione

    Le uscite antincendio sono disponibili in qualsiasi edificio. Per garantire che siano sempre in buone condizioni, vengono ispezionati regolarmente, dopodiché viene redatto un rapporto di ispezione per il quale è stato stabilito un campione. Queste strutture sono spesso utilizzate non solo in situazioni di emergenza, ma anche per scopi tecnici. Per questo motivo, la loro integrità tecnica e sicurezza sono molto importanti.

    Come sono classificati?

    Tutte le uscite antincendio esterne sono suddivise in:

  • Verticale.
  • Marcia (la pendenza non deve superare 6: 1).

    I gradini verticali sono posizionati dalla base dell'edificio al tetto e il volo principale consiste in marce separate, interrotte da piattaforme. I primi vengono utilizzati se l'altezza di sollevamento è compresa tra 10 e 20 m, così come negli edifici in cui vi sono differenze significative nell'altezza del tetto. Gli analoghi in marcia sono usati dove l'altezza di sollevamento supera i 20 m.

    Le scale verticali o a mezza rampa sono obbligatorie per tutti gli edifici di altezza superiore a 10 m.

    L'uscita di emergenza deve essere almeno una, il numero di uscite è proporzionale alla dimensione dell'edificio. Se l'edificio ha un attico, per ogni 100 metri dell'edificio deve esserci un'uscita. Quando viene utilizzato un altro rivestimento, è sufficiente un'uscita per 1000 metri quadrati.

    Quando vengono effettuate le ispezioni e come viene redatto l'atto?

    I test di sicurezza antincendio vengono eseguiti almeno cinque anni una volta. Ogni anno, il design viene verificato per l'integrità. Il collaudo di scale antincendio e recinzioni ad alta quota deve essere effettuato esclusivamente da organizzazioni autorizzate che hanno ricevuto il permesso di effettuare tali ispezioni. Hanno bisogno di attrezzature specializzate e stand per testare le uscite antincendio che sono in buone condizioni. Al termine del test di ciascuna scala antincendio esterna, deve essere preparato un atto corrispondente per il quale il campione è approvato.

    Nella prima fase viene monitorata la conformità delle dimensioni delle strutture e dei materiali con cui vengono realizzati gli standard esistenti. Durante i test di entrambi i tipi di uscite antincendio esterne, vengono verificate le condizioni del rivestimento resistente alla corrosione e la resistenza delle connessioni. Anche l'integrità della superficie viene ispezionata, non dovrebbe presentare fessure o altri danni.

    Al fine di evitare ulteriori lesioni, viene verificata l'affidabilità dei passaggi. Ognuno di loro deve sopportare un carico di 180 kg. Nel mezzo della barra trasversale l'installazione è fissa, il carico diretto verticalmente verso il basso viene lasciato per 2-3 minuti. Se ci sono difetti sul materiale, questo è incluso nel rapporto di ispezione.

    I controlli vengono effettuati in determinate condizioni rigorosamente durante il giorno. I requisiti includono illuminazione sufficiente, temperatura dell'aria non inferiore a 45ºС, velocità del vento non superiore a 10 m / s.

    Se le installazioni e le barriere di alta quota previste dai requisiti di sicurezza superano le prove e la manutenzione necessaria nel tempo, saranno sempre in buone condizioni. Tutte le aggiunte interessanti che puoi specificare lasciando un commento.

    Ringhiera del tetto: requisiti e standard di prova

    Gli elementi barriera nel dispositivo del tetto sono di grande importanza. Sono necessari per garantire la sicurezza dei costruttori durante la riparazione e l'installazione del tetto. La recinzione del tetto dovrebbe essere posta solo a condizione che la sua pendenza non superi i 12 ° C - questo è GOST della recinzione del tetto. Poiché questo dispositivo è responsabile della sicurezza del lavoro di copertura e della vita di una persona, deve essere affidabile e durevole, oltre a sottoporsi a test speciali. I test sulle recinzioni del tetto hanno il diritto di effettuare istituti con una licenza appropriata.

    Come dimostrato da molti anni di pratica, la recinzione rende il tetto sicuro per la riparazione e la manutenzione. Se è necessario riparare il tetto, quindi con il sistema di recinzione, non ci si può preoccupare della non conformità alle norme di sicurezza. La barriera fornirà il livello richiesto.

    Gli elementi della scherma includono:

  • recinzioni
  • possessori di neve
  • ganci di sicurezza
  • elementi che facilitano il movimento sul tetto in caso di evacuazione.

    Test di scherma del tetto

    Dopo l'installazione della scherma dovrebbe essere testato per forza. Lo scopo di questo test è determinare la qualità della barriera e la sua capacità di resistere al carico durante l'uso. Dopo aver eseguito tali procedure, viene redatto un atto di condurre il necessario lavoro di prova.

    Il collaudo di recinzioni per tetti in istituti per bambini, su edifici residenziali, in magazzini, edifici per uffici, nonché il controllo delle condizioni tecniche sono procedure obbligatorie, che sono previste per:

  • GOST R 53254-2009 "Equipaggiamento antincendio. Scale stazionarie antincendio. Tetti e tetti di recinzione. Metodo di prova Requisiti tecnici generali.
  • PPB 01-03 "Norme sulla sicurezza antincendio nella Federazione Russa".

    In base ai requisiti specificati nei documenti di cui sopra, è necessario:

  • una volta all'anno, ispezionare e verificare l'integrità delle recinzioni e dei disegni delle scale. Di conseguenza, un atto di testare la recinzione del tetto.
  • una volta per 5 anni per effettuare prove della recinzione del tetto per forza. Da risultati di prove il protocollo è fatto fuori.

    I test e i test devono essere eseguiti da un'organizzazione che ha personale qualificato e apparecchiature di prova testate. I lavori di prova sulla forza e sulla sicurezza devono essere eseguiti in conformità con GOST R 53254-2009 con l'applicazione del carico statico una volta e mezza il massimo possibile, il carico viene mantenuto per 2 minuti, dopo di che non ci dovrebbero essere crepe, deformazioni e deformazioni residue. Quando si testano gli elementi per i quali il carico di prova può dipendere da molti fattori, vengono utilizzate alcune formule. Oltre al test di resistenza, viene eseguita una verifica visiva della qualità del rivestimento protettivo (vernice e primer) e dei giunti saldati. Dopo aver eseguito i test, viene redatto un rapporto di prova della ringhiera sulla conformità della recinzione del tetto con i requisiti di GOST. Sulle etichette di sicurezza dei recinti, che contengono informazioni e risultati del test.

    Lo standard definisce i parametri di base, i tipi e le dimensioni, i metodi di prova, i requisiti tecnici, la procedura e le regole per la valutazione della qualità della recinzione del tetto. I suoi requisiti sono applicati nella fase di progettazione e accettazione dell'edificio in funzione, oltre a condurre i necessari controlli periodici delle recinzioni del tetto.

  • Lun - per tutti gli atterraggi
  • MN - per tutte le rampe di scale
  • HV - per tutte le scale verticali
  • KO - per tetti senza parapetto
  • KP - per tetti con parapetto.

    La gamma di ispezioni e test include:

  • effettuando il controllo delle taglie principali
  • controllare le deviazioni massime di forme e dimensioni
  • controlli di qualità di tutte le saldature
  • implementazione di un controllo visivo dell'integrità della struttura e del suo attaccamento
  • effettuare controlli di qualità su tutti i rivestimenti protettivi
  • l'implementazione dei requisiti di verifica per la posizione delle scale
  • testare le scale per affidabilità e durata
  • l'implementazione del test della recinzione della scala per affidabilità e durata
  • controllare le travi delle chiusure delle scale per affidabilità e durata
  • l'implementazione di test della recinzione del tetto dell'edificio per affidabilità e durata.

    I requisiti per la verifica delle recinzioni dei tetti e delle uscite antincendio esterne sono definiti rispettivamente con l'airbag 245-2001. Secondo questo requisito, le prove devono essere eseguite almeno una volta ogni cinque anni. Nel condurre test operativi, gli esperti prestano attenzione alla qualità del progetto, all'assenza di danni e alla rottura di elementi, alla presenza di rivestimenti anti-corrosione. Viene anche controllato il fissaggio del recinto del tetto. Tutto il lavoro necessario può essere eseguito da specialisti, indipendentemente dal periodo dell'anno e senza restrizioni. Nel caso di un risultato negativo dei test della recinzione dei tetti, non è necessario preoccuparsi, poiché i lavori di riparazione e verniciatura possono essere eseguiti in breve tempo. I test vengono eseguiti secondo le specifiche, i regolamenti e tenendo conto degli standard per il test delle ringhiere GOST. Tutte le apparecchiature di prova vengono regolarmente controllate e forniscono informazioni affidabili e accurate.

    Il lavoro dovrebbe essere fatto prontamente, dopo che sono stati completati durante il giorno, è possibile ottenere un pacchetto completo di documenti necessari. Comprenderà un rapporto di prova, nonché raccomandazioni per la risoluzione dei problemi e le osservazioni, se presenti.

    Tetto per recinzione SNiP

    Norme che testano le rotaie SNiP determinano l'ordine di installazione delle coperture per recinzioni. Questi regolamenti e norme di costruzione prevedono determinati standard di scherma per diversi tipi di coperture. Qui si afferma quale altezza della recinzione per un certo tipo di tetto dovrebbe essere con una certa area e pendenza della copertura.

    Ringhiera del tetto

    A causa di diversi tipi di staffe di montaggio per recinzione del tetto, può essere installato su tegole metalliche, tetto piegato, piastrelle naturali, tetto in ardesia, profilo professionale, materiali a base di bitume.

    La ringhiera del tetto è prevista sui tetti dei grattacieli e sui tetti in uso. Il tetto del recinto si estende fino a 60 cm sopra il tetto. Tale recinzione è attaccata alle parti incassate dei pannelli mediante saldatura all'esterno del tetto o con l'aiuto di cremagliere fissate nella grondaia. La ringhiera del tetto è fissata con giunti bullonati attraverso lamiere profilate e guarnizioni alle travi.

    I test devono essere eseguiti alla luce del giorno e in buona visibilità dei tester con una chiara implementazione delle norme di sicurezza. Il territorio in cui verrà svolto il lavoro di prova dovrebbe essere recintato e contrassegnato con segnali di pericolo. I test di resistenza strutturale sono "statici".