Perché abbiamo bisogno di aeratori per coperture, tipi e regole di installazione

L'installazione degli aeratori sul tetto è necessaria perché la loro presenza impedisce la distruzione del tappeto per coperture sotto l'azione dell'umidità, che si forma nello spazio del tetto.

Il desiderio di risparmiare sulla sistemazione della ventilazione del tetto porta a molti problemi: il tetto inizia a fuoriuscire, i ghiaccioli si raccolgono sulle grondaie e l'odore di umidità appare nella casa. Di conseguenza, il costoso materiale di rivestimento collassa molto rapidamente. Il fatto è che l'umidità entra nello strato di isolamento e gli elementi del sistema di truss.

Questo problema può essere risolto installando un aeratore per copertura, che è un condotto di ventilazione artificiale. L'aria circola attraverso di essa, tirando allo stesso tempo l'umidità in eccesso e asciugando il design della torta dall'interno.

Le cause dell'umidità nella torta del tetto

I produttori di top coat per tetti posizionano i loro materiali come a tenuta d'aria, dove, quindi, c'è umidità nella tegola del tetto, ma contiene strati di vapore e impermeabilizzazione?

Sfortunatamente, la presenza di vapore umido è presente in ogni appartamento o casa. Si formano in seguito alla cottura, alle procedure per l'acqua, al lavaggio e alla respirazione delle persone. Secondo la ricerca scientifica, è emerso che nelle case in cui vive una famiglia composta da 4 persone, vengono prodotti almeno 2 litri di vapore acqueo al giorno. Si deposita parzialmente nello spazio sottotetto.

Quando il vapore caldo entra in contatto con superfici fredde, si forma la condensa. Di conseguenza, le gocce d'acqua impregnano i materiali e gli elementi strutturali del tetto, che possono penetrare. Prima di tutto, le coppie raggiungono l'isolamento, il sistema di truss e le stecche.

Un altro modo di penetrazione dell'umidità è il lato esterno del tetto. Il vapore caldo si accumula in soffitta e riscalda la copertura del tetto dall'interno. La neve, che si raccoglie in inverno sul tetto, comincia a sciogliersi. Quando la temperatura dell'aria sul tetto diminuisce, si forma il ghiaccio e in certe condizioni può anche sciogliersi. L'acqua penetra negli spazi più piccoli tra i giunti del rivestimento e le perdite del tetto.

Il materiale di copertura comincia a diventare gradualmente coperto da microfessure, in cui penetra l'umidità. A temperature inferiori allo zero, si congela e si rompe la finitura del tetto. Le crepe sono sempre più in crescita e si trasformano in fessure. Di conseguenza, la copertura del tetto diventa inutilizzabile.

Cos'è un aeratore da tetto

Questo dispositivo è costituito da un tubo con un diametro di 6-11 centimetri, realizzato in acciaio inossidabile o polipropilene. Sopra di esso è installato un tappo che protegge la ventola dal penetrare nei suoi sedimenti. L'aeratore contribuisce all'asciugatura dello strato isolante e accelera il processo di evaporazione della condensa.

Questi dispositivi vengono utilizzati in regioni con condizioni meteorologiche diverse, poiché sono caratterizzati da buoni parametri operativi e possono sopportare variazioni di temperatura in un ampio intervallo da +90 a -50 gradi.

L'aeratore per coperture per piastrelle metalliche e altri tipi di rivestimenti per tetti è destinato ai seguenti scopi:

  • strati ventilanti di tegole per tetti;
  • evaporazione della condensa;
  • rimozione di aria umida;
  • prevenire i processi che portano alla distruzione del tetto;
  • prevenire perdite.

Il principio di funzionamento degli aeratori consiste nella comparsa della spinta nel tubo, che si verifica a causa della bassa pressione creata dai flussi d'aria esterni.

Tipi di dispositivi di ventilazione per coperture

Secondo le caratteristiche della soluzione strutturale, ci sono diversi tipi di ventilatori per coperture:

  1. Point. Tali dispositivi sono a forma di fungo, sono dotati di ventole. Sono montati in un luogo dove l'accesso è limitato - può essere una configurazione complessa del tetto o degli abbaini. I prodotti Dot sono divisi in cresta e inclinati. I primi sono montati sotto la cresta - sono progettati per rimuovere condensa e vapori lungo l'intera struttura della cresta. Questo tipo di aeratore è installato in aree che richiedono una circolazione maggiore del flusso d'aria.
  2. Continuo. Sono posizionati uniformemente su tutta la superficie del tetto e quindi forniscono la ventilazione di tutti gli strati della "torta", così come le sezioni di soffitte e attici. Il più richiesto di aeratori continui è il nastro di ventilazione a prova di umidità, che viene installato nello strato impermeabilizzante, e una ventola di cresta.
  3. Turbine. Sono prodotti nella forma di un tubo e dotati di un ventilatore elettrico o di una cappa elettrica. Gli esperti consigliano di dare la preferenza a prodotti fatti di alluminio, perché sono resistenti ai processi corrosivi e non cambiano forma sotto l'influenza delle alte temperature.

Quando si sceglie un modello di aeratore, prendere in considerazione la quantità di pendenza del tetto. Di solito questa informazione può essere vista sulla confezione del prodotto.

Seleziona aeratore

Un determinato tipo di dispositivo viene utilizzato per coperture diverse. Per materiali morbidi, sono adatti gli aeratori fabbricati in polipropilene resistente agli agenti atmosferici e agli urti (leggi anche: "Come è organizzata la ventilazione di un tetto morbido sono caratteristiche importanti del tetto"). Solitamente sono posti equidistanti l'uno dall'altro nei punti più alti della copertura o nella giunzione dei pannelli isolanti termici.

Tale dispositivo esegue le seguenti funzioni:

  • riduce la pressione nello spazio del tetto;
  • rimuove il vapore dagli strati "a torta";
  • previene la condensa.

Il caso dell'erogatore di piastrelle metalliche è costituito da materiali resistenti alla corrosione e agli ambienti corrosivi, all'esposizione a diverse temperature e alle radiazioni ultraviolette. Polipropilene e acciaio inossidabile soddisfano questi requisiti.

Per i rivestimenti di cartone ondulato per il caso del deflettore, si usano gli stessi materiali dei tetti di tegole metalliche.

Installazione di aeratori di cresta

L'installazione di dispositivi di questo tipo è semplice e per questo non è necessario effettuare calcoli complessi. L'aeratore di cresta è posizionato lungo l'intera lunghezza della cresta. Gli esperti raccomandano l'uso di questo prodotto per tetti con pendenze da 12 a 45 gradi. È montato esclusivamente sulla cresta e fornisce quindi ventilazione nell'attico.

Condizioni d'uso dell'erogatore di colmo:

  1. Al fine di garantire il flusso d'aria è necessario avere un flusso d'aria sugli strapiombi.
  2. Il dispositivo dovrebbe essere montato lungo l'intera lunghezza della cresta - i suoi segmenti sono combinati in un'unica struttura.
  3. Le piastrelle da skate sono posate sul prodotto assemblato, e quindi l'aspetto del tetto non risentirà della presenza di una ventola su di esso.

