Aeratore a tetto piano

La qualità e la durata del tetto dipendono da molti fattori, compresa la protezione da umidità e condensa. L'umidità penetra nello spazio del tetto dall'ambiente o dall'interno della stanza (sotto forma di vapore acqueo). Inoltre, coperture morbide o materiali termoisolanti possono accumulare umidità già in fase di installazione.

Di conseguenza, i materiali impermeabilizzanti e di copertura vengono distrutti, il microclima nella stanza viene disturbato (l'aria diventa troppo umida, c'è odore di soffocamento, muffa). Anche l'isolamento in questo caso perde le sue proprietà (quando si bagnano il 2-3% del materiale, la sua conduttività termica sale al 40%, il che causa un aumento dei costi di riscaldamento). Una via d'uscita da questa situazione, oltre che un mezzo per prevenirlo, è installare un aeratore per tetti.

Cos'è?

L'aeratore da tetto è un dispositivo speciale progettato per rimuovere la condensa dallo spazio del tetto. Esternamente, sembra un tubo che esce dal tetto e che ha un ombrello in cima per proteggerlo dalle precipitazioni. Il diametro del tubo è 63-110 mm. Nella maggior parte dei casi, il materiale per la produzione è il polietilene. La sua installazione viene effettuata sul tetto, mentre la sua pendenza e il tipo di rivestimento utilizzato non contano.

Le funzioni dell'erogatore del tetto sono le seguenti:

  • rimozione della condensa;
  • eliminazione di aria ad alta umidità;
  • ventilazione sottotetto;
  • prevenzione della decomposizione di materiali termoisolanti e di altro tipo:
  • riducendo il rischio di perdite nel tetto.

Un lavoro efficace è dimostrato solo da alcuni aeratori installati sul tetto. Il tipo e la quantità richiesti sono calcolati in base alle dimensioni e alle condizioni del tetto, al volume di umidità nella stanza.

L'installazione del dispositivo può essere eseguita sia in fase di costruzione che durante il funzionamento dell'edificio.

Queste unità sono state particolarmente ben collaudate quando si organizza un tetto morbido, un problema frequente che è il gonfiore del tappeto sotto l'influenza dell'umidità e, di conseguenza, la perdita del tetto.

Grazie all'installazione dell'aeratore, il vapore umido sollevato dalla stanza non si trasforma in condensa sulla superficie del manto di copertura, che riduce al minimo l'eccesso di pressione in quest'ultimo. Come sapete, l'aumento della pressione nella moquette del tetto porta alla formazione di bolle sulla superficie del tetto, che ne riduce la durata e causa un aspetto sgradevole.

È anche necessario un aeratore sul tetto di una piastrella metallica, che, come sappiamo, ha anche paura dell'umidità. Grazie a questo dispositivo, l'umidità viene espulsa e le superfici metalliche sono protette dagli effetti della corrosione.

Infine, anche il tetto di cartone ondulato ha bisogno di un simile "assistente". In questo caso l'aeratore rimuove l'umidità e con essa l'odore di soffocamento, polvere e gas dal cuscino di ventilazione, riempie lo spazio sotto il tetto di aria fresca.

Caratteristiche speciali

Per il drenaggio del tetto è necessario raggiungere la miscelazione di flussi d'aria esterni ed interni. A causa di ciò, è possibile ridurre la temperatura dell'aria nella parte inferiore, vicino alla parte interna della casa, gli strati del tetto e il movimento dell'umidità verso gli strati superiori. Questo, a sua volta, porterà al drenaggio del materiale isolante e quindi al rivestimento del tetto, agli elementi del tetto. Allo stesso tempo, con l'essiccazione naturale, il riscaldatore ripristina completamente le sue proprietà.

Aeratore ed è un ventilatore naturale simile installato sul tetto. Il suo lavoro è fatto creando trazione nella pipa del dispositivo. La trazione si forma a causa della differenza di pressione dei flussi di vento nell'ambiente e nella zona del sottotetto.

La costruzione dell'aeratore consiste nelle seguenti parti:

  • tubo con diametro da 63 a 110 mm;
  • un ombrello speciale che copre il tubo dall'alto e lo protegge dalle precipitazioni;
  • sistema di montaggio, attraverso il quale il tubo con un ombrello è saldamente e saldamente fissato sulla superficie del tetto.

Per la fabbricazione dell'aeratore sono stati utilizzati plastica resistente o acciaio "acciaio inossidabile", caratterizzato da resistenza al gelo, umidità, radiazioni UV, corrosione. L'intervallo di temperatura di funzionamento del tubo è -50... + 90 ° C.

Pro e contro

Il principale vantaggio dell'erogatore del tetto è la capacità di rimuovere l'umidità dall'esterno, che protegge il danno al materiale del tetto, contribuisce alla sua durata e salva anche il tetto dalle perdite. Rimuovendo l'umidità, la ventola impedisce la corrosione delle piastrelle metalliche e contribuisce anche alla conservazione delle proprietà del materiale isolante. Per il proprietario dell'edificio, questo consente di risparmiare sul riscaldamento.

Insieme all'umidità e alla condensa, viene rimosso un odore di muffa, che contribuisce alla formazione di un microclima benefico nella stanza. Questo, a sua volta, consente di evitare la formazione di muffa, funghi e altri agenti patogeni nella stanza.

È importante che il dispositivo sia adatto a tutti i tipi di tetto, combinato con i tipi più comuni di materiali di copertura. L'installazione viene eseguita anche su tetti di forma complessa con differenze di altezza. Infine, può essere montato in tutte le fasi della costruzione o durante il funzionamento dell'edificio. Inoltre, il processo di installazione non richiede abilità o strumenti speciali.

Gli svantaggi del sistema sono l'incapacità degli aeratori puntuali di fornire la ventilazione dell'intera superficie del tetto, in relazione alla quale ci sono zone con aria stagnante. Per quanto riguarda l'uso di aeratori continui, la loro installazione implica lo smantellamento del tetto, quindi installarli meglio durante la fase di costruzione.

specie

A seconda del tipo di materiale utilizzato per il tetto, si distinguono i seguenti tipi di aeratori:

  • Per piastrelle metalliche. Sono un tubo in PVC di maggiore resistenza o acciaio inossidabile. Questi materiali sono resistenti alle variazioni di temperatura, all'esposizione alla luce solare diretta e alla corrosione. La loro installazione viene eseguita nella parte superiore del tetto il più vicino possibile alla cresta.
  • Per un tetto morbido. Al centro del tubo: polipropilene resistente agli agenti atmosferici e agli urti. È montato sui punti più alti del tetto su tutta la sua superficie, così come sui giunti delle lastre. In questo caso l'aeratore riduce la pressione del tetto, impedendo la formazione di bolle su di esso.
  • Per pavimenti professionali. In termini di prestazioni e funzioni, è simile a un dispositivo per un tetto morbido, ma è montato vicino alla cresta.

Installazione di aeratori su un tetto morbido: installazione di dispositivi per la ventilazione del sottotetto

L'installazione di un tetto morbido non tollera le sciocchezze. A volte, pensando di risparmiare su parti apparentemente opzionali come la ventilazione del tetto, lo sviluppatore deve affrontare molti problemi. Il tetto inizia a fuoriuscire, c'è un odore di umidità nella casa, i ghiaccioli si accumulano sulle grondaie. E, l'apoteosi di tutto, è la distruzione transitoria del costoso materiale di copertura. Tali problemi si verificano perché l'umidità penetra nella tegola del tetto morbido, penetrando nell'isolamento, nelle strutture del tetto e nel rivestimento bituminoso stesso. È possibile risolvere il problema installando canali di ventilazione artificiale - aeratori sul tetto. L'aria circolerà attraverso di loro, estraendo l'umidità in eccesso e asciugando la torta interna della struttura.

Pertanto, l'installazione di aeratori su un tetto morbido è un processo consigliato da specialisti e, in alcuni casi (sopra il piano sottotetto, ad esempio) è obbligatorio, evitando i danni e garantendo un soggiorno confortevole in casa.

contenuto

Da dove viene l'umidità? Possibili conseguenze

È chiaro che gli aeratori forniscono l'aerazione e l'asciugatura della torta del tetto dall'umidità. Ma da dove viene? Dopo tutto, i produttori hanno inizialmente posizionato il tetto morbido, come sigillato. Inoltre, nella composizione della torta sottotetto ci sono strati di barriera idrica e vapore (barriera al vapore - nel caso dell'isolamento).

Ma dalla presenza di vapore umido non risparmia. Sono un attributo indispensabile di qualsiasi spazio vitale, formato nel processo di cottura, lavaggio, bagno e persino, alla fine, il respiro di una persona. Secondo la ricerca, ogni giorno in una casa dove vive una famiglia di 4 persone, si formano 2-4 litri di vapore acqueo, alcuni dei quali si accumulano nello spazio sottotetto.

A contatto con la superficie calda e calda del vapore (durante sbalzi di temperatura improvvisi all'esterno-interno), si condensa. Di conseguenza, le più piccole gocce d'acqua iniziano a impregnare qualsiasi disegno e materiale che possano "raggiungere". Prima di tutto, questi sono travi, tornitura, isolamento.

Un altro modo per penetrare l'umidità è dall'esterno del tetto. Vapore caldo, accumulando in soffitta, riscalda la copertura del tetto dall'interno. In inverno, la neve che giace sul tetto inizia a sciogliersi. Si formano croste di ghiaccio che, quando la situazione peggiora, si sciolgono. L'acqua penetra nelle giunture del rivestimento, il tetto inizia a fuoriuscire.

Inoltre, il rivestimento stesso, che in ogni caso ha microcracks, soffre. L'umidità penetra lì e, al calare della temperatura, rompe il materiale. Le crepe diventano visibili, a volte - attraverso. La copertura fallisce.

Su un tetto morbido, gli effetti dell'eccesso di idratazione si manifestano rapidamente. Potresti notare:

  • L'aspetto delle bolle sulla superficie. La torta di un tetto morbido, di regola, incorpora uno strato impermeabilizzante (sopra) e una barriera al vapore (sotto). In realtà, è un circuito chiuso ermetico. In estate, la torta del tetto si riscalda a 80-100 ° C, a seguito della quale l'umidità accumulata nel contorno si forma vapore e cerca di evaporare. Questa situazione comporta vesciche e distruzione del tetto.
  • Ridurre l'efficienza dell'isolatore. La bagnatura dello strato isolante anche del 2% porta ad un aumento della sua conduttività termica (e alla riduzione delle proprietà isolanti) del 40%! Di conseguenza, un tale tetto cessa di svolgere le sue funzioni in termini di ritenzione di calore, il costo del riscaldamento aumenta.

Tutto ciò porta alla distruzione della struttura del materiale del tetto e al verificarsi di perdite.

Scopo degli aeratori

Come impedire all'umidità di depositarsi sulle superfici del tetto? O asciugare il design già saturo?

Per aiutarci a venire le leggi della fisica. L'umidità può essere rimossa dall'evaporazione, che si verifica quando l'aria scorre (circola). Poiché vi è una differenza significativa tra gli indicatori di pressione interni (in casa) ed esterni (all'esterno), è sufficiente che la circolazione dell'aria fornisca un processo per la comunicazione di due supporti.

Se l'attico è freddo, allora un'efficace ventilazione può essere assicurata in modo molto semplice - attraverso i finestrini, la tenuta della grondaia, lo spazio nel pattino. Per soffitte calde e mansarde, questa soluzione non è adatta, poiché nella stagione fredda la ventilazione non regolata ridurrà la temperatura della stanza.

In tali case, l'uso più appropriato di aeratori per tetti - condotti di ventilazione, che collega lo spazio di copertura e tetto. Dopo aver installato l'aeratore, a causa della differenza di pressione, viene creato un tiraggio forzato nella sua tubazione, che estrae i vapori umidi da sotto il tetto.

Un punto molto importante: al fine di rendere possibile il processo di aspirazione dell'aria attraverso l'aeratore, è necessario fornire una fornitura di aria fresca fresca nel sistema generale. Altrimenti, le masse d'aria non circoleranno. A tale scopo, i canali di ventilazione sono installati nelle gronde, dove l'aria fresca scorre continuamente. Passando attraverso lo spazio della soffitta, si riscalda e sale sul tetto.

Grazie all'aeratore creato nell'aeratore, passa attraverso il tubo e viene gettato sulla strada. Con una ventilazione ben attrezzata, in appena 1 ora il flusso d'aria passa attraverso la torta del tetto 2 volte, asciugandolo e aerandolo.

Di conseguenza, installando gli aeratori per un tetto morbido nella giusta quantità, non ci si può preoccupare della secchezza del rivestimento e dell'isolamento. Pertanto, è più corretto procedere alla loro installazione in fase di costruzione. Ma, se per qualche ragione questo non è accaduto, puoi farlo più tardi. La cosa principale è non aspettare i difetti fatali del tetto (gonfiore, distruzione del materiale). Fortunatamente, molti sviluppatori, con l'aiuto degli aeratori, non solo possono impedire l'accumulo di umidità nella nuova tegola, ma anche drenare il vecchio tetto che è già saturo di umidità.

Varietà di aeratori

Gli aeratori fatti di plastica resistente agli urti che può resistere a temperature estreme, corrosione e raggi UV vengono utilizzati per coperture morbide. A seconda delle caratteristiche del progetto, dello scopo e del metodo di azione, esistono 2 tipi di aeratori: creste continue e a punta.

L'aeratore di colmo viene definito come sistemi di ventilazione continua, poiché viene installato lungo l'intera lunghezza della cresta per aerare l'intero spazio del sottotetto. In apparenza, il design è un angolo con fori protetti da speciali barriere - dall'ingresso di insetti, polvere, neve.

Gli aeratori di punti sono installati su singole sezioni (punti) del tetto, di regola, sulle piste, meno spesso - sui pattini. Ciascuno di questi aeratori è un tubo di ventilazione, protetto dall'alto con un cappuccio di diversa configurazione. Di solito, l'aspetto generale della struttura assomiglia a un "fungo" o "scatola".

L'aeratore puntinato ha una base piatta (gonna) attraverso la quale è collegato al tetto. La base dell'erogatore a punta è angolare, progettata per accoppiarsi con il tetto nella zona della nervatura orizzontale superiore.

Le differenze nei disegni dei tipi esistenti di aeratori suggeriscono una differenza significativa nelle tecnologie della loro installazione.

Installazione dell'erogatore di colmo

L'aeratore a cresta è il più facile da installare, non richiede un calcolo speciale della quantità, poiché viene solitamente posizionato lungo l'intera lunghezza della cresta. L'installazione di un aeratore a cresta è consigliata su tetti con pendenza di 12-45 °. Allo stesso tempo è montato solo sulla cresta, fornendo la circolazione dell'aria nello spazio della soffitta.

  • la presenza di prese d'aria sugli strapiombi per garantire il flusso d'aria;
  • si consiglia di installare un aeratore lungo l'intera lunghezza della cresta, collegando i suoi segmenti in un unico disegno;
  • Sopra l'aeratore di cresta, installano tegole di cresta, quindi l'aspetto del tetto non risente dell'elemento "estraneo".
  1. In una base solida una sega circolare taglia la fessura di ventilazione. Può essere uno (sopra il pattino) o due (su entrambi i lati del pattino). Lo spessore totale del ventrazor deve essere di 3-8 cm (in base alle raccomandazioni del produttore dello specifico aeratore). I tagli li fanno finire a 30 cm dal bordo della cresta, cioè il tetto rimane solido su entrambi i lati della cresta.
  2. Lungo i bordi della cresta (dove non è stato tagliato nessuno spazio di ventilazione), vengono posate le tegole del tetto.
  3. Montare l'aeratore della cresta. Ciascuno dei suoi segmenti è fissato con l'aiuto di chiodi o viti allungate per tetti, avvitati attraverso i fori di fabbrica finiti. In questo caso, i segmenti sono collegati tra loro, come i dettagli del progettista.
  4. Coprire il profilo dell'aeratore con piastrelle a cresta. I suoi petali sono montati sovrapposti, nel solito modo, non diverso dalla tecnologia della sua posa lungo i bordi. L'unica differenza è negli elementi di fissaggio. In questo caso, la piastrella viene inchiodata all'aeratore con chiodi a tetto allungato.
  5. Le estremità dell'aeratore, nei punti di interfaccia con il tetto, sigillate con sigillante siliconico.

Esempio di lavoro sulla foto:

La trama video aiuterà a comprendere più a fondo le sottigliezze del dispositivo di aerazione del tetto su un tetto morbido:

Installazione di aeratori puntuali

Oltre all'aeratore di cresta, è possibile utilizzare diversi analoghi a punti. Questi aeratori sono usati:

  • su tetti con pendenza inferiore a 12 °, nonché su tetti piani;
  • migliorare l'efficienza della ventilazione, oltre all'aeratore del tetto;
  • se l'installazione di un aeratore di colmo è impossibile, ad esempio, in assenza di una cresta o quando vi sono adiacenze del materiale di copertura a superfici verticali e pareti.
  • l'installazione di aeratori puntuali viene eseguita sulle pendici, ad una distanza di 0,5-0,8 m dalla cresta orizzontale della cresta;
  • sicuro di fornire il flusso d'aria sugli strapiombi;
  • un aeratore fornisce un'efficace ventilazione di 5-100 m2 del tetto (dipende dal diametro e dalla forma della struttura), in base a questi dati viene calcolata la loro quantità, da 2 pezzi in su.
  1. In una cassa piena, tagliare un foro che coincide in termini di dimensioni con il gioco interno del canale di aeratore. Per fare questo, sul compensato (OSB) posizionare la base (mantello) dell'aeratore e sul tetto, attraverso il canale di passaggio, tracciare i contorni del foro. Il markup è fatto con una matita o un chiodo. Usando un seghetto elettrico, fai un buco nella linea.
  2. Posizionare la gonna aeratore sopra il foro e fissarla con chiodi o viti autofilettanti (non meno di 6 pezzi). Alcuni produttori raccomandano oltre agli elementi di fissaggio di applicare il metodo di fissaggio adesivo. In questo caso, il lato posteriore della gonna è rivestito con mastice bituminoso, incollato alla base, e solo allora fissato con elementi di fissaggio.
  3. Incollare la parte superiore della gonna con colla bituminosa per giunzione impermeabilizzante.
  4. La gonna è sovrapposta a scandole di tegole, tagliandole ai punti di congiunzione.
  5. Sulla parte superiore della gonna hanno messo sulla griglia dell'aeratore, avvitandolo con viti autofilettanti. Quindi montare il coperchio (cappuccio), farlo scattare e fissarlo con le viti.
  6. Allo stesso modo, montano gli aeratori punti rimanenti (in base al calcolo), che nella massa totale costituiranno un singolo sistema di ventilazione.

Ecco come appare:

Ulteriori informazioni visive sulle fasi di installazione di un aeratore puntatore possono essere ottenute guardando il video di allenamento:

Pertanto, l'installazione di aeratori - il lavoro non è difficile, anche da maestri autodidatta. Tuttavia, i benefici di esso sono enormi!

Grazie agli aeratori, il vapore acqueo viene estratto dalla tegola del tetto, impedendo la formazione di condensa, muffa, funghi e ristagno. Tutto ciò ha un effetto positivo sulla durata dell'operazione di strutture in legno (travi, cassette, placcatura), il lavoro di isolamento termico e il microclima dello spazio abitativo.

Aeratori a tetto morbido

Il tetto dovrebbe essere sempre asciutto. Ma ora non si tratta del suo lato esterno, ma di più strati interni della torta del tetto. Allo stesso tempo, dovrebbe essere asciutto indipendentemente dai materiali utilizzati per la finitura, che si tratti di metallo, ardesia, ondulina o un rivestimento bituminoso morbido. La condensa e l'umidità accumulate nello spazio sottotetto possono deteriorare rapidamente l'intero tetto e ridurre significativamente la sua durata. Per evitare l'eccesso di umidità all'interno della torta, dovrai installare gli aeratori per un tetto morbido. Considera cosa sono e come sono assemblati.

Aeratori a tetto morbido

Perché il tetto dovrebbe essere asciutto?

Per capire perché dovrebbe essere sempre asciutto sotto qualsiasi tetto, devi prima capire da dove proviene l'acqua, per formare la condensa. Dopotutto, durante la costruzione del tetto, gli artigiani cercano sempre di renderlo il più ermetico possibile, mettendo sotto la copertura del tetto vari materiali per impermeabilizzazione e barriera al vapore, che in teoria dovrebbero fornire una protezione affidabile.

Perché c'è condensa sotto il tetto

Il fatto è che in una casa residenziale si stanno svolgendo vari processi legati alla vita umana. La gente respira, cucina, fa una doccia o un bagno. E durante tutti questi processi, l'aria nella casa è satura di vapore - in altre parole, diventa bagnata. L'aria calda sale e cade sotto il tetto se non è possibile uscire attraverso la bocca. Nella parte superiore delle microscopiche goccioline d'acqua depositate su una varietà di materiali - e si forma condensa. Allo stesso tempo, l'aria satura di vapore acqueo penetra facilmente anche nei punti più difficili da raggiungere attraverso microfessure.

Suggerimento: Durante il giorno, una persona espira nell'aria circa 1 litro di liquido sotto forma di vapore. Aggiungendo a questa quantità tutta l'acqua che entra nell'aria durante la cottura, il lavaggio dei pavimenti o il bagno, è possibile ottenere una cifra enorme - fino a 15 litri di acqua nell'aria durante la giornata.

L'accumulo di condensa sotto il tetto è un pericolo per tutti i materiali che compongono la torta del tetto. Gli elementi in legno iniziano a immergersi nell'acqua, a causa della quale vi sono processi di decomposizione. Un altro ambiente simile è favorevole allo sviluppo di funghi e microrganismi dannosi che sono pericolosi per la salute delle persone che vivono in casa.

Flussi di condensa dalla piastrella metallica.

Elementi metallici (ad esempio, elementi di fissaggio) all'interno della tegola del tetto, a causa del maggiore livello di umidità, iniziano a subire la corrosione e vengono gradualmente distrutti. Se l'acqua nello spazio sottotetto che si è accumulato durante l'estate si congela in inverno, può facilmente danneggiare alcune parti della struttura (anche pavimenti in cemento), poiché, espandendosi, avrà un effetto pressante sui materiali. A causa di gravi danni al tetto, potresti persino dover smantellare e ricostruire completamente.

Condensa all'interno del film di fondo

Inoltre, l'esposizione all'umidità è dannosa per i materiali isolanti. Se si bagnano, la loro conduttività termica aumenterà in modo significativo. Quindi, un tale tetto non sarà più in grado di trattenere bene il calore. In alcuni casi, l'isolamento dovrà essere completamente cambiato, perché non sarà possibile asciugarlo completamente.

L'umidità può arrivare agli elementi strutturali del tetto e all'esterno. Durante le forti piogge, la neve che si scioglie, l'acqua può ancora trovare una scappatoia e andare sotto il tetto o nella tegola del tetto, anche se la sua superficie esterna è ben sigillata. Per escludere tale opzione, l'ulteriore "umidità" non vale la pena.

Suggerimento: In termini di vulnerabilità all'eccesso di umidità sotto il tetto, ogni soffice soffre di più.

Soffice tetto e acqua

Per quanto riguarda il tetto morbido, quindi sotto l'umidità si accumula attivamente nello strato isolante. Almeno a causa di questo, il tetto può andare a vesciche, soprattutto se stiamo parlando di un rivestimento bituminoso morbido, posato su un tetto piano in cemento. In questo caso possono verificarsi bolle, ecco perché: in estate, il tetto può facilmente riscaldarsi fino a 90 gradi o più. Nella composizione di materiali morbidi, il bitume è sempre presente, che è una sostanza termoplastica - reagisce bruscamente ai cambiamenti di temperatura (può diventare fragile in climi freddi o morbida e plastica nei periodi caldi). Quando il materiale viene riscaldato oltre 50 gradi, la plasticità aumenta e la qualità di adesione del rivestimento alla base dipende principalmente non dall'adesione, ma dalla viscosità dei componenti costituenti o mastice su cui il rivestimento è stato incollato.

Difetto di un tetto comune - la formazione di tappeti di copertura dei blister

Tra la barriera al vapore e l'impermeabilizzazione nella torta del tetto c'è uno spazio ermetico chiuso. Con l'aumentare della temperatura, la pressione in quest'area aumenta fino a 2-2,5 t / m 2. L'impermeabilizzazione aumenta, solleva la copertura del tetto e così si formano gonfiori.

Per eliminare tutti i problemi di cui sopra, è necessario durante l'installazione del tetto per installare un aeratore. Fornirà l'uscita dell'aria verso l'esterno, e con esso - l'umidità. Il dispositivo consentirà di asciugare strati di calore e impermeabilizzazione e impedire l'accumulo di condensa.

Aeratore di cresta per tetto morbido

Cos'è un aeratore e come funziona?

Aeratore per tetti - un design che serve a rimuovere l'umidità da sotto il tetto, compreso quello che si è formato nella tegola stessa, e non solo in casa. Questo elemento può essere installato su una varietà di tetti con vari angoli di rampe e coperto con materiali diversi. Un aeratore su un tetto morbido previene la distruzione prematura dell'intera struttura del tetto a causa dell'umidità.

Lo schema di lavoro dell'erogatore di cresta

Viene creata una spinta all'interno dell'aeratore installato a causa della formazione di un'area a bassa pressione dovuta a correnti esterne del vento e alla differenza di pressione nello spazio sotto il tetto e sulla strada. Le funzioni principali di questo design sono le seguenti:

  • rimozione del vapore acqueo dalla casa verso l'esterno;
  • riduzione della pressione tra gli strati che si formano all'interno del tetto (il rischio di bolle sui tetti piani è ridotto);
  • ridurre il rischio di condensa sui materiali impermeabili.

Schema di installazione dell'aeratore

Esternamente, l'aeratore è un tubo con una sezione di 63-110 mm, con un ombrello in cima, che protegge la struttura dalla caduta sotto la pioggia e la neve. Può anche essere presentato sotto forma di un piatto di cresta con un reticolo sui lati. Il primo aeratore è posizionato sulla pendenza del tetto e la sua seconda variante è installata lungo la cresta del tetto.

Il nastro è a ventaglio di ventilazione

Suggerimento: L'aeratore può essere installato nel processo di costruzione o su un tetto già finito.

Varietà di aeratori

Gli aeratori possono differire gli uni dagli altri nei materiali di fabbricazione e nelle caratteristiche del design. I prodotti di plastica più comunemente utilizzati, ma in vendita ci sono metallo (acciaio), che di solito sono montati sul tetto di metallo. Infatti, tutti gli aeratori sono resistenti alla luce del sole, alla ruggine, alle temperature estreme.

Aeratore di herpes zoster

Tabella. Tipi di aeratori, a seconda delle caratteristiche del progetto.

Come escludere l'umidità sotto il tetto?

Gli aeratori per tetti piani sono necessari per rimuovere l'umidità in eccesso da sotto lo spazio del tetto.

Aeratori (deflettori, flyugarki, ecc.) Sono utilizzati nella costruzione di tetti "respiranti"
e servizi igienico-sanitari del tetto. Progettato per la rimozione del vapore acqueo che penetra sotto lo strato impermeabilizzante del tetto.

Il concetto di aeratore è piuttosto ampio, vengono utilizzati nelle fognature, negli acquari, ecc., Così come nei tetti con coperture e pendenze diverse.

Il classico tetto piano è un seminterrato con un tappeto impermeabilizzato depositato di materiali per tetti a rullo al fine di prevenire l'esposizione alle precipitazioni. Per un tetto piano, questo dispositivo è molto importante, poiché aiuta a prevenire la distruzione del manto del tetto a causa della formazione e dell'accumulo di umidità e condensa dall'interno, così come la penetrazione delle precipitazioni attraverso microfessure nei materiali del tetto.

Umidità nello spazio di copertura: cause

Schema del dispositivo dell'aeratore per il tetto operato: 1 - argilla espansa; 2 - pavimento in cemento armato; 3 - calcestruzzo leggero - livellamento; 4 - barriera al vapore; 5 - isolamento; 6 - un accoppiatore; 7 - impermeabilizzazione; 8 - rinterro da ghiaia lavata; 9 - lastre per pavimentazione; 10 - cappuccio protettivo; 11 - il corpo dell'aeratore.

L'installazione di coperture morbide è popolare sia nell'edilizia civile che industriale. L'installazione classica è paragonabile alla "torta di soffio" costituita da pavimenti in cemento armato, una barriera al vapore, massetto in cemento-sabbia, isolamento, ancora massetto in cemento-sabbia, strato impermeabilizzante e materiale di copertura. Il problema principale che si verifica durante l'operazione di un tetto morbido è il rigonfiamento del materiale di rivestimento e, di conseguenza, la formazione di perdite. L'installazione di un aeratore contribuisce a ridurre al minimo e persino a eliminare il rischio di tali manifestazioni.

Il gonfiore è il risultato della penetrazione di vapore umido dell'aria dalle stanze dei piani superiori nello spazio sottotetto. Di conseguenza, in caso di difetti, si forma una condensa nello strato di barriera al vapore nel massetto di cemento e sabbia e isolamento.

Questo processo influisce negativamente sulla conduttività termica dell'isolamento. Oltre al fatto che l'isolamento a umido aumenta il consumo di calore di quasi 2 volte, nello spazio di subroofing non ventilato si forma uno stampo. Le perdite di calore comportano un aumento dei costi di riscaldamento e la muffa contribuisce anche allo sviluppo di varie malattie.

Sulla base di quanto precede, è necessaria l'installazione dell'aeratore nell'organizzazione di un tetto piano.

Umidità nello spazio del tetto: la necessità di asciugare

Schema del dispositivo dell'aeratore per il tetto non sfruttato: 1 - argilla espansa; 2 - pavimento in cemento armato; 3 - barriera al vapore; 4 - isolamento; 5 - un accoppiatore; 6 - lo strato inferiore di impermeabilizzazione; 7 - lo strato superiore di impermeabilizzazione; 8 - alloggiamento aeratore; 9 - cappuccio protettivo.

L'umidità e la condensa accumulate nel massetto di cemento e l'isolamento, come risultato del congelamento delle basse temperature e, aumentando di volume, sono in grado di distruggere gli strati del massetto, l'impermeabilizzazione e la copertura. Al fine di ridurre l'accumulo di umidità nello spazio di copertura di un tetto morbido, gli aeratori sono installati sul tetto.

Se c'è molta umidità e condensa, quindi prima di eseguire riparazioni, è necessario asciugare lo spazio sul tetto. Per fare questo, effettuare uno smantellamento completo del tetto morbido e la sostituzione di tutti i suoi elementi. L'operazione è piuttosto costosa, quindi puoi optare per un'altra opzione: installare gli aeratori per coperture del tipo di turbina. Permetteranno di asciugare rapidamente l'isolamento e rimuovere la condensa senza costose riparazioni. Il tasso di evaporazione dipenderà dagli aeratori e dalla circolazione d'aria che creano.

In estate, la temperatura sulla superficie di un tetto morbido può raggiungere i 90 ° C e al di sotto di essa - 70 ° C. È molto importante che queste diverse masse d'aria vengano miscelate in temperatura, quindi si verificherà l'evaporazione dell'umidità. Gli aeratori a tetto piano faranno il loro lavoro. L'asciugatura di tutti gli strati del tetto morbido consentirà il ripristino delle loro proprietà e funzioni.

Aeratori: tipi e installazione

Gli aeratori del tetto sono prodotti in varie dimensioni e modifiche, ma il loro obiettivo è lo stesso: rimuovere umidità e condensa, aerare e rimuovere l'aria umida. L'installazione può essere eseguita sia durante la costruzione che durante il funzionamento del tetto. Nel caso di lavori di riparazione, la necessità di installare gli aeratori è dovuta alla prevenzione della decomposizione dei materiali di copertura e alla formazione di perdite.

Schema del dispositivo dell'aeratore per tetto di inversione: 1 - argilla espansa; 2 - pavimento in cemento armato; 3 - calcestruzzo leggero - livellamento; 4 - barriera al vapore; 5 - isolamento; 6 - un accoppiatore; 7 - impermeabilizzazione; 8 - strato di drenaggio; 9 - rinterro da ghiaia lavata; 10 - lastre per pavimentazione; 11 - cappuccio protettivo; 12 - il corpo dell'aeratore.

Il corpo del prodotto deve essere resistente alla corrosione e alle temperature estreme del materiale. I più popolari oggi:

  • plastica;
  • acciaio inossidabile.

Il numero di aeratori necessari è dovuto alle loro caratteristiche tecniche, all'area del tetto, alla concentrazione di condensa e umidità, nonché alle condizioni del rivestimento del tetto. Su un tetto morbido gli aeratori sono posizionati uniformemente su tutta l'area. Di norma, questi dispositivi sono in grado di sopportare temperature da - 50 ° C a 90 ° C.

Se l'interno è specifico, si tratta di un bagno, piscina, lavanderia, ecc., Il numero di aeratori necessari è meglio calcolare in fase di progettazione.

La ventilazione del tetto è fornita dall'installazione dei condotti di ventilazione. Questo processo è semplice e abbastanza reale da fare da soli. Questi aeratori sono tubi realizzati in polietilene resistente con diametro da 6 a 12 cm, coperti da un ombrello per evitare la possibilità di ingresso di umidità dalle precipitazioni (pioggia, rugiada, nebbia, neve, ecc.).

Durante il processo di montaggio sul tetto, viene praticato un foro in un determinato punto, raggiungendo lo strato isolante. Il diametro del foro dovrebbe essere più piccolo o uguale a quello dell'aeratore (sfiato), ma non più grande. Se l'isolamento è bagnato, deve essere prima sostituito. Il fondo del tubo aeratore è imbrattato con mastice e premuto saldamente contro la base del tetto morbido. Oltre a questa montatura, la gonna dell'aeratore è fissata in diversi punti attorno alla circonferenza delle viti. Nella parte inferiore del tubo di sfiato è necessario organizzare un'impermeabilizzazione aggiuntiva.