La disposizione dell'erogatore di colmo per tegole metalliche o tetti morbidi viene eseguita in una sequenza specifica:

  1. Per tagliare la scanalatura di sfiato, coinvolgere una sega circolare. I fori possono essere uno (nella parte superiore della cresta) e due (su entrambi i lati). A seconda delle raccomandazioni del produttore di un modello specifico di aeratore, lo spessore totale dello spazio deve essere compreso tra 3 e 8 centimetri. I tagli sono tagliati in modo che non raggiungano il bordo del pattino di circa 30 centimetri. Di conseguenza, il tetto sui suoi lati è solido.
  2. Al posto del pattino, dove non è stato fatto il buco, viene posata la tessera della cresta.
  3. Iniziano l'installazione dell'aeratore: ciascuno dei suoi segmenti è fissato con chiodi o viti per tetti, che vengono avvitati mediante fori prefabbricati realizzati nello stabilimento di produzione. Parti separate del prodotto sono assemblate in un unico disegno nello stesso modo in cui viene fatto con i dettagli del designer.
  4. Il profilo del prodotto ventilante è coperto con una piastrella di cresta - i petali del materiale di copertura sono sovrapposti. Per fissare il rivestimento al dispositivo di ventilazione utilizzare unghie lunghe e speciali.
  5. I punti di contatto delle estremità con il tetto sono trattati con silicone sigillante.

Caratteristiche dei dispositivi del punto di montaggio su una piastrella metallica

Gli aeratori di questo tipo installano:

  • su tetti piani o su tetti con una pendenza inferiore a 12 gradi;
  • come supplemento ad un altro tipo di dispositivo per aumentare l'efficienza della ventilazione;
  • se non è possibile dotare il prodotto di cresta, ad esempio, perché non vi è alcuna sporgenza, o c'è un adiacente rivestimento del tetto alle pareti o superfici disposte verticalmente.

Condizioni d'uso dell'erogatore di punti:

  1. Montale sui pendii, mantenendo una distanza di 50-80 centimetri dal bordo orizzontale della cresta.
  2. Sulle sporgenze dovrebbe essere fornito il flusso d'aria.
  3. Un dispositivo a un punto è in grado di fornire una ventilazione di alta qualità su un'area di 5 - 100 "quadrati" del tetto, a seconda del modello. Sulla base di questo valore, viene calcolato il numero richiesto di prodotti di ventilazione.

Dispositivi con tecnologia di installazione sul tetto:

  1. Un foro è fatto nella cassa piena, che dovrebbe avere le stesse dimensioni del parametro del canale interno dell'aeratore. Per questo, un dispositivo a base di gonna viene applicato alla superficie di un foglio di compensato o lastra OSB e i contorni dello spazio vengono applicati al tetto con un chiodo o una matita attraverso un passaggio. Con una sega elettrica, un buco viene tagliato lungo le linee tracciate.
  2. Una gonna del dispositivo è posta sopra di essa e attaccata con viti o chiodi per tetti di almeno 6 pezzi. Alcune aziende manifatturiere raccomandano di utilizzare, oltre agli elementi di fissaggio, il fissaggio sulla composizione adesiva. In questo caso, il mastice bituminoso viene applicato sulla superficie posteriore della gonna, incollato ad esso, e quindi solo le parti vengono utilizzate per il fissaggio.
  3. Allo scopo di impermeabilizzare i punti di giunzione sopra la gonna, viene utilizzata la colla bituminosa.
  4. Le tegole delle piastrelle, ritagliate nei punti di contatto, si sovrappongono alla gonna.
  5. Sopra di esso viene posizionata la griglia dell'aeratore e fissata con le viti. Quindi installare il tappo (coperchio), agganciare e ancora usato per le viti di montaggio.

Allo stesso modo, montano altri aeratori puntuali per il tetto secondo il calcolo effettuato, che costituirà di conseguenza un singolo sistema di ventilazione.

Come si può vedere dalle informazioni di cui sopra, l'installazione di tali dispositivi non è un compito difficile - sarà facilmente gestita da maestri inesperti autodidatti.

A causa della presenza sui tetti degli aeratori, il vapore acqueo viene rimosso dalla torta del tetto, la formazione di condensa, la diffusione di funghi e muffe, viene prevenuto un odore sgradevole. L'assenza di questi fattori avversi ha un effetto positivo sulla durata della vita degli elementi in legno della struttura del tetto e sullo stato del microclima nei locali residenziali e di servizio della casa.

Come installare gli aeratori da tetto: editing di foto e video

Spesso, un proprietario di casa spende un sacco di soldi per dotare il tetto della sua casa di un materiale di copertura più moderno e durevole, ma alla fine, invece di calore, comfort e secchezza, diventa freddo, umido e ammuffito. La ragione di ciò è l'accumulo e il ristagno dell'aria, e un'ulteriore condensazione di umidità da esso. Questo problema può essere risolto creando condotti di ventilazione artificiale attraverso i quali non verrà aspirata solo l'umidità, ma si verificherà anche la circolazione dell'aria. Per questo, gli esperti di costruzioni creano una cosiddetta struttura aeratore sui tetti. Ma prima di dare una risposta alla domanda: un aeratore da tetto - di cosa si tratta, scoprire le cause della condensa e cosa effettivamente accumula l'umidità sotto il tetto.

Da dove viene l'umidità

  • Non importa quanto duramente provi una persona, non sarà in grado di creare un tetto completamente ermetico, quindi attraverso i difetti del tetto l'aria umida proveniente dall'ambiente (nebbia, neve, pioggia) penetra sotto la "torta" del tetto e a causa della differenza di temperatura (è caldo all'interno della casa, ma fuori fa freddo) si condensa sotto forma di rugiada.
  • Inoltre, è impossibile escludere la penetrazione di umidità sotto il tetto dall'interno della struttura (cottura, usando il bagno) attraverso i punti danneggiati nella barriera al vapore.
  • Inoltre, come è ben noto nell'aria calda contiene più umidità che nel freddo, perché nel periodo invernale, il movimento del vapore acqueo avviene solo dall'interno dell'edificio verso l'esterno. In media, una persona espira entro 1 litro di umidità allo stato gassoso, inoltre è necessario aggiungere la pulizia, il lavaggio, l'uso di un bagno / doccia, la cottura - fino a 15 litri di umidità evapora in un giorno. Da qui la condensa.

Fai attenzione! Un'altra opzione per la penetrazione dell'umidità sotto il tetto può essere una situazione in cui, durante la costruzione del tetto, una persona perde l'accumulo tra le travi di neve o la pioggia (nel periodo autunno-inverno).

Scopo dell'aeratore

In alcuni casi, accade che lo strato isolante del tetto contenga troppa umidità, quindi l'eliminazione locale delle aree di intensa penetrazione del vapore senza drenaggio forzato non darà il risultato desiderato. Una delle soluzioni progettuali corrette a questo problema sarà lo smantellamento completo del tetto, seguito dalla sostituzione dell'isolamento. Ma la maggior parte della popolazione del nostro paese ha non solo il desiderio, ma anche l'opportunità monetaria di svolgere tale attività di costruzione e riparazione.

Quindi una persona che affronta un problema simile viene in aiuto di un fisico, o meglio di una delle sue leggi. Quindi, l'umidità in eccesso può essere rimossa dalla sua evaporazione, che dipende dalla velocità di movimento della corrente d'aria umida, cioè dalla sua circolazione. Poiché la differenza tra la pressione e la temperatura del vapore acqueo in strada e all'interno della casa è enorme, è necessario garantire il processo di diffusione - la miscelazione di due tipi di mezzi a gas. Ciò comporterà una significativa diminuzione della temperatura interna e un aumento dell'umidità sulla superficie del tetto. Quando si comunica con l'ambiente, verranno create condizioni ottimali per la sua estrusione.

È proprio per garantire un tale messaggio che serva l'aeratore per tetti per tetti morbidi o rigidi. Offre l'opportunità di drenare la "torta" del tetto e altri elementi strutturali di un edificio residenziale (muri, soffitti, ecc.). L'aeratore è principalmente un tubo di polietilene con un diametro fino a 110 mm, che è coperto da un fungo, che impedisce la penetrazione di precipitazione nell'aeratore.

Conseguenze dell'umidità sotto il tetto

Molto spesso i problemi di condensa si osservano sui tetti del tipo morbido, sono quelli che richiedono la disposizione obbligatoria degli aeratori. Ma è anche impossibile escludere l'accumulo di umidità sotto il tetto del tipo duro. Per completezza della divulgazione del problema consideriamo entrambe le situazioni.

Soffice tetto (ruberoid)

Questo tipo di coperture è principalmente caratterizzato dai seguenti problemi:

  • L'emergere di bolle. Un tipico tetto morbido è formato da uno strato impermeabilizzante nella parte superiore e da una barriera al vapore nella parte inferiore. Questo ti permette di ottenere un ambiente strettamente chiuso. In estate, una "torta" del tetto viene riscaldata per più di 90 gradi, il che comporta l'evaporazione dell'umidità accumulata e un aumento della pressione interna. Date le caratteristiche dei componenti termoplastici del materiale impermeabilizzante, la conclusione suggerisce che tali condizioni contribuiscono al gonfiore del tetto e questo comporta la sua distruzione.
  • Ridurre l'efficienza dell'isolatore. L'umidità stagnante sotto impermeabilizzazione aumenta significativamente la conduttività termica dello strato isolante. Nel mondo delle costruzioni, è noto che quando un isolatore viene bagnato del 2%, la sua conduttività termica aumenta del 40% e ciò aumenta il costo del riscaldamento. Inoltre, il ristagno è il primo passo verso la formazione della muffa.
  • La distruzione dei pavimenti, che sono principalmente eseguiti da miscele di cemento e sabbia, formando una struttura capillare-porosa. L'acqua che è entrata in tali pori, con la diminuzione della temperatura, cristallizza e aumenta di volume, con cui aumenta la pressione sulle pareti dei pori, che porta alla loro distruzione.

Fai attenzione! L'effetto dannoso dell'umidità su un tetto solido è lo stesso di quello morbido, ma in più il sistema di travi è soggetto a corrosione. Se l'installazione dell'erogatore del tetto non è stata eseguita, l'albero inizierà a modellarsi e quindi a trasformarsi in polvere. Nel peggiore dei casi, il tetto crollerà.

Tipi di aeratori

Prima di installare gli aeratori per coperture, è necessario comprendere i loro tipi. Ogni tipo di tetto ha il proprio aeratore di un determinato materiale:

Per un tetto morbido

È realizzato in polipropilene resistente agli urti e agli agenti atmosferici. Di solito sono installati nei giunti delle piastre o nella massima altezza del tetto. Visualizza i vapori, riduce la pressione nella moquette del tetto, elimina la condensa.

Per piastrelle metalliche

Sono realizzati con metalli che hanno un rivestimento resistente alla corrosione, ai terreni aggressivi e alla radiazione solare. Rimuove l'aria umida e previene la corrosione degli elementi di fissaggio. Montato in qualsiasi parte del tetto.

Per pavimenti professionali

Le funzioni e il materiale delle prestazioni sono simili al caso precedente, ma si consiglia di installare gli aeratori più vicini alla cresta.

Inoltre, gli aeratori del tetto sono suddivisi in base al progetto:

  • Continuo - sono posizionati in modo uniforme su tutto il tetto, il che consente di ventilare completamente tutto lo spazio sottotetto. I tipi più comuni di tali dispositivi sono: aeratore a cresta per coperture morbide e nastro di ventilazione.
  • Punto: fornire ventilazione localmente, in luoghi isolati dalla superficie totale del tetto. Ci sono anche due tipi: cresta e pitched.
  • Turbina: questi aeratori forniscono una ventilazione attiva e sono un tubo convenzionale con un ventilatore elettrico o un cofano di scarico con azionamento elettrico. Gli esperti raccomandano vivamente l'uso di modifiche fatte di alluminio. Questo materiale, come è noto, non cede alla corrosione e non si deforma se riscaldato. Gli aeratori a turbina devono essere selezionati in base all'angolo della pendenza del tetto.

Installazione dell'aeratore

Con i tipi di aeratori scoperti, ora scopri come installare gli aeratori per coperture. Il modo migliore per creare un sistema di aerazione, per ovvi motivi, è considerato il montaggio di tali dispositivi durante la posa del tetto. Quindi puoi progettare e calcolare tutto. Ma i proprietari di case non sempre pensano alla prospettiva negativa dei tetti non ventilati, e quindi devi "ballare" ciò che hai.

L'installazione degli aeratori viene eseguita in più fasi:

  • Nel tetto, devi scegliere un posto dove poter fare un buco che scenderà fino allo strato molto isolante. Le dimensioni del foro futuro devono essere esattamente uguali al diametro del tubo che viene montato al suo interno. Se il buco è più piccolo, quindi nel rivestimento ci saranno ammaccature in cui si accumuleranno umidità e sporco, se più grandi, allora sarà necessario utilizzare una guarnizione di tenuta.
  • Se nel luogo in cui è stato realizzato il foro, è stato trovato un isolamento troppo umido, si consiglia di sostituirlo con uno nuovo (secco) più secco.
  • Per migliorare l'adesione, il mastice bituminoso viene applicato sulla metà inferiore del tubo da montare e solo dopo viene premuto con forza sulla base del tetto.
  • Uno speciale telaio protettivo, che drenerà l'umidità e la sporcizia dal tubo, viene fissato in un cerchio usando viti autofilettanti, ma è possibile utilizzare anche moderni chiodi liquidi resistenti al gelo che non danneggiano la copertura.
  • Lo stadio finale è la completa sigillatura di tutti gli spazi esistenti con un sigillante speciale. Ciò consentirà di evitare perdite.

Attuale consulenza professionale

  • Gli aeratori sul tetto devono essere installati in conformità con la forma e le dimensioni del tetto, lo stato della barriera al vapore e il livello di umidità nella stanza.
  • Per tetti piani di una semplice configurazione con condizioni climatiche "normali", si consiglia di installare aeratori sulla base di: 1 fungo per 100 metri quadrati. superficie del tetto, ma la distanza tra gli impianti ventilati non deve essere superiore a 12 m.
  • Nel caso di endova o cresta pronunciata, gli aeratori si trovano nelle aree spartiacque.
  • Per edifici con un alto livello di umidità, il calcolo del sistema di ventilazione viene eseguito da società di progettazione di edifici.

Inoltre, gli esperti raccomandano di acquistare tutti gli elementi strutturali del sistema di aerazione in bundle da un fornitore. Ciò ridurrà la probabilità di problemi durante la sostituzione di parti difettose.

Che cos'è un aeratore per tetti e guida all'installazione passo-passo

Il tetto è uno degli elementi strutturali più importanti di qualsiasi edificio. Quando è sistemato, cercano di utilizzare i materiali più moderni e di alta qualità, ma a volte, invece di calore e comfort in una casa costruita, aumenta l'umidità, la muffa appare sulle pareti.

Questi spiacevoli fenomeni sono causati dalla condensazione di umidità dall'aria stagnante. Per prevenire questi processi, è necessario durante l'erezione del tetto creare canali per l'estrazione e la ventilazione delle masse d'aria, garantendo la rimozione dell'umidità in eccesso.

Ciò si ottiene installando sul tetto degli aeratori, nella maggior parte dei casi rappresentando un tubo in acciaio inossidabile o polipropilene, protetto dalla precipitazione in esso da un cappuccio a forma di fungo.

Nomina di un aeratore da tetto

Sul dispositivo del tetto il materiale termoisolante viene sicuramente applicato.

In caso di eccessivo accumulo di umidità in esso, il drenaggio locale non porta al risultato desiderato, per una soluzione fondamentale del problema, è necessario smantellare il rivestimento del tetto e sostituire completamente lo strato di isolamento termico.

Questo è un processo molto laborioso e che richiede tempo, quindi la stragrande maggioranza dei proprietari di case non ricorre a questo metodo.

L'umidità in eccesso da tutti gli elementi strutturali del tetto viene rimossa dall'evaporazione, in base alla velocità di espirazione delle masse d'aria umida. A causa della differenza di pressione e temperatura all'interno della casa e nell'ambiente esterno, l'umidità eccessiva viene espulsa verso l'esterno.

L'installazione di un aeratore sul tetto serve a questo scopo.

Funzioni eseguite:

  • Attuazione della ventilazione di tutti gli elementi del tetto.
  • Rimozione di vapori condensati.
  • Rimozione di masse d'aria umida.
  • Ostruzione della distruzione del tetto.
  • Prevenzione di perdite del tetto.

A causa delle peculiarità di un dispositivo per coperture morbide costituito da diversi strati di materiale, è più suscettibile al processo di formazione di umidità in eccesso condensata in esse, pertanto l'uso di aeratori è un prerequisito per il funzionamento a lungo termine di tale rivestimento. Tradizionalmente viene eseguito sotto forma di una torta di pasta sfoglia, la parte superiore della quale fornisce impermeabilità, la parte inferiore impedisce l'evaporazione, uno strato di isolante termico è posto nel mezzo. Nella stagione calda, questa costruzione ermetica si riscalda a temperature elevate e, se vi è una quantità significativa di acqua, a causa di un aumento della pressione, le bolle si gonfiano, diventando inutilizzabili.

La presenza di umidità eccessiva nel materiale isolante porta ad un aumento significativo della sua capacità di condurre il calore. Nella stagione fredda, è necessario riscaldare costantemente gli alloggi, in quanto vi è una perdita di energia termica attraverso il pavimento difettoso. Ciò porta a significativi superamenti dei costi.

Negli elementi del tetto, realizzati con l'uso di malte cementizie, la fessurazione appare dovuta all'ingresso di acqua nella sua cavità, che si espande quando si congela, con un effetto distruttivo sulla struttura.

Un tetto fatto di materiali rigidi è meno suscettibile a processi distruttivi di formazione di alta umidità. Ma, nondimeno, l'installazione di aeratori è necessaria su tali rivestimenti.

L'uso di aeratori è possibile in qualsiasi condizione climatica, funzionano bene con notevoli sbalzi termici dell'ambiente esterno, la loro corretta installazione contribuisce alla creazione di un microclima eccellente nella casa costruita.

Varietà di aeratori

Il materiale di cui è composto l'aeratore dipende dal tipo di copertura:

  • Il polipropilene è resistente alla distruzione meccanica e agli effetti ambientali aggressivi e viene applicato su tetti con rivestimento morbido. Il dispositivo di ventilazione è installato nel punto più alto o nelle giunture delle piastre, evitando la formazione di umidità condensata in esse.
  • I metalli resistenti alla corrosione e l'influenza dell'atmosfera circostante sono utilizzati sui tetti in metallo. L'installazione di sistemi di ventilazione è possibile in qualsiasi punto della copertura.
  • Gli aeratori utilizzati sulla lamiera profilata sono anch'essi in metallo, il più delle volte in acciaio inossidabile. Si trovano vicino all'elemento di cresta.
  • A seconda delle caratteristiche del progetto, gli aeratori sono suddivisi nei seguenti tipi:
  • Permette di effettuare una circolazione uniforme delle masse d'aria, continue, posizionate su tutta la superficie del tetto, come nastro o cresta. Gli aeratori continui forniscono un processo costante di convezione del flusso d'aria.
  • Progettato per creare ventilazione in alcune parti del punto di copertura. La loro azione è localizzata su un'area specifica assistita.
  • Le turbine a turbina, che forniscono una circolazione forzata del flusso d'aria, sono strutturalmente eseguite sotto forma di un tubo con all'interno una ventola, azionato dall'energia di una corrente elettrica. L'alluminio è considerato il miglior materiale per la produzione di aeratori a turbina, è eccellente per resistere alla corrosione e non soggetto a deformazioni termiche.

Scegliere gli aeratori necessari dovrebbe dipendere dal tipo e dall'area di copertura, dalla frequenza di utilizzo dei locali residenziali e dalla posizione geografica della casa costruita. La caratteristica principale che dovrebbe essere considerata quando si acquista un particolare modello è la quantità di pendenza del tetto, per cui è stato progettato. I produttori di questi dispositivi di solito indicano i dati desiderati sul materiale di imballaggio.

L'installazione degli aeratori non è particolarmente difficile e può essere svolta in modo indipendente. È meglio eseguire lavori di installazione nel processo di posa della copertura, altrimenti si dovranno realizzare dei fori per la loro installazione, raggiungendo lo strato di isolamento. I tetti con pendenze che formano la soffitta sono coronati da una cresta, gli aeratori sono montati su tutta la sua lunghezza, fornendo movimento di convezione dei flussi d'aria sotto le pendenze del tetto.

Installare un aeratore sul pattino

L'ordine di lavoro include le seguenti operazioni:

  • Con l'aiuto di un elettroutensile, da due lati, senza raggiungere il bordo della cresta di circa 25 centimetri, le fessure di ventilazione vengono fatte per tutta la sua lunghezza. È anche possibile realizzare un foro longitudinale nel punto più alto del tetto. La larghezza totale dello slot viene scelta in base alle istruzioni del manuale di istruzioni per il modello specifico dell'unità di ventilazione e fino a dieci centimetri.
  • Dalle parti separate dell'aeratore, che vengono fissate mediante chiodi o un materiale di fissaggio a vite, viene assemblato un lungo sistema di ventilazione generale.
  • Per dargli un bell'aspetto dall'alto, i materiali di copertura del tetto sono rafforzati su di esso.
  • Per impedire l'ingresso di precipitazione all'interno, i giunti vengono trattati con cura con materiale di tenuta impermeabile.Per garantire l'efficienza del sistema di ventilazione, è necessario garantire il flusso d'aria sugli strapiombi del tetto.

Il sistema di circolazione dell'aria a punti è utilizzato principalmente su tetti piani o come elemento aggiuntivo che aumenta l'efficienza complessiva dell'impianto di ventilazione. A volte il loro uso è determinato dalle caratteristiche architettoniche del rivestimento superiore della casa, come una densa giunzione del tetto alle pareti o l'assenza di un elemento di cresta su di esso. Il numero richiesto di fori per l'installazione degli aeratori puntuali è determinato da una caratteristica di un modello di dispositivo specifico come la capacità di ventilare bene una determinata area della stanza servita. Questi dati sono specificati dai produttori e possono essere fino a 100 m2.

La procedura per l'installazione di un aeratore di punti

  • Per montare un dispositivo di ventilazione a punti sulla superficie del tetto, è necessario praticare un foro, il cui diametro coincide con l'interno dell'aeratore. Per fare questo, il tubo viene applicato sulla superficie piana di un foglio di compensato o altro materiale simile e il suo diametro interno è delineato. Sulla marcatura risultante, viene tagliato un foro della dimensione richiesta.
  • Allineando il suo centro con il canale interno dell'aeratore, il mantello di quest'ultimo è fissato con un materiale di fissaggio, per una migliore adesione, è inoltre possibile utilizzare una composizione adesiva, provocandolo all'incrocio.
  • Produrre giunti di tenuta, causando loro uno strato di materiale impermeabilizzante.
  • La base del sistema di ventilazione è chiusa utilizzando materiale di copertura.
  • La griglia è installata, il coperchio protettivo scatta sopra di esso, tutto questo è rinforzato con elementi di fissaggio.

Allo stesso modo, viene eseguita l'installazione dei restanti aeratori puntuali, che insieme formano un sistema comune. Il sistema di ventilazione correttamente installato elimina la formazione di condensa, l'aspetto di umidità e odori sgradevoli, impedisce la decomposizione di elementi strutturali. Un confortevole microclima si forma nella casa costruita.

Cos'è un aeratore da tetto?

La qualità e la durata del tetto dipendono da molti fattori, compresa la protezione da umidità e condensa. L'umidità penetra nello spazio del tetto dall'ambiente o dall'interno della stanza (sotto forma di vapore acqueo). Inoltre, coperture morbide o materiali termoisolanti possono accumulare umidità già in fase di installazione.

Di conseguenza, i materiali impermeabilizzanti e di copertura vengono distrutti, il microclima nella stanza viene disturbato (l'aria diventa troppo umida, c'è odore di soffocamento, muffa). Anche l'isolamento in questo caso perde le sue proprietà (quando si bagnano il 2-3% del materiale, la sua conduttività termica sale al 40%, il che causa un aumento dei costi di riscaldamento). Una via d'uscita da questa situazione, oltre che un mezzo per prevenirlo, è installare un aeratore per tetti.

Cos'è?

L'aeratore da tetto è un dispositivo speciale progettato per rimuovere la condensa dallo spazio del tetto. Esternamente, sembra un tubo che esce dal tetto e che ha un ombrello in cima per proteggerlo dalle precipitazioni. Il diametro del tubo è 63-110 mm. Nella maggior parte dei casi, il materiale per la produzione è il polietilene. La sua installazione viene effettuata sul tetto, mentre la sua pendenza e il tipo di rivestimento utilizzato non contano.

Le funzioni dell'erogatore del tetto sono le seguenti:

  • rimozione della condensa;
  • eliminazione di aria ad alta umidità;
  • ventilazione sottotetto;
  • prevenzione della decomposizione di materiali termoisolanti e di altro tipo:
  • riducendo il rischio di perdite nel tetto.

Un lavoro efficace è dimostrato solo da alcuni aeratori installati sul tetto. Il tipo e la quantità richiesti sono calcolati in base alle dimensioni e alle condizioni del tetto, al volume di umidità nella stanza.

L'installazione del dispositivo può essere eseguita sia in fase di costruzione che durante il funzionamento dell'edificio.

Queste unità sono state particolarmente ben collaudate quando si organizza un tetto morbido, un problema frequente che è il gonfiore del tappeto sotto l'influenza dell'umidità e, di conseguenza, la perdita del tetto.

Grazie all'installazione dell'aeratore, il vapore umido sollevato dalla stanza non si trasforma in condensa sulla superficie del manto di copertura, che riduce al minimo l'eccesso di pressione in quest'ultimo. Come sapete, l'aumento della pressione nella moquette del tetto porta alla formazione di bolle sulla superficie del tetto, che ne riduce la durata e causa un aspetto sgradevole.

È anche necessario un aeratore sul tetto di una piastrella metallica, che, come sappiamo, ha anche paura dell'umidità. Grazie a questo dispositivo, l'umidità viene espulsa e le superfici metalliche sono protette dagli effetti della corrosione.

Infine, anche il tetto di cartone ondulato ha bisogno di un simile "assistente". In questo caso l'aeratore rimuove l'umidità e con essa l'odore di soffocamento, polvere e gas dal cuscino di ventilazione, riempie lo spazio sotto il tetto di aria fresca.

Caratteristiche speciali

Per il drenaggio del tetto è necessario raggiungere la miscelazione di flussi d'aria esterni ed interni. A causa di ciò, è possibile ridurre la temperatura dell'aria nella parte inferiore, vicino alla parte interna della casa, gli strati del tetto e il movimento dell'umidità verso gli strati superiori. Questo, a sua volta, porterà al drenaggio del materiale isolante e quindi al rivestimento del tetto, agli elementi del tetto. Allo stesso tempo, con l'essiccazione naturale, il riscaldatore ripristina completamente le sue proprietà.

Aeratore ed è un ventilatore naturale simile installato sul tetto. Il suo lavoro è fatto creando trazione nella pipa del dispositivo. La trazione si forma a causa della differenza di pressione dei flussi di vento nell'ambiente e nella zona del sottotetto.

La costruzione dell'aeratore consiste nelle seguenti parti:

  • tubo con diametro da 63 a 110 mm;
  • un ombrello speciale che copre il tubo dall'alto e lo protegge dalle precipitazioni;
  • sistema di montaggio, attraverso il quale il tubo con un ombrello è saldamente e saldamente fissato sulla superficie del tetto.

Per la fabbricazione dell'aeratore sono stati utilizzati plastica resistente o acciaio "acciaio inossidabile", caratterizzato da resistenza al gelo, umidità, radiazioni UV, corrosione. L'intervallo di temperatura di funzionamento del tubo è -50... + 90 ° C.

Pro e contro

Il principale vantaggio dell'erogatore del tetto è la capacità di rimuovere l'umidità dall'esterno, che protegge il danno al materiale del tetto, contribuisce alla sua durata e salva anche il tetto dalle perdite. Rimuovendo l'umidità, la ventola impedisce la corrosione delle piastrelle metalliche e contribuisce anche alla conservazione delle proprietà del materiale isolante. Per il proprietario dell'edificio, questo consente di risparmiare sul riscaldamento.

Insieme all'umidità e alla condensa, viene rimosso un odore di muffa, che contribuisce alla formazione di un microclima benefico nella stanza. Questo, a sua volta, consente di evitare la formazione di muffa, funghi e altri agenti patogeni nella stanza.

È importante che il dispositivo sia adatto a tutti i tipi di tetto, combinato con i tipi più comuni di materiali di copertura. L'installazione viene eseguita anche su tetti di forma complessa con differenze di altezza. Infine, può essere montato in tutte le fasi della costruzione o durante il funzionamento dell'edificio. Inoltre, il processo di installazione non richiede abilità o strumenti speciali.

Gli svantaggi del sistema sono l'incapacità degli aeratori puntuali di fornire la ventilazione dell'intera superficie del tetto, in relazione alla quale ci sono zone con aria stagnante. Per quanto riguarda l'uso di aeratori continui, la loro installazione implica lo smantellamento del tetto, quindi installarli meglio durante la fase di costruzione.

specie

A seconda del tipo di materiale utilizzato per il tetto, si distinguono i seguenti tipi di aeratori:

  • Per piastrelle metalliche. Sono un tubo in PVC di maggiore resistenza o acciaio inossidabile. Questi materiali sono resistenti alle variazioni di temperatura, all'esposizione alla luce solare diretta e alla corrosione. La loro installazione viene eseguita nella parte superiore del tetto il più vicino possibile alla cresta.
  • Per un tetto morbido. Al centro del tubo: polipropilene resistente agli agenti atmosferici e agli urti. È montato sui punti più alti del tetto su tutta la sua superficie, così come sui giunti delle lastre. In questo caso l'aeratore riduce la pressione del tetto, impedendo la formazione di bolle su di esso.
  • Per pavimenti professionali. In termini di prestazioni e funzioni, è simile a un dispositivo per un tetto morbido, ma è montato vicino alla cresta.

Ventilazione del tetto in una casa privata

Rendere la ventilazione dello spazio del tetto funzionante è uno dei compiti principali del costruttore. Trascurare questo porterà alla rapida caduta di tutto il tetto in rovina. Prima di tutto, gli elementi in legno della struttura marciranno e il rivestimento del tetto ne risentirà. Tutto questo è dovuto alla differenza di temperatura tra l'attico e la strada. Previsto in anticipo e adeguatamente realizzato, la ventilazione del tetto garantirà la circolazione di masse d'aria che impediscono la formazione di condensa nella tegola del tetto.

Scopo della ventilazione del tetto

Chiunque, anche il materiale di copertura più duraturo è soggetto a un grande carico. Il nemico principale sono le raffiche di vento, le precipitazioni, il sole e il gelo. Tuttavia, c'è anche una minaccia nascosta - condensa. È formato sotto qualsiasi tetto e questo processo è inevitabile. Il più condensante sono i tetti di metallo, e senza la loro disposizione è indispensabile la ventilazione.

Per fare questo, nella torta di copertura includono la posa di vapore e impermeabilizzazione. Questi materiali impediscono la penetrazione di umidità verso gli elementi importanti della costruzione del tetto, oltre a creare le condizioni per una migliore circolazione dell'aria.

La ventilazione del sottotetto svolge diversi compiti di base:

  • Tutte le coppie che escono dalla zona giorno sono dirette verso l'alto e si depositano sulla superficie interna del tetto. La ventilazione di lavoro pulisce l'aria dello spazio del tetto dalle impurità del vapore.
  • La circolazione dell'aria impedisce l'accumulo di umidità nello spazio sottotetto e la sua penetrazione nel materiale isolante.
  • Insieme al movimento delle masse d'aria, la temperatura è uniformemente distribuita sotto il rivestimento del tetto. A causa di questo, il tetto in inverno meno invaso dai ghiaccioli.
  • In estate la ventilazione funge da raffreddamento del tetto. Questo è particolarmente importante in una casa privata coperta da un tetto morbido. Senza raffreddamento, i materiali bituminosi si surriscaldano fortemente al sole e persino su alcuni pendii ripidi possono strisciare.

Oltre ai compiti principali, la ventilazione in una casa privata serve solo a ventilare l'attico. Ancora, lo stesso tetto morbido, riscaldato dal sole, emette un odore sgradevole di bitume, che evapora attraverso le prese d'aria.

Uno degli elementi principali della ventilazione sono le prese d'aria. È attraverso di loro che l'aria entra e se ne va. Le prese d'aria si trovano in diversi punti del tetto. Può essere pattini, frontoni, pendenze e l'area sotto la sporgenza grondaia.

Il principio della ventilazione naturale è la convezione delle masse d'aria. L'aria fredda penetra nell'ingresso di ventilazione inferiore, solitamente situato sotto la sporgenza della grondaia. L'aria calda con impurità di vapore è diretta verso l'alto, dove esce attraverso prese d'aria sulla cresta o gli aeratori installati sulla rampa.

Il video racconta la ventilazione sotto il tetto:

Disposizione della ventilazione naturale del tetto da un tetto morbido

Il principio della disposizione di ventilazione per qualsiasi tetto è simile, ma ci sono alcune differenze. Se la ventilazione di un tetto morbido è fatta, ad esempio, da una piastrella, quindi quando viene posata sul tetto a falde, vengono seguite diverse regole:

  • Tra la base del tetto e l'isolamento termico si crea uno spazio. Per fare questo, utilizzare una sezione di barra di legno di 50 mm.
  • Una fessura di ventilazione è lasciata sotto la grondaia. Per evitare che gli uccelli entrino nell'attico attraverso di esso, lo spazio è coperto da una griglia.
  • L'uscita dell'aria fornisce aeratori o prese d'aria. Nel primo caso, la ventilazione è chiamata punto. Su tetti inclinati, gli aeratori vengono installati uniformemente sulla superficie del tetto con incrementi di 10-12 m, mentre la ventilazione continua o a cresta viene montata su tutta la lunghezza del bordo del tetto.
  • Il design delle casse offre lacune tecnologiche. Promuovono la libera circolazione delle masse d'aria.
  • La dimensione del traferro dipende dalla sezione trasversale della trave di legno. È selezionato dalla lunghezza e dall'angolo della pendenza. Ad esempio, se si prende una pendenza con una pendenza di 10 o e una lunghezza di 5 m, la sezione trasversale del legname deve essere di 50 mm. Con una pendenza simile della pendenza, ma con una lunghezza di 25 m, è necessaria una barra con una sezione trasversale di 100 mm.

Il video racconta la ventilazione del tetto in tegole:

Sistemazione del tetto morbido di ventilazione forzata

Per organizzare la ventilazione forzata, vengono utilizzati aeratori con elettroventilatori, turbine inerziali o semplicemente con ugelli di ventilazione protetti dall'alto da un cappuccio. La ventilazione forzata è giustificata per l'uso su tetti piani con un tetto morbido. Ma a volte lo fanno sui tetti a falda.

Aeratori più spesso giustificati con turbine inerziali. Usando l'energia del vento libera per ruotare la girante, il vapore viene forzatamente estratto da sotto lo spazio del tetto. Tali aeratori sono installati con un passo simile di 10-12 m. Il punto di presa è sigillato in modo affidabile per evitare perdite d'acqua sotto il tetto.

Disposizione della ventilazione di una copertura da una pavimentazione professionale

Le coperture metalliche sono molto popolari tra gli sviluppatori privati. Il materiale per coperture leggero e resistente è spesso rappresentato da lamiere profilate e tegole metalliche. Oltre a molte qualità positive, il metallo ha un inconveniente: si condensa quando la temperatura diminuisce. Pertanto, senza ventilazione del tetto del tetto ondulato semplicemente marcire.

I tetti sono ricoperti da una pavimentazione ondulata, la cui lunghezza non supera i 12 metri La disposizione della ventilazione sotto il tetto dipende dagli strati della torta. Per soffitte fredde è sufficiente stendere solo uno strato impermeabilizzante sotto la pavimentazione ondulata. Perfino il ruberoid ordinario sarà adatto a questo. Attici caldi forniscono l'isolamento di posa nella torta. In questo caso, l'impermeabilizzazione lo proteggerà dall'alto e la barriera al vapore lo proteggerà dal basso. La fessura di ventilazione è fornita da una griglia del contatore ricavata da una barra di legno.

I metodi di sistemazione della ventilazione del tetto di lamiere ondulate sono gli stessi dei tetti morbidi. L'installazione di aperture di colmo, aeratori per ventilazione naturale e forzata è consentita, e viene fornita anche la luce sotto la sporgenza della grondaia.

Gli aeratori sono installati su alte porzioni del tetto. Per loro, è altrettanto necessario praticare un foro nella copertura del tetto, solo un aeratore può essere incollato con un sigillante su un tetto morbido e un elemento viene avvitato al foglio corrugato con le viti. La presa di ventilazione è importante per sigillare bene. Per fare questo, utilizzare guarnizioni e rivestimenti in gomma speciali.

Il video mostra l'installazione dell'unità di ventilazione attraverso il passaggio:

Panoramica generale della sistemazione della ventilazione del tetto in diversi modi

In linea di principio, la disposizione della ventilazione del tetto è chiara e semplice. Ora diamo un'occhiata più da vicino alla produzione della ventilazione della cresta e scopriamo altri metodi disponibili per lo scambio d'aria sotto il tetto.

Installare un pattino ventilato

La cresta è il punto più alto del tetto, quindi è più adatto per il rilascio di aria calda. Anche gli aeratori fanno bene il loro lavoro, ma sotto di essi è necessario rompere l'integrità del materiale del tetto e la cresta è una soluzione pronta per il condotto più semplice.

Diversa cresta ventilata dal solito disegno della presenza di perforazioni. Per fare ciò, l'intera lunghezza del pattino taglia un buco. Da sopra è chiuso con un piatto di cresta con fori di ventilazione. L'obiettivo della plancia è di proteggere il gap cut-out dalle precipitazioni, dalla penetrazione di insetti e piccoli uccelli e allo stesso tempo assicurare il rilascio di aria calda da sotto lo spazio del tetto.

Montare la cresta ventilata di un tetto morbido in due modi:

  • Il modo più semplice per farlo con l'aiuto di un aeratore a cresta. L'aspetto è una cresta regolare di plastica con una cima solida e fori sui lati. All'interno delle lamelle è presente un filtro che impedisce la penetrazione di insetti, uccelli e persino polvere, ma passa l'aria perfettamente. Il filtro chiude i fori di sfiato della piastra di colmo. Tipicamente, tali aeratori sono prodotti con una lunghezza da 0,5 a 1,22 m. La barra è fissata in modo continuo lungo l'intera lunghezza della cresta, e per nasconderla dagli occhi, è coperta con scandole di scandole dall'alto.
  • Il secondo metodo prevede il fissaggio del tetto di barre di legno nella parte superiore delle piste. Si scopre una sorta di cassa per cinturino da cresta. Le strisce di compensato sono inchiodate alle barre dall'alto, formando un triangolo. Le aperture di ventilazione si formano tra le barre e l'intera struttura, come nel caso precedente, è coperta di scandole.

Guarnizioni speciali aiutano a creare una cresta ventilata del tetto in metallo. La loro struttura cellulare ricorda la schiuma. Per una pavimentazione professionale e piastrelle metalliche vengono prodotte creste di metallo. Sotto di loro e racchiudi questo sigillo, e le strisce stesse sono fissate con viti sul colmo del tetto.

Altri modi di organizzare la ventilazione

La ventilazione Ridge è la più affidabile a causa dell'impossibilità al 100% di penetrazione dell'acqua piovana attraverso di essa. Quando si installano aeratori o turbine per la ventilazione forzata, l'integrità della copertura del tetto è rotta. Le giunture di tenuta sono buone. Tuttavia, bisogna fare attenzione che non si formi una cavità attorno all'aeratore. La neve e l'acqua permarranno in queste tasche, che col tempo troveranno sicuramente un posto dove infiltrarsi sotto il tetto.

È importante prestare attenzione alle precipitazioni annuali medie. Nelle regioni con inverni molto nevosi, è necessario aumentare l'altezza dei condotti dell'aria, altrimenti la neve chiuderà i bassi aeratori con cumuli di neve.

Come opzione per organizzare la ventilazione più semplice, puoi usare abbaini. Ma su qualsiasi tetto è necessario installare almeno 2 finestre per creare una bozza in soffitta. Il fatto è che puoi ventilare con una finestra, ma attorno ad essa si forma un'area non ventilata. A seconda della complessità del tetto, in ogni compartimento del sottotetto ci dovrebbero essere 2 abbaini installati uno di fronte all'altro.

conclusione

Come puoi vedere, la ventilazione del sottotetto più semplice può essere fatta in modo indipendente, ma deve esserci e non devi trascurarla.

Selezione e installazione di aeratore per coperture sul tetto della casa

Qualsiasi struttura dell'edificio deve essere ventilata in modo che vi sia un afflusso e un deflusso di masse d'aria. Nelle condizioni della loro circolazione, viene fornita la neutralizzazione del vapore di condensa e dell'umidità accumulata. Sono formati come risultato di cadute di temperatura, differenze nella conduttività termica di vari materiali, microfratture nello strato impermeabilizzante. In condizioni in cui la parte esterna del tetto si raffredda, quando la temperatura è inferiore allo zero e la superficie della soletta si riscalda e l'aria calda sale, appare un cosiddetto "punto di rugiada", ovvero condensa. Con il corretto calcolo termico, dovrebbe accumularsi nell'isolamento, quindi è necessario creare condizioni affinché l'umidità evapori da esso e lo strato isolante si asciughi. Per questi scopi, viene installato un aeratore.

Effetti negativi della mancanza di ventilazione sul tetto

Il principio di funzionamento dei deflettori è lo stesso. Affinché il tetto "respiri", è necessario un afflusso di masse d'aria attraverso gli strapiombi e il loro ritiro attraverso gli aeratori.

L'assenza di circolazione di masse d'aria comporta le seguenti conseguenze negative:

  • La condensa si accumula nell'isolamento, la sua conduttività termica aumenta. Con un aumento dell'umidità fino al 2%, la capacità dello strato di trattenere il calore diminuisce del 30-40%, ovvero il tetto diventa più freddo di almeno un terzo.
  • L'acqua si accumula e penetra attraverso le microfessure del soffitto nella stanza. Questo può causare la formazione di funghi, muffe. Soprattutto se assorbe la lastra OSB, cartongesso.
  • A seconda del tipo di dispositivo, anche il tetto stesso è deformato. In condizioni climatiche stagionali, con cicli di congelamento e scongelamento, l'umidità penetra negli strati interni. Tali rivestimenti come scandole e tetto morbido si gonfiano, si formano fessure.
  • In metallo, depressurizzazione della lamiera profilata di una certa area. La pressione del vapore, la formazione di ghiaccio sotto la superficie può allentare gli elementi di fissaggio, espandere le articolazioni. Precipitazioni, neve, pioggia piovono nei piccoli buchi formati. L'isolamento del tetto si bagna, il che porta alle conseguenze sopra descritte.

Per il normale funzionamento dell'importante calcolo termico, il progetto è stato realizzato da professionisti esperti. La mancanza di una banderuola provoca conseguenze deludenti. Ma anche se questo elemento non è stato inizialmente preso in considerazione durante la costruzione, l'installazione verrà effettuata in qualsiasi momento opportuno.

È necessario prestare attenzione a fattori quali la mobilità dinamica dell'edificio. Con tutto l'apparente statico, si restringe, i materiali delle strutture di supporto possono lievemente attenuarsi, questo porta alla formazione di microcracks. Appaiono anche dopo l'installazione di diverse apparecchiature (antenne, pannelli solari).

Tipi di aeratori del tetto

A seconda del tipo di tetto, vengono utilizzati diversi deflettori. I principi di base sono i seguenti:

  • La profondità di installazione deve penetrare nello strato isolante e raggiungere la barriera isolante.
  • Il sito dell'aeratore è sigillato per evitare l'umidità dalle precipitazioni.
  • Possono fornire una ventilazione di alta qualità solo in caso di afflusso di masse d'aria da sotto gli strapiombi, creando un ciclo di circolazione.

L'installazione di un tipo particolare dipende dal tipo di rivestimento, area, configurazione e complessità del progetto. Si accetta di considerare che 100-150 mq. È necessario mettere un deflettore di un punto.

Quando si installa un aeratore a cresta, viene utilizzato un approccio diverso. La fessura di ventilazione viene effettuata lungo l'intera lunghezza del giunto e il flusso d'aria avviene da sotto gli strapiombi, dove viene posizionato uno speciale nastro perforato sullo spazio.

A tutte le specie vengono proposti alcuni requisiti tecnici:

  • deve resistere a temperature da -50 a + 100⁰С;
  • essere resistente ai reagenti che possono essere presenti nelle precipitazioni;
  • non corrodere

Leghe metalliche speciali o materiali polimerici compositi sono adatti a questi criteri.

Si distinguono i seguenti tipi di aeratori:

1. Punto, diviso in quelli posizionati sul pattino e sulle rampe. Aeratore per coperture morbide, in metallo è adatto per tetti complessi con una vasta area, la presenza di finestre da tetto. I deflettori del pattino sono installati alla giunzione degli aerei, forniscono la circolazione di aria. L'installazione di aeratori a becco viene effettuata in luoghi difficili da raggiungere o dove è necessaria la massima ventilazione (lucernari, strutture mansardate di configurazione complessa). Differiscono nella forma: per un foglio professionale, sono più propensi a usare quelli piatti fatti di metallo che imitano le pieghe del rivestimento. I modelli TechnoNIKOL non solo ripetono la forma del profilo, ma sono fatti anche per abbinare il colore del rivestimento, ci sono dei ventilatori all'interno che migliorano la circolazione dell'aria.

Strutturalmente, il deflettore di punti è costituito dalle seguenti parti:

  • piattaforma di montaggio;
  • tubo di ventilazione con una maglia protettiva, viene abbassato attraverso l'isolamento fino al livello dello strato impermeabilizzante;
  • ombrello sotto forma di un fungo che copre il canale di ventilazione dalle precipitazioni.

2. I giunti sono dotati di un aeratore a cresta continua sotto forma di un nastro. A tale scopo, tra la cassa e il tetto viene fissata una trave di controsoffitto che forma uno spazio di ventilazione. È possibile tagliare con un seghetto nella parte superiore della cresta una fessura nel caso in cui un tetto morbido è posto su una cassa continua. Quindi effettuare l'installazione del nastro, impostare il cavallo in alto. Uno speciale nastro perforato è fissato sullo sbalzo per l'afflusso d'aria. Deflettori realizzati in foglio di alluminio o polietilene, polimeri di polipropilene. Coprire con uno strato protettivo che fornisce resistenza alle radiazioni ultraviolette.

3. Più costoso con il massimo effetto - modelli di turbine. Per costruzione, assomigliano a quelli puntiformi, la fissazione viene eseguita in modo simile. La differenza principale è che sono dotati di un ventilatore con azionamento elettrico, spesso in metallo.

L'attenzione dovrebbe essere prestata a pregiudizi quando si sceglie un deflettore. Le istruzioni indicano l'intervallo di gradi della pendenza per questo tipo di aeratore.

Regole di installazione

Gli aeratori a punti per tetti morbidi producono due tipi. Alcuni sono fissati al momento della costruzione del tetto, il loro posizionamento è realizzato con materiali bituminosi. Questi ultimi sono già montati sul sistema finito. Si differenziano in una piattaforma: nel primo caso, le viti vengono avvitate alla cassa di una piastra OSB, viene creata un'apertura per un condotto dell'aria e sopra una copertura. La superficie della gamba per il montaggio sulla struttura finita è dotata di una guarnizione gommata, posizionata su uno speciale mastice bituminoso, quindi fissata con viti autofilettanti.

Sul pattino del tetto fissato sopra il nastro di ventilazione. Spesso si differenzia dal colore primario, quindi le assicelle sono posizionate sopra di esso per migliorare l'effetto decorativo visivo. L'aeratore TechnoNicol per tetti inclinati può essere abbinato al tono della superficie principale. Il produttore offre accessori di sei colori primari: nero, grigio, marrone, rosso, verde, blu. Per un sistema di profili metallici di diverse configurazioni, l'aeratore di colmo è coperto con una finitura dello stesso colore dell'intero rivestimento.

Come un aeratore per un tetto piano, vengono utilizzati principalmente deflettori a forma di fungo a forma di punto, poiché sono meno evidenti su di esso e forniscono la massima ventilazione. Il prezzo delle diverse aziende varia da 600 a 2 500 rubli, in base al materiale e al tipo di modello. Va notato l'universalità di questo tipo. Montato sulla cresta come alternativa agli aeratori a nastro continuo. Partire dal bivio da 7 a 15 cm, attaccato con incrementi di 6-10 metri su entrambi i lati della rampa.

La società TechnoNicol produce tutti i tipi di sistemi in polipropilene. I deflettori soddisfano i requisiti tecnici, non cambiano il colore sotto l'influenza dell'ultravioletto. Inoltre, l'aeratore a tetto piano di TechnoNicol è dotato di prese di ventilazione che forniscono il flusso d'aria. La particolarità delle strutture è che non si congelano a temperature inferiori, creando così una circolazione continua. Quando si installa un aeratore a punto singolo, è sufficiente per un'area fino a 150 mq.

Schema di installazione generale:

  • Creare un foro corrispondente al diametro del tubo di ventilazione.
  • Inserire il tubo di ventilazione, montato sulla piattaforma, ad una profondità che raggiunge lo strato impermeabilizzante.
  • I giunti sono accuratamente isolati (mastice bituminoso, colla di gomma, sigillante), quindi attraggono e fissano con viti.

Una struttura a ombrello è posizionata sulla bocca, che impedisce alle precipitazioni di entrare all'interno della ventilazione. Dopo l'installazione, fissarlo con appositi dispositivi di fissaggio, viti.

Per isolare il condotto di ventilazione, l'argilla viene riempita con uno strato uguale allo spessore dell'isolante. La larghezza della "torta" del tetto varia, quindi, tra i componenti TechnoNicol, sono forniti adattatori di transizione per diversi tipi di sistemi e diametri, quindi è possibile acquistare e sostituire un elemento separato, che sarà più economico